Foto del docente

Sabrina Albonetti

Ricercatrice confermata

Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie

Settore scientifico disciplinare: VET/04 ISPEZIONE DEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE

Temi di ricerca

Parole chiave: Sicurezza alimentare Tossinfezione alimentare Vita di scaffale Microrganismi della carne di coniglio Brodo di carne pronto per il consumo Contaminazione di carcassa Latte crudo Germogli Antiossidanti Anticorpi Minima concentrazione inibente Acidi organici e oli essenziali Listeria monocytogenes Salmonella spp. Escherichia coli Escherichia coli O157:H7 Pseudomonas aeruginosa Stafilococchi coagulasi positivi Campylobacter spp. Batteri mesofili aerobi Batteri psicrotropici aerobi Enterobacteriaceae Shiga toxin-producing Escherichia coli (STEC) O104 Verotossine Microbiological Challenge Testing Immunoseparazione magnetica Latex beads qPCR Tipizzazione fagica Prerequisiti UNI EN ISO 22005 HACCP Certificazione volontaria

  1. Effetti in vivo e in vitro di antiossidanti sulla microflora di carne di coniglio al fine di valutarne la shelf-life.
  2. Microbiological Challenge Testing (MCT) di processo e di prodotto in alimenti di origine animale (O.A.) destinati al consumo umano quali ad esempio, ma non esclusivamente, carne e prodotti carnei, latte crudo e alimenti Ready-To-Eat (RTE). I microrganismi target utilizzati sono stati: Listeria monocytogenes, Salmonella spp. ed Escherichia coli O157:H7.
  3. Sviluppo di tecniche biomolecolari per la caratterizzazione dei principali fattori di virulenza dei batteri patogeni alimentari e ricerca delle tossine.
  4. Ricerca e quantificazione di batteri (in base al Reg. CE 2073/2005 e successive modifiche) e dei loro prodotti in matrici alimentari e tamponi ambientali e valutazione del rischio biologico.
  5. Nuovi approcci di filiera per la certificazione volontaria UNI EN ISO 22005:2008; applicazione dei prerequisiti nei piani di autocontrollo aziendali tra normativa cogente e volontaria; autocontrollo nelle filiere di produzione degli alimenti di O.A. con particolare riferimento, ma non esclusivamente, a quella della carne e prodotti carnei.
  6. Attuazione della normativa tecnico sanitaria agli stabilimenti di lavorazione delle carni e dei prodotti carnei per l'esportazione negli Stati Uniti e in Giappone.
  7. Vigilanza ed ispezione nella ristorazione collettiva. Studio della revisione delle figure professionali addette alla vigilanza e controllo dei prodotti di origine animale.
  8. Studio delle problematiche sanitarie nel consumo di carni alternative.
  9. Contributo allo studio di tecniche di stordimento con gas dei tacchini: benessere animale e qualita' delle carni.
  10. Effetto di acidi organici e oli essenziali nel controllo di Campylobacter spp. e Salmonella typhimurium mediante metodi in vitro e in vivo in suino e broiler.