Foto del docente

Raffaella Brighi

Ricercatrice confermata

Dipartimento di Scienze Giuridiche

Settore scientifico disciplinare: IUS/20 FILOSOFIA DEL DIRITTO

Curriculum vitae

Ricercatrice confermata all'Università di Bologna dal 2001 e Professoressa Aggregata di Informatica Giuridica e di Informatica forense (IUS/20-12/H3), svolge le sue ricerche presso il CIRSFID (Centro Interdipartimentale di Ricerca in Storia del Diritto, Filosofia e Sociologia del Diritto e Informatica Giuridica «Augusto Gaudenzi E Guido Fassò») in stretta collaborazione con i gruppi di bioetica e di diritto dell'informatica sviluppando ricerche interdisciplinari sulle questioni etiche e giuridiche sollevate dalle nuove tecnologie. Attualmente incentra la sua ricerca sui temi della digital forensics. 

Formazione

Laureata in Fisica con lode nel 1997 presso l'Università di Bologna, consegue nel 2002 il Dottorato di ricerca in Informatica Giuridica e Diritto dell'Informatica, presso l'Università di Bologna,con la tesi dal titolo “I Linguaggi di marcatura al servizio della produzione normativa. Aspetti teorici e applicativi” (prof. Sartor), per cui riceve nel 2004 il Primo Premio Nazionale “Vittorio Frosini”.

Carriera accademica

Nel 2001 diviene Ricercatrice nel settore disciplinare IUS/20 Filosofia del diritto, presso la Scuola di Giurisprudenza dell'Università di Bologna, con afferenza al Dipartimento di Giurisprudenza e al CIRSFID. A Dicembre 2013 ottiene, all'unanimità dei membri della commissione, l'abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di professore universitario di seconda fascia, settore concorsuale 12 H/3.

 

Attività didattica

Dal 2004 svolge con continuità attività didattica come titolare di vari insegnamenti per Corsi di Laurea e laurea magistrale della Scuola di Giurisprudenza.

Attualmente è docente titolare dei corsi di Informatica giuridica (R-Z)  e di Informatica forense per la laurea Magistrale a ciclo unico  e del corso di Informatica Giuridica per la laurea triennale in Consulente del lavoro e delle Relazioni Aziendali della Scuola di Giurisprudenza dell'Università di Bologna. 

E' docente titolare di moduli didattici nei master di i livello in "Ttrattamento dei dati personali e Privacy Officer" e in “Amministratore di sistema in diagnostica per immagini e radioterapia dell'Università di Bologna.

Corsi della Scuola di Giurisprudenza dell'Università di Bologna:

  • Docente titolare del corso di Informatica giuridica per la laurea Magistrale a ciclo unico (R-Z) dall’ a.a. 2016/17 ad oggi
  • Docente titolare del corso di Informatica forense per la laurea Magistrale a ciclo unico (R-Z) dall’a.a. 2016/17 ad oggi
  • Docente titolare del corso di Informatica Giuridica per Consulente del lavoro e delle relazioni aziendali dall’a.a. 2008/09 ad oggi
  • Docente titolare dei corsi: Applicazioni di Informatica Giuridica nel a.a. 2011/12
  • Docente titolare dei corsi: Algoritmi e programmazioni e Laboratorio informatico (INF/01); Informatica e Abilità Informatiche dal 2007/08 al 2005/04.
  • Docente titolare dei corsi di Applicazioni di informatica giuridica, Informatica e Abilità informatiche dal 2004/03 al 2002/01

In Master  e CAF dell'Università di Bologna

  • Docente titolare del modulo su “Sicurezza del dato e protezione dei sistemi” nel Master di I livello in trattamento dei dati personali e Privacy Officer dal a.a. 2016/17 ad oggi.
  • Docente nel Master di I livello “Amministratore di sistema in diagnostica per immagini e radioterapia” (area medica) dal  a.a. 2016/17 ad oggi
  • Docente nel Master di I livello Diritto e nuove tecnologie dal  a.a. 2016/17 ad oggi.
  • Docente nel CAF Comunicazione Clinica e Comunicazione Pubblica in Ambito Sanitario nel a.a. 2015/16
  • Docente nel Master di I livello Fascicolo sanitario e sociale elettronico negli a.a. 2013/14, 2014/15

Attività scientifica

Ambiti di ricerca

Tra i principali temi di interesse, di cui si è occupata e si occupa, vi sono:

  • Informatica forense: Prova scientifica e diritto; Peer-to-peer forensics; Monitoraggio del traffico di rete; Cloud computing e informatica forense; Informatica forense sanitaria; Standard ISO in tema di informatica forense
  • Sicurezza informatica e diritto, utilizzo consapevole delle tecnologie
  • Bitcoin e protocolli blockchain
  • Informatizzazione della PA, e-Health e sanità elettronica
  • Modelli e standard per la rappresentazione di documenti legislativi: linguaggi di Markup e Web Semantico, strutture semantiche dei testi normativi, linguaggio giuridico e parser automatici, modelli per contenuti giuridici, ontologie giuridiche, applicazioni e strumenti per la gestione di documenti normativi, con particolare riferimento al versioning temporale, la marcatura e il legal drafting

Partecipazione a progetti di ricerca (selezione)

2017-2020: “Soggetto di diritto e vulnerabilità: modelli istituzionali e concetti giuridici in trasformazione” PRIN 2015 (Unità di Bologna) Coord. prof.ssa. Pastore, Univ. di Ferrara.

2013-2014. "Il paziente europeo nell'eHealth. Strumenti, diritti, regole e nuove relazioni di cura." Progetto FARB dell'ateneo di Bologna. Coord: prof. C. Faralli

2013-2016. "Reti di conoscenza per l'eHealth. Modelli tecnologici, analisi informatico-giuridiche e temi di bioetica". Progetto di Dottorato regionale Spinner 2013, finanziato dalla regione E-R . Coord: Prof. C. Faralli, Univ. di Bologna

2011-2008. Progetto della Regione Piemonte “ICT Converging on Law: next generation services for citizens, enterprises, public administration and policymakers – ICT4LAW”, Università di Torino.

2008-2006. Progetto europeo SEAL - Smart Environment for Assisting Legislative Drafting.

2008-2006. Gruppi di standardizzazione del progetto NormeinRete del Ministero della Giustizia e Cnipa.

2008-1998. Progetto di ricerca Norma-System: modelli, metodi, strumenti per la legimatica condotto presso il CIRSFID. In particolare collabora alle Convenzioni tra il CIRSFID e: (i) l'Autorità Garante per la Protezione dei dati personali, (ii) CED della Corte Suprema di Cassazione, (iii) Nazioni Unite “Africa i-Parliaments Action Plan”, (iv) il Comune di Bologna, (v) l'Ateneo di Bologna e (vi) con l'Ateneo di Genova.

2008-2006. Progetto I fondamenti cognitivi per la creazione del diritto - PRIN 2005, coord. Prof. E. Pattaro.

2009-2006. Collabora al Workshop on an Open XML Interchange Format for Legal and Legislative Resources; Leibniz Center for Law, CNIPA, Università di Bologna.

2009-2006. Collabora al Portale italiano LEXML (lexml.it).

2006. Coordinatrice del progetto RFO E.F. 2005 Strutture di conoscenza per gli argomenti delle disposizioni normative: Topic Maps e Semantic Web.

2005-2003. Progetto Il cittadino europeo nell'eGovernance: profili filosofico-giuridici, giuridici, informatici ed economici - MIUR 2003, Coord. Prof. Pattaro, di Bologna.

2004-2002. Progetto Vigore, efficacia, applicabilità delle norme giuridiche: crisi e trasformazione della teoria delle fonti (Poliennale di Ateneo), cooordinato dal Prof. L. Pegoraro, Università degli Studi di Bologna;

2004-2002. Progetto FEIR - Federalismo, regionalismo e principio di sussidiarietà orizzontale. Le azioni, le strutture, le regole della collaborazione con enti confessionali (Poliennale di Ateneo), coordinato dl Prof. G.Cimbalo, Università degli Studi di Bologna;

2003-2001. Progetto La dinamica della norma nel tempo: aspetti giuridici ed informatici - MURST 2001, Coord. Prof. Pattaro, Università di Bologna.

2004-2001. Progetto Un portale normativo inter-ateneo nell'era della conoscenza - FIRB 2001, Coord. Prof. Pattaro, di Bologna

2001-1999. Progetto Il diritto d'autore nella società dell'Information Technology: software, database, multimedia- MURST 1999, Coord. Prof. Pattaro, di Bologna.

<< Schede descrittive >> di alcuni dei progetti citati.

Presentazioni a convegni (più recenti)

Relazione dal titolo “Cybercrime e sicurezza informatica” nel convegno La sicurezza e il diritto: Prospettive multidisciplinari di un concetto in evoluzione, Ravenna, Scuola di Giurisprudenza (25/11/2016)

Relazione dal titolo “Acquisizione delle prove informatiche: criticità al contorno“ nel convegno Indagini scientifiche e Ricerca in ambito processuale: Dal sopralluogo al laboratorio, organizzato dai Dipartimenti BiGea e DSG dell’Università di Bologna (10/11/2016)

Relazione dal titolo “L’informatica forense e il ricorso alla ‘cattiva scienza’”, XXX Congresso della SIFD “limiti del Diritto”, Lecce (16/09/2016)

Relazione dal titolo “Sicurezza informatica nelle professioni legali”, Fondazione forense ferrarese (10/06/2017)

Relazione dal titolo “Dati informatici e modelli dei dati: verso una ‘nuova dimensione’ della realtà“, XXIX Congresso della SIFD “limiti del Diritto”, Ravenna (19/09/2014)

 

Attività istituzionali e incarichi accademici

Dal 2011 al 2017- Membro a titolo personale del Doctoral Board of the JOINT INTERNATIONAL DOCTORAL DEGREE IN LAW, SCIENCE AND TECHNOLOGY (Erasmus mundus).

Dal 2004 al 2017 è membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in Informatica Giuridica e Diritto dell'informatica dell'Università di Bologna.

 

Appartenenza a comitati scientifici e editoriali

Segretaria della Società Italiana di Filosofia del Diritto da gennaio 2015.

Segretaria della Società Italiana di informatica giuridica SIIG dal 2011 a gennaio 2015.

Ciberspazio e Diritto. Rivista Internazionale di Informatica Giuridica (Dir. prof. Giovanni Ziccardi) da gennaio 2012

Comitato scientifico della Collana di Informatica giuridica del CIRSFID, diretta da Giovanni Sartor e Monica Palmirani, Ed. Aracne.

Comitato scientifico della rivista i-lex "Rivista di Scienze Giuridiche, Scienze Cognitive ed Intelligenza Artificiale" dal 2017.