Foto del docente

Piergiorgio Degli Esposti

Professore associato

Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia

Settore scientifico disciplinare: SPS/08 SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI

Pubblicazioni

P. Degli Esposti, Reflection about craft consumer, «CULTURA E COMUNICAZIONE», 2007, 1, pp. 1 - 4 [replica/breve intervento]

P. Degli Esposti, Se una risata scaccia la paura, «HOPE», 2007, 10 maggio 2007, pp. 54 - 56 [articolo]

DEGLI ESPOSTI, Piergiorgio, Web, marketing, vita 2.0: dal marketing ai marketing, dal consumatore al co-consumatore, «SOCIOLOGIA DEL LAVORO», 2007, 108, pp. 157 - 171 [articolo]

P. Degli Esposti; I. Martini; M. Rapani, emittenti tv locali, la comunicazione on-line, emittenti radiofoniche locali, in: CORECOM EMILIA ROMAGNA, radiografia sistema informazioni, BOLOGNA, minerva edizioni, 2007, pp. 5 - 169 (atti di: radiografia sistema informazioni, Bologna, 22/1/2007) [Contributo in Atti di convegno]

P. Degli Esposti, I concetti di "nothing" e "something" nella disperata ricerca del significato dei marchi e nelle comunità di marca, in: Cumsumo, MILANO, FrancoAngeli, 2006, pp. 43 - 64 . Opera originale: Autore: - Titolo: Cum sumo è un’opera corale che intende dar conto del dibattito sociologico internazionale sul fenomeno dei consumi, offrendo uno sguardo d’insieme sullo stato dell’arte della sociologia dei consumi. A partire dalla consapevolezza della vastità e della pervasività del fenomeno nella vita di ciascuno di noi, lo scopo che l’opera si propone è quello di fornire quadri interpretativi innovativi ed originali. Lontano da interpretazioni economicistiche e da accezioni solipsistiche del consumatore, il testo, suddiviso in tre sezioni complementari, propone concetti e categorie utili per guidare la lettura del fenomeno in un’ottica socio-culturale. E? così si comprende cosa comporti ragionare sulla società globale in quanto “società dei consumi” e si rendono intelligibili le motivazioni ed i significati degli atti di consumo che quotidianamente si compiono, soprattutto in ragione del rapporto che esiste tra il sistema del consumo ed i sistemi dei media e delle imprese. Concetti quali esperienza, emozioni, performance, responsabilità, che ricorsivamente ritornano nei diversi contributi, tratteggiano una realtà sociale che rende legittimo parlare della «centralità del consumo», come nel passato si è parlato di centralità della produzione, a fondamento delle identità sociali degli individui. Rivelandosi un utile strumento per studiosi e ricercatori, interessati alle dinamiche del consumo nelle sue molteplici sfaccettature, in un gioco di continui rimandi, il libro svela la complessità dell’oggetto indagato, rendendo apprezzabili e quanto meno opportune le riflessioni di segno opposto che lo compongono. [contributo in volume (traduzione)]

P. Degli Esposti, Il consumatore artigianale: cultura, artigianato e consumo nella società post-moderna, in: Cumsumo: prospettive di analisi del consumo nella società globale, MILANO, FrancoAngeli, 2006, pp. 65 - 83 . Opera originale: Autore: - Titolo: Cum sumo è un’opera corale che intende dar conto del dibattito sociologico internazionale sul fenomeno dei consumi, offrendo uno sguardo d’insieme sullo stato dell’arte della sociologia dei consumi. A partire dalla consapevolezza della vastità e della pervasività del fenomeno nella vita di ciascuno di noi, lo scopo che l’opera si propone è quello di fornire quadri interpretativi innovativi ed originali. Lontano da interpretazioni economicistiche e da accezioni solipsistiche del consumatore, il testo, suddiviso in tre sezioni complementari, propone concetti e categorie utili per guidare la lettura del fenomeno in un’ottica socio-culturale. E? così si comprende cosa comporti ragionare sulla società globale in quanto “società dei consumi” e si rendono intelligibili le motivazioni ed i significati degli atti di consumo che quotidianamente si compiono, soprattutto in ragione del rapporto che esiste tra il sistema del consumo ed i sistemi dei media e delle imprese. Concetti quali esperienza, emozioni, performance, responsabilità, che ricorsivamente ritornano nei diversi contributi, tratteggiano una realtà sociale che rende legittimo parlare della «centralità del consumo», come nel passato si è parlato di centralità della produzione, a fondamento delle identità sociali degli individui. Rivelandosi un utile strumento per studiosi e ricercatori, interessati alle dinamiche del consumo nelle sue molteplici sfaccettature, in un gioco di continui rimandi, il libro svela la complessità dell’oggetto indagato, rendendo apprezzabili e quanto meno opportune le riflessioni di segno opposto che lo compongono. [contributo in volume (traduzione)]

P. Degli Esposti, Per un'analisi dell'offerta formativa in Italia, in: Le professioni della comunicazione. Mestieri, competenze e fabbisogni formativi, MILANO, FrancoAngeli, 2005, pp. 75 - 116 (Sociologia del lavoro/Teorie e ricerche) [capitolo di libro]

P. Degli Esposti, Una "mappa" delle professioni nella comunicazione, in: Le professioni della comunicazione. Mestieri, competenze e fabbisogni formativi, MILANO, FrancoAngeli, 2005, pp. 36 - 74 (Sociologia del lavoro/Teorie e ricerche) [capitolo di libro]

Degli Esposti P., Il cibo dalla modernità alla postmodernità, MILANO, FrancoAngeli, 2004, pp. 144 (Consumo, comunicazione, innovazione). [libro]

P. Degli Esposti, L'informatica , le telecomunicazioni e la comunicazione mobile, in: Le filiere professionali del digitale, BOLOGNA, Fondazione Aldini Valeriani - Corage, 2004, pp. 31 - 45 [capitolo di libro]

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.