Foto del docente

Patrizia Dogliani

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Storia Culture Civiltà

Settore scientifico disciplinare: M-STO/04 STORIA CONTEMPORANEA

Curriculum vitae

Patrizia Dogliani ha conseguito la Laurea quadriennale  in Storia Contemporanea all'Università di Bologna  e un Dottorato in Storia sociale presso l'Università di Paris8. E' stata borsista alla Fondazione Einaudi di Torino (1979-81), del Ministero degli Affari esteri austriaco (1979), del DAAD (1980) e del Ministero degli esteri francese e del CNRS a Parigi, tra il 1981 e il 1984. E' inoltre stata Chercheur d'Haut Niveau dal Ministero della ricerca francese  (2001), Research Associate, Center for European Studies della Harvard University (1986-87), Jean Monnet Fellow (1985-86) e Professore di storia dell'Europa (1992-93) IUE, Fiesole. Ha insegnato come Visiting Professor presso la New York University (NYC) di NYC tra il 1988-91 e più recentemente nel 2019. E' stata Visiting scholar presso la Freie Universität, Berlino, University of Sydney e Western Australia University, 1994, 1999, 2013. Ha insegnato European History presso la NYU di Firenze (1999-2003) e Italian Cultural Studies per ECCO e Dickinson College in Bologna. E' stata invitata per brevi periodi in diverse università estere.  Ha mantenuto rapporti di ricerca e di insegnamento con istituti universitari a Parigi: Directeur d'études all'EHESS (2003); Professore invitato presso l'ENS/Ulm (2005), l'Universitè Paris8 (2015) e Fondazione di SciencesPo (2018). Coordina un programma di Laurea magistrale/Master2 a doppio titolo in Storia d'Europa tra Università di Bologna e Université Paris7-Diderot. Dal 1983 è di ruolo nell''Università italiana, prima  come ricercatrice  in Storia sociale ed economica presso l'Università di Modena (1983-1992); in seguito,  tra il  1992-2006 ha lavorato presso la sede di Forlì dell'Università di Bologna nelle facoltà di Scienze Politiche e di Lingue Moderne/SSLMIT, in qualità di professore incaricata e poi associata.  Ottenuta l'idoneità di Ia Fascia nel gennaio 2006, dal 2007 è professoressa ordinaria di Storia contemporanea nella sede centrale di Bologna.

E' storica comparativista, specialista in Storia dell'Europa otto-novecentesca. I suoi temi prevalenti di ricerca sono: Storia politica e sociale delle Sinistre Europee e dei Fascismi; Storia dei giovani e delle generazioni; Storia del municipalismo e del welfare locale; Storia e memorie dei conflitti nel XX secolo.

Tra le sue monografie:"La scuola delle reclute". L'Internazionale giovanile socialista dalla fine dell'Ottocento alla prima guerra mondiale, Einaudi, 1983; Un laboratorio di socialismo municipale: la Francia, 1870-1920, Franco Angeli, 1992;L'Italia fascista, 1922-1940, Sansoni, 1999; Tra guerre e pace. Memorie e rappresentazioni dei conflitti e dell'Olocausto nell'Occidente contemporaneo, Unicopli, 2001; L'Europa a scuola. Percorsi dell'istruzione tra Ottocento e Novecento, Carocci, 2002; Storia dei giovani, Bruno Mondadori, 2003; Romagna 1946, Clueb 2007; Il fascismo degli italiani. Una storia sociale, Utet, 2008 e ne 2014 (tradotto in spagnolo nel  2017 e in una versione modificata in francese nel 2020); Le socialisme municipal en France et en Europe de la Commune à la Grande Guerre, Arbre Bleu, 2018.

Tra i volumi curati: (con G. Grignaffini e L. Quaresima) Francia anni trenta. Cinema Cultura Storia,Marsilio, 1982; Europeismo e municipalismo. Alessandro Schiavi nel secondo dopoguerra, Il Ponte vecchio, 1996; (con R. Bosworth) Italian Fascism. History, Memory and Representation, Macmillan 1999; (con O. Gaspari) L'Europa dei comuni. Origini e sviluppo del movimento comunale europeo, Donzelli, 2003 e Tra libera professione e ruolo pubblico (Clueb, 2012); Rimini Enklave 1945-47. Un sistema di campi alleati per prigionieri dell'esercito germanico Clueb, 2005; Romagna tra fascismo e antifascismo 1919-1945,Clueb, 2006; (con M. Ridolfi) 1946, i Comuni al voto Mandragora, 2007;Giovani e generazioni nel Mondo contemporaneo. La ricerca storica in Italia, Clueb 2009; (con M. Fuentes e A. Duarte) Itinerarios reformistas, perspectivas revolucionarias, CSIC, 2016; (con MA Matard-Bonucci), Democrazia insicura. Violenze, repressioni e stato di diritto nella storia dell'Italia repubblicana, Donzelli, 2017.

E' inoltre autrice di un centinaio di saggi e di articoli apparsi in periodici, libri, atti di convegni in Italia e all'estero. Ha curato introduzioni a libri, rassegne e cataloghi di mostre storiche.

E' membro della redazione di "Storica" (viella ed.) ee Corrispondente del Comité editorial de "Cuadernos de Historia", Departamento de Ciencias Históricas, Universidad de Chile. Fa parte del Comitato scientifico del DHI, Istituto storico germanico di Roma (2017-2024)