Foto del docente

Marcello Russo

Ricercatore a tempo determinato tipo b) (senior)

Dipartimento di Scienze Aziendali

Settore scientifico disciplinare: SECS-P/10 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

Temi di ricerca

Parole chiave: conciliazione vita lavorativa-vita privata diversità job crafting neo-assunti

1. Work-life balance

La mia ricerca si focalizza su come i lavoratori gestiscono i loro impegni familiari e lavorativi e quali strategie pongono in essere per conseguire più elevati livelli di work-life balance. Inoltre, sono interessato ad analizzare in che modo i fattori organizzativi, come la presenza di un supervisor che fornisce specifico supporto o l'autonomia nella gestione dei propri orari di lavoro, possano aiutare il lavoratore a conseguire più elevati livelli di work-life balance e sperimentare sinergie positive tra il proprio lavoro e la propria vita privata. Diversi articoli sono stati pubblicati sul tema sulle riviste: Journal of Management, Journal of Vocational Behaviors, Human Resource Management Journal, Journal of Managerial Psychology.

2.Diversità in azienda

Il focus della mia ricerca riguarda l'impatto della diversità linguistica e di accenti sui comportamenti e sulle emozioni che i lavoratori stranieri (ed colleghi madrelingua) sperimentano sul proprio posto di lavoro comunicando (o ascoltando nel caso dei colleghi) in una seconda lingua. Una prima ricerca sul tema è stata di recente pubblicata sulla rivista Human Resource Management Review. 

3. Job Crafting

Il job crafting fa riferimento ai cambiamenti che gli individui possono apportare autonomamente al contenuto del proprio lavoro con l'obiettivo di renderlo più stimolante, soddisfacente ed in linea con le proprie abilità, inclinazioni e passioni personali. Su questo tema, sto conducendo alcune ricerche sugli antecedenti e gli outcome del job crafting con particolare attenzione al tema dell'identità professionale e commitment dei professionisti. 

4. L'identità professionale futura dei neo assunti

Questo progetto, coordinato dal prof. Massimo Bergami e dal prof. Gabriele Morandin, ha come obiettivo quello di capire come l'identità professionale futura dei lavoratori (definita come la rappresentazione mentale che essi hanno di se stessi sul lavoro) può influenzare i comportamenti assunti nel breve e nel lungo periodo conseguenti la loro assunzione e le implicazioni sulle loro performance e sul loro desiderio di rimanere in azienda.