Foto del docente

Guido Biasco

Professore a contratto

Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale

Curriculum vitae

CARRIERA E TITOLI UNIVERSITARI

  • Laurea in Medicina e Chirurgia, Università di Bologna, 28 luglio 1972, con Lode.
  • Contrattista poi Ricercatore, Università di Bologna 1973-1988.
  • Professore Associato di "Terapia Medica Sistematica", Università di Chieti, 1988-1991.
  • Professore Associato di "Metodologia Clinica" poi di "Oncologia Medica", Università di Bologna, 1991-2002.
  • Professore Ordinario di "Oncologia Medica", Università di Bologna, 2002- 2017.

CORSI E SPECIALIZZAZIONI

  • Formazione avanzata in istopatologia del tratto gastrointestinale presso l'Istituto di Anatomia Patologica", Università di Lione (1973).
  • Specializzazione in Gastroenterologia, Università di Bologna, con Lode (1975).
  • Stage Università Libera di Bruxelles (1976).
  • Specializzazione in Medicina Interna, Università di Bologna, con Lode (1977).
  • “Clinical Observer”, Memorial Sloan Kettering Cancer Center, New York (1993).

POSIZIONI DIRETTIVE

  • Direttore del Centro Interdipartimentale di Ricerca sul Cancro "Giorgio Prodi", Università degli Studi di Bologna, 2007-2017.
  • Direttore Scientifico dell'Accademia delle Scienze di Medicina Palliativa in collaborazione con l'Università di Bologna, 2007-2017.
  • Direttore della Scuola di Specializzazione in Oncologia Medica, 2004-2010 e 2013-2016
  • Presidente della Fondazione "Rina Mafalda Righi", ONLUS, per la Ricerca sul Cancro, 2003-2007.

ATTIVITÀ CLINICA

  • Direttore di Struttura Semplice Dipartimentale di Oncologia Medica, poi Unità Operativa Complessa a Direzione Universitaria di "Medicina di Continuità Assistenziale in Oncologia", Policlinico S. Orsola-Malpighi, Bologna, 2004-2017.

DIDATTICA PRESSO L'UNIVERSITA' DI BOLOGNA

  • Professore di Oncologia Medica nei Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia.
  • Professore di Oncologia Medica nelle Scuole di Specializzazione in "Oncologia Medica", "Medicina Interna", "Ginecologia e Ostetricia", "Medicina Nucleare", "Malattie Respiratorie", "Radioterapia", "Urologia", "Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva".
  • Direttore e Docente del Master Universitario di primo livello in "Medicina Palliativa".
  • Direttore del Corso di Alta Formazione in "Comunicazione Clinica e Comunicazione Pubblica in Ambito Sanitario".

ALTRI RICONOSCIMENTI ACCADEMICI

  • Professore Alma Mater, Università di Bologna, 2017-oggi
  • Componente della Academic Peer List della Università Statale di Milano nell'ambito del QS World University ranking

ALTRI INCARICHI PROFESSIONALI

  • Presidente della Conferenza Nazionale Permanente dei Direttori di Master Universitari in Cure Palliative e in Terapia del Dolore, 2016-oggi.
  • Coordinatore del Tavolo di Lavoro del Ministero della Università sull'inserimento nella didattica universitaria nazionale delle Cure Palliative e della Terapia del Dolore.
  • Componente del MIUR nel Tavolo di Lavoro del Ministero della Salute sulla applicazione della Legge 38/2010 in merito alla formazione pre- e post-laurea in Cure Palliative e in Terapia del Dolore, 2017-2018.
  • Referente in ambito oncologico per la Rete Tumori Gastrointestinali Stromali (GIST e Sarcomi Viscerali) della area AVEC, Regione Emila Romagna, 2016-oggi.
  • Membro del Comitato Internazionale di valutazione scientifica di progetti di ricerca proposti alla Università di Berna. 2017.
  • Membro del Comitato Nazionale per la Biosicurezza, 2015-2017.
  • Membro del Comitato Internazionale di valutazione scientifica di "Translational Cancer Research Projects" europei (TRANSCAN), 2014.
  • Coordinatore del team integrato di ricerca "ALMA Sequencing" dell'Università di Bologna, 2015-2017.
  • Membro del Tavolo di Lavoro sulla "Continuità assistenziale in Oncologia" della Associazione Italiana Oncologia Medica, anno 2011-2015.
  • Rappresentante dell'Università degli Studi di Bologna nel Consorzio Nazionale Interuniversitario per Bio-Oncologia (CINBO), 2005-2013.
  • Membro del Comitato Etico dell' Istituto Ortopedico "Rizzoli", 2009-2013.
  • Membro del Nucleo Nazionale di Valutazione della Ricerca (CIVR).
  • Referee a supporto della Commissione Nazionale per la Formazione Continua del Ministero della Salute, 2008.
  • Membro delegato dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Bologna del Comitato di coordinamento nell'ambito del Protocollo d'Intesa sulla cooperazione di ricerca tra l'Università di Bologna e l'Istituto dei Tumori di Forlì-Meldola, 2007-2012.
  • Referee (esperto) per la valutazione del progetto "Oncologia" del CNR.
  • Segretario della Società Medica e Chirurgica di Bologna, 1994-2000.

CAMPI DI RICERCA

  • Medicina palliativa.
  • Tumori rari.
  • Biomarcatori di rischio di cancro gastrointestinale.
  • Chemioprevenzione dei tumori.
  • Condizioni e lesioni precancerose del canale alimentare.
  • Terapia medica dei tumori solidi.
  • Modelli animali e analisi molecolare nei tumori solidi.
  • Imaging nucleare in oncologia.

ORGANIZZAZIONE E COORDINAMENTO GRUPPI DI RICERCA

  • Responsabile della ricerca dell'Accademia delle Scienze di Medicina Palliativa.
  • Principal Investigator nel progetto "Pharmacogenomics of Opioids in Cancer Patients: a NGS Study", con MD Anderson Cancer Center, Università del Texas.
  • Responsabile di unità operative di Chieti e Bologna, finanziati dal Ministro della Ricerca Scientifica (fondi ex 40% e fondi ex 60 %), 1988-2009.
  • Membro di due unità operative con il progetto nazionale CNR "Applicazioni cliniche della ricerca sul cancro".
  • Gruppo di ricerca CNR Oncologia sul progetto "Studi sulla flora batterica e rischio di cancro gastrico".
  • Membro dell'Organizzazione Europea per Studi sulla prevenzione del cancro (ECP), 1982-1998.
  • Membro del gruppo di studio sul tema "Sviluppo e valutazione di strumenti metodologici come requisito per l'accreditamento delle prove di laboratorio in Oncologia",Ministro della Sanità, 1998.
  • Responsabile della Unità di Ricerca sul GIST con il finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna (CARISBO).
  • Progetti PRIN 2002 "effetto della supplementazione di antiossidanti e acido folico sulla proliferazione delle cellule epiteliali del retto in pazienti a rischio di cancro del colon", PRIN 2005 "metastasi epatiche da cancro del colon-retto: fattori di rischio, prognosi e trattamento su basi molecolari" (coordinatore nazionale), PRIN 2008 "interculturali, radici storiche e modelli di cura in Istituzioni Hospice.
  • Responsabile della Unità Operativa del progetto "Progettazione e sintesi di nuovi radiofarmaci per la diagnosi molecolare delle Malattie Onco-ematologiche ed endocrino-metabolica in vivo (micro-PET) ad alta risoluzione Molecular Imaging Methods", FIRB 2003.

ASSOCIAZIONI PROFESSIONALI

  • AACR (American Association for Cancer Research) (emerito)
  • AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica).
  • EORTC (Organizzazione Europea per la Ricerca e la Terapia del Cancro).
  • SIGE (Società Italiana di Gastroenterologia).
  • ECP (Organizzazione europea per la cooperazione nella prevenzione del cancro, Studi).
  • SICP (Associazione Italiana di Cure Palliative).
  • EAPC (European Association of Palliative Care).

PARTECIPAZIONE A CONVEGNI SCIENTIFICI

Relatore su invito a incontri scientifici nazionali e internazionali, tra cui Congressi Mondiali di Gastroenterologia, riunioni del National Cancer Institute, Meeting Annuale della American Association of Medical Oncology (ASCO).

Promotore di iniziative scientifiche e didattiche nazionali e internazionali.

REVISORE PER LE SEGUENTI RIVISTE

  • Annals of Oncology
  • Cancer.
  • Cancer Research.
  • Cancinogenesis.
  • “Evidence Based Oncology”.
  • International Journal of Cancer.
  • European Journal of Cancer Prevention.
  • Gastroenterology.
  • GUT.
  • Scandinavian Journal of Gastroenterology.
  • Digestion.
  • Digestive and Liver Disease.
  • Acta Endoscopica.

ATTIVITÀ EDITORIALI E DIVULGATIVE

  • Direttore del "Bulletino delle Scienze Mediche", fondato nel 1823, 1994-2000.
  • Collaboratore de "Medicina e Salute", Fabbri Publishing, 1992
  • Collaboratore di "Dottore d'Italia", "Giornale del medico", "Martedì" e "Da medico a medico".
  • I risultati della ricerca riportata sulla stampa nazionale (Corriere della Sera, Il Resto del Carlino, Espresso, …).
  • Ospite a programmi per il pubblico ("Uno Mattina" RAI 1 e altre reti nazionali e locali).

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

  • Oltre 300 pubblicazioni scientifiche, la maggior parte dei quali su riviste ad alto fattore di impatto, tra cui :

N Engl J Med, Lancet, J Natl Cancer Inst, Gastroenterology, Cancer Res, Cancer, Br J Cancer, J Clin Oncol, Ann Oncol, Human Pathol, Clin Cancer Res, Cancer Treat Rev, Gut, Int J Cancer, Am J Gastroenterol, Cancer Lett, Cancer Epidemiol Biomarkers Prev, J Clin Pathol, J Nucl Med, Eur J Cancer Prev, J Cellular Biochem, Histopatology, Dig Dis Sci, Endoscopy, Dig Liver Dis, Am J Hum Genet.

  • 40 capitoli di libri.
  • Editore di 7 libri su argomenti di Gastroenterologia e di Oncologia Medica.