Foto del docente

Giulio Malorgio

Professore ordinario

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari

Settore scientifico disciplinare: AGR/01 ECONOMIA ED ESTIMO RURALE

Curriculum vitae

Qualifica: Professore Ordinario in Economia Agroalimentare,  Università di Bologna

Settori di ricerca: gestione delle imprese agroalimentari,  economia del settore agroalimentare, marketing deiprodotti agroalimentari, economia e politica della pesca e dell'acquacoltura, economia regionale dei sistemi agroalimentari nel Mediterraneo.

Formazione:
- Master of Science in Politiche agricole e Amministrazione dello sviluppo, con lode. Istituto Agronomico Mediterraneo, Montpellier, 1986.

- Dottore di Ricerca in Economia e Politica agraria, Università di Bologna, 1987.

- Da luglio  1987 to gennaio  1988, come vincitore del  CNR-NATO grant fellowship , svolge un periodo post-dottorale presso il Department of Agricultural Economics, Washington State University, USA.

Appartenenza e servizi prestati a Organismi

-Dal 1 gennaio 2019 è membro del Comitato Consultivo del CIHEAM Parigi

- Dall'ottobre 2016 è membro del Consiglio di Presidenza della Società Italiana di Economia Agraria

- Dal 2015 al 2018 è vicepresidente vicario della Scuola di Agraria e Medicina Veternaria, Università di Bologna

- Dal 2009 è esperto nazionale per il Comitato Economia e Mercati presso l'Office International de la Vigne et du Vin, Parigi.

- Socio SIDEA (Società Italiana degli Economisti Agrari)

- Membro Agricultural Economics European Association

- Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti-Pubblicisti

- Dal 2002 a tutt'oggi é direttore responsabile della rivista internazionale "NEW MEDIT" Rivista di Economia, Agricoltura e Ambiente dei Paesi del Mediterraneo, Edizioni Dedalo, Bari.

- Dal 2004 al 2012 è stato membro del Comitato tecnico-scientifico del Parco Regionale del Delta del Po dell'Emilia Romagna

- Dal 2006 al 2009 è membro del Consiglio di Amministrazione della Soc. Coop Conserve Italia

- Dal 2008 al 2011 è membro del Consiglio di Amministrazione della Soc. Coop Apofruit di Cesena.

Attività didattica:

- Dall'A.A. 2013  è titolare dell'insegnamento di Marketing dei prodotti agroalimentari. Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari, Università di Bologna
- dall'AA 2013  svolge l'insegnamento di Gestione e Amministrazione delle imprese vitivinicole. Corso di Laurea in Viticoltura e Enologia, Università di Bologna
- dall'A.A. 2004 al 2012 svolge l'insegnamento di Economia delle produzioni ittiche, Corso di Laurea Magistrale in Sanità delle produzioni animali, presso la Facoltà di Medicina Veterinaria, Università di Bologna.
- Dal 2013 svolge l'insegnamento di Economia e Politica della Pesca, nell'ambito del cosro di  Laurea Magistrale in Biologia Marina, Università di Bologna

Attività di ricerca:

- Coordina parte del progetto finalizzato CNR-RAISA nell'ambito dell'Unità di ricerca relativa a: "Associazionismo economico e concorrenza internazionale dei prodotti ortofrutticoli". In particolare viene condotta un'analisi, su base campionaria a livello nazionale, relativa alle condizioni strutturali, organizzative ed economiche delle Associazioni di produttori ortofrutticoli per valutarne le capacità funzionali e l'efficienza economica delle Associazioni nei rapporti con il mercato e coi i soci produttori. Organizzazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche, Roma. Settembre 1993-Dicembre 1994
- E' incaricato dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato a svolgere uno studio sull'organizzazione della filiera bieticolo-saccarifera in Italia, in particolare sulla presenza di posizioni dominanti nel mercato del seme di bietola. Marzo 1996-Feb.1997
- E' responsabile della parte economica del progetto finanziato dal Ministero delle Politiche Agricole IV° Piano triennale-Pesca e Acquacoltura, relativo a " Messa a punto di nuove tecnologie di allevamento di Mytilus galloprovincialis e Modiolus barbaturs", responsabile del progetto Coop M.A.R.E.. In particolare viene svolto un confronto sugli aspetti tecnici e risultati economici tra due tecniche di produzione con un approfondimento sul calendario del lavoro e sulla minima dimensione produttiva ed economica. Gennaio 1998 -luglio 1999.
- A partire dal 1998 a tutt'oggi fa parte del Comitato di Redazione di un gruppo internazionale di ricerca promosso e organizzato dal CIHEAM di Parigi su tematiche attinenti l'economia e lo sviluppo agricolo nel Mediterraneo, dalla cui attività ne scaturiscono i relativi rapporti annuali: "Développement et politques agro-alimentaires dans la région Méditerranéenne".
- 2000-2001 - Svolge per incarico di UNIMAR l'analisi socio economica relativa al Progetto Molluschicoltura "Rilevamento e monitoraggio degli impianti di molluschicoltura - produzioni, tecnologie e tecniche di allevamento"
- Gennaio-ottobre 2001 - Svolge per incarico della Lega Pesca uno studio socio-economico sulla molluschicoltura off-shore finalizzato alla introduzione di linee guida per la gestione commerciale della produzione, nell'ambito del progetto " Centri di servizi n.19/IP - Studi, ricerche e progetti pilota o dimostratiti, piani di gestione delle zone di pesca.

- E' responsabile del progetto di ricerca " Dinamica delle imprese artigiane alimentari in provincia di Bologna ". Ente Confartigianato, 2005.

- Fa parte del gruppo di ricerca relative al progetto UE: DG JRC/JPTS on "Food supply chain dynamics and quality certification". DEIAGRA, Novembre 2005.

- E' responsabile della ricerca: "Lo sviluppo rurale nelle politiche di integrazione del Bacino del Mediterraneo. Attività finanziata dal MIPAAF e coordinata da ISMEA-IAMB Roma 2005.

- Dal novembre 2004 a giugno 2005 è responsabile dello studio su "Caratterizzazione della produzione ittica nell'area ADRI.FISH" nell'ambito del progetto PIC INTERREG IIIB CADSES ADRI.FISH finalizzato alla realizzazione di un Osservatorio Socio - Economico ADRI.FISH della pesca nell'Alto Adriatico e per conto della Regione Emilia Romagna.

- E' responsabile della ricerca: "Sistemi di qualità, rapporti commerciali e cooperazione Euromediterranea. Attività finanziata dal MIPAAF e coordinata da ISMEA-IAMB Roma 2006.

- Nel 2006 partecipa allo studio "Indagine strutturale e valutazione della coesistenza nello stoccaggio dei cereali in Emilia Romagna", realizzato con il contributo della Regione Emilia Romagna e il coordinamento di Assincer. Nell'ambito del progetto svolge l'analisi delle valutazioni e implicazioni economiche sulla coesistenza nello stoccaggio dei cereali in Emilia Romagna.

- Nel 2007 è responsabile di una convenzione stipulata tra la Soc. Coop a .r.l. Conserve Italia e il Dipartimento di Economia e Ingegneria Agrarie per il coordinamento e la realizzazione di uno studio relativo agli "Aspetti di gestione e di governance nelle cooperative ortofrutticole"finanziato da parte della Soc. Coop Conserve Italia.

- Nel periodo settembre 2007 - marzo 2008 é responsabile del coordinamento scientifico per la Regione Emilia Romagna del Progetto CORIN (Coordinating Regional Primary Sector Policies for Boosting Innovation). Progetto cofinanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del 6° Programma Quadro. L'obiettivo del progetto è di incrementare l'efficacia degli interventi degli Enti pubblici regionali e dell'impatto degli investimenti in Ricerca e Sviluppo nel settore primario. I Partner del progetto sono: le Regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia, Euris srl, il National Agency of Fisheries and Aquaculture Istrian Development Agency, il Regional Development Agency Porin, l'University Incubator of Primorska, Ltd. Macedonia Research Centre.

- Nel periodo novembre 2007-aprile 2008 partecipa, nell'ambito della convenzione tra il Dipartimento di Economia e Ingegneria Agrarie e Federvini, al progetto di ricerca su "Ruolo della Filiera Vitivinicola allargata nei sistemi economici territoriali". Nell'ambito di tale progetto è responsabile della parte relativa all'analisi strutturale viticola e vinicola, dei flussi di prodotto e fiscali lungo le fasi della filiera vitivinicola e la determinazione del valore delle immobilizzazioni del vigneto e delle cantine in Italia.

- Nel maggio 2008 avvia una convenzione tra il Dipartimento di Economia e Ingegneria Agraria e la Regione Emilia Romagna per la realizzazione del progetto di ricerca sulla “Valutazione strategica sull'attuazione dello Strumento Finanziario di Orientamento della Pesca in Emilia-Romagna periodo 2000-2006”, finanziato dalla Regione Emilia Romagna. Nell'ambito dell'attività procede alla valutazione ex-post e controllo delle attività svolte nell'ambito della programmazione ed attuazione regionale relativa allo DOCUP-SFOP e alla realizzazione di attività di monitoraggio dei dati economico-strutturali e produttivi in funzione di una migliore definizione delle azioni relative alla nuova programmazione regionale in materia di pesca.

- Nel periodo febbraio-luglio 2008 assume il coordinamento del progetto di ricerca” Organizzazione di filiera e analisi del mercato dei prodotti ittici. Studio economico sulle potenzialità di commercializzazione dei prodotti ittici convenzionali e a marchio della Regione Emilia Romagna.”, finanziato dalla Soc. Coop Ecoblu, per conto della Regione Emilia Romagna.

- Nel 2009 viene affidato l'incarico da parte della Regione Emilia Romagna di coordinare e realizzare lo studio relativo al Secondo Rapporto sull'Economia Ittica Regionale.

- Nel 2009-2010 nell'ambito della convenzione tra il Dipartimento di Economia e Ingegneria Agrarie e Federvini, coordina ed esegue lo studio su "Analisi strutturale e organizzativa della filiera vitivinicola nel Triveneto".

- Dal gennaio 2010 al 2013 è project leader del gruppo di lavoro per la valutazione e realizzazione dell' “European market Observatory for fishery and aquaculture products” - EUMOFA. Progetto Finanziato dalla DG Mare Commissione Uninione Europea.

-2010 2011. E' responsabile dell'unità di ricerca del progetto "Valorizzazione energetica di residui e sottoprodotti della filiera agro-alimentare e forestale in Italia e Argentina" . Finanziato dal Consorzio Interuniversitario Italiano per l'Argentina - CUIA. Partner del progetto: Università degli Studi di Teramo, Università degli Studi di Bologna, Università degli Studi di Bari, Università di Padova, Universidad de Buenos Aires, Universidad Nacional de Cuyo, Universidad del Norte Santo Tomas de Aquino (Tucumàn), Universidad Nacional de Rosario, Universidad Nacional de Litoral (Santa Fe)

- Nel periodo 2010-2011 fa parte di un gruppo di lavoro nell'ambito del progetto di ricerca su "Strategie di Valorizzazione commerciale del pesce azzurro in Adriatico". Piano triennale finanziato dal MIPAAF Roma.

- 2011-2012 Svolge la parte economica del progetto “Studio per l'individuazione di strumenti integrativi per uno sviluppo sostenibile della pesca italiana a seguito dell'entrata in vigore del reg. CE 1967/2006 e dell'applicazione dei piani di gestione nazionali“ codice di rif. 7E1 per conto di Federcoopesca e finanziato dal MIPAAF. Roma

- Dal 2009 al 2012 è affidata la realizzazione dello studio su “Rappresentazione e caratterizzazione strutturale e tipologica delle unità vitivinicole nelle regioni italiane”, nell'ambito del progetto “Atlante del Vino Italiano” affidato a Enoteca Italiana e finanziato dal MIPAAF.

- Dal Settembre 2012 è responsabile dell'Unità Italiana di Ricerca nell'ambito del gruppo di lavoro internazionale su “Strumenti di regolazione della sicurezza sanitaria nell'ambito degli scambi commerciali nel bacino mediterraneo della filiera ortofrutticola”. Progetto “SAFEMED” nell'ambito della piattaforma ERANET-ARIMNET Transnational EU Tender. Coordinato da ALISS-INRA, Parigi.