Foto del docente

Giovanni Tallini

Professore ordinario

Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale

Settore scientifico disciplinare: MED/08 ANATOMIA PATOLOGICA

Curriculum vitae

GIOVANNI TALLINI

Professore Ordinario in Anatomia Patologica,
Scuola di Medicina e Chirurgia,
Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale-DIMES, Universita' di Bologna

Telefono: ++39 051-214 4717/5208; Fax: ++39 051-636 3682

Email:

Giovanni.Tallini@unibo.it

Giovanni.Tallini@ausl.bo.it

 

Attività Didattica: Anatomia Patologica per il corso di Laurea in Medicina e Chirurgia e Scuole di specialità mediche.

Attività assistenziale: presso l'Anatomia Patologica dell'ospedale Maggiore dell’Azienda USL di Bologna ove svolge la sua attività diagnostica professionale. Dirige l’ U.O.S. di Biologia Molecolare dell’Azienda USL di Bologna che esegue analisi molecolari di routine per il dipartimento Oncologico dell’Azienda.

Attività universitaria amministrativa: responsabile della commissione d’esame in Anatomia Patologica (canale A), corso di Laurea in Medicina e Chirurgia; coordinatore del IV anno (II semestre), corso di Laurea in Medicina e Chirurgia; membro della Commissione Tecnico Pedagogica, corso di Laurea in Medicina e Chirurgia.

 

POSIZIONI

Professore universitario di prima fascia in Anatomia Patologica presso la Facoltà di Medicina dell'Universita' di Bologna dal Novembre 2002, ordinario dal Novembre 2005; attivita' assistenziale convenzionata presso l’Azienda USL di Bologna.

Associate Professor of Pathology and Surgical Pathology Attending, Director Molecular Diagnostic Laboratory, Department of Pathology, Yale University School of Medicine, USA (Luglio 1999 – Novembre 2002).
Assistant Professor of Pathology and Surgical Pathology Attending, Department of Pathology, Yale University School of Medicine, USA (Luglio 1993 – Giugno 1999).

 

SPECIALIZZAZIONE POST-UNIVERSITARIA
Oncologic Pathology Fellow, Department of Pathology, Memorial-Sloan Kettering Cancer Center, New York, NY, USA (Luglio 1991 – Giugno 1993).
Chief Resident in Pathology, Department of Pathology, Yale University School of Medicine, New Haven, Connecticut, USA (Luglio 1990 – Giugno 1991).
Resident in Pathology, Department of Pathology, Yale University School of Medicine, New Haven, Connecticut, USA (Luglio 1988 – Giugno 1990).
Specializzando, Scuola di Specializzazione in Anatomia Patologica, Facolta' di Medicina e Chirurgia, Universita' Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico “ A. Gemelli”, Roma (Novembre 1985 – Giugno 1988).

 

CERTIFICAZIONI PROFESSIONALI
Molecular Genetic Pathology, USA (Novembre 2001).
American board of pathology, USA (Novembre, 1993).
Specializazione in Anatomia Patologica, Facolta' di Medicina e Chirurgia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico “A. Gemelli”, Roma (Ottobre, 1989).
Abilitazione all' esercizio della professione di Medico Chirurgo, Facolta' di Medicina e Chirurgia, Universita' Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico “A. Gemelli”, Roma (Novembre 1985).

 

LAUREA
Medicina e Chirurgia, Facolta' di Medicina e Chirurgia, Universita' Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico “A. Gemelli” (Roma), 23 luglio 1985 con il massimo dei voti (110/110) e lode.

 

ORGANIZZAZIONI/SOCIETA' SCIENTIFICHE O PROFESSIONALI E RICONOSCIMENTI

Gruppo Italiano di Patologia Endocrina-SIAPEC (GIPE, Italian Endocrine Pathology Group, founding member and coordinator for thyroid pathology, 2014); Gruppo di studio Patologia Molecolare e Medicina Predittiva-SIAPEC (PMMP, Italian molecular pathology study group, founding member 2013); European Society of Pathology (since 2005); National Academy of Medicine (Italy) (since 2004); Società Italiana di Anatomia Patologica e Citologia (SIAPEC) (since 2004); International Society of Bone and Soft Tissue Pathology (Founding member, 2001); Endocrine Pathology Society (since 1998, president of the Society for the year 2014); Association for Molecular Pathology (1996-2003); Yale Cancer Center (USA) (1995-2002); Chromosome and Morphology (CHAMP) international collaborative study group (1994-2002); Memorial Hospital Alumni Society (since 1993); American Medical Association (1988-2003); Italian Medical Association (since 1985).

Presidente della Endocrine Pathology Society (USA) (2014).

World Health Organization (WHO) working group member per la patologia endocrina (dal 2004)

The Averill A. Liebow Award for Excellence in the Teaching of Pathology Residents, Yale University School of Medicine (USA) (1997).

 

ATTIVITA' SCIENTIFICA E DI RICERCA

L'attivita' del prof. Tallini sisvolge nel campo dell'anatomia patologica oncologica ed è documentata da da oltre 200 pubblicazioni su riviste con Impact Factor e dal contributo alla stesura di vari libri di testo scientifici a diffusione internazionale.

Interesse scientifico: analisi dei meccanismi che controllano lo sviluppo e la progressione dei tumori, integrazione dell'analisi molecolare con dati patologici al fine di identificare marcatori molecolari clinicamente rilevanti, epidemiologia ed individuazione dei fattori di rischio per l'insorgenza delle neoplasie.

Patologia di riferimento:

Neoplasie endocrine, diagnostica molecolare dei tumori solidi, neoplasie di origine mesenchimale, neuropatologia oncologica e patologia urogenitale.

Neoplasie tiroidee: analisi dei meccanismi che controllano lo sviluppo e la progressione dei tumori tiroidei. Il Prof. Tallini è uno degli autori del testo Tumors of the thyroid and Parathyroid Glands-AFIP Atlas of Tumor pathology (American registry of Pathology 2014-Fourth series), coautore e stesore di capitoli del testo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Classification of Tumors-Pathology and Genetics-Tumors of Endocrine Organs.

Patologia molecolare: l'applicazione a fini diagnostici di tecniche di biologia molecolare, con particolare riferimento all’utilizzo di metodiche innovative per l’analisi dei tumor solidi.

Neoplasie solide di origine mesenchimale: studio dei processi tumorigenetici. Il Prof. Tallini ha partecipato ai lavori del gruppo di studio internazionale Chromosome and Morphology (CHAMP) di cui e' stato uno degli associati fin dalla sua costituzione nel 1994. Questo gruppo costituito da membri di prestigiose istituzioni europee ed americane è stato costituito con lo scopo di integrare risultati derivati dall' analisi molecolare e citogenetica di lesioni solide mesenchimali con dati patologici e clinici. L'attivita' scientifica del gruppo (1994-2002) ha fornito le basi per la classificazione delle lesioni dei tessuti molli oggi in vigore.

Neuropatologia Oncologica: studio e analisi molecolare delle neoplasie cerebrali.

Patologia urogenitale: analisi dei meccanismi molecolari che regolano la crescita e lo sviluppo dei tumori della prostata, con particolare riferimento al ruolo delle molecole di adesione.

 

ATTIVITA' EDITORIALE E DI REFEREE

Editorial Boards (presente/passato): Endocrine pathology, Journal of Thyroid Research, Case Reports in Oncological Medicine, Journal of Molecular Diagnostics, Tumori, Advances In Anatomic Pathology, Pathology, Pathologica.

Ad Hoc Reviewer: American Journal of Pathology, Laboratory Investigation, Nature Medicine, Nature Reviews Cancer, Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, Endocrine Related Cancer, Thyroid, Cancer, Clinical Cancer Research, Journal of Clinical Oncology, Human Pathology, Analytical Biochemistry, Nucleic Acid Research, Oncology Research, Cancer Investigation, British Journal of Cancer, In Vitro-Cellular and Developmental Biology, Diagnostic Molecular Pathology, International Journal of Cancer, International Journal of Surgical Pathology, Journal of Clinical Pathology, Journal of Pathology, Oncogene, Virchows Archiv, referee for scientific projects submitted to the Italian Cancer Society and the Dutch Cancer Society, Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR).

 

PROGETTI DI RICERCA

Responsabile/Coordinatore di progetti (dal 2003): Programmi di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN)-MIUR, Ricerca Fondamentale Orientata (RFO)-MIUR, A.I.R.C., Ministero della salute; prima del 2003 attività di ricerca finanziata da Knoll Pharmaceutical Company, NCI-National Cancer Institute/NIH-National Institutes of Health (USA).