Foto del docente

Amalia Agata Maria Amato

Professoressa associata

Dipartimento di Interpretazione e Traduzione

Settore scientifico disciplinare: L-LIN/12 LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESE

Curriculum vitae

 

I. Formazione

Studi post-universitari

  • Dottorato di ricerca in Lingue, Culture e Comunicazione Interculturale. Università di Bologna.
  • Tesi di Dottorato: "I ruoli dell'interprete nell'interazione medica: uno studio di caso".

Studi universitari

  • Laurea in Scienze Politiche (1983-1987) Università degli Studi di Catania.
  • Principali materie di studio: economia internazionale, relazioni internazionali, diritto internazionale, storia.
  • Tesi di laurea: "Saemaul Undong - un piano di sviluppo rurale integrato in Corea del Sud".
  • Diplôme de Traducteur pour les langues Anglais, Français et Italien (1978-1982) Ecole de Traduction et d'Interprétation - Università di Ginevra, Svizzera.
  • Principali materie di studio: tecniche di traduzione, diritto internazionale, economia, organizzazioni internazionali.
  • Tesi di laurea: "L'aiuto multilaterale e bilaterale ai paesi in via di sviluppo".

II. Ricerca

Interessi di ricerca

I miei interessi di ricerca si situano all’interno degli Interpreting Studies, un’area di studio affermatasi solo nel secondo dopoguerra e resasi autonoma dalla traduttologia solo di recente. Proprio perché un ambito di ricerca molto giovane, gli studi sull’interpretazione non possono che prendere l’avvio a partire da discipline più consolidate quali la linguistica, la sociologia e le scienze cognitive. Si tratta pertanto di un campo di indagine che è per sua natura interdisciplinare. La mia attività di ricerca si è concentrata sull’interpretazione tra l’italiano e l’inglese in contesti diversi - dalla conferenza all’ambito medico, dalla televisione al settore giuridico-giudiziario - e per fruitori diversi: adulti e bambini/e e ragazzi/e. Per le mie ricerche ho sempre utilizzato dati reali raccolti tramite registrazioni audio o video di interazioni/eventi comunicativi mediati da interpreti.

In una prospettiva più strettamente linguistica, mi sono occupata dell’uso e della traduzione delle forme pronominali in inglese e italiano nell’interpretazione dialogica nonché delle problematiche rappresentate dalla trasposizione di nomi propri (di persona e geografici) e dalle espressioni culture-bound nell’interpretazione televisiva. Adottando una prospettiva interazionale e la metodologia dell’analisi della conversazione ho evidenziato i contributi discorsivi autonomi dell’interprete nell’interazione in cui è chiamato a tradurre e la sua selezione traduttiva negli incontri in ambito medico e negli interrogatori di polizia giudiziaria. Attingendo alla sociologia (in particolare Goffman) ho indagato gli aspetti inerenti alla definizione e alla percezione del ruolo e della figura dell’interprete sia da parte degli altri professionisti con cui collabora sia degli interpreti stessi, utilizzando lo strumento del questionario on-line e svolgendo un’analisi quantitativa dei dati raccolti. Con l’intento di dar voce a un gruppo sociale “vulnerabile” e in una prospettiva socio-linguistica, ho condotto delle interviste semi-strutturate con bambini/e e ragazzi/e riguardanti la loro esperienza di comunicazione tramite l’interprete per poter comprendere le loro esigenze sia più prettamente linguistiche sia comunicative in generale con l’obiettivo di creare e ottimizzare degli strumenti formativi per i professionisti che operano con minori alloglotti in ambito giuridico, giudiziario e amministrativo. In linea con i recenti sviluppi tecnologici, mi sono occupata anche di interpretazione tramite telefono e videoconferenza e ne ho studiato le caratteristiche che la contraddistinguono rispetto all’interpretazione in presenza, mettendo in evidenza gli elementi problematici e individuando possibili soluzioni.

Partecipazione a progetti di ricerca internazionali e a gruppi di ricerca nazionali

  • Da Novembre 2018 a Novembre 2020: coordinatrice per conto del Dipartimento di Traduzione ed Interpretazione (DIT) del progetto di ricerca europeo CHILLS (Children in Legal Language Settings), finanziato dalla DG Giustizia e Consumatori dell’Unione Europea con accordo JUST-AG-2017/JUST-JACC-AG-2017 – 801695, volto a creare risorse on-line, tramite una piattaforma internet, per la consultazione e lo scambio di conoscenze tra professionisti che operano con minorenni particolarmente vulnerabili o a rischio in quanto portatori di trauma e/o disabilità o vittime di reato.
  • Da Settembre 2016 ad Agosto 2018: coordinatrice per conto del Dipartimento di Traduzione ed Interpretazione (DIT) del progetto di ricerca europeo Co-Minor-IN/QUEST II (Cooperation in Interpreter Mediated Questionings of Minors), finanziato dalla DG Giustizia e Consumatori dell’Unione Europea con accordo JUST/2015/JTRA/AG/EJTR/ 867, prosecuzione del precedente progetto Co-Minor-IN/QUEST, incentrato sullo sviluppo di strumenti per la formazione interprofessionale delle figure che operano con bambini/e e ragazzi/e alloglotti coinvolti in procedimenti giuridici.
  • Da Settembre 2015 ad Agosto 2018: partecipante del gruppo capofila del progetto Erasmus+ SHIFT (Shaping Interpreters of the Future and of Today) (www.shiftinorality.eu ), finanziato nell’ambito della “Key Action 2: Strategic Partnership in Higher Education”, incentrato sulla comunicazione monolingue e sulla comunicazione multilingue mediata da interpreti in modalità remota, in particolare al telefono e in videoconferenza.
  • Da Gennaio 2013 a Dicembre 2015: referente per la parte italiana del progetto europeo Co-Minor-IN/QUEST (Cooperation in Interpreter Mediated Questionings of Minors), finanziato dalla DG Giustizia e Consumatori dell'Unione Europea con accordo JUST/2011/JPEN/AG/2961, incentrato sull'interpretazione durante le indagini penali preliminari che coinvolgono soggetti vulnerabili, in particolare i minorenni.
  • Da Aprile 2011 a Ottobre 2012: coordinatrice per conto del DIT (all’epoca Dipartimento SITLEC) del progetto di ricerca europeo IMPLI (Improving Police and Legal Interpreting), finanziato dalla DG Giustizia e Consumatori dell'Unione Europea nell'ambito del programma "Criminal Justice" JLS/2010/JPEN/AAG, incentrato sull’interpretazione nelle indagini preliminari in ambito penale.
  • Dal 2009: referente per la SSLMIT di Forlì del consorzio UNITI (University Network of Interpreter Training Institutes), una rete europea di cooperazione e scambio nell'ambito della ricerca e della didattica dell'interpretazione a cui aderiscono 6 istituti universitari internazionali che formano interpreti di conferenza.

Seminari e convegni : organizzazione e partecipazione come relatrice

  • Relazione “Pursuing the Best Interest of the Child in Interpreter-mediated Legal Interviews with Minors”, tenuta alla conferenza internazionale “Language Rights: Issues and Good Practices”. Varsavia, Polonia, 21-22 settembre 2018.
  • Relazione “Co-Minor-IN/QUEST I Leaflet and Book”, tenuta in occasione del convegno internazionale “Co-Minor-IN/QUEST II Final Workshop”. Università KU LEUVEN, Anversa, Belgio, 20 giugno 2018.
  • Docente alla Summer School of Remote Interpreting, “Shift in Orality”, Erasmus+, STRATEGIC PARTNERSHIP IN HIGHER EDUCATION, Project n. 2015-1-IT02-KA203-0014786. Learning/Teaching/Training activity C2: invited teachers at higher education, Intensive Study Programmes, Forlì, 11-16 Giugno 2018, Campus di Forlì, DIT LAB.
  • Conferenza“Interpreting for Children in Legal Settings: Co-Minor/IN-QUEST 1 and 2 EU funded Projects”. Università di Leeds, Regno Unito, 2 maggio 2018.
  • Intervento nel ciclo di avvicinamento alla professione “Diventare Imprenditori di Se Stessi” dei Corsi di Laurea Magistrale di Traduzione specializzata e di Interpretazione, Università di Bologna, Dipartimento di Traduzione e Interpretazione, Forlì, 24 Aprile 2018.
  • Seminario “L’interpretazione e la mediazione linguistica e culturale in ambito giuridico (interviste e interrogatori di polizia)”, tenuto nell’ambito del Corso di Alta Formazione “Pratiche Sociali e Giuridiche nell’Accoglienza e nell’Integrazione dei Migranti”. Università di Bologna, 20 aprile 2018.
  • Due seminari “La figura dell’interprete per i minori in ambito giudiziario: funzioni, ruoli ed aspettative” e “Interpretare per i minori: risultati del progetto di ricerca europeo Co-Minor 2”, tenuti nell’ambito del Corso di Formazione Permanente “Assistenza Linguistica per l’Ambito Giudiziario”. Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne dell’Università di Bologna, 17 febbraio 2018.
  • Relazione “Giving Voice to the Powerless: Children in Interpreter-Mediated Interviews”, tenuta alla 2nd International Larim Conference: Power and Ideology in Interpreter-Mediated Context. Università degli Studi Internazionale di Roma, UNINT, 23-24 novembre 2017.
  • Relazione “Interpreting service calls: potential problems and possible solutions”, tenuta al “TechLING’17 - 2° Convegno Internazionale Lingua, Linguistica e Tecnologia: Nuove tendenze nell’insegnamento delle lingue, in interpretazione e in traduzione”, Teaching Hub, Forlì, 10-11 novembre 2017.
  • Organizzazione della conferenza “La voce degli interpreti per la Giustizia: da Norimberga al Tribunale penale internazionale”, 9 novembre 2017. Teaching Hub, Forlì.
  • Organizzazione della mostra sulla storia dell’interpretazione “Un processo- 4 voci. Gli interpreti del processo di Norimberga”. Teaching Hub, Forlì 6-13 novembre 2017.
  • Conferenza “Interpreting for the police: it takes more than translating”. Università di Leeds, Regno Unito, 22 marzo 2017.
  • Relazione “L’interpretazione nelle chiamate di servizio in ambito sanitario: il progetto SHIFT”, tenuta in occasione del “Workshop di interpretazione a distanza: Formazione, Ricerca, Impresa”. Teaching Hub, Forlì, 18 ottobre 2016.
  • Relazione ”Interpreters working with children in Italy: profle, roles and expectations”, tenuta in occasione della conferenza internazionale “Critical Link 8 - Future-proofing Interpreting and Translating”. Heriot Watt University, Edimburgo, Regno Unito, 29 giugno – 1 luglio 2016.
  • Intervento nel ciclo di avvicinamento alla professione “Diventare Imprenditori di Se Stessi” dei Corsi di Laurea Magistrale di Traduzione specializzata e di Interpretazione. Forlì, 8 Marzo 2016.
  • Seminario sull’interpretazione per le indagini di polizia giudiziaria, tenuto nel quadro del Corso di Formazione Permanente “Assistenza Linguistica per l’Ambito Giudiziario”. Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne dell’Università di Bologna, 26 Settembre 2015.
  • Organizzazione della Giornata di studio “La ricerca DIT sull’interpretazione in ambito giuridico” (finanziata dal Polo di Forlì) e relazione “Il dati italiani del questionario Co-minor: briefing e debriefing”. Forlì, 24 Aprile 2015.
  • Relazione “(De)briefing and support “, tenuta in occasione della conferenza finale del progetto europeo CO-Minor-IN/QUEST (JUST/2011/JPEN/AG/2961) “Children and justice: overcoming language barriers”. Università KU LEUVEN, Campus di Anversa, Anversa, Belgio, 13-14 novembre 2014.
  • Relazione “Interpretazione e Giustizia: interpretazione legale e giuridica negli interrogatori di polizia e nelle indagini preliminari”, tenuta in occasione del Workshop “L’interpretazione telefonica nei servizi pubblici”. Dipartimento di Traduzione ed Interpretazione, Via Oberdan 2, Forlì, 18 novembre 2012.
  • Relazione “Police interpreting and criminal proceedings”, tenuta in occasione della conferenza internazionale di chiusura del progetto di ricerca finanziato dalla Commissione Europea “ImPLI”. ISIT, Parigi, 7 settembre 2012.
  • Relazione “Cultural mediators in Italy: a new breed of linguists”, tenuta in occasione della conferenza internazionale “Critical Link 6 – 6th International Conference on Interpreting in the Community -Interpreting in a changing landscape”. Birmingham (Regno Unito), Aston University, 26-30 luglio 2010.
  • Relazione “Il ruolo dell'interprete mediatore nella comunicazione istituzionale medico-paziente: un'analisi dei contributi non traduttivi”, tenuta in occasione del VII Congresso dell'Associazione Italiana di Linguistica Applicata “Aspetti linguistici della comunicazione pubblica e istituzionale”. Milano 22-23 Febbraio 2007.
  • Relazione “Il ruolo dell'interprete negli incontri medici”, tenuta in occasione del V Congresso dell'Associazione Italiana di Linguistica Applicata “Problemi e fenomeni di mediazione interlinguistica e interculturale”. Università di Bari, 17-18 Febbraio 2005.
  • Relazione “The interpreter in multi-party medical encounters”, tenuta alla Conferenza Internazionale “Critical Link 4. 4th International Conference on Interpreting in the Community – Professionalization”. Università di Stoccolma, Svezia, 20-23 Maggio 2004.
  • Seminario “L'interpretazione consecutiva in aula: da artificio a simulazione”, tenuto a Firenze il giorno 15 Febbraio 2003 per l'Associazione Italiana Traduttori e Interpreti.
  • Relazione “Interpreting Legal Discourse on TV: Clinton's Deposition with the Grand Jury”, tenuta alla Conferenza Internazionale: “Interpreting in the 21st Century. Challenges and Opportunities. 1st Forlì Conference on Interpreting Studies”. Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori, Forlì. 9-11 Novembre 2000.
  • Seminario “La presa di note in interpretazione consecutiva: aspetti teorici e pratici”, tenuto a Firenze il girono 16 Febbraio 2002 per l'Associazione Italiana Traduttori e Interpreti.

Altri incarichi di ricerca

  • Dal 2017 a oggi: Responsabile del laboratorio permanente di interpretazione presso il Dipartimento di Interpretazione e Traduzione. L’obiettivo è creare momenti di incontro con ricercatori italiani e stranieri per approfondire la riflessione scientifica sull'interpretazione in una pluralità di situazioni comunicative: conferenza, organizzazioni internazionali, trattativa, servizi pubblici, ambito giudiziario, ospedali, media, lingua dei segni.

    http://www.dit.unibo.it/it/ricerca/iniziative-permanenti/laboratorio-permanente-di-interpretazione

  • Dal 2009 a oggi: Referente per l’Università di Bologna del Centro interuniversitario AIM che si occupa di ricerche interdisciplinari sulla comunicazione parlata, [http://www.aim.unimore.it/site/home/ricerche.html] soprattutto in ambiti istituzionali e in contesti interculturali e promuove attività di ricerca, discussione scientifica, divulgazione e formazione. http://www.aim.unimore.it/site/home.html

Attività come peer reviewer per:

Cultus5 - Iconedizioni

International Journal of Bilingual Education and Bilingualism - University of Leeds

inTRAlinea - Università degli Studi di Bologna

John Benjamins Publishing Company - Amsterdam

The Interpreters’ Newsletter – Università degli Studi di Trieste

TRANSINT 

Appartenenza ad associazioni di ricerca e professionali

Socia AIA (Associazione Italiana di Anglistica)

Socia AitLA dell'Associazione Italiana di Linguistica Applicata

Socia I.T.I. (Institute of Translation and Interpreting del Regno Unito

Socia IoL (Institute of Linguists del Regno Unito) ed Examiner per il Diploma in Translation (1993-2003)

Socia AIIC (Associazione Internazionale Interpreti di Conferenza)

III. Didattica

  • Dall'anno accademico 1995/96 all'anno accademico 2005/2006 in qualità di docente a contratto e dall’ottobre 2006 in qualità di Ricercatrice di ruolo ho svolto degli insegnamenti di interpretazione simultanea e consecutiva dall'Inglese in Italiano, presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori e successivamente il Corso di Laurea in Interpretazione (di conferenza) di Forlì - Università degli Studi di Bologna. Nell’anno accademico 1997/1998 ho insegnato presso la Civica Scuola Interpreti e Traduttori Altiero Spinelli, Milano.

A.A. 2018/2019:

Teoria dell’interpretazione – Modulo 1 (20 ore) (Responsabile didattico); Interpretazione dall’inglese verso l’italiano Cl 1 1 Parte A (24 ore)

Interpretazione dall’inglese verso l’italiano Cl 2 1 Parte A (24 ore) (Responsabile didattico) (Laurea magistrale).

A.A. 2017/2018:

Teoria dell’interpretazione – Modulo 1 (20 ore) (Responsabile didattico)

Interpretazione dall’inglese verso l’italiano II Cl. 1 2 Parte B (30 ore)

Interpretazione dall’inglese verso l’italiano II Cl. 2 2 Parte B (30 ore) (Responsabile didattico) (Laurea Magistrale).

A.A. 2016/2017:

Interpretazione dall'inglese verso l'italiano II (C.I.) - Interpretazione dall'inglese verso l'italiano II - Cl1 - 1 Simultanea (24 ore) (Responsabile didattico)

Interpretazione dall'inglese verso l'italiano II (C.I.) - Interpretazione dall'inglese verso l'italiano II - Cl2 - 1 Simultanea (24 ore)

Teoria dell'interpretazione (C.I.) - Teoria dell'interpretazione - 2 Modulo 2 (20 ore) (Responsabile didattico).

A.A. 2015/2016:

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano (C.I.) - Interpretazione dall'inglese in italiano - Cl2 - 1 Modulo 1 (30 ore) (Responsabile didattico)

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano (C.I.); Interpretazione dall'inglese in italiano - Cl1 - 1 Modulo 1 (30 ore) (Laurea Magistrale).

A.A. 2014/2015:

Interpretazione di Conferenza tra L'inglese e l'italiano (C.I.) - Interpretazione dall'inglese in italiano - Cl1 - 1 Parte A” (30 ore) (Responsabile didattico)

Teoria dell'interpretazione (C.I.) - Linguistica per interpreti (40 ore) (Laurea Magistrale).

A.A. 2013 – 2014:

Interpretazione di conferenza tra l’inglese e l’italiano Cl 1 (64 ore).

A.A. 2012 - 2013:

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano - cl1 - 5 simultanea (24 ore)

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano - cl1 - 2 consecutiva passiva (24 ore)

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano - cl1 - 4 simultanea passiva (24 ore) (Responsabile didattico) (Laurea Magistrale).

A.A. 2011 - 2012:

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano - cl1 - 5 simultanea (Responsabile didattico) (24 ore)

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano - cl1 - 4 simultanea passiva (24 ore)

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano - cl1 - 2 consecutiva passiva (24 ore) (Laurea Magistrale).

A.A. 2010 - 2011:

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano - cl1 - 2 consecutiva passiva – (24 ore)

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano - cl1 - 4 simultanea passiva – (Responsabile didattico) (24 ore)

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano - cl1 - 5 simultanea (24 ore) (Laurea Magistrale).

A.A. 2009 - 2010:

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano - cl1 - 5 simultanea (24 ore)

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano - cl1 - 2 consecutiva passiva (24 ore)

Interpretazione di conferenza tra l'inglese e l'italiano - cl1 - 4 simultanea passiva (24 ore) (Laurea .Magistrale).

A.A. 2008 - 2009:

Tecniche di Interpretazione tra l’Inglese e l’Italiano – Cl 1 - Modulo C passivo (48 ore) (Laurea Magistrale)

Tecniche di Interpretazione tra l’Inglese e l’Italiano – Cl 2 - Modulo C passivo (Responsabile didattico) (20 ore) (Laurea Magistrale)

Interpretazione tra l’Inglese e l’Italiano II – Cl 1 – Modulo passivo (30 ore) (Laurea Specialistica)

Interpretazione tra l’Inglese e l’Italiano II – Cl 2 – Modulo passivo (Responsabile didattico) (30 ore) (Laurea Specialistica).

A.A. 2007 - 2008:

Interpretazione tra l'inglese e l'italiano I - cl1 – 1° modulo passivo (72 ore) (Responsabile didattico)

Interpretazione tra l'inglese e l'italiano II - cl1 – 1° modulo passivo (48 ore).

A.A. 2006 - 2007: Esercitazioni di interpretazione tra l'inglese e l'italiano II (60 ore); Interpretazione tra l'inglese e l'italiano I (144 ore) (Responsabile didattico).

A.A. 2003 - 2004:

Interpretazione di trattativa tra l’Italiano e l’Inglese I (seconda lingua)

Esercitazioni di interpretazione (simultanea) dall’Inglese in Italiano (prima lingua ) IV anno.

A.A. 2002 - 2003:

Interpretazione (consecutiva) dall’Inglese in Italiano (prima lingua)

Esercitazioni di interpretazione (simultanea) dall’Inglese in Italiano (seconda lingua ) IV anno

Esercitazioni di Interpretazione (consecutiva) dall’Inglese in Italiano (prima lingua) III anno.

A.A. 2001 - 2002:

Interpretazione dall’inglese in italiano (specialistica)

Esercitazioni di interpretazione (consecutiva) dall’inglese in italiano (prima lingua) III anno

Esercitazioni di interpretazione simultanea dall’inglese in italiano (seconda lingua) III anno.

A.A. 2000 - 2001:

Corso di interpretazione dall’inglese in italiano (specialistica).

A.A. 1999 - 2000:

Corso di interpretazione dall’inglese in italiano (specialistica)

Esercitazioni di interpretazione consecutiva dall’inglese in italiano anno III.

A.A. 1998 - 1999:

Interpretazione consecutiva in italiano dalla prima lingua straniera inglese II (V.O.)

Seminari ed esercitazioni di interpretazione simultanea in italiano dalla seconda lingua straniera inglese II.

A.A. 1997 - 1998:

Traduzione e vista e attività propedeutiche all’interpretazione simultanea dall’inglese in italiano, Civica Scuola Interpreti e Traduttori Altiero Spinelli, Milano.

A.A. 1996 - 1997:

Interpretazione consecutiva in italiano dalla I lingua straniera (inglese) (nuova tabella)

Seminari di interpretazione simultanea in italiano dalla II lingua straniera (inglese).

A.A. 1995 - 1996:

Interpretazione simultanea in italiano dalla prima lingua straniera (inglese) I

Interpretazione consecutiva in italiano dalla seconda lingua straniera (inglese).

Attività di docenza all’estero in iniziative di scambio

  • Docente in scambio ERASMUS+ presso l’Università di Leeds, Centre for Translation Studies, School of Languages, Cultures and Societies, Faculty of Arts, dal 30 Aprile al 4 Maggio 2018.
  • Docente in scambio ERASMUS+ presso l’Università di Leeds, Centre for Translation Studies, School of Languages, Cultures and Societies, Faculty of Arts, dal 20 al 24 Marzo 2017.

IV. Incarichi istituzionali

Dal 2008 a oggi: Responsabile dei tirocini curriculari per gli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Interpretazione (di conferenza) e membro della Commissione Tirocini del DIT, Campus di Forlì.

V. Esperienza professionale di traduzione e interpretazione

Dal 1987 attività ininterrotta di interpretazione consecutiva e simultanea per le lingue Italiano, Inglese, Francese e Spagnolo per conferenze, congressi, seminari su diverse materie tra cui: ambiente, banca e finanza, difesa, diritto internazionale, economia, informatica, istruzione e formazione, politica, relazioni industriali, telecomunicazioni, trasporti.

Dal 1987 attività ininterrotta di traduzione di testi tecnici o specialistici su diverse materie tra cui: banca e finanza, diritto, medicina, economia, relazioni industriali.

Principali organizzazioni nazionali ed internazionali per le quali ho svolto attività di interpretazione (in ordine alfabetico):

Accademia Pontificia, Amnesty International, Banca Monte dei Paschi di Siena, Consiglio d’Europa, Confederazione Europea dei Sindacati (CES), ECOSOC, EUROJUST, Istituto per il Commercio Estero (ICE) e Italian Trade Centre, International Fund For Agricultural Development (IFAD), INTERPOL, Istituto Universitario Europeo (IUE), Ministeri italiani per gli Affari Esteri, dell’Agricoltura, dell’Ambiente e degli Interni, Ministero della Difesa del Regno Unito, OCSE, RAI TV e RAI Radio, Studio Ambrosetti, UNICEF, VISA International,Walt Disney.

Principali organizzazioni nazionali ed internazionali per le quali ho svolto attività di traduzione:

3M, Banca Cassa di Risparmio di Firenze, ChildONEurope, Istituto degli Innocenti, Monte dei Paschi di Siena, Parlamento Europeo, Società Italiana di Ortodonzia, VISA International.