Foto del docente

Alessandro Bazzi

Ricercatore a tempo determinato tipo b) (senior)

Dipartimento di Ingegneria dell'Energia Elettrica e dell'Informazione "Guglielmo Marconi"

Settore scientifico disciplinare: ING-INF/03 TELECOMUNICAZIONI

Curriculum vitae

Ricercatore senior del dipartimento DEI dell'Università di Bologna dal 2019, svolge la sua attività di ricerca nell'ambito dei sistemi e delle reti wireless, con particolare enfasi ai veicoli connessi e alle reti eterogenee. 

Formazione

Alessandro Bazzi ha ricevuto i titoli di dottore in Ingegneria delle Telecomunicazioni (con lode) e dottore in ricerca in Ingegneria Elettronica, Informatica e delle Telecomunicazioni, entrambe presso l'Università degli Studi di Bologna, rispettivamente nel 2002 e nel 2006.

Carriera

Dal 2002 al 2019 ha lavorato presso lo IEIIT-CNR, prima come assegnista, poi dal 2008 come ricercatore a tempo determinato e infine dal 2012 come ricercatore a tempo indeterminato. 

Attività didattica

Dal 2007 tiene corsi in qualità di Professore a Contratto presso le università di Bologna e di Ferrara nel campo dei sistemi e delle reti wireless. Più nello specifico, ha ricoperto il ruolo di Professore a contratto per il corso di laurea V.O. in Ingegneria e Tecnologie per le Telecomunicazioni e l’Elettronica presso la Scuola (allora Facoltà) di Ingegneria dell'Università di Ferrara negli anni accademici 2006/07 e 2008/09 e per vari corsi di Laurea Triennali e Magistrali presso la Scuola di Ingegneria e Architettura dell'Università di Bologna nell'anno accademico 2007/08 e dall'anno accademico 2009/10 ad oggi.

Attualmente, tiene presso la Scuola di Ingegneria dell'Università di Bologna un modulo in "Vehicular Communications M" per il corso di laurea magistrale in Advanced Automotive Electronic Engineering, un modulo in "Telecomunicazioni T" per il corso di laurea triennale in ingegneria gestionale, e il corso di "Laboratory of Wireless Communications M”  per il corso di laurea magistrale in Telecommunications Engineering.

Attività scientifica

La sua attività di ricerca è condotta nell'ambito di progetti nazionali ed internazionali riguardanti tematiche attinenti i sistemi e le reti wireless di vario genere (incluse reti a breve raggio, wireless LAN, reti cellulari, sistemi di comunicazione tramite LED) con attenzione al livello fisico, all'accesso al mezzo e alla gestione delle risorse. Attualmente, la sua attività è prevalentemente focalizzata sullo studio di tecnologie wireless per servizi di trasporto intelligente e più specificatamente nel loro uso per i veicoli autonomi e connessi. Durante la sua attività, ha coordinato e partecipato allo sviluppo di diversi simulatori e testbed.

Dal 2020 al 2022, fa parte di uno specialist task force ETSI per la definizione degli standard per l'utilizzo dei diversi canali disponibili per le comunicazioni a breve raggio che coinvolgono i veicoli nella banda a 5.9 GHz in Europa.

Attività editoriali e altre attività rilevanti

Ha partecipato dal 2013 al 2016 al comitato editoriale della rivista internazionale Scirp Open Journal on Modelling and Simulation (OJMSi) e partecipa dal 2016 al comitato editoriale della rivista internazionale Hindawi Mobile Information Systems e dal 2018 al comitato editoriale della rivista internazionale Hindawi Wireless Communicationsand Mobile Computing. E' stato anche Guest Editor per lo special issue “Towards 5G and beyond for the Internet of UAVs, Vehicles, Smartphones, Sensors and Smart Objects”, pubblicato in Elsevier Journal of Network and Computer Applications nel 2019 e per lo special issue “Wireless Technologies Applied to Connected and Automated Vehicles”, pubblicato in the MDPI Journal of Sensor and Actuator Networks" nel 2020. Dal 2020 è Chief Editor della rivista Hindawi Mobile Information Systems.

Ha tenuto un keynote dal titolo "I want my car connected!" nella conferenza ICUMT 2020. Ha partecipato al panel “Next Steps for Enhanced Mobility” nella conferenza internazionale IARIA MOBILITY 2012 ed al panel “Connected vehicles: how?” nella conferenza internazionale IEEE ISWCS 2017.

Ha tenuto un tutorial dal titolo “Towards the 5G vehicular networks: when the vehicles will talk to each other” nella conferenza IEEE ISWCS 2017, uno dal titolo "Communication Technologies for Connected and Automated Vehicles" nella conferenza IEEE PIMRC 2019, ed uno dal titolo "5G-and-beyond V2X communication technologies and enablers for connected and automated vehicles" nella conferenza IEEE ICC 2021. Ha inoltre tenuto una lezione dal titolo "Cellular-V2X for Cooperative Connected and Autonomous Vehicles", per la IEEE ComSoc One-Day School organizzata a valle della conferenza IEEE WCNC 2019.

Ha organizzato una Special Session dal titolo "Wireless Technologies for Connected and Autonomous Vehicles" all'interno della conferenza IEEE PIMRC 2018 e un workshop intitolato "Time-Critical Cyber Physical Systems" nella conferenza IEEE PIMRC 2019.

Ha inoltre partecipato all'organizzazione di numerose conferenze in qualità di membro del comitato tecnico (TPC) ed è revisore per numerose conferenze e riviste internazionali.

Svolge il ruolo di revisore per progetti competitivi a carattere nazionale.

E' referente per il CNIT all'interno del Car2Car Communication Consortium.

Premi e riconoscimenti

L’articolo intitolato "Adaptive Beaconing for Safety Enhancement in Vehicular Networks" e presentato alla conferenza “15th edition of International Conference on Intelligent Transport Systems Telecommunications (ITST)”, Varsavia, Maggio 2017, ha ricevuto il premio come miglior articolo.

Dal 2018, è senior member della IEEE.

Nel 2019 ha ricevuto l'abilitazione per il ruolo di Professore di II fascia e nel 2021 quella per il ruolo di Professore di I fascia.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.