Foto del docente

Stefano Cavazza

Professore associato confermato

Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Settore scientifico disciplinare: M-STO/04 STORIA CONTEMPORANEA

Contenuti utili

struttura prova d'esame per NON frequentanti

STRUTTURA DELLA PROVA D’ESAME  NON Frequentanti

Appelli delle sessioni

 

L'esame si svolge in un'unica giornata ed  è composto da tre parti:

I)una prova scritta sulla parte istituzionale

II) un colloquio orale  sulla parte istituzionale che completa

III) un colloquio orale sulla parte monografica

 COME SI SVOLGE LA PROVA SCRITTA

 La prova scritta si compone di domande aperte così suddivise: 20 domande che richiedono una risposta breve.

 1) Le 20 domande a risposta breve richiedono allo studente:

 a) la capacità di orientarsi cronologicamente ( indicare la data di evento, l'arco cronologico di un regime, ordinare una sequenza di eventi)

 b) la capacità di illustrare con precisione e proprietà di linguaggio i concetti impiegati nello studio della storia

 c) L'illustrazione di un evento o delle sue cause o dei suoi esiti

 d) l'illustrazione degli impianti costituzionali (numero e funzioni degli organi rappresentativi, rapporti tra i poteri) e statuali

 e)la risposta a Domande vero o falso Es. De Gasperi era un leader comunista [V] [F]___________

In questo caso lo studente dovrà barrare la casella che ritiene giusta. Se si barra la casella vero [V] lo studente non deve scrivere nulla. Nel caso si barri casella [F] è richiesta la correzione dell'affermazione ritenuta sbagliata per ottenere il punto pieno, mentre barrare la casella falso [F] senza effettuare la correzione farà assegnare mezzo punto allo studente. Se però la correzione fosse in contraddizione con la risposta falso, lo studente riceverà 0 punti. Esempio:. De Gasperi era un leader comunista [V] [X] no, era bolscevico_ Nell'esempio indicato l'appartenenza politica di De Gasperi come bolscevico è errata e al tempo stesso in contraddizione con la risposta falso essendo i bolscevichi all'origine di partiti comunisti del Novecento

 f) L'indicazioni di appartenenza politiche a vari personaggi. Lo studente dovrà scegliere inserire l'appartenenza giusta.

 Si fa presente che una risposta sbagliata NON comporta la perdita dei punti precedentemente assegnati

 COSA SUCCEDE DOPO LA PROVA SCRITTA?

 a)      Se il test è superato con 12/20 si passa al colloquio orale sulla parte istituzionale.
Gli studenti con 10/20 e 11/20 sono ammessi al colloquio, ma poichè lievemente insufficienti  sosterranno un colloquio orale più approfondito  

 Se l’insieme delle due parti raggiunge la votazione di 18/30 si passa al colloquio sulla parte monografica

  

COSA SUCCEDE DOPO il colloquio sulla parte monografica?

a)   Se anche il colloquio orale sulla monografia viene invece superato con almeno 18/30, lo studente è promosso. A questo punto, se accetta il voto risultante dalla media delle votazioni sulla parte istituzionale  e quella monografica, passa alla verbalizzazione.

Se la preparazione sulla parte monografica monografia risultasse invece insufficiente, lo studente sarebbe respinto e dovrebbe ripetere l'intero esame in un prossimo appello.


CRITERIO DI VALUTAZIONE

 Il voto finale  sarà costituito per il 50% dalla somma di a+ b e per il 50% da c) a condizione che ognuna delle tra parti abbia raggiunto la soglia minima di sufficienza