Foto del docente

Stefania Mignani

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Scienze Statistiche "Paolo Fortunati"

Settore scientifico disciplinare: SECS-S/01 STATISTICA

Coordinatrice del Corso di Laurea Magistrale in Statistica, economia e impresa

Didattica

Ultime tesi seguite dal docente

Tesi di Laurea

  • ANALISI DELLE PROVE INVALSI DI MATEMATICA DELLE CLASSI II PRIMARIA DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA : UNO STUDIO DEI DATI IN BASE ALLA LORO cittadinanza
  • Analisi statistica delle performance tennistiche dei migliori giocatori
  • Particle prediction using artificial neural networks

Tesi di Laurea Magistrale

  • analisi delle preferenze: indagine di mercato nel settore dell’abbigliamento
  • Analisi Statistica delle Realizzazioni nel calcio
  • Customer Satisfaction nell'era della digitalizzazione: un caso studio su Upim
  • Gli aspetti che rendono smart una città: un'analisi di classificazione
  • I profili di consumo emergenti nel mercato del benessere: un'analisi IRT multidimensionale
  • Indagine PISA: gli studenti italiani e la financial literacy
  • Modelli a classi latenti: applicazione ai risultati della prova INVALSI di matematica del decimo livello nell'anno scolastico 2016-2017
  • Modelli di Rasch per analizzare l'effetto giudice: una applicazione alla danza sportiva
  • Modelli IRT multidimensionali: un'applicazione al test INVALSI 2016 livello 10
  • Modello per la previsione del fatturato di un nuovo punto vendita
  • Servizio per Studenti con disabilità e DSA dell'Università di Bologna: analisi multidimensionale della soddisfazione degli utenti
  • Sport Analytics: Un caso studio sul Basket
  • Text mining sulle stragi familiari più efferate in Italia
  • un modello predittivo di failure rate di prodotti: il caso datalogic
  • uno studio sulla clientela di una media company
  • Valutazione delle competenze attraverso i modelli IRT multidimensionali: un’applicazione al test INVALSI 2016/17 livello 5

Tesi di Dottorato

  • Detection of differential item functioning in imbalanced groups. Are INVALSI tests fair among pupils from different academic schools?