Foto del docente

Sandra Costa

Professoressa ordinaria

Dipartimento delle Arti

Settore scientifico disciplinare: L-ART/04 MUSEOLOGIA E CRITICA ARTISTICA E DEL RESTAURO

Curriculum vitae

Curriculum Vitae  (non esaustivo)

1. Formazione, idoneità e diplomi

1977 Diploma di Museologia, Università Internazionale dell'Arte di Firenze.

1978 Diploma di Studi Speciali di Critica d'Arte, Università Internazionale dell'Arte di Firenze.

1978 Diploma di Specializzazione in Conservazione e Restauro delle Opere d'Arte, Università Internazionale dell'Arte di Firenze.

1979 Laurea in Disciplina delle Arti (Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna, anno accademico 1979-1980, 110 e lode).

1980 D. E. A. (Diplôme d'études approfondis) en Histoire de l'Art Contemporain - Université Paris I, mention très bien.

1980 Diplôme de Muséologie 1 dell'ICOM UNESCO, Parigi.

1981 Diplôme de Muséologie 2 dell'ICOM UNESCO, Parigi.

1981 Diplôme de Muséologie dell'École du Louvre, Parigi.

1985 Vincitrice del concorso a cattedra di storia dell'arte per le scuole superiori di secondo grado.

1990 Doctorat de l'Université Paris I (thèse nouveau régime), mention très honorable.

1991 Dottorato di ricerca. Protocollo 0131/1991 del Ministero dell'Università e della Ricerca scientifica e tecnologica.

1992 Idoneità alla funzione di maître de conférences sezione 22 del CNU francese (Histoire et civilisation).

1994 Idoneità alla funzione di maître de conférences sezione 14 del CNU francese (Langues et littératures romanes).

2007 Habilitation à diriger des recherches (HDR), Université Paris I.

2008 Idoneità del CNU francese alla funzione di Professeur des Universités (rango A prima fascia).

2010 Delegazione CNRS all'École Normale Supérieure di Lione, UMR 5037.

2013 Conferma del CNU francese della qualifica alla funzione di Professeur des Universités (rango A/prima fascia) n. 122190241 del 21/01/2013 del Ministère de l'Enseignement Supérieur et de la Recherche.

2014 Nomina a “Hors classe” del Ministère de l'Enseignement Supérieur et de la Recherche francese in riconoscimento della "forte implication dans l'ensemble des missions de l'enseignant-chercheur".

2014 Chiamata come Professore Associato all'Alma Mater Studiorum-Università di Bologna.

2017 Abilitata alle funzioni di professore di prima fascia (ASN bando d.d. 1532/2016 settore concorsuale 10/b1 storia dell'arte, (5/5 giudizi positivi e 9/9 titoli ritenuti idonei).

2021 Chiamata come Professore Ordinario ad Unibo.


2. Insegnamento

1981-2003 Incaricata di corso al Dipartimento di Storia dell'Arte e Archeologia dell'Université Paris I (Panthéon Sorbonne).

1986-1996 Professore di storia dell'arte nelle scuole superiori di secondo grado a Bologna.

1996-2014 Maître de Conférences en Histoire de l'Art Moderne à l'Université Pierre-Mendès France (UPMF) di Grenoble.

2005-2012 Docente della laurea specialistica internazionale franco-italiana “La Francia e l'Italia: forme culture e relazioni europee” (MIFI) dell'Università di Grenoble.

2010-2013 Responsabile pedagogica per la Licence (triennio) delle Relazioni Internazionali del Département d'Histoire de l'Art dell'Università di Grenoble.

2011-2013 Co-direttrice per l’UPMF della laurea specialistica internazionale “Histoire de l’Art et Management des Biens Culturels/ Storia dell’Arte e Management dei beni culturali” (doppio diploma tra l’Università di Grenoble e l’Università di Macerata).

2014-2018 Docente di di Arte e mediazione culturale: storia, metodi e tendenze europee alla Alma Mater Studiorum - Università di Bologna.

Dal 2014 Docente di Metodologia della critica delle Arti e di Arte alla Alma Mater Studiorum - Università di Bologna.

2016 Membro del Collegio Docenti del dottorato in Digital Humanities dell’Università di Genova.

2017 Professore invitato all’Université Paris 1 (Pantheon-Sorbonne) nel Master Patrimoine et Musées (gennaio 2017).

Dal 2017 Responsabile e coordinatrice con il prof. Dominique Poulot del Doppio Diploma di secondo ciclo Muséologie-Patrimoine/Arti Visive tra l’Alma Mater-Studiorum-Università di Bologna e l’Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne.

Dal 2018 Docente di Museologia e Collezionismo alla Laurea Magistrale in Arti Visive e alla Scuola di Specializzazione in Beni storico Artistici dell’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna.

Dal 2020 Docente di Museums and Museology / Unité - musées et museology nel curriculum internazionale Arts, Museology and Curatorship (AMaC) del corso di laurea magistrale Arti Visive dell’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna dall’anno accademico 2020-2021.

Dal 2020 Responsabile e coordinatrice con la prof.ssa Èmilie d’Orgeix del Doppio Diploma di secondo ciclo master Histoire de l’Art et archéologie /Arti Visive Curriculum AMaC tra l’Alma Mater-Studiorum-Università di Bologna e l’Université Paris Sciences & Lettres, Ècole Pratique des Hautes Ètudes.

Direzione di seminari internazionali di ricerca:

Direzione di seminari internazionali di ricerca:

2008-2010 Direttrice della formazione « Organisation gestion et communication d'une manifestation franco-italienne » nell'ambito del programma internationale Illustrer l'Histoire/Illustrare la Storia.

2008-2009 In collaborazione con l'Università di Macerata e il Centro di eccellenza per la Museologia dell'Università di Fermo.

2009-2010 In collaborazione con l'Istituto Centrale di Storia del Risorgimento di Roma, il Museo Centrale del Risorgimento di Roma, la Fototeca Nazionale di Roma, l'Università di Macerata.

2011 L'Unité du savoir. Art et science à l'âge classique (questions iconographiques, enjeux didactiques, pratiques de collection), seminario internazionale interdisciplinare, école Normale Supérieure di Lione e MSH-ALPES, Lione 12 maggio 2011 e Grenoble 13 maggio 2011.

2012 Connaître, gérer, valoriser les biens culturels - 1ères visions croisées, Grenoble, MSH-ALPES e ARSH 6-7 febbraio, 5-6 marzo, 2-3 aprile.

2013 Etudier pour conserver, Vision croisées 2, L'apport de la photographie aux méthodes d'analyse et de gestion de l'œuvre d'art du XXe au XXIe siècle, Grenoble, Seminario franco-italiano dedicato ai Beni Culturali, MSH-ALPES e ARSH,11 e 12 febbraio ; 18 e 19 febbraio ; 11 e 12 marzo ; 16 e 17 aprile ; 6 e 7 maggio 2013.

2014 De la réception à la valorisation de l'œuvre d'art, regards croisés sur les acteurs, genres et médias, MSH-Alpes : Histoire du goût et méthodes d'historiens 24 marzo 2014 ; e Réception et médiation de l'œuvre d'art 7 aprile 2014.

2018 Il ruolo del museo oggi: sfide istituzionali e professionali, 24 settembre 2018, Bologna, DAMS Lab.

3. Organizzazione di manifestazioni scientifiche

1990 Presentazione dei musei della Regione Emilia-Romagna nell'ambito della manifestazione Musées-Musées, Parigi, Louvre.

1990 Tavola Rotonda presieduta da André Chastel La Politique de Tutelle du Patrimoine Culturel vers 1992, Parigi, Istituto Culturale Italiano.

1992 Tavola rotonda in onore di André Chastel e proiezione del film Un sentiment de bonheur, Bologna, Soprintendenza ai beni artistici, 28 aprile 1992.

Creazione delle giornate di studio italo-francesi del dipartimento di storia dell'Arte dell'Università Pierre Mendès-France di Grenoble (con comitato scientifico internazionale):

1998 Patrimoine et Législation, Grenoble, UPMF, 12-13 maggio.

1999 Musées perdus, musées retrouvés, Grenoble, MSH-ALPES, 22 aprile.

2000 Le transfert des modèles esthétiques et culturels à l'époque moderne, Grenoble, MSH-ALPES, 6 aprile.

2001 Patrimoine de la mémoire et mémoire du patrimoine: représentations et formes de la ville européenne, Grenoble, MSH-ALPES, 3-4 maggio.

2003 Connaître, conserver, diffuser le patrimoine artistique et historique. Aspects institutionnels et dimensions socio-économiques, Grenoble, MSH-ALPES, 6-7 maggio.

2008 Autour d'un Prince: art et collections, Grenoble, MSH-ALPES, 7-8-9-10 aprile.

Organizzazione scientifica delle Giornate di Studio dell'école doctorale dell'Università Pierre Mendès-France di Grenoble:

2005 La peinture « Metafisica », Grenoble, MSH-ALPES, 7 aprile (in collaborazione con il museo di Grenoble in occasione dell'esposizione L'art italien et la Metafisica. Le temps de la mélancolie 1912 – 1935, dal 12 marzo al 12 giugno 2005).

2005 La peinture de paysage en Italie et en France, Grenoble, MSH-ALPES, 8 dicembre (in collaborazione con il museo di Grenoble in occasione dell'esposizione Trois maîtres du paysage dauphinois au XIXe siècle, Jean Achard, Laurent Guétal, Charles Bertier, dal 3 dicembre 2005 al 12 febbraio 2006).

2008 La gravure et la culture antique à l'époque moderne, Grenoble, MSH-ALPES, 25 settembre (in collaborazione con l'Università Lyon II all'interno del programma internazionale Illustrer l'Histoire/Illustrare la Storia).

Organizzazione e direzione scientifica di colloqui e seminari internazionali:

2006 L'Appel de l'Italie: Les échanges artistiques en Europe à l'époque moderne, Les Français et les Flamands en Italie, Grenoble, MSH-ALPES, 6-7-8 dicembre (in collaborazione con il museo di Grenoble e il museo del Louvre).

2008 La gravure et l'histoire: les livres illustrés de la Renaissance et du Baroque et la conquête du passe, Grenoble, MSH-ALPES, 2-3 ottobre, all'interno del programma internazionale Illustrer l'Histoire/Illustrare la Storia).

2009 Pédagogie et Muséographie un enjeu d'actualité, Grenoble, MSH-ALPES, 17-18-19 marzo.

2010 Collezioni d'arte e fotografia artistica nell'Italia del Risorgimento/Collections d'art et photographie artistique dans l'Italie du Risorgimento, Grenoble, MSH-ALPES 4-5 novembre. In occasione dell'esposizione Collezioni d'arte e fotografia artistica nell'Italia del Risorgimento/Collections d'art et photographie artistique dans l'Italie du Risorgimento, Grenoble, Ancien Musée de Peinture, 28 ottobre-15 novembre.

2014 Patrimoine et humanités numériques, Grenoble, MSH-Alpes, 10-12 juin 2014 (in collaborazione con l'Università Grenoble III e il CNRS).

2016 Period rooms: allestimenti storici tra arte gusto e collezionismo (direzione scientifica di S. Costa, D. Poulot, M. Volait, G. Toscano), all’interno del programma di ricerca internazionale Réinvestir le décor historique au musée patrocinato da HeSam Université in collaborazione tra il centro di ricerca HiCSA, la sezione CoMe e il centro di ricerca InVisu dell’INHA di Parigi, Bologna, Accademia delle Scienze, 18-19 aprile 2016.

2016-2017 Coordinamento e direzione scientifica del progetto: Il Settecento francese e l’Europa. La nostra modernità. I grandi testi e la loro eredità internazionale con il prof. Gian Mario Anselmi (FICLIT) nell’ambito dei programmi elaborati con il consortium italo-francese Fonte Gaia ed in partenariato scientifico con la Maison des Sciences de l’Homme-Alpes, con il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica ed il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna, sotto l’alto patrocinio dell’Institut français d’Italie e in collaborazione con il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna.

2017 Coordinamento e organizzazione scientifica del convegno di studi internazionale e interdisciplinare Ricerca e valorizzazione / Questioni di archeologia, arte e museologia, Bologna 4-6 maggio 2017, Aula Prodi. Comitato scientifico: Antonella Coralini, Sandra Costa, Sabina Gotembtil, Valeria Sanpaolo, Alexandra Dardenay.

2018 Coordinamento e organizzazione scientifica del convegno di studi internazionale e interdisciplinare L’Esperienza dello spazio: collezioni, mostre e musei, 14-15-16 maggio 2018, Bologna, Aula Magna Complesso Monumentale di Santa Cristina.

2019 Direzione scientifica con Gino Ruozzi e in partenariato col Consorzio Accademico Fonte Gaia del convegno di studi internazionale e interdisciplinare “La vertigine dell’archivio. Arte, collezionismo, poetiche”, 6-7 giugno 2019, Bologna, Aula Magna Complesso Monumentale di Santa Cristina.

Organizzazione scientifica di Esposizioni e Musei:

1983 Organizzazione scientifica dell'esposizione I disegni di Victor Hugo, Bologna, Palazzo Pepoli Campogrande, Sezione Didattica della Pinacoteca Nazionale, Bologna, 10 settembre-30 ottobre 1983.

2008 Organizzazione scientifica dell'esposizione, Illustrer l'Histoire: Andrea Palladio, graveur des Commentaires de Jules César, Grenoble, Biblioteca municipale di Grenoble, 9 settembre-4 ottobre. In occasione delle giornate europee del patrimonio.

2009 Organizzazione scientifica dell'esposizione, Trattati ad arte. Antichi scritti di architettura da Vitruvio a Palladio, Fermo, Palazzo dei Priori, 4 dicembre 2008-31 gennaio 2009 (in collaborazione con il dipartimento di Beni Culturali dell'Università di Macerata).

2009 Realizzazione dell'esposizione didattica Illustrer l'histoire d'une formation: gravures et traités d'art italiens en France, Centre de documentation et espace recherche, UFR de Sciences Humaines dell'Università di Grenoble, dal 17 marzo al 10 aprile 2009.

2010 Organizzazione scientifica dell'esposizione, Collezioni d'arte e fotografia artistica nell'Italia del Risorgimento/Collections d'art et photographie artistique dans l'Italie du Risorgimento, Roma, Museo Centrale del Risorgimento complesso del Vittoriano, 14 luglio - 12 settembre e Grenoble, Ancien Musée de Peinture, 28 ottobre-15 novembre; sotto l'alto Patronato del Consiglio dei Ministri all'occasione del 150o anniversario dell'Unità d'Italia (in collaborazione con Marco Pizzo e Paola Callegari, e in partenariato con l'Istituto Centrale di Storia del Risorgimento, il Museo Centrale del Risorgimento di Roma e la Fototeca Nazionale di Roma).

2011 Collaborazione all'esposizione Art & Science à l'Age Classique, Bibliothèque de l'école Normale Supérieure de Lyon (ENS), Hall Denis Diderot, dal 12 maggio al 15 giugno.

2011 Organizzazione scientifica dell'esposizione L'Occhio della Memoria/L'Oeil de la Mémoire, Grenoble, MSH-ALPES, 21 gennaio-15 febbraio; Bologna, Soprintendenza per i Beni Architettonici ed il Paesaggio, 25 marzo-10 aprile; Ravenna, Biblioteca Classense, 20 aprile-30 maggio; 15 giugno-20 settembre; Fermo, Palazzo dei Priori, 25 settembre-30 ottobre (in collaborazione con il Museo Centrale del Risorgimento di Roma e il Dipartimento di Beni Culturali dell'Università di Macerata).

2012 Membro del comitato scientifico che ha condotto alla realizzazione del Museo d'Arte Sacra dell'Ordine dei Cappuccini, Complesso Monumentale di via Veneto, Roma.

Dal 2013 Membro del comitato per la gestione scientifica e culturale del Museo d'Arte Sacra dell'Ordine dei Cappuccini, Roma.

2014-2015 Les Muses blessées – Le Muse Ferite 1914-1918, esposizione al museo Hébert di Grenoble, in occasione delle giornate europee del Patrimonio, sotto l'alto patronato della presidenza del consiglio dei ministri in occasione della presidenza italiana dell'U.E., 19 settembre 2014-gennaio 2015 (Direzione scientifica del programma Sandra Costa e Marco Pizzo, commissariato scientifico Laurence Nesme).

2015 Coordinamento e allestimento con la prof. Lucia Corrain dell’esposizione didattica The swiss touch in landscape di Michael Jakob, Bologna, Chiostro di Santa Cristina-Dipartimento delle Arti, dal 19 ottobre al 27 novembre. Introduzione alla tavola rotonda inaugurale con interventi di M. Jakob, F. Farinelli, R. Milani.

2017 Coordinamento e allestimento con la prof. Antonella Coralini dell’esposizione didattica Condividi la mia passione, il valore civile dell’impegno per l’Arte in occasione degli European Heritage days, dal 15 al 29 settembre 2017, Bologna Complesso monumentale di Santa Cristina.


4. Altre attività amministrative e responsabilità scientifiche

2000-2013 Membro del consiglio di direzione del Centre de Recherche en Histoire et Histoire de l'Art de l'Italie et des Pays Alpins (CRHIPA) dell'Università di Grenoble.

2001-2006 Membro della “Commission des spécialistes de la Section 22” del CNU (Histoire et civilisation) all'Università di Grenoble.

2004-2013 Membro titolare della “Section d'archéologie et d'histoire de l'art médiéval et moderne du Comité des Travaux Historiques et Scientifiques” (CTHS istituto dell’École nationale des chartes) (Nomina della présidenza della Repubblica francese nel Giornale Ufficiale del 30 dicembre 2004).

2007-2010 Responsabile dell'Asse di ricerca n. 3 “Interactions et circulation des savoirs : l'Italie au cœur de l'Europe” del Centre de Recherche en Histoire et Histoire de l'Art de l'Italie et des Pays Alpins (CRHIPA) dell'Università di Grenoble:

2008-2012 Membro del Consiglio di Facoltà ristretto dell'Università di Grenoble.

2008-2012 Direttrice scientifica del programma italo-francese Illustrer l'Histoire/Illustrare la Storia, selezionato nel 2008 per la stagione culturale europea in occasione del semestre di Presidenza francese dell'U.E. e nel 2010 posto sotto l'alto Patronato del Consiglio dei Ministri in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia.

2010-2013 Responsabile delle Relazioni Internazionali del Dipartimento di Storia dell'Arte dell'Unversità di Grenoble.

2011-2013 Promotrice e codirettrice della Laurea specialistica/ Master italo-francese in Histoire de l'Art et Management des Biens Culturels fra l'Università di Grenoble et l'Università di Macerata ( Centro di Eccellenza per gli Studi Museografici di Fermo).

2012-2013 Esperto della commissione nazionale francese dell'AERES (Agence évaluation Recherche Enseignement Supérieur).

2012-2015 Direttrice per la Francia del programma scientifico internazionale Le Muse ferite 1914-1918 / Il Patrimonio Artistico e la Grande Guerra, in partenariato con il Museo Centrale del Risorgimento di Roma e sotto l'alto patronato della Presidenza del Consiglio dei Ministri in occasione del centenario della prima guerra mondiale.

2013-2014 Program coordinator per la Maison des Siences de l'Homme (MSH-Alpes) del programma europeo Access to cultural heritage networks across Europe (ATHENA PLUS) - Competitiveness and Innovation framework Programme.

2014 Esperta scientifica della Fondation des Sciences du Patrimoine - LabEx Patrima (Francia) per la valutazione del progetto Héritage, enrichissement, dispersion, mutation et re-création de collection: les transformations du patrimoine matériel.

2016 Partecipazione alla creazione del partenariato universitario italo-francese Fonte Gaia e referente di tale programma per il Dipartimento di Arti Visive dell’Università di Bologna con i proff. Daniele Benati e Lucia Corrain. Il programma Fonte Gaia è stato nell’aprile 2017 vincitore dell'Appel à projet CollEx-Persée del Ministère de l'enseignement supérieur et de la recherche francese per organizzare la politica d’eccellenza documentaria dedicata agli studi italiani.

2016-2019 Mandato triennale come Coordinatrice della Laurea Magistrale in Arti Visive, Università di Bologna (dall’ottobre 2016).

Dal 2017 Coordinatrice del Gruppo di Ricerca “Spazi ed attori del collezionismo e della connoisseurship” del Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna. https://site.unibo.it/spazi-attori-collezionismo-connoisseurship/it

  • 2016Con Anna Rosellini, ideazione e progettazione del Curriculum Internazionale AmaC inizio del percorso di studi approvato per l’anno accademico 2019-2020.

2019-2020 Ideazione e progettazione del Doppio Titolo tra il curriculum internazionale AMaC di UNIBO e l’EPHE (École Pratique des Hautes Études) dell’Université PSL (Paris, Sciences & Lettres).

Dal 2019 Esperto e revisore scientifico selezionato dal FNRS (Fondo Nazionale per la Ricerca Scientifica del Belgio).

2020 Membro della Commission des Specialistes de Sorbonne Université (Histoire de l’Art Moderne).

2020 Membro del Comitato Scientifico della Biblioteca del DAR.

Dal 2020 Membro del Comitato italiano del Comité International d’Histoire de l’Art (CIHA), eletta il 22 febbraio 2020.

 

5. Altre attività internazionali

1996-2010 Cooperazione con l'Istituto per i Beni Culturali e la Direzione alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e coodirezione di pubblicazioni franco-italiane dell'Istituto per i Beni Culturali.

2007-2012 Collaborazioni con l'Università di Macerata, il Centro di eccellenza per la museologia dell'Università di Fermo, il Museo del Risorgimento-Complesso del Vittoriano di Roma.

2012 Partecipazione a Etudier, Enseigner, Editer, Nouveaux projets autour de l'Italie, MSH-Alpes, 29 febbraio 2012.

2014-2015 Partecipazione all’attività di ricerca della MSH-Alpes (Maison des Sciences de l’Homme – Alpes) di Grenoble nell’ambito dell’asse di ricerca Images et Textes en corpus. Organizzazione dell’atelier di ricerca Critique d’art, propagande, mémoire : le patrimoine et la médiation 1914-1918, Rencontres thématiques autour du Patrimoine (Grenoble, MSH-Alpes, 4 maggio 2015).

2015-2016 Membro del comitato scientifico del 141°congresso del Comité des Travaux Historiques et Scientifiques del Ministère de l’Enseignement Supérieur et de la Recherche francese : L’Animal et l’Homme organizzato dalla sezione Archéologie et Histoire de l’Art et des civilisations médiévales et modernes (Rouen, 11-16 aprile 2016).

2016 Membro del comitato scientifico del convegno internazionale Humanités numériques et Iconographie, MSH-Alpes, Grenoble, 28 e 29 novembre 2016.

Su incarico del CTHS Istituto dell’École Nationale des Chartes (Ministére de l’Enseignement superieur et de la Recherche) direzione scientifica con Claire Maitre delle ricerche del tema III del 141e Congrès national des sociétés historiques et scientifiques (Università di Rouen, 11-16 aprile 2016) “L’Animal source d’ispiration” (comité de lecture per la storia dell’arte formato da Sandra Costa, Claire Maître, Pierre Yves le Pogam, Florian Meunier, Anne Pingeot).

2018 Relatrice con Frédéric Dassas e Dominique Poulot alla tavola rotonda: Scénographier la period room ou comment retrouver l’esprit d’un lieu par la reconstitution de son décor intérieur, Parigi, Centre de recherche Dominique-Vivant Denon, Louvre, 20 aprile 2018.

2018 Su incarico del CTHS Istituto dell’École Nationale des Chartes (Ministère de l’Enseignement supérieur et de la Recherche) presidenza con Marianne Besseyre della sessione Enjeux politiques, économiques et technologiques de la transmission des savoirs giornata inaugurale di lunedì 23 aprile del 143o Congresso del CTHS, La trasmission des savoirs, Parigi, INALCO, 23-27 aprile 2018, con l’alto patrocinio del Presidente della Repubblica francese.

2018 Partecipazione all’École Doctorale de l’Université Paris 1 : membro del Jury de Thèse di Kim Hangyul (Parigi, INHA, 18 dicembre 2018).

2019 Relatore alle Giornate Italo-Francesi, Insegnamento universitario in conservazione del patrimonio e restauro dei beni culturali, Ambasciata di Francia di Firenze, 21 e 22 maggio 2019.

2019 Relatore alla Tavola Rotonda del Consortium Internazionale Fonte Gaia, IMAG Université Grenoble-Alpes, 18 giugno 2019.

2019 Relatore al Colloquio Internazionale, L’esprit Curieux : collectionner en Europe (de Vasari à nos jours), Parigi, Académie Polonaise des Sciences, 24 e 25 ottobre 2019.

6. Comitati editoriali

1985-1995 Membro del comitato di redazione della rivista Arte (Milano Mondadori).

1995-2011 Membro del comitato di edizione della collezione Bibliographie des Écrivains français (BEF) (Roma-Parigi, Memini).

2010-2012 Membro del comitato di lettura e di redazione dei “Cahiers du CRHIPA” dell'Università di Grenoble.

Dal 2010 Membro del comitato di lettura delle édition du CTHS.

Dal 2010 Membro del comitato di revisione della rivista Il capitale culturale- Studies on the Value of Cultural Heritage.

Dal 2015 Direttrice della collana Arte della Bononia University Press (dal 2019 condivisione della direzione con Dominique Poulot).

Dal 2018 Direttrice della collana collegArti Alma DL dedicata a scritti di studenti della Laurea Magistrale e di giovani studiosi.

Dal 2020 Membro del Comitato Scientifico della rivista Kritikè.

Temi di ricerca privilegiati

1) Storia delle collezioni pubbliche e private e aspetti del collezionismo internazionale in epoca moderna e contemporanea. Aspetti del rapporto critico e metodologico tra creazione e fruizione.

2) Storia, pratica e metodologia della tutela, della conservazione, della presentazione al pubblico, della valorizzazione e della mediazione del patrimonio storico-artistico, aspetti comparati e procedure europee.

3) Vicende, metodi e problemi di circolazione internazionale e fortuna critica di idee, opere ed artisti.

 

Coordinatrice del gruppo di ricerca Spazi e Attori del collezionismo e della connoisseurship di Unibo. https://site.unibo.it/spazi-attori-collezionismo-connoisseurship/it

Dal 2012 Professore associato alla Maison des Sciences de l'Homme-Alpes (Sezione : Patrimoines culturels et stratégies numériques). Dal 2016 Membro del LUHCIE (Laboratoire Universitaire Histoire Culture Italie Europe) dell’Università di Grenoble. Dal 2016 Membro associato dell’IHRIM (Institut d’Histoire des Représentations et des Idées dans les Modérnités), École Normale Supérieure di Lione.