Foto del docente

Roberto Pinto

Professore associato

Dipartimento delle Arti

Settore scientifico disciplinare: L-ART/03 STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA

Curriculum vitae

Carriera accademica ed attività didattica 

Ha insegnato “Storia dell'arte” presso l'Accademia Albertina di Torino (incarico 1998/99), “Estetica” presso l'Accademia di Firenze (incarico 1999/2000), Storia dell'Arte contemporanea all'Accademia Carrara di Bergamo (dall'anno accademico 2000/2001 al 2003/4), Storia dell'arte contemporanea all'Università degli Studi di Trento (incarico per l'anno 2003/2004 e 2004/2005), al Master per curatori presso l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano (VII, VIII e IX edizione 2003, 2004, 2005) dove ha insegnato anche Istituzioni Museali (incarico 2004-2005), al master universitario di II livello “Sistemi e professionalità nei musei d'arte contemporanea”, facoltà di scienze della formazione-settore DAMS, in collaborazione con Castello di Rivoli-Museo d'arte contemporanea (2005).  Dal 01/02 2006 è ricercatore presso l'Università di Trento e ora (dal 2 novembre 2012) presso l'Università di Bologna
Formazione  Laurea in Lettere nell'anno accademico 1985/6 con il punteggio di 110 e lode (tesi in Storia dell'Arte Contemporanea) all'Università La Sapienza di Roma.
Ha frequentato il primo anno della scuola di specializzazione in Storia dell'arte medievale e moderna sempre all'Università la Sapienza di Roma. 

Organizzazione e partecipazione a convegni e seminari di carattere scientifico in Italia e all'estero:

  • Organizzatore e curatore della serie di conferenze "La Generazione delle Immagini" (edizioni 1-8). Triennale di Milano/Accademia di Brera/Comune di Milano 01/11/1994- 01/03/2001
  • Relatori 1a edizione: Charles Ray, Thierry De Duve, Gary Hill, Michel Maffesoli, Peter Weibel, Slavoj Zizek, Adelina Von Fürstenberg, Dan Cameron, Arthur Danto. Relatori 2a edizione: Viktor Misiano, Paulo Venancio Filho, Andres Serrano, Rasheed Araeen, Fumio Nanjo, Yong Woo Lee, Michael Sorkin, Llilian Llanes. Relatori 3a edizione: Antoni Muntadas, Hans Haacke, Alfredo Jaar, Julie Ault (Group Material), Mary Jane Jacob, Vito Acconci, Marc Augé, Stefano Arien7, Stefano Boeri, Emanuela De Cecco, Giacinto Di Pietrantonio, Piero Gilardi, Salvatore Falci, Pierluigi Nicolin. Relatori 4a edizione: Brian Wallis, Jimmie Durham, William Kentridge, Stan Douglas, Marina Abramovic, PipiloW Rist, Coco Fusco, Sophie Calle. Relatori 5a edizione: Johan Grimonprez, Thomas Demand, Thomas Struth, Francesco Bonami, Mark Dion, Gabriele Basilico, Derrick De Kerckhove, Louise Neri. Relatori 6a edizione: Ruben Gallo, Peter Nagy, Eugenio Valdés, Apinan Poshyananda, Jean Yves Jouannais, Vasif Kortun, Marm Peran, Stuart Koop. Relatori 7a edizione: Tania Bruguera, Rirkrit Tiravanija, Victor Zamudio-Taylor, Harald Szeemann, Kendell Geers, Soo-Ja Kim, Lucy Orta, Eija-Lijsa Ahtila. Relatori 8a edizione: Minerva Cuevas, Shirin Neshat, Marko Peljhan, Nedko Solokov, Fabrice Hybert, Zoe Leonard, Cai Guo Qiang, Carlos Garaicoa.
  • Partecipazione al convegno "strategies of (in) visibility. A conference on art, activism and other clandestine practices" organizzato da Republicart e il Department of Visual Cultures, Goldsmiths College, Londra; presso Camden Arts Centre, Londra. 3-4 febbraio 2005. Relatori: Mujeres Creando, activists, Bolivia Suzana Milevska, curator and writer, Macedonia Roberto Pinto, writer, current co-curator Gwangju Biennale, Italy Gao Minglu, curator and writer, USA Susan Kelly, artist and researcher, Ireland Minerva Cuevas, artist and activist, Mexico Martin Conrads, writer, Germany Celia Jameson, writer and researcher, UK Marion Hamm, activist and writer, UK Jean-Paul Martinon, Goldsmiths College, UK
  • Partecipazione a ciclo di incontri: "RACCONTARE PER IMMAGINI. La rappresentazione visiva e scritta nella cultura francese del Novecento", Università degli Studi di Milano. Dipartimento di Scienze del Linguaggio e Letterature Straniere Comparate. Responsabili scientifici: Silvia Riva, Silvana Turzio 11 aprile 2005.
  • Partecipazione a convegno "Sull'artista Ipercontemporaneo". Relatori: Elisabetta Cristallini, Antonella Greco, Teresa Macri', Patrizia Mania, Miriam Mirolla, Cristiana Perrella, Roberto Pinto, Augusto Pieroni, Domenico Scudero. Università La Sapienza, Roma, 21 maggio 2008.
  • Partecipazione a convegno “Art and curatorial schools: next step” coordinato da Jennie Hirsh (MICA); partecipanti: Alexander Alberro (Columbia University), Pamela Lee (Stanford University), Marco De Michelis (IUAV Venezia), Silvia Evangelisti e Roberto Pinto (Università di Bologna), nell'ambito del Festival dell'Arte di Faenza. http://www.electaweb.it/libri/s cheda/i-quaderni-del-festival-dell-arte- contemporanea-futuro-presente-01 23/25 maggio 2008.
  • Partecipazione a giornata di studi “Marcel Duchamp. Perché Duchamp? Artisti, critici, studiosi a confronto” Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma. Partecipanti: Gianfranco Baruchello, Silvia Bordini, Rossana Buono, Luciana Cassanelli, Jolanda Nigro Covre, Emanuela De Cecco, Giuseppe Di Giacomo, Bruna Esposito, Emilio Fantin, Flavio Favelli, Maria Grazia Messina, Luca Patella, Cesare Pietroiusti, Roberto Pinto, Maria Letizia Proietti, Antonella Sbrilli, Franco Vaccari, Claudia Cieri Via, Cesare Viel, Luca Vitone, Claudio Zambianchi, Rosalba Zuccaro. 4 ottobre 2008.
  • Organizzazione giornata di studi, insieme a Gabriella Belli, "Storia delle mostre del contemporaneo" presso MART, Rovereto, in collaborazione con Università degli Studi di Trento, Scuola di Dottorato in Studi Umanistici, Discipline Filosofiche, Storiche e dei Beni culturali. Relazioni di Elena Di Raddo, Vittoria Martini, Paola Nicolin, Alessandra Galizzi, Stefano Collicelli Cagol, Pietro Rigolo, Emanuela De Cecco, Lucia Pesapane, Claudia Di Lecce, Francesco Tedeschi, Eva Elisa Fabbris ed Elvira Vannini. 25 maggio 2010. portale.unitn.it/calendariobv/paginaEvento.php?ID=349308&IDLINGUA=0
  • Curatore del convegno: "La parola agli artisti. Arte tra impegno sociale e azione politica" organizzato da Dipartimento di Filosofia, Storia e Beni Culturali e della Scuola di Dottorato Studi Umanistici, Università di Trento, in collaborazione con MART, Rovereto. Sede MART Rovereto. 12 e 13 novembre 2010
  • Partecipazione a convegno: “Italian No-profit”, Fondazione Ratti, Como Keynote speaker: Roberto Pinto (Uni Trento) Emanuela De Cecco (Uni Bolzano) Stefano Chiodi (Dams, Uni Roma) Coordinatore: Marina Sorbello. 1 giugno 2011.
  • Organizzazione convegno: "A cosa servono le mostre? Due giorni di discussione a cura di Adelina von Fürstenberg, Roberto Pinto, Chiara Agnello e Mario Gorni. Relatori: Chiara Bertola, Andrea Lissoni, Patrizia Brusarosco, Marco Scotini, Stefano Arienti, Marco De Michelis, Francesca Guerisoli, Francesca Pasini, Katia Anguelova, Gabi Scardi, Stefano Baia Curioni, Eva Fabbris, Giacinto Di Pietrantonio, Adrian Paci, Paola Nicolin, Francesco Poli, Angela Vettese, Emanuela De Cecco, Valerio Del Baglivo (Radical Intention), Francesca Alfano Miglietti, Anna Daneri, Francesco Tedeschi, Lea Vergine, Alberto Garutti, Alessandra Galasso, Massimiliano Gioni, Anna Stuart Tovini e Vincenzo Chiarandà (Undo.net), Giorgio Zanchetti (Dipartimento di Storia delle Arti, Università degli Studi di Milano), Luisa Protti (Casa degli Artisti), Marta dell’Angelo, Remo Salvadori, Gianni Caravaggio, Stefano Boccalini, Paolo Rosa, David Casini, Elena Quarestani, Simeone Crispino (Vedovamazzei), Claudia D’Alonzo (DIGICULT), Massimo Uberti, Italo Zuffi, Cesare Pietroiusti. Presso Spazio Careof Milano, in collaborazione con Art for the world Europa. 7 e 8 ottobre 2011.
  • Partecipazione a giornata di studi "Arte diffusa: interventi, azioni, oggetti nello spazio pubblico". Presso Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano. 17 ottobre 2011 http://www.unicatt.it/upl/Eventiuc/UPL/UFFM/AS10XI030-3_progra.pdf
  • Partecipazione al ciclo di seminari sul tema del viaggio organizzati dalla Scuola di Dottorato in Storia, critica e conservazione dei beni culturali dell'Università di Padova. Relatori: Francesca Castellani (Iuav, Venezia), Alessandro Faccioli (Università di Padova), Roberto Pinto (Università di Bologna). 21 maggio 2013
  • Partecipazione al convegno "Per un museo del non realizzato. Pratiche digitali per la raccolta, valorizzazione e conservazione del progetto d'arte contemporanea" presso Museo del Novecento, Milano, in collaborazione con l'Università degli studi di Parma. 21 novembre 2013.
  • Partecipazione convegno “Prospettive e metodi della ricerca nell’arte contemporanea” Università di Bologna Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita in collaborazione con il Dipartimento delle Arti. 22 e 23 settembre 2014. https://spaziozonemoda.wordpress.c om/2014/09/18/prospettive-e-metodi-della -ricerca-nellarte-contemporanea/
  • Relatore in "Workshop on Workshops" convegno curato da Annie Ratti e Lorenzo Benedetti presso la Fondazione Antonio Ratti di Como. Relatori: Andrew Berardini (scrittore/docente della Mountain School of Art, Los Angeles), Teresa Gleadowe (curatrice e scrittrice/fondatrice del Cornwall workshops), Jakob Jakobsen (Artista/Organizatore di eventi politici e didattici), Joan Jonas (artista CSAV / Professore emerito al MIT, Massachusetts Institute of Technology), Angie Keefer (Artista e scrittrice), Marta Kuzma (Rettore del Royal Institute of Art, Stoccolma), Matt Mullican (Artista CSAV/Professore presso HFBK, Amburgo), Roberto Pinto (Professore presso Alma Mater Studiorum, Università di Bologna/Ex curatore CSAV) e Dirk Snauwaert (Direttore di Wiels, Bruxelles). 20 e 21 novembre 2015. http://www.fondazioneratti.org/seminars/341/workshop_on_workshops
  • Partecipazione a symposium: Present of Venice Biennale - What is International Exhibition. Presso Kanazawa College of Art 12 gennaio 2016.
  • Partecipazione al seminario: "La Città dei Cittadini. osservatorio dedicato all’innovazione strategica e la rigenerazione del territorio attraverso la progettazione culturale integrata" organizzato dall'Associazione Connecting Culture e dal MUDEC (Museo delle culture), Milano. 7 e 8 aprile 2016.
  • Partecipazione al convegno: PERIOD ROOMS. ALLESTIMENTI STORICI TRA ARTE, GUSTO E COLLEZIONISMO, presso Dipartimento delle Arti di Bologna e in collaborazione con Université Paris 1. 18 e 19 aprile 2016.
  • Partecipazione alla giornata di studi: "I Musei delle Culture all’epoca della globalizzazione. Ricerca, educazione, valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale". Organizzata dall'Università degli studi Milano Bicocca in collaborazione con MUDEC Milano (che ospitava gli incontri). 19 maggio 2016
  • Partecipazione a giornata di studi: La città è piazza. Dialogo sui paradigmi dello spazio pubblico nella città contemporanea (16/11/2016) UrbanLab, Monza e Palazzo Reale, Monza.
  • Partecipazione a Orhan Pamuk. Dibattito dedicato alle relazioni tra romanzo e arte contemporanea, alla nuova concezione museologica e museografica di Orhan Pamuk, a vecchie e nuove tassonomie collezionistiche e alla loro influenza sugli artisti. Giornata di studi a cura di Laura Lombardi e Massimiliano Rossi. Accademia di Brera, Sala Napoleonica, 29 gennaio 2017.
  • Ricerca e valorizzazione. Questioni di archeologia, arte e museologia. Convegno di studi internazionale e interdisciplinare. Un partenariato tra il Dipartimento di Storia Culture Civiltà e il Dipartimento delle Arti, Aula Prodi (Piazza San Giovanni in Monte, 2) 4-6 maggio 2017
  • Convegno Il Mito del Nemico: I Volti Mutevoli dell'Altro e la Costruzione delle Identità Europee, Dipartimento delle Arti 8/9 giugno 2017
  • Ragione e furore. Lucrezio nell'Italia contemporanea (Bologna, 22-23.11.2017). Con il supporto di: Sistema Museale di Ateneo (SMA), Museo di Palazzo Poggi, Biblioteca Universitaria di Bologna (BUB), Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica (FICLIT), Dipartimento di Filosofia e Comunicazione (FILCOM), Dipartimento di Arti Visive, Performative, Mediali (DAR)
  • Partecipazione a convegno Cultura Visuale in Italia. Prospettive della ricerca. Presso Museo internazionale delle Marionette, organizzato da: Dipartimento Culture e Società (Università di Palermo), Museo internazionale delle Marionette, RAI (sede regionale Sicialia), Dottorato di ricerche internazionali in Studi Culturali Europei. Patrocinio MIBACT e Regione Sicilia, 19-21 marzo 2018.
  • Partecipazione al convegno internazionale L’esperienza dello spazio. Collezioni, mostre, musei, Dipartimento delle arti, Università di Bologna 14-16 maggio 2018.
  • Partecipazione a convegno Cucina, società e politica. Le arti e il cibo. Modalità ed esempi di un rapporto 3 (a cura di Fabrizio Lollini), Dipartimento delle Arti e Dipartimento di Storia, Culture e Civiltà, Univeristà di Bologna. 8, 9 e 10 ottobre 2018.
  • Partecipazione al convegno Scultura nell’epoca della dematerializzazione dell’arte, a cura di Cristina Casero e Davide Colombo. 8 e 9 novembre 2018, Università di Parma.
  • Partecipazione al convegno Curating the City. A network of art, architecture and nature curatorial events in the european cities, a cura di Annalisa Trentin, Anna Rosellini e Amir Djalali, 12 dicembre 2019. Dipartimento di Architettura Università di Bologna.
  • Curatore (insieme a Cecilia Guida) di cinque giornate internazionali di studio sull’arte pubblica, Le relazioni oltre le immagini, organizzate da ArtLine Milano per il Comune di Milano, in collaborazione con il Museo delle culture (MUDEC), il Padiglione d’arte Contemporanea (PAC), la Triennale di Milano, la Fondazione Feltrinelli, il Museo del Novecento e CityLife/Generali. Prima Giornata, Individuo, Comunità, Sfera pubblica, 12 giugno 2019 presso Auditorium Mudec, relatori: Edi Muka, Başak Şenova, Anna Detheridge, Leone Contini, Micaela Martegani, Francesca Comisso (a.titolo), Alberto Garutti. Seconda giornata, 30 settembre 2019, Democrazie, norme e utopie, presso PAC Milano, relatori: Irit Rogoff, Charles Esche, Antoni Muntadas, Iida Shihoko, Tania Bruguera, Federico Rahola, Olu Oguibe. Terza giornata 9 novembre, Arte, architettura e rigenerazione urbana, presso Triennale di Milano relatori:Kasper König, Akiko Miki, Piero Gilardi, Lorenza Baroncelli, Alterazioni Video, Luca Vitone. Quarta giornata, Metodologia, laboratorio, partecipazione, presso Fondazione Gianbgiacomo Feltrinelli, Milano, 11 dicembre 2019, relatori: Mary Jane Jacob, Pascal Gielen, Anton Vidokle, Emanuela De Cecco, Cesare Pietroiusti, Marco Scotini.

 

Direzione o partecipazione ad attività di gruppi di ricerca nazionali e internazionali, comitati scientifici e scuole di dottorato:

  • Membro del comitato scientifico Dena Foundation, Parigi. http://www.denafoundation.fr [http://www.denafoundation.fr/] dal 2003 ad oggi.
  • Membro della Giuria del Chalupecky Award http://www.cjch.cz/en/year 2005/2007
  • Membro della comitato Scientifico della Fondazione Galleria Civica, Trento, 2009-2012
  • Direttore editoriale della rivista Piano B edita dal Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna.
  • Membro del gruppo di ricerca Spazi e attori del collezionismo e della connoisseurship, del Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna.
  • Ha fatto parte del collegio della scuola di dottorato dell'Università di Trento in STUDI UMANISTICI. DISCIPLINE FILOSOFICHE, STORICHE E DEI BENI CULTURALI (anno 2009 XXV, ciclo e anno 2010 XXVI ciclo) in Studi Umanistici (anno 2011 XXVII ciclo e 2012 XXVIII ciclo)
  • Curatore scientifico e coordinatore del progetto ArtLine. Parco delle sculture permanenti a CityLife, Milano. Organizzato dal Comune di Milano in collaborazione con l'Università di Bologna. Partecipano 21 artisti internazionali di cui otto artisti selezionati attraverso un concorso per artisti under40 (Riccardo Benassi, Rossella Biscotti, Linda Fregni Nagler, Shilpa Gupta, Adelita Husni-Bey, Wilfredo Prieto, Matteo Rubbi e Serena Vestrucci) e selezionati dalla giuria internazionale da me convocata, composta da: Charles Esche (direttore Van Abbenmuseum Eindhoven), Lea Vergine (curatrice e critico d'arte), Angela Vettese (IUAV Venezia), James Lingwood (direttore Artangel), Mary Jane Jacob (direttore dipartimento Exhibition Studies, Chicago), Gianfranco Maraniello (direttore MART, Rovereto). Gli artisti invitati con chiamata diretta sono: Mario Airò, Elisabetta Benassi, Jeremy Deller, Jimmie Durham, Alfredo Jaar, Judith Hopf, Michael Rakowitz, Liliana Moro, Maurizio Nannucci, , Adrian Paci, Kiki Smith e Pascale Marthine Tayou. http://www.artlinemilano.com [http://www.artlinemilano.com/]
  • Membro del gruppo di ricerca Proyecto Atlas/Museo. Coordenadas culturales en la musicología del presente, Universidad Complutense de Madrid

Attività curatoriale ed espositiva:

Ha curato le seguenti esposizioni:

Periodos di Alberto Zanazzo (alle gallerie Neon di Bologna, Viafarini Milano, Rosa Leonardi Genova), febbraio 1992;

Relazioni Personali, Guglielmo Emilio Aschieri e Gianluca Sgherri (alla galleria In Arco di Torino), marzo 1992;

Wurmkos, collettiva (alla galleria Henry Thomas e al Carmarthenshire College of Tecnology and Art in Galles) aprile 1993;

Forme di relazione, Almeoni, Donzelli, Fantin, Marisaldi, Premiata Ditta, Quartana, Marisaldi (Neon, Bologna e Comune di Orzinuovi), ottobre 1993, di cui è uscito un'edizione Millelire di Stampa Alternativa;

• È tra i curatori della mostra Ars Lux (1993).

• È tra i curatori della mostra Degenerata (1994), e Alfabetizzazione (1996) presso la Saletta comunale di Esposizione, Castel San Pietro, Bologna e, sempre nello stesso spazio ha curato la mostra Critica in opera (1996).

Spazi Comuni (Falci, Lambri, Tesi, Vitone), Galerie Esca, Nîmes, Francia 1996.

Modi e Luoghi (Galegati, Lambri, Ligorio, Pancrazzi, Premiata Ditta, Rossi, Tesi, Umbaca, Viel, Vitone, Wurmkos) presso lo spazio La Posteria, con l'organizzazione del Comune di Milano, 1996.

Kids di Larry Clark nell'ambito di Modena per la fotografia organizzata dalla Galleria Civica di Modena, 1996.

Otra Vida, fotografie di Manuel Piña e Martin Weber presso Modena per la Fotografia (Galleria Civica di Modena) e Openspace, Milano, 1997.

Subway arte, fumetto, letteratura e teatro negli spazi della metropolitana del passante e delle stazioni ferroviarie (23 maggio - 5 luglio 1998) a cui hanno partecipato: Stefano Arienti, Pasquale Campanella, Umberto Cavenago, Antonio De Pascale, Paola Di Bello, Gabriele Di Matteo, Salvatore Falci, Emilio Fantin, Stefano Fontana, Paola Gaggiotti, Stefania Galegati, Luisa Lambri, Deborah Ligorio, Mauricio Lupini, Marcello Maloberti, Margherita Manzelli, Eva Marisaldi, Roberto Marossi, Pino Modica, Federico Pagliarini, Luca Pancrazzi, Marco Papa, Alessandro Pessoli, Cesare Pietroiusti, Premiata Ditta, Sara Rossi, Giandomenico Sozzi, Alessandra Spranzi, Alessandra Tesi, Bert Theis, Grazia Toderi, Tommaso Tozzi, Enzo Umbaca, Marco Vaglieri, Cesare Viel, Luca Vitone, Yumi Karsumaru, con progetti realizzati appositamente per questo evento. Hanno partecipato inoltre quindici scrittori, dieci gruppi teatrali e una quarantina di disegnatori di fumetto. La manifestazione è stata organizzata dal Comune di Milano con la collaborazione dell'ATM, delle FS, delle Ferrovie Nord e con il patrocinio della Triennale di Milano.

Basilé, Pessoli, Sabato, nella sezione Spazio Aperto, alla Galleria Comunale di Bologna, 1999.

Stranger Knocking (insieme a Jen Budney), Padiglione Italiano alla Biennale di Melbourne 1999, e il relativo catalogo edito dal Comune di Milano in collaborazione con il Ministero per gli Affari Esteri. Hanno partecipato: Paola Di Bello, Gabriele Di Matteo, Mauricio Lupini, Marcello Maloberti, Roberto Marossi, Alessandra Spranzi, Bert Theis, Enzo Umbaca.

• 5a edizione della mostra Arte all'arte (insieme a Gilda Williams), settembre 2000 - gennaio 2001, e il relativo catalogo, a cui sono stati invitati: Sislej Xsafa (Casole d'Elsa), Wim Delvoye (Montalcino), Kendell Geers (Volterra), Alberto Garutti (Colle di Val D'Elsa), Martin Creed (San Gimignano), Tania Bruguera (Poggibonsi), Jacqueline Riva and Geoff Lowe (San Gimignano).

Art from Wales: A New Generation, Openspace, Milano, gennaio/febbraio 2001, organizzata dal Comune di Milano, a cui erano presenti: Louise Adlam, Peter Bobby, Jonathan Brooks, Stefhan Caddick, Michael Cousin, David Cushway, Paul Emmanuel, Peter Finnemore, Paul Granjon, Tony Hall, Keith Hardwick, David Hastie, Karen Ingam, Ali Roche, Jennie Savage, Anthony Shapland & Victoria Tillotson.

Transform (insieme a Emanuela De Cecco),1 marzo - 1 aprile 2001, e il relativo catalogo, con il contributo del Conai e il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e del Comune di Trieste, in otto spazi pubblici della città di Trieste a cui hanno partecipato: Enrica Borghi, David Hestie, Soo-Ja Kim, Alexander Melkonian, Lucy Orta, Luca Pancrazzi, René Francisco Rodriguez, Nari Ward.

Short Stories (28 marzo - 29 aprile 2001) e il relativo catalogo, presso la Fabbrica del Vapore, organizzata dal Settore Giovani del Comune di Milano, con Apichatpong Weerasethakul, Fernando Arias Gaviria, Davide Bertocchi, Iñaki Bonillas, Nathalie Bookchin, Tania Bruguera, Maya Churi, Alison Cornyn& Sue Johnson, Nick Crowe, Darío Escobar, Kendell Geers, Prapon Joe Kumjim, Marcello Maloberti, Ottonella Mocellin, Artemio Olivar, Ordo Amoris Cabinet, Serkan Ozkaya, Sener Ozmen, Adrian Paci, Araya Rasjarmreansook, José Alejandro Restrepo, Bülent Sangar, Minnette Vari, Cesare Viel, Lourdes Aimee Villagomez, Sislej Xsafa. Nel comitato curatoriale erano presenti Apinan Poshyananda, Vasif Kortun, Anne Pasternak, Eugenio Valdes.

Lavori in corso/Work in Progress (gennaio/febbraio 2002) e il relativo catalogo in CD, mostra collettiva in una casa privata con lavori di: Rebecca Agnes, Kristine Alksne, Paola Anziché, Katthy Cavaliere, Lucia Ciocia, Nicholas Furrow, Alexandros Kyriakides, Raffaella Panzeri, Marco Raparelli, Stefano Romano, Silvia Ronzoni, Annalisa Sonzogni, Alain M. Urrutia, Olga Vanoncini.

Assab One (insieme a Laura Garbarino), 2-25 maggio 2002, presso l'ex tipografie GEA; esposizione patrocinata dal Comune di Milano e realizzata in collaborazione con Miart. Hanno partecipato: Gaia Alessi & Richard Bradbury, Kristine Alksne, Davide Bertocchi, Letizia Cariello, Pierluigi Calignano, Paolo Chiasera, Lucia Ciocia, Marta Dell'Angelo, Lara Favaretto, Massimo Grimaldi, Claudia Losi, Domenico Mangano, Laura Matei, Marzia Migliora, Margherita Morgantin, Federico Pietrella, Luisa Rabbia, Andrea Salvino, Roberta Silva, Francesco Simeti, Marcello Simeone, Donatella Spaziani, Italo Zuffi.

• E' tra i curatori della mostra internazionale Open House, giugno/settembre 2002 al Forum d'Art Contemporain, Casino Luxembourg (Lussemburgo).

Americas Remixed (23 settembre – 30 ottobre 2002) e il relativo catalogo, presso la Fabbrica del Vapore, Openspace e Care of, organizzata dal Settore Giovani del Comune di Milano. Gli artisti invitati sono: Tracy Baran, McArthur Binion, Lori Blondeau, Patty Chang, William Cordova, Stephanie Diamond, Kevin Ei-Ichi De Forest, Shelley Eshkar, Rico Gatson, Diego Gutierrez, Jennie J. Jones, Lennon Jno Baptiste, Paul Kaiser, Corine Lemieux, Dave McKenzie, Robyn Moody, David Opdyke, Esther Partegas, Rammelzee, Jeff Sonhouse, Bentley Spang, Jeff Thomas. Nel comitato curatoriale sono presenti Euridice Arratia, Jen Budney, Franklin Sirmans.

Pierluigi Calignano, Viafarini, Milano, novembre 2002

• E' tra i curatori della mostra Il possibile punto zero, gennaio 2003 Fondazione Ambrosetti, Palazzolo sull'Oglio (Brescia); catalogo Skira ed.

Salon des Refusés, Mostra di progetti di arte pubblica internazionale non realizzati (Maria Thereza Alves, Minerva Cuevas, Carlos Garaicoa, Alberto Garutti, Kendell Geers, Eva Marisaldi, Callum Morton, Antoni Muntadas, Jorge Orta, Lucy Orta, Nedko Solakov, Bert Theis, Sislej Xhafa) e relativo catalogo, Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia marzo/maggio 2003

Private Architecture, collettiva (Kristine Alksne, Marina Fulgeri, Margherita Morgantin, Donatella Spaziani, Riccardo Previdi, Marcella Vanzo) Galleria Continua, San Gimignano (SI), aprile/maggio 2003

• Coordinamento e testo in catalogo per la mostra Linee di confine, organizzata con l'Accademia di Brera e il Comune di Milano e il Master per curatori della stessa accademia (Ottobre/novembre 2003)

Tania Bruguera Esercizio di resistenza, Galleria Franco Soffiantini, Torino 2003

Margherita Morgantin, Minor Error Was Found, Vitamin, Torino 2004

Ivo Bonacorsi, Care of, Milano, 2004

Assab One 2004, 13-30 maggio 2004, presso l'ex tipografie GEA; esposizione patrocinata dal Comune di Milano e realizzata in collaborazione con Miart. Hanno partecipato: Abbominevole, Rebecca Agnes, Maura Biava, Dafne Boggeri, Chiara Camoni, Marina Fulgeri, Gionata Gesi, Goldiechiari, Alice Guareschi, Deborah Ligorio, Valentina Loi, Alan Maglio e Gabriele Pesci, Andrea Mastrovito, Elena Nemkova, Sandrine Nicoletta, Pennacchio Argentato, Federico Pepe, Gabriele Picco, Luigi Presicce, Riccardo Previdi, Stefano Romano, Luca Trevisani, Marcella Vanzo, Milano 2004

Surely we well be confused, mostra di fine corso 2004 (curata insieme a Giacinto Di Pietrantonio), edificio a shed ex-Ticosa, Como (luglio settembre 2004) a cui hanno partecipato, come visiting professor, Jimmie Durham e i giovani artisti: Riccardo Benassi, Marco Buzzone, Alessia Chiappino, Vanessa Chimera, Rä Di Martino, Cleo Fariselli, Sophie Franza, Linda Fregni Nagler, Mario Garcia Torres, Romain Gilet, Tiago Giora, Paul Leslie Griffiths, Elizabeth Haines, Verica Kovacevska, Armando Lulja, Shannon Lyons, Federico Maddalozzo, Hector Madera Gonzalez, Domenico Antonio Mancini, Sebastiano Mauri, Eléna Nemkova, Eivind Nesterud, Antonio Rovaldi, Lucia Uni, Nico Vascellari.

A Grain of Dust a Drop of Water, V Biennale di Gwangju, Corea (Assistent Curator), Settembre-novembre 2004

Dimensione Follia, Galleria Civica d'Arte Contemporanea, Trento, Settembre 2004 – gennaio 2005. Hanno partecipato: Adel Abdessemed, Marina Abramovic, Vito Acconci, Francis Alys, Ehia Lisa Athila, Monica Bonvicini, Chris Burden, Roberto Cuoghi, Amy Cutler, Patty Chang, Sue De Beer, Stan Douglas, Mike Kelley & Paul McCarthy, Yayoi Kusama, Li Wei, Maria Marshall, Marzia Migliora, Aernout Mik, Ottonella Mocellin, Bruce Nauman, Tony Oursler, Adrian Paci, Eric Parker, Federico Petrella, Pipilotti Rist, Gregor Schneider, Michael Smith, Monika Sosnowska, Vibeke Tandberg, Fred Tomaselli, Minnette Vári, Cesare Viel, Gillian Wearing.

Spazi Atti, Fitting Spaces, PAC, Milano (curata assieme a Jean-Huber Martin), Novembre2004 – febbraio 2005, a cui hanno partecipato: Mario Airò - Massimo Bartolini - Loris Cecchini - Alberto Garutti - Marzia Migliora - Luca Pancrazzi - Patrick Tuttofuoco

Le ragioni della leggerezza, Jimmie Durham, Galleria Franco Soffiantino, Torino Novembre 2004 – gennaio 2005

Contemporaneo Liquido (a cui hanno partecipato: Jennifer Allora & Guillermo Calzadilla, Maja Bajevic, Lucy Orta, Manuel Piña, Galleria Franco Soffiantino, Torino, febbraio - aprile 2005

Tracce di un seminario (curata insieme a Giacinto Di Pietrantonio), Care of e Viafarini, Milano (dal 22 marzo al 9 aprile 2005), a cui hanno partecipato, come visiting professor, Jimmie Durham e i giovani artisti: Riccardo Benassi, Marco Buzzone, Alessia Chiappino, Vanessa Chimera, Rä Di Martino, Cleo Fariselli, Sophie Franza, Linda Fregni Nagler, Mario Garcia Torres, Romain Gilet, Tiago Giora, Paul Leslie Griffiths, Elizabeth Haines, Verica Kovacevska, Armando Lulja, Shannon Lyons, Federico Maddalozzo, Hector Madera Gonzalez, Domenico Antonio Mancini, Sebastiano Mauri, Eléna Nemkova, Eivind Nesterud, Antonio Rovaldi, Lucia Uni, Nico Vascellari.

Estetica della resistenza, mostra di fine corso 2005, edificio a shed ex-Ticosa, Como (luglio settembre 2005) a cui hanno partecipato, come visiting professor, Alfredo Jaar e i giovani artisti: Francesco Arena, Adam Avikainen, Alina Bliumis, Jeremy Boyle, Wendy Downs, Gionata Gesi OZMO, Andreas Golinski, Francesca Grilli, Juan Pablo Macías Monterrosas, Stefano Mandracchia, Andrea Nacciarriti, Alessandro Nassiri Tabibzadeh, Christian Niccoli, Caterina Notte, June Pak, Annapaola Passarini, Karen Miranda Rivadeneira, Marinella Senatore, Studio Trickster, Nark Bkb (Stefano Tolio), Luca Trevisani, James Pei-Mun Tsang, Juliane Wedell, Thomas Wilkinson.

Arte all'arte 10, (curata con Achille Bonito Oliva, Laura Cherubini, Emanuela De Cecco, Giacinto Di Pietrantonio, Elio Grazioli, Jan Hoet, Hou Hanru, Florian Matzner, James Putnam, Jerome Sans, Pier Luigi Tazzi, Vicente Todolì, Angela Vettese, Gilda Williams), artisti invitati: Cai Guo-Qiang (Colle di Val d'Elsa), Olafur Eliasson (Siena), Alberto Garutti (Buonconvento), Anish Kapoor (San Gimignano), Tobias Rehberger (Poggibonsi) e Sislej Xhafa (Montalcino), vari sedi 30 settembre 2005 – 6 gennaio 2006.

Con altri occhi. La città vista dai giovani artisti. (curata insieme a Katia Anguelova) Palazzo della Ragione, Milano (26 ottobre al 27 novembre 2005). Artisti invitati: Kristine Alksne, Dafne Boggeri, Beatrice Catanzaro, Alex Cecchetti, Alice Guareschi, Emre Huner, Andrea Mastrovito, Margherita Morgantin, Alessandro Nassiri, Gionata Gesi Ozmo, Riccardo Previdi, Andrea Sala, Angelo Sarleti.

Tirana Biennale 3° edizione (10 settembre - 10 novembre 2005) Sweet Taboos. Curatore della seconda sezione (gli altri curatori sono Zdenka Badovinac, Joa Ljungberg, Hou Hanru, Edi Muka and Gezim Qendro) Losing without be a loser Participating Artists: Ghazel, Nedko Solakov, Carlos Garaicoa, Ingrid Mangi, Cesare Pietroiusti, Jota Castro, Margherita Morgantin, Tania Bruguera, Rebecca Belmore, Lucy Orta, Enzo Umbaca, Maja Bajevic, Minerva Cuevas, Stefano Romano, Emily Jacir, Edi Hila, Jimmie Durham.

Fragmented Show. Mostra degli allievi del XII Corso Superiore di Arte Visiva della FAR. Visiting professor Marjetica Potrč (10 – 28 ottobre 2006), Fabbrica del Vapore – Careof - neon>fdv – Viafarini (curata con Cesare Pietroiusti e Anna Daneri)

Confini - Boundaries (curata con Cristiana Collu e Saretto Cincinelli), Museo Provinciale di Arte di Nuoro, 13/10/06 – 07/01/07; artisti presenti: Francesco Arena, Maja Bajevic, Emanuele Becheri, Jota Castro, Yael Davids, Pepe Espaliu', Carlos Garaicoa, Mona Hatoum, Alfredo Jaar, Magdalena Jetelova, Seila Kameric, Daniela Kostova, Jorge Macchi, Liliana Moro, Mateo Maté, IngridMwangi-RobertHutter, Andrea Nacciarriti, Adrian Paci, Riccardo Previdi, Michael Rakowitz, SASI Group, Stalker, Jules Spinatsch, Franck Scurti, Daina Taimina, The Institute for Figuring, Enzo Umbaca, Catherine Yass.

Invisible Miracles. Mostra del Corso Superiore di arti Visive della FAR (curata con Cesare Pietroiusti e Anna Daneri), 2007.

Joan Jonas. The Hard Revert to its Own Movement, Como, Spazio San Francesco (2007) - Galleria Civica d'arte Contemporanea Trento (2007-2008), curata insieme a Cristina Natalicchio e Anna Daneri).

Details, Galleria La Veronica, Modica. Artisti invitati: Ivo Bonaccorsi, Andrea Cerruto, Giovanni De Lazzari, Diego Marcon, Arianna Vanini (5 luglio 2009 - 28 novembre 2009)

Educazione Europea, Artecontemporanea Bruxelles (nov 2010- feb 2011). Artisti invitati: Enzo Umbaca, Margherita Morgantin.

Artline Milano. 30 progetti per il Parco d’Arte Contemporanea. Mostra dei progetti per il nascente parco delle sculture di Milano, denominato ArtLine a cui hanno partecipato 30 artisti internazionali: Alis/Fillol, Giorgio Andreotta Calò, Francesco Arena, Riccardo Benassi, Rossella Biscotti, Linda Fregni Nagler, Adelita Husni-Bey, Nicola Martini, Margherita Moscardini, Ornaghi e Prestinari, Alice Ronchi, Matteo Rubbi, Elisa Strinna, Nico Vascellari, Serena Vestrucci, Maria Anwander, Mircea Cantor, Shilpa Gupta, Eva Kotátková, Maria Loboda, Armando Lulaj, Marie Lund, Haroon Mirza, Marlie Mul, Amalia Pica, Wilfredo Prieto, Jon Rafman, Timur Si-Qin, Rayyane Tabet, Xu Zhen. Una giuria internazionale composta da: Charles Esche, Mary Jane Jacob, James Lingwood, Gianfranco Maraniello, Iolanda Ratti, Lea Vergine, Angela Vettese, ha scelto gli otto progetti vincitori

Vedere l’invisibile. Lucrezio nell’arte contemporanea (curata assieme a Marco Beretta, Francesco Citti e Daniele Pellacani. Bologna, Biblioteca Universitaria di Bologna - Museo di Palazzo Poggi 21 novembre 2017 - 14 gennaio 2018

Grigio Lieve. Ornaghi e Prestinari. Mostra degli artisti Ornaghi e Prestinari presso Casa Morandi/MAMbo (Bologna Musei) aperta dal 21 gennaio al 12 marzo 2017.

 

Collaborazioni editoriali

Dal dicembre 1988 lavora presso la rivista di arte contemporanea Flash Art, prima come redattore e, dal gennaio 1993 al marzo 1996, come caporedattore. Su questa rivista scrive dei più importanti artisti italiani e stranieri e delle più importanti mostre.

Ha scritto anche per la rivista greca Artis, per quella francese Papier Libre, per Art in America, per la rivista belga Janus, per numerose riviste italiane di settore (come Tema Celeste, Juliet, Correnti di Marea, Il Giornale dell'Arte, Luci e Design), culturali (tra cui Linea d'ombra), di costume (Dove, D di Repubblica) e per i quotidiani Il Manifesto e L'Unita. Collabora dal 1993 con la Redazione Culturale di Radio Popolare, recensendo mostre e avvenimenti artistici.