Foto del docente

Riccardo Schiavina

Professore associato

Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale

Settore scientifico disciplinare: MED/24 UROLOGIA

Curriculum vitae

  CURRICULUM SCIENTIFICO E ASSISTENZIALE

 

  • 1999 laurea in Medicina e Chirurgia con 110 e Lode
  • 2000 Scuola di Specializzazione in Urologia
  • 2005 Diploma in Urologia con il massimo dei voti
  • 2006 Titolare di contratto di assistenza 'Unità Operativa di Urologia dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico S.Orsola-Malpighi di Bologna diretta dal Prof. Giuseppe Martorana
  • 2008 Ricercatore in Urologia Università di Bologna; da allora svolge attività assistenziale di Dirigente Medico di primo livello presso l'U.O. di Urologia diretta dal Prof Eugenio Brunocilla presso l'Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico S.Orsola-Malpighi di Bologna.
  • 2014 ad oggi Professore Associato di Urologia presso l'Università di Bologna
  • 2015 ad oggi Membro Associato della Sezione di Imaging Urologico Società Europea di Urologia (EAU Section Urological Imaging-ESUI -board)
  • 2016 ad oggi Responsabile scientifico del Master Universitario di II livello in Chirurgia Robotica Urologica Università di Bologna presso l'Azienda Ospedaliero-Universitaria S. Orsola-Malpighi di Bologna.
  • 2016 ad oggi Responsabile scientifico della Prostate Cencer Unit Azienda Ospedaliero-Universitaria S. Orsola-Malpighi di Bologna.
  • 2017 ad oggi Responsabile del "Programma di Chirurgia Robotica" l'U.O. di Urologia presso l'Azienda Ospedaliero-Universitaria S. Orsola-Malpighi di Bologna.
  • 2018 ad oggi Membro Associato della Sezione di Chirurgia Robotica Società Europea di Urologia (EAU Robotic Urology Section-ERUS)

 

ATTIVITA' CLINICA

 

Autore di oltre  6500 interventi urologici di chirurgia a cielo aperto, laparoscopici, robotici ed endoscopici delle basse e delle alte vie, di cui oltre 5000 da primo operatore e con oltre 1000 interventi di chirurgia maggiore da primo operatore (prostatectomie radicali per tumore prostatico, nefrectomie parziali e radicali per tumore renale, pieloplastiche per displasia del giunto, cistectomie radicali con derivazione urinaria per tumore vescicale, HOLEP per ipertrofia prostatica benigna).

 

CHIRURGIA ROBOTICA

 

Nel Gennaio 2015 il Prof Riccardo Schiavina ha introdotto la Chirurgia Robotica all'interno dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Orsola-Malpighi di Bologna e svolge regolarmente l'attività di chirurgia robotica come responsabile del "Programma di Chirurgia Robotica presso l' Unità Operativa di Urologia".

Nel periodo Agosto-Settembre 2014 ha iniziato la formazione robotica presso il centro ORSI -OLV Robotic Surgeli Institute- di Aast in Belgio, uno dei più importanti centri di formazione in chirurgia robotica in Europa  diretta dal Prof. Alex Mottrie. Presso il centro ORSI ha iniziato training modulare completo per step compiendo la formazione  chirurgica dapprima sul simulatore e sull'animale per poi passare all'uomo presso l'ospedale OLV. vai al sito ORSI

Presso l'OLV Hospital di Aalst ha potuto  svolgere in maniera intensiva i principali interventi robotici in Urologia sotto la guida diretta del Prof. Alex Mottrie, dove ha potuto apprendere le più moderne tecniche in chirurgia robotica.

Nel periodo Ottobre 2014-Gennaio 2015 ha continuato la formazione in chirurgia robotica presso uno dei centri più avanzati di chirurgia robotica d'Italia. La formazione e' stata condotta completando il training modulare richiesto dalla Societa' Europea di Urologia, potendo partecipare ad oltre 40 prostatectomie radicali e 20 interventi di chirurgia renale, eseguendo personalmente alla consolle i principali steps chirurgici relativi alla prostatectomia robotica e alla nefrectomia robotica sino ad acquisire una completa autonomia.

Dal  gennaio 2015 ha eseguito da primo operatore oltre 1000 procedure di chirurgia robotica presso il S. Orsola-Malpighi di Bologna.

Interventi principali svolti: prostatectomia robotica nerve-sparing con linfadenectomia, nefrectomia parziale robotica, nefrectomia radicale robotica, pieloplastica robotica (vai alla videogallery), cistectomia robotica con derivazione intracorporea.

Dal 2015 si occupa di formare i chirurghi robotici dell'Unità Operativa di Urologia e Ginecologica, della formazione robotica all'interno della Scuola di Specializzazione in Urologia e di formare i partecipanti al Master di Chirurgia robotica urologica. 

E' responsabile scientifico e docente di "Prostatectomia Robotica" e "Tecniche e strumentario di base nella chirurgia robotica" all'interno del Master Universitario di II livello in Chirurgia Robotica Urologica dell'Università di Bologna e svolge il tutoraggio per la formazione dei chirurghi robotico all'interno del mastervai al sito MASTER CHIRURGIA ROBOTICA. Il Master di chirurgia robotica ha consentito a numerosi chirurgi urologi provenienti da tutt'Italia di completare la loro formazione robotica contribuendo alla diffusione della tecnica robotica in italia.

Dal 1 Luglio 2017  è Responsabile del "Programma di Chirurgia Robotica Urologica"  all'interno dell'U.O. di Urologia e svolge chirurgia robotica applicata soprattutto nell'ambito del tumore della prostata e del tumore del rene e della vescica (cistectomia robotica). All'interno del programma di chirurgia robotica vengono svolte ricerche ad oggi innovative nell'ambito della "realtà aumentata" , dell'intelligenza artificiale e e dei modelli di stampa 3D come ausilio alla chirurgia guidata dalle immagini, volte al miglioramento continuo dei risultati oncologici e funzionali come potenza sessuale e continenza urinaria.

Nel 2016 ha vinto un fondo di 50mila dollari da parte della Intuitive Surgical (produttore del Robot DaVinci) per svolgere la ricerca sulla realtà aumentata in chirurgia robotica, tutt'ora in corso.

Nel 2019 ha vinto un fondo di 60mila dollari da parte della Intuitive Surgical (produttore del Robot DaVinci) per svolgere la ricerca sull'intelligenza artificiale in chirurgia robotica, tutt'ora in corso.

Dal 2013 è membro del gruppo AGILE (Italian Group for Advanced Laparoscopic and Robotic urologic Surgery), gruppo di studio e di ricerca scientifica in Urologia e di formazione in chirurgia laparoscopica e in chirurgia robotica. Il gruppo AGILE è composto da giovani urologi che hanno concluso la curva di apprendimento in chirurgia urologica mini-invasiva laparoscopica e robotica e si pone l'obbiettivo principale di organizzare corsi itineranti di chirurgia urologica mininvasiva per la formazione dei giovani urologi. vai al sito AGILE

Intervista Prof Schiavina sui vantaggi della chirurgia robotica (2015)

 

 

CHIRURGIA LASER

 

Nel 2010 il Prof Schiavina ha introdotto la chirurgia laser per la cura dell'ipertrofia prostatica benigna (Holep) presso il S. Orsola-Malpighi di Bologna e svolge regolarmente interventi di Holep.

E' membro del G.I.H. (Gruppo Italiano Holep), gruppo che si occupa della diffusione della tecnica Holep e della formazione di Urologi attraverso specifici corsi di Holep in sala operatoria. Il gruppo è un punto di riferimento nazionale ed internazionale per la chirurgia laser mininvasiva della prostata.

E'responsabile scientifico dell'"Holep training Days", corso di formazione itinerante per la diffusione e la formazione in ambito della chirurgia laser. Il corso del 2020 si svolgerà a Napoli presso l'Ospedale Cardarelli e vedrà la partecipazione dei massimi esperti in ambito nazionale sulla Holep.

Ha svolto la formazione in chirurgia laser presso numerosi centri Universitari e Ospedalieri con l'obbiettivo di diffondere la tecnica Holep a livello nazionale.

E' stato responsabile della progetto di "chirurgia laser per la cura dell'ipertrofia prostatica benigna con il laser ad Olmio" presso il Dipartimento di Chirurgia Specialistica, Diagnostica e Sperimentale (DIMES).

E' autore di oltre 350 procedure laser eseguite.

Svolge il ruolo ti tutor per la formazione in chirurgia laser della prostata all'interno dell'U.O. di Urologia e del Dottorato di Ricerca di Scienze Cardio-Nefro-Toraciche dell'Università di Bologna.

 

ATTIVITA' SCIENTIFICA

 

L'attività di ricerca, prevalentemente di carattere clinico, si svolge  in particolare nell'ambito di:

1.     ricerca dei miglioramenti  funzionali post-operatori e delle tecniche in chirurgia  robotica e ricerche cliniche nell'ambito dell'oncologia prostatica, renale e vescicale.

2.    metodiche avanzate di diagnosi del tumore della prostata con studi inerenti alla Risonanza Magnetica multiparametrica, biopsia prostatica FUSION e alla PET/CT con nuovi marcatori

3.    trattamento conservativo del tumore del rene e ricerche cliniche in oncologia renale

4. modelli 3D e stampa 3D, realtà aumentata e intelligenza artificiale per lo studio delle malattie oncologiche urologiche nella pianificazione pre-operatoria degli interventi di prostatectomia robotica e nefrectomia parziale robotica.

5. Studio dei risultati funzionali dopo cistectomia robotica per tumore vescicale e neovescica intracorporea

6. vlutazione dei risultati oncologici dopo terapia focale (radiofrequenza) pr tumore renale 


Per il periodo 2013-2017 e 2018-2021 è stato nominato Coordinatore del Gruppo di Lavoro di “Imaging in Urologia” dal Comitato Esecutivo della Società Italiana di Urologia, con l'obbiettivo di coordinare la ricerca in ambito urologico e radiologico all'interno della società e di organizzare i corsi congressuali.

 

E' membro associato della Sezione Imaging della società Europea di Urologia (EAU Section of Urological Imaging, ESUI)

E' membro associato della Sezione Robotica della società Europea di Urologia (EAU Robotic Urology Section, ERUS)

 

Dal marzo 2014 è membro dell' “International Advisory Board” della rivista International Journal of Urology.

 

Membro dell'Editorial Board” della rivista internazionale "Archivio Italiano di Urologia e Andrologia" e della rivista "Minerva Urologica".

 

E' stato membro del comitato scientifico della Società Italia di Uro-Oncologia (SiURO)

 

Responsabile scientifico e Membro del collegio dei docenti del Master di chirurgia robotica urologica presso l'Università di Bologna.

 

Membro del collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Health and Technology dell'Università di Bologna.


Revisore scientifico per la patologia prostatica e la diagnostica per immagini del tumore della prostata di:

-   European Urology

-   Journal of Urology

-   British Journal of Urology International

-   European Radiology

-   Journal of Sexual Medicine

-   World Journal of Clinical Urology

-   BioMed Research International

-   Urologic Oncology

-   Nature Urology

 

ATTIVITA'DIDATTICA

 

  • Docente del corso integrato MALATTIE DELL'APPARATO URINARIO nel corso di Laurea di Medicina e Chirurgia presso l'Università di Bologna

  • Docente di "Urologia" nella Scuola di Specializzazione in Urologia presso l'Università di Bologna

  • Docente del Corso integrato "La chirurgia robotica" nel corso di Laurea di Medicina e chirurgia presso l'Università di Bologna

  • docente di "Prostatectomia Robotica" e "Tecniche e strumentario di base nella chirurgia robotica" all'interno del Master Universitario di II livello in Chirurgia Robotica Urologica presso l'Università di Bologna

  • Docente del corso integrato "Urologia" nel corso di Infermieristica Applicata presso l'Università di Bologna

 

INDICI BIBLIOMETRICI

 

Autore di oltre 200 pubblicazioni indicizzate su Pub-Med/Scopus

H-Index=33 (aggiornamento ottobre 2019)

 

 

Conosce e parla correntemente l'inglese e il francese.

Utilizza Windows, Microsoft Office, Word, Excel, Powerpoint, Medcalc, SPSS.