Foto del docente

Riccardo Prandini

Professore ordinario

Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Settore scientifico disciplinare: SPS/08 SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI

Nota biografica

Riccardo Prandini è Professore ordinario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi. Dalla metà degli anni Novanta si occupa di diverse tematiche, tra le quali: le trasformazioni strutturali e culturali delle famiglie in Italia; i cambiamenti nei sistemi di nazionali di welfare; la produzione di servizi sociali "personalizzati"; la giuridificazione e "costituzionalizzazione" delle sfere civili; le semantiche delle relazioni INTIME; l'emergere e l'istituzionalizzazione del welfare aziendale e territoriale. Tra i suoi interessi anche l'elaborazione teorica con particolare attenzione al tema dell'ontologia sociale. Dirige le collane "Coincidentia Oppositorum" presso l'editore Mimesis e "Vite Parallele" presso leditore FrancoAngeli che pubblicano sia opere originali di giovani studiosi sia traduzioni di ricerche di rilevanza internazionale. Dal 2015 è direttore della rivista "Sociologia e politiche sociali". Ha al suo attivo numerose pubblicazioni, traduzioni e Rapporti di ricerca e partecipazioni a ricerche nazionali ed europee. Vai al Curriculum

Contatti

E-mail:
riccardo.prandini@unibo.it
Tel:
+39 051 20 9 2528

Altri contatti

Web:

Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali
Strada Maggiore 45, Bologna - Vai alla mappa

Orario di ricevimento

Il docente riceve presso l'ufficio di Strada Maggiore 45 su appuntamento il mercoledì dalle 11.00 alle 12.30. Si prega di contattare con alcuni giorni di anticipo all'indirizzo di email specificando il motivo per cui si richiede l'appuntamento (es. tesi, informazioni sui corsi tenuti dal docente, ecc.).

Il docente risponde a messaggi di posta elettronica che abbiano carattere di urgenza e debitamente firmate dallo studente con Nome, Cognome e numero di matricola. Per richieste di chiarimento relative ad argomenti illustrati a lezione e/o oggetto l’esame lo studente è invitato ad usufruire dell’orario di ricevimento.