Foto del docente

Riccardo Gulli

Professore ordinario

Dipartimento di Architettura

Settore scientifico disciplinare: ICAR/10 ARCHITETTURA TECNICA

Curriculum vitae

Ha svolto attività scientifica e didattica presso le sedi universitarie di Ancona (1991-98) e Udine (1998-2003). Dal 2003 è in servizio alla Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bologna ove ricopre il ruolo di professore ordinario di Architettura Tecnica.

Direttore del Centro Studi LabTeco (Laboratorio di progettazione sperimentazione tecnologica sul costruito) dell'ateneo di Bologna (dal 2005);

Direttore del Laboratorio di ricerca industriale NEREA (Network per il Restauro Avanzato della Rete Alta Tecnologia dell'Emilia Romagna) (2008-2010);

Responsabile dell'Unità Operativa "Recupero e restauro" del CIRI (Centro  Interdipartimentale di Ricerca Industriale) EDILIZIA E COSTRUZIONI dell'Università di Bologna (2011-2016);

Responsabile dell'Unità Organizzativa di Sede di Bologna del Dipartimento di Architettura (2011-15);

Coordinatore del corso di laurea di Ingegneria Edile-Architettura dell'Alma Mater (2014-2017);

Delegato del Rettore all'Edilizia e Sostenibilità Ambientale (dal 2016 in carica ).

Membro del Comitato Scientifico dei Congressi Internazionali di Storia della Costruzione (Madrid 2003 - Cambridge 2006 - Cottbus 2009 - Parigi 2012- Chicago 2015 - Bruxelles 2018);

Presidente dell'ArTec (Società scientifica di Architettura Tecnica) (dal 2017 in carica);

Membro dell'Editorial Advisory panel del Construction History Society Journal;

Membro del Comitato scientifico della rivista il Progetto Sostenibile;

Membro del collegio docenti del Dottorato di Architettura di Bologna;

Direttore della rivista internazionale TeMa, Technology, Engineering, Materials and Architecture

Direttore della collana Recupero sostenibile per i tipi di Edicom Edizioni.

 

I primari indirizzi di interesse riguardano i settori delle tecniche costruttive storiche, del recupero edilizio e della progettazione architettonica nel campo degli interventi di riqualificazione del patrimonio esistente. L'attività scientifica conta pubblicazioni a carattere nazionale ed internazionale, tra cui si segnalano le seguenti  monografie: "Bóvedas tabicadas. Architettura e Costruzione", (Roma: CDP Editrice-Edilstampa, 1995); "Mètis e Téchne. Gli strumenti del progetto per la manutenzione e il recupero dell'edilizia storica" (Monfalcone: Edicom, 2000); “La costruzione Coesiva. L'opera dei Guastavino nell'America di fine Ottocento” (Venezia: Marsilio, 2006); Il San Giovanni del Genga (Alinea, 2008); Struttura e Costruzione (Firenze: Firenze University Press, 2007 1° ed. / 2012 2° ed.); Figure. Ars e Ratio nel progetto di architettura (Firenze: Firenze University Press, 2015). Recupero e conservazione degli edifici. Tutela e prevenzione in ambito sismico. (Monfalcone: Edicom, 2018).

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.