Foto del docente

Monica Navilli

Ricercatrice confermata

Dipartimento di Scienze Giuridiche

Settore scientifico disciplinare: IUS/07 DIRITTO DEL LAVORO

Curriculum vitae

I. Studi compiuti e titoli

Ha conseguito a dicembre del 2000 la laurea con lode in Giurisprudenza presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bologna con una tesi dal titolo «Le controversie di lavoro pubblico ».

Nel giugno del 2001 ha partecipato al concorso pubblico per esami per l'ammissione al corso di Dottorato di Ricerca in Diritto del Lavoro, con sede amministrativa presso l'Università degli studi di Bologna (XVI ciclo - coordinatore Prof. Mario Grandi). Utilmente collocata nella graduatoria generale di merito, il Collegio dei docenti le ha assegnato un progetto di ricerca sul tema “La contrattazione integrativa nel settore pubblico”. Nel novembre del 2004, a conclusione del terzo anno di dottorato, è stata ammessa all'esame finale. In data 1 aprile 2005, a seguito della discussione della tesi di dottorato dal titolo “La contrattazione collettiva integrativa nel settore del pubblico impiego” relatori Prof. Mario Grandi e Prof.ssa Clara Enrico, le è stato conferito il titolo di Dottore di ricerca in Diritto del lavoro e relazioni industriali.

A far data dal 15 ottobre 2006, a seguito di idonea procedura selettiva (Bando di selezione pubblica per l'attribuzione di borse di studio post-dottorato del 28 giugno 2006, scad. 31 luglio 2006) - le è stata conferita la Borsa di Post-dottorato – area di Scienze Giuridiche – presso l'Università degli Studi di Bologna, con un Progetto di Ricerca sul tema “Diritti e prerogative sindacali fra impresa privata e pubbliche amministrazioni” – borsa di 12 mesi

Nell'ottobre 2007, il Dipartimento di Scienze Giuridiche “A.Cicu”, presso il quale veniva svolta l'attività di ricerca post dottorale, approvava con Decreto n. 22 del 21/09/2007 la relazione sul primo anno di attività svolta, confermando la borsa di studio per il secondo ed ultimo anno a far data dal 15/10/2007 con scadenza 14/10/2008.

Da dicembre 2008 è Ricercatore s.s.d. IUS/07-Diritto del lavoro nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Bologna, afferente al Dipartimento di Scienze Giuridiche A. Cicu.

Nel 2004 ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato presso la Corte d'Appello di Bologna.

II. – Altri Titoli

Dal 13 giugno 2001 è Cultore della materia presso l'Università di Urbino - Facoltà di Economia.

Collabora dall'A.A. 2001-2002 con le Cattedre di Diritto del Lavoro della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bologna, svolgendo attività di ricerca e di assistenza didattica.

Affidamento attività di tutorato per la Facoltà di Giurisprudenza. Operatore giuridico d'impresa – Università di Bologna-Sede di Ravenna - IUS/07 - per l'a.a. 2004/2005 (con contratto Rep.2259/Prot.58242 del 14.10.2005); per l 'a.a. 2005/2006 (Rep. 1907/Prot. 40337 del 1.9.2006) ,

Nel 2005, a seguito di selezione pubblica – bando n. 1634, le è stata attribuita una borsa di studio annuale per attività di formazione, ricerca e consulenza per l'Ufficio Relazioni Sindacali (RIUM) dell'Università di Bologna con decorrenza dal 4 luglio 2005.

Dal 4 luglio 2006 veniva rinnovata la borsa di studio finanziata dall'Università di Bologna per attività di formazione, ricerca da svolgere presso l'Ufficio Relazioni Sindacali (RIUM) dell'Università di Bologna; a seguito della pubblicazione della graduatoria per borse di post-dottorato presso il medesimo ateneo per il quale aveva presentato domanda, presentava rinuncia nel mese di settembre alla borsa di studio presso il RIUM.

Dal 15 ottobre 2006, a seguito di idonea procedura selettiva (Bando di selezione pubblica per l'attribuzione di borse di studio post-dottorato del 28 giugno 2006, scad. 31 luglio 2006) - le è stata conferita la Borsa di Post-dottorato – area di Scienze Giuridiche – presso l'Università degli Studi di Bologna, con un Progetto di Ricerca sul tema “Diritti e prerogative sindacali fra impresa privata e pubbliche amministrazioni” – borsa di 12 mesi

Dall'a.a. 2006-2007 è Cultore della materia presso l'Università di Parma – Facoltà di Giurisprudenza

Per gli anni accademici dal 2010-2011 al 2019-2020 è titolare dell'insegnamento obbligatorio di Diritto sindacale e delle Relazioni aziendali – C.d.L. in Consulenti del lavoro – Facoltà di Giurisprudenza, Università di Bologna.

Per l'a.a. 2016-2017 è titolare dell'insegnamento di Diritto del lavoro per i corsi integrati SCIENZE DEL MANAGEMENT SANITARIO E MEDICINA LEGALE (c.d.l. Dietistica), SCIENZE UMANE E DEL LAVORO (c.d.l. Tecniche di laboratorio biomedico), DIRITTO E MANAGEMENT SANITARIO (c.d.l. Tecniche di neurofisiopatologia e c.d.l. Tecniche di radiologia medica), nonché titolare del modulo di Diritto del lavoro (A-C), (Giurisprudenza, c.d.l. Magistrale).

Per gli a.a. dal 2017-2018 al 2019-2020 dell’insegnamento di DIRITTO DEL LAVORO (00224) nei corsi integrati rispettivi per le Lauree in Dietistica, Ostetricia, Tecniche di laboratorio biomedico, Neurofisiopatologia (corso Applicato dall’a.a. 2019-20), Tecnici di Radiologia medica - scuola di Medicina e Chirurgia, Università di Bologna.

Collaborazioni Master

dal 2016 docente per il MASTER di Diritto del lavoro – Università di Bologna (MUDL) . Disciplina del pubblico impiego.

dal 2016 docente per il MASTER in " Funzioni di coordinamento per le professioni sanitarie" – Università degli studi di Bologna – sede di Rimini – su Il rapporto di lavoro nei settori pubblico e privato. Sanità.

Dal 2017 docente per il MASTER in " Funzioni di coordinamento per le professioni sanitarie" – Università degli studi di Bologna – sede di Bologna

Dall’a.a. 2019-2020 docente per il Master in Infermieristica forense – Università degli studi di Bologna – sede di Bologna.

2016 (novembre) docenza al MASTER in Diritto del Lavoro e della Previdenza Sociale, presso l'Università degli Studi "La Sapienza" di Roma – su La problematica applicazione della legge “Fornero” e del “Jobs act” al Lavoro pubblico.

III.- Partecipazione a ricerche nazionali e locali

Ha partecipato al gruppo di lavoro istituito nel novembre del 2002 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la Funzione pubblica all'Università degli Studi di Bologna per la produzione di uno studio riguardante «La dirigenza nell'ambito dei differenti modelli istituzionali delle pubbliche amministrazioni. Profili giuridici e contrattuali».

Nell'anno 2002 ha collaborato al progetto di Ricerca fondamentale orientata (ex quota 60%) – Università di Bologna, “Diritto del lavoro e globalizzazione dell'economia” (responsabile: prof. Franco Carinci).

Negli anni 2003 e 2004 ha partecipato ai progetti di Ricerca fondamentale orientata (ex quota 60%) – Università di Bologna, “Diritto del lavoro e riforme costituzionali” (responsabile: prof. Franco Carinci) e “Dirigenza statale e dirigenze nelle amministrazioni pubbliche. Profili giuridici e contrattuali” (responsabile: prof. Sandro Mainardi) prorogato per il 2005.

Negli anni 2005 -2007 è stata componente del gruppo di ricerca diretto dal prof. Franco Carinci per il progetto di ricerca fondamentale orientata (ex 60%) riguardante il “Diritto del lavoro nell'Europa dei 25”

E' stata componente del gruppo di ricerca PRIN 2006 coordinato a livello nazionale dal Prof. Franco Carinci – e responsabile dell'unità di ricerca locale.

Nel primo semestre del 2006 ha partecipato al gruppo di lavoro coordinato dal dott. Valerio Talamo per la realizzazione del “Codice del lavoro pubblico” (raccolta ragionata di testi normativi rilevanti e della giurisprudenza sul lavoro nelle pubbliche amministrazioni) – pubblicato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica, curando con il Prof. Sandro Mainardi la sezione relativa ai Rapporti di lavoro flessibili.

Negli anni 2006-2008 è stata componente del gruppo di ricerca diretto dal prof. Franco Carinci per il progetto di ricerca fondamentale orientata (ex 60%) riguardante il “Diritto del lavoro nell'Europa dei 25

Negli anni 2007-2009 è stata componente del gruppo di ricerca diretto dal prof. Franco Carinci per il progetto di ricerca fondamentale orientata (ex 60%) riguardante “il diritto del lavoro nel sistema delle fonti

E' attualmente componente del gruppo di ricerca PRIN 2017 coordinato a livello nazionale dalla Prof.ssa M. Brollo e a livello locale dal Prof. C. Zoli.

IV. – Altro

Dal 2001 è co-curatrice del sito internet del manuale “Carinci, De Luca Tamajo, Tosi, Treu, Diritto del lavoro, vol. I e II, Utet”.

Dal 2001 è membro della redazione della rivista “Il lavoro nelle pubbliche amministrazioni” - Giuffrè editore, ed è membro delle segreteria di redazione.

Ha collaborato ad alcune iniziative editoriali delle case editrici Utet (Carinci, De Luca Tamajo, Tosi, Treu, Diritto del lavoro, vol. I e II, 2001; Commentario Carinci F. -Zoppoli L. sul pubblico impiego; Codice sul pubblico impiego; Commentario Carinci F sul Diritto del lavoro, 2007), Giuffrè (Commentario Carinci F.- Mainardi S. sulla dirigenza nelle pubbliche amministrazioni; Commentario Carinci F. Tenore V. sul pubblico impiego non privatizzato, Giuffrè, 2007) e Giappichelli (Trattato in tre tomi sul diritto del lavoro a cura di Carinci F.– vol.24° della Collana “Trattato di Diritto Privato” diretto da M. Bessone); Ipsoa (collana Leggi e Lavoro – Da Pomigliano a Mirafiori la cronaca si fa storia

del 2011).

Nel corso del 2007-2008 ha partecipato con il Prof. Sandro Mainardi e il dott. Valerio Talamo alla redazione di un codice del lavoro nella pubblica amministrazione (normativo, negoziale e giurisprudenziale), Utet, Torino, 2008 curando in particolare la sezione giurisprudenziale.

Nel 2010 e 2011 ha collaborato attivamente all'organizzazione dei “Seminari di Bertinoro” (sede Bologna, Fondazione Alma Mater).