Foto del docente

Manuela Mandrone

Ricercatrice a tempo determinato tipo b) (senior)

Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie

Settore scientifico disciplinare: BIO/15 BIOLOGIA FARMACEUTICA

Curriculum vitae

Ricercatrice di tipo b presso l'Università di Bologna, Dipartimento FaBit (Farmacia e Biotecnologie) dal 2021. Svolge le sue ricerche nell’ambito della Plant Science. Gli interessi di ricerca sono rivolti prevalentemente all’identificazione di principi attivi da piante di interesse in vari sistemi di medicina tradizionale, controllo qualità di botanicals, spezie ed aromi, e relazioni pianta-ambiente. Le ricerche sono svolte prevalentemente tramite l’innovativo approccio metabolomico ma anche con approccio fitochimico classico.

Formazione e Carriera accademica

  • 2010: Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (CTF) conseguita presso l'Università di Bologna Titolo della tesi: “Progettazione e sintesi di ligandi multipontenti nella malattia di Alzheimer”
  • 2010: Abilitazione alla professione di Farmacista
  • Dal 2011 al 2017: Borsista di Ricerca pressol'Università di Bologna, Dipartimento FaBit nell'ambito del progetto: Studio etnobotanico e biotecnologico di piante medicinali dell'area collinare della provincia di Bologna
  • Dal 2013 al 2016: Dottorato di Ricerca presso l'Università di Bologna, Dipartimento FaBit. Titolo della tesi: Medicinal plants from ancient traditions as a source for matrix protease inhibitor. Study of correlation between biological activity and phytochemical profile.
  • Dal 2017 al 2019: RTD a (Ricercatore a Tempo Determinato Junior) presso l'Università di Bologna, Dipartimento FaBit
  • Dal 2019 al 2020: Assegnista di ricerca presso il FaBiT 
  • Dal 2021: RTD b (Ricercatore a Tempo Determinato Senior) presso l'Università di Bologna

Esperienze all'estero

Dal 2014 al 2016: Periodo di ricerca nell'ambito del progetto del Dottorato presso l'Università di Leiden (NL) proseguito in seguito tramite borsa di studio del Progetto Erasmus plus.

Ha collaborazioni in atto con Università straniere, in Olanda, Serbia, Brasile e Cina

Progetti di ricerca ed appartenenza a comitati editoriali

Ha partecipato ad un progetto FARB (2013) dal titolo: "Piante della medicina tradizionale come fonte di molecole ad attività antimicrobica e antivirale” ed un Progetto finanziato del Ministero deli Affari esteri nel 2019 in collaborazione con l’Università di Belgrado (Serbia) come responsabile di unità, dal titolo:’ Metabolomics approach for the detection of herbs and spices fraud’
Durante il 2012 e 2013 è stata Tutor per il laboratorio del prof. Stefano Del Duca :“Le piante e l'uomo: vantaggi e rischi”, per il corso di studio magistrale in Biodiversità e Biologia della salute.

E ‘subject Editor’ della rivista Plant Biosystems, e referee di riviste internazionali nel settore della plant science, della fitochimica e della biologia farmaceutica.