Foto del docente

Maddalena Modesti

Professoressa associata

Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica

Settore scientifico disciplinare: M-STO/09 PALEOGRAFIA

Temi di ricerca

Parole chiave: Edizione critica notariato bolognese documenti bolognesi documento del IX secolo palinsesti frammenti di riuso cartulari scriptorium di Nonantola estimi scrittura e legislazione libro giuridico Niccolò Alberti carteggi estensi Pellegrino Prisciani

L'attività scientifica di Maddalena Modesti si concentra su varie linee di ricerca, fra loro correlate, riguardanti sia temi di ordine paleografico, sia argomenti inerenti la diplomatica e l'edizione critica delle fonti documentarie.

Sul versante paleografico, oltre allo studio delle scritture documentarie del IX secolo dell’Italia centro settentrionale, riconnesso all’edizione delle carte, si occupa di produzione manoscritta bolognese dei secc. XI-XII. Le sue ricerche si estendono inoltre allo studio dell'attività dello scriptorium e della biblioteca del monastero di S. Silvestro di Nonantola (secc. VIII-XI) e a quello dei frammenti manoscritti di riuso, ad es. con la scoperta di un prezioso e vetusto frammento palinsesto goto-latino del De civitate Dei di Agostino (VII sec.). Si interessa poi di scrittura mercantesca e, al confine tra paleografia e diplomatica, di codici giuridici e più in generale del rapporto tra scrittura e diritto.

In ambito diplomatistico, un filo conduttore è rappresentato dalla documentazione altomedievale dell’Italia centro-settentrionale, con l'edizione per la collana delle Chartae Latinae Antiquiores dei documenti del IX secolo conservati a Modena, Nonantola, Arezzo, Firenze, Reggio Emilia, Milano e Bergamo. Altro tema centrale è rappresentato dal notariato medievale bolognese (secc. XII-XV), che vede in atto il progetto di edizione delle Carte bolognesi del sec. XII. Ancora, la sua attività di ricerca è indirizzata ai cartulari medievali, con lo studio e l'edizione critica delle più antiche raccolte documentarie bolognesi (secc. XII-XIIIin.) e con il censimento dei cartulari ecclesiastici dell’Emilia Romagna, nell’ambito del progetto Les cartulaires ecclésiastiques de l'Italie médiévale promosso dall'École française de Rome.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.