Foto del docente

Matteo Battistini

Professore associato

Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Settore scientifico disciplinare: SPS/05 STORIA E ISTITUZIONI DELLE AMERICHE

Curriculum vitae

Scarica Curriculum Vitae (.pdf 191KB )

Matteo Battistini

Nato a Senigallia (AN) il 7/10/1979.

Residente a Bologna

Indirizzo lavoro:

  • Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Scuola di Scienze Politiche. Università di Bologna. Strada Maggiore 45, 40125
  • Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Scuola di Scienze Politiche. Università di Bologna. Via G. della Torre 5, Forlì

E-mail: m.battistini@unibo.t

Telefono: 0543 374 108

Sito web: https://www.unibo.it/sitoweb/m.battistini

Posizione attuale:

  • Professore associato in Storia e Istituzioni degli Stati Uniti (SPS/05), Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Università di Bologna.

    Titoli di Studio:

  • 2004 - Laurea quadriennale vecchio ordinamento in “Scienze Politiche” presso l'Ateneo di Bologna, percorso storico - politico con indirizzo certificato in “Diritti umani e Intervento umanitario”. Voto: 110 e Lode. Tesi in “Storia del Pensiero Politico Contemporaneo”, intitolata “Gli individui al lavoro nel pensiero politico di Karl Marx. Rappresentanza e lavoro nel rompicapo della liberazione”. Relatore: Prof. Sandro Mezzadra, Correlatore: Prof.ssa Raffaella Gherardi. Data conseguimento 27/04/2004.
  • 2008 - Dottorato di ricerca “Europa e Americhe: costituzioni, dottrine e istituzioni politiche”, del Dipartimento di Politica, Istituzioni, Storia della Facoltà di Scienze politiche, Università di Bologna, Coordinatore: Prof.ssa Raffaella Gherardi. Progetto di ricerca su “Thomas Paine nella trasmissione atlantica della rivoluzione”. Relatore: Prof. Tiziano Bonazzi. Giudizio: Ottimo. Data discussione 09/06/2008.
  • 2009 – Cultore della Materia in Storia e Istituzioni dell’America del Nord, presso Dipartimento di Politica, Istituzioni, Storia – Università di Bologna.
  • Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di Seconda Fascia, dal 05/03/2015 al 05/03/2021.

    Assegni di ricerca, borse di studio e visiting scholar:

  • 2006 – Programma Marco Polo dell'Università di Bologna per la promozione della formazione e della ricerca all’estero. Borsa di studio di 4 mesi per ricerca presso Columbia University di New York, Inviting Professor: Eric Foner.
  • 2009 – Visiting Scholar (4 mesi) presso Department of History, Columbia University di New York, per attività di ricerca sulla fondazione degli Stati Uniti e la costruzione dello Stato americano in epoca rivoluzionaria. Inviting Professor: Eric Foner.
  • 2009-2012 – Assegnista di ricerca Junior 2009-2010, rinnovato Senior 2011-2012 presso il Dipartimento di Politica, Istituzioni, Storia dell’Università di Bologna; progetto La trasformazione “commerciale” della società negli Stati Uniti di primo Ottocento e la figura di Thomas Paine. Tutor: Prof. Tiziano Bonazzi.
  • 2013-2014 – Assegnista presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna (marzo 2013-febbraio 2014), progetto su Le scienze politiche e sociali e la costruzione della middle class negli Stati Uniti della prima metà del Novecento, Tutor: Prof.ssa Raffaella Baritono.
  • 2012 – Visiting Scholar (1 mese) presso Department of History, Columbia University di New York, per attività di ricerca su nazionalismo e internazionalismo nelle scienze sociali statunitensi nella prima metà del Novecento. Inviting Professor: Eric Foner.
  • 2013 – Periodo di ricerca (1 mese) presso Yale University Sterling Memorial Library – Manuscripts and Archives, sulla produzione intellettuale e scientifica, sull’attività di propaganda e comunicazione pubblica di Harold D. Lasswell.
  • 2014-2015 – Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna (aprile 2014-febbraio 2015), progetto su Linguaggi e pratiche della delegittimazione politica negli Stati Uniti fra New Deal e Guerra fredda, Tutor: Prof. Fulvio Cammarano.
  • Tamiment Cold War Center Travel Grants 2016-2017 – La borsa è stata spesa nell’agosto del 2017 per una ricerca sulla crisi della classe media americana fra anni Trenta e Quaranta, in relazione al dibattito interno al CPUSA e al suo ruolo nella sindacalizzazione del lavoro white-collar.

    Partecipazione progetti di ricerca nazionali:

  • PRIN 2008 - Costruire l’internazionalismo: la riflessione e l’azione politica negli Stati Uniti fra New Deal e Guerra Fredda; Coordinatore scientifico nazionale Prof. Ferdinando Fasce, Università di Genova, Responsabile Unità di ricerca di Bologna, Prof.ssa Raffaella Baritono. Ricerca su H.D. Lasswell e le scienze sociali statunitensi.
  • PRIN 2010-2011 – Pratiche e Linguaggi della delegittimazione politica nell’Europa contemporanea, Coordinatore scientifico nazionale Prof. Fulvio Cammarano, Università di Bologna, Responsabile Unità di ricerca di Bologna, Prof. Fulvio Cammarano. Ricerca sulle campagne elettorali per la carica di governatore degli Stati di California e New York, 1896-1982.

    Attività didattica, scientifica ed editoriale:

  • Modulo didattico di 30 ore (2011-2012) nell’insegnamento di Storia e Istituzioni dell’America del Nord, Corso di Laurea triennale in Relazioni Internazionali, Facoltà di Scienze politiche Università di Bologna. Docente Titolare dell’insegnamento: Prof.ssa Raffaella Baritono.
  • Modulo didattico di 30 (2012-2013) nell’insegnamento di Storia e Istituzioni dell’America del Nord, Corso di Laurea triennale in Relazioni Internazionali, Facoltà di Scienze politiche Università di Bologna. Docente Titolare dell'insegnamento: Prof.ssa Raffaella Baritono.
  • Modulo didattico di 20 ore (2014-2015) nell’insegnamento di Storia degli Stati Uniti, Corso di Laurea triennale in Scienze Internazionali e Diplomatiche, Scuola di Scienze politiche, sede di Forlì. Docente Titolare dell'insegnamento: Prof.ssa Raffaella Baritono.
  • Insegnamento (2014-) di Relazioni Internazionali degli Stati Uniti, Corso di Laurea magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche, Scuola di Scienze politiche, sede di Forlì.
  • Insegnamento (2015-) di Storia degli Stati Uniti, Corso di Laurea triennale in Scienze Internazionali e Diplomatiche, Scuola di Scienze politiche, sede di Forlì.
  • Lezioni Summer School CISPEA, (Centro interuniversitario di Storia e Politica Euro-Americana), Direttore Prof. Tiziano Bonazzi:
    • La costruzione della middle class nel pensiero sociale e politico americano, IX Summer School, giugno 2013: “Dagli USA al mondo: Centralità e declino della middle class nella storia e nella riflessione sociopolitica”.
    • La crisi della classe media americana, XII Summer School, luglio 2016: “Dopo il secolo americano?”.
  • Tutor Summer School CISPEA, (Centro interuniversitario di Storia e Politica Euro-Americana), Direttore Prof. Tiziano Bonazzi:
    • III Summer School, giugno 2007: “Americanismo e antiamericanismo: analisi storica ed uso pubblico”.
    • VI Summer School, giugno 2010: “La cittadinanza negli Stati Uniti d'America”.
    • VII Summer School, giugno 2011: “Stati Uniti, Italia, Germania e le sfide dell'unità nazionale, 1861-1901”.
    • VIII Summer School, giugno 2012: “Età dorate: Economica, Politica e Società negli Stati Uniti del 1880-1901 e 1980-2001”.
    • X Summer School, giugno 2014: “We the people: potere e libertà negli Stati Uniti contemporanei”.
  • Membro Comitato Scientifico EEASA (2009-2010) – European Early American Studies Association (http://www2.warwick.ac.uk/fac/arts/cas/eeasa/committee/previous/ ).
  • Coordinatore Segreteria di Redazione (2012-2014) della rivista “Ricerche di Storia Politica”, il Mulino: www.ricerchedistoriapolitica.it
  • Membro del Comitato scientifico che nel 2014 e nel 2015 ha organizzato il seminario giovani americanisti AISNA Graduatesin occasione del Seminario di Studi Americani promosso dall’AISNA e dal Centro Studi Americani (CSA) di Roma.
  • Membro di Redazione (2015-) della rivista “Ricerche di Storia Politica”, il Mulino: www.ricerchedistoriapolitica.it
  • Membro dell’Editorial Board della rivista on-line USAbroad. Journal of American History and Politicshttps://usabroad.unibo.it [https://usabroad.unibo.it/]
  • Membro Comitato Scientifico CISPEA (Centro Interunviersitario di Storia e Politica Euro-Americana): https://www.cispea.it [https://www.cispea.it/]
  • Socio AISNA (Associazione Italiana di Studi Nord-Americani)
  • Socio SISSCO (Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea)
  • Socio SISI (Società Italiana di Storia Internazionale)

Conferenze, convegni, seminari nazionali:

  • 10 ottobre 2006. Relazione: “Why should we imitate them? Thomas Paine e la storiografia della Rivoluzione americana”. Seminario della Ricerca, Dipartimento di Politica, Istituzioni, Storia, Università di Bologna.
  • 6-7-8 ottobre 2008. Relazione: “Rivoluzione politica e trasformazione sociale nella formazione degli Stati Uniti di primo Ottocento”. Conferenza giovani americanisti CISPEA (Centro Interuniversitario di Storia e Politica Euro-Americana), Università del Piemonte orientale, Vercelli-Torino.
  • 3-4 maggio 2010. Relazione: “L’America in Europa? Thomas Paine e il mondo atlantico nell'epoca delle rivoluzioni democratiche”, al convegno Storia atlantica e Storia transatlantica in modernistica e contemporaneistica, Torino, Istituto Einaudi, organizzato dal Dipartimento di Storia dell'Università di Torino e dal Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università del Piemonte Orientale.
  • 28 aprile 2012. Relazione: “Una repubblica commerciale senza Stato? Gli Stati Uniti all’alba della repubblica”, nel Ciclo di Seminari L’importanza di essere Stato organizzato da Raffaella Baritono e Maurizio Ricciardi presso il Dipartimento di Politica, Istituzioni, Storia, Università di Bologna.
  • 5-6 giugno 2015. Relazione: “Fetishization of the Middle Class: declino della classe media e crisi del capitalismo globale nell'odierno dibattito pubblico statunitense”, nel panel presentato da Daniele Pompejano e presieduto da Elisabetta Vezzosi dal titolo: Usa-America Latina tra Financial Consensus e nuove partnership. Quarto Convegno nazionale SISI (Società Italiana di Storia Internazionale) Continuità e discontinuità nell'evoluzione del sistema internazionale dagli anni ‘70 ad oggi, presso Dipartimento di Scienze politiche, giuridiche e di Studi internazionali dell’Università di Padova.
  • 14-16 settembre 2015. Relazione: “Rivoluzione e democrazia tra Francia e Inghilterra: l’eredità intellettuale di Thomas Paine”, nel panel Strategia di sopravvivenza nell’età della restaurazione (1815-1848), coordinato da Paola Magnarelli, discussant: Antonino De Francesco. VIII Cantieri di Storia SISSCO, Università degli Studi della Tuscia, Viterbo.
  • 7-8 ottobre 2016. Relazione: “La costruzione dello Stato dentro e oltre la Rivoluzione americana. Periodi e categorie di analisi”, nel convegno Tematiche, caratteristiche e metodologie delle storie di area in Italia: un confronto, Università di Pavia.
  • 31 maggio 2017. Relazione: “L’ordine della middle class: le origini europee della classe media americana fra storia e scienze sociali”, nel Ciclo di Seminari Strategie dell’ordine: processi, fratture, soggetti organizzato da Raffaella Baritono e Maurizio Ricciardi presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, Università di Bologna.
  • 11 maggio 2018. Paper: "Costruzione ideologica della middle class e legittimazione politica dello Stato fra New Deal e anni Cinquanta". Convegno: "Esportare la Modernità. Processi di interazione tra Americhe ed Europa", Università di Bergamo.

    Conferenze, convegni, seminari internazionali:

  • 20 ottobre 2008. Paper: “Paine after Paine. The changing meaning of the Democratic Language of the Revolution”. International symposium Thomas Paine and American Civil Liberties, organizzato da Marco Sioli, Facoltà di Scienze Politiche, Università statale di Milano.
  • 20-21 marzo 2009. Paper: “Thomas Paine and the Atlantic Revolution. The civilization of commerce and the building of a national society”. Conference: The French American Atlantic in the Age of Revolutions, 1763-1815, Paris - École des hautes études en sciences sociales, Université Paris 8.
  • 16-19 luglio 2009. Paper: “Thomas Paine, the Legacy of the Revolution and the Transition to Capitalism in the Early Republic”. Annual Conference, Society for Historians of the Early American Republic, Springfield, Ill.
  • 24-26 settembre 2009. Paper: “Let Trade be as Free as Air: The Liberal American Revolution and the Early State-Building”. XX AISNA International Conference Translating America. The Circulation of Narratives, Commodities, and Ideas between Italy, Europe and the United States, University of Turin.
  • 16-17 giugno 2010. Partecipazione al seminario Connections, Convergences and Disjuncture: Venice Workshop, University of Warwick, Co-partner: Institute of Historical Research, London.
  • 10-11 maggio 2012. Paper: “Harold Lasswell and the problem of world order: Politics, economics and symbols on a national and global scale”. International Conference, Beyond the Nation. Pushing the Boundaries of U.S. History from a Transatlantic Perspective, Genova, Conferenza Conclusiva del PRIN 2008 - Costruire l’internazionalismo: la riflessione e l’azione politica negli Stati Uniti fra New Deal e Guerra Fredda. Coordinatore scientifico nazionale: Ferdinando Fasce, Università di Genova. Responsabile Unità di ricerca di Bologna: Raffaella Baritono.
  • 19-21 settembre 2013. Coordinatore (insieme a Cristina Bon, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano) del panel “The Universalism of American Freedom and its Boundaries: How America recasts Freedom between World War II and the Cold War”, XXII International AISNA Conference, Discourses of Emancipation and the Boundaries of Freedom, Università di Trieste, organizzata da Elisabetta Vezzosi e Leonardo Buonomo. Al workshop hanno partecipato Ferdinando Fasce (Università di Genova), Salvatore Proietti (Università della Calabria), Jelena Sesnic (University of Zagreb), Michele Cento (Università di Bologna) e lo stesso Matteo Battistini con un paper intitolato: “We may be caught in the trap of a garrison state: Harold Lasswell, the American Freedom and the building of the National Security State”.
  • 2-3 ottobre 2013. Paper: “Insurrection, Bank and Contracts: how Society shaped the Principles of the Constitution at the eve of the national Convention (1785-1786)”. International Seminar Rebellion, Resistance and Revolution between the Old and the New World: Discourses and Political Languages, organizzato da Angela De Benedictis, Dipartimento di Storia Culture e Civiltà dell’Università di Bologna. Al seminario hanno partecipato tra gli altri: Pierre Serna (Paris, Institut d’Histoire de la Révolution française); Antonino De Francesco (Università degli Studi di Milano); Karl Härter (Max-Planck Institut für europäischen Rechtsgeschichte, Frankfurt am Main); John Donoghue (Loyola University Chicago).
  • 29-30 novembre 2013. Paper: “Atlantic Fragments of Thomas Paine: Democratic Language and its Class Meaning in Paine's Early Nineteenth Century Legacy on both the English and American Shores of the Ocean”. International Conference Citizen of the World: The Uses and Abuses of Thomas Paine, Manchester Metropolitan University.
  • 24-26 settembre 2015. Paper: “The Transatlantic Making of the American Middle Class: The Euro-American Circulation of Scientific and Political Literature at the Origins of an Essential Category of the American Century”. Nel panel: The “Atlantic Harbor”: Intellectual Crossings between America and Europe in the Age of Industrial Capitalism (1870s-1920s), coordinato da Michele Cento e Lorenzo Costaguta.
  • 17 febbraio 2018. Paper: “Middle Class as Historical Category of Legitimation of the American State: Its Rise and Fall”. International Symposium: The State of the State: What is American Political History Now? Organized by HOTCUS (Historians of the Twentieth Century United States) at the University of Nottingham, GB.
  • Partecipazione al meeting del gruppo di lavoro per la pubblicazione di una nuova edizione delle opere complete di Thomas Paine in occasione del convegno Revolutionary Texts in a Digital Age: Thomas Paine’s Publishing Networks, Past and Present, organizzato da IONA College e Institute for Thomas Paine Studies, New Rochelle, New York, 11-13 ottobre, 2018
  • 28 settembre 2019. Paper: “The Lost Middle Class of Progressivism: Capital, Labor and Public Turmoil in Early Twentieth-Century America”, nel panel Walls and Breaches: Gender, Race and Class within American Society and Politics in the 19th and 20th century,coordinato da Angela Santese. 25th AISNA Biennial Conference Gate(d)Ways. Enclosures, Breaches and Mobilities Across U.S. Boundaries and Beyond, Ragusa, Università di Catania.

Monografie e curatele:

  • con Marco Sioli (a cura di), L’età di Thomas Paine. Dal senso comune alle libertà civili americane, Milano, Franco Angeli, 2011.
  • Una Rivoluzione per lo Stato: Thomas Paine e la Rivoluzione americana nel mondo atlantico, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2012.
  • con Maurizio Ricciardi ed Eleonora Cappuccilli (a cura di), Global Marx. Storia e critica dei movimenti sociali nel mercato mondiale, Milano, Meltemi, 2020.
  • Ascesa e declino di un feticcio. La classe media americana dalle origini alla globalizzazione, Milano, Mimesis, 2020 (in corso di pubblicazione).                      
                                                                                                                         Saggi in riviste e volumi:

  • “…lo si costringerà ad essere libero”. Appunti marxiani sulla Rivoluzione francese, in “Scienza & Politica. Per una storia delle dottrine”, 30/2004, pp. 3-28, http://scienzaepolitica.unibo.it/article/view/2835
  • Radical Revisions: Thomas Skidmore reads Thomas Paine in 1829 New York, in http://www.common-place.org/vol-09/no-04/forum/battistini.shtml
  • L’epoca di Paine. Società e Politica nella rivoluzione atlantica, in “Scienza & Politica. Per una storia delle dottrine”, 39/2008, pp. 110-123, http://scienzaepolitica.unibo.it/article/view/2751
  • The Transatlantic Republican. Thomas Paine e la democrazia nel mondo atlantico, in “Contemporanea”, 4/ 2009, pp. 625-650.
  • Let the Trade be as Free as Air. The Liberal American Revolution and the early State-Building, in Translating America, edited by Marina Camboni, Andrea Carosso, Sonia Di Loreto and Marco Mariano, Bern, Lang, 2011, pp. 285-300.
  • Paine dopo Paine: Thomas Skidmore e l’eredità della Rivoluzione americana nella New York del 1829, in Matteo Battistini e Marco Sioli (a cura di), L’età di Thomas Paine. Dal senso comune alle libertà civili americane, Milano, Franco Angeli, 2011, pp. 217-230.
  • Un mondo in disordine: le diverse storie dell'Atlantico, in “Ricerche di Storia Politica”, 2/2012, pp. 173-188.
  • 11 settembre: un tornante della storia?, in Stefano Cavazza e Paolo Pombeni (a cura di), Introduzione alla Storia Contemporanea, Bologna, Il Mulino, 2012, pp. 438-449.
  • con Maurizio Griffo, Un racconto di due Paine, in “Scienza & Politica. Per una storia delle dottrine”, 24/2012, pp. 49-68, http://scienzaepolitica.unibo.it/article/view/3201
  • Living in Transition in the Atlantic World: Democratic Revolution and Commercial Society in the Political Writings of Thomas Paine, in “Nuevo Mundo-Mundos Nuevos”, Coloquios, Puesto en línea el 27 junio 2012, http://nuevomundo.revues.org/63485
  • Harold Lasswell, the “problem of World Order”, and the Historic Mission of the American middle class, in Fedinando Fasce, Maurizio Vaudagna e Raffaella Baritono, Beyond the Nation: Pushing the Boundaries of U.S. History from a Transatlantic Perspective, Torino, Otto, 2013, pp. 225-254.
  • Introduzione al numero monografico. Formazione e trasformazione dello Stato-nazione nel quadro atlantico e globale, in “Scienza & Politica. Per una storia delle dottrine”, 48/2013, pp. 5-11, http://scienzaepolitica.unibo.it/article/view/3892
  • A National Blessing: debito e credito pubblico nella fondazione atlantica degli Stati Uniti d'America, in “Scienza & Politica. Per una storia delle dottrine”, 48/2013, pp. 13-31, http://scienzaepolitica.unibo.it/article/view/3888
  • Insurrections, Bank and Private Contracts: How Society shaped the Constitutional Order during the American Revolution, in “Storicamente”, 33/2014, pp. 1-15, http://storicamente.org/battistini_rebellion
  • Il declino della classe media americana, “il Mulino”, 3/2015, pp. 564-573.
  • Middle Class, Classe Moyenne, Mittelstand: History and Social Sciences in the Atlantic World, in Maurizio Vaudagna (ed.), Modern European-American Relations in the Transatlantic Space, Torino, Otto, 2015, pp. 123-148.
  • “We may be caught in the trap of a garrison state”: Harold D. Lasswell, the American Middle Class and the Political Legitimacy of the National Security State, in Elisabetta Vezzosi, Leonardo Buonomo (eds.), Discourses of Emancipation and the Boundaries of Freedom: Selected Papers from the 22nd AISNA Biennial International Conference, Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2015, pp. 219-230.
  • M. Battistini, The Transatlantic Making of the American Middle Class: The Origins of an Essential Category of the American Century, in Vincenzo Bavaro, Gianna Fusco, Serena Fusco, Donatella Izzo, Harbor, Flows and Migrations of Peoples, Cultures and Ideas: The USA in/and the World, Newcastle, Cambridge Scholars Publishing, 2017, pp. 199-216.
  • Revolutions are the Order of the Day”: Atlantic Fragments of Thomas Paine, c. 1819-1832, in Sam Edwards, Marcus Morris (eds.), The Legacy of Thomas Paine in the Transatlantic World, London, Routledge, 2017, pp. 87-106.
  • Il feticcio middle-class e le scienze sociali fra ordineliberale neoliberale negli Stati Uniti, in “Scienza & Politica. Per una storia delle dottrine”, 57/2017, pp. 161-193, https://scienzaepolitica.unibo.it/article/view/7554 .
  • L’instabile ordine della politica middle-class: le campagne elettorali di New York e California, in Fulvio Cammarano, Stefano Cavazza (a cura di), La delegittimazione politica nell’età contemporanea 3. Conflitto politico e propaganda elettorale in Europa e negli Stati Uniti (1861-1989), Roma, Viella, 2018, pp. 203-223.
  • La New Class del neoconservatorismo e la de/legittimazione del capitalismo americano, in “Scienza & Politica. Per una storia delle dottrine”, 61/2019, pp. 57-77, https://scienzaepolitica.unibo.it/article/view/10188
  • L’introvabile middle class: la ricerca dell’ordine del progressismo americano, in Raffaella Baritono e Maurizio Ricciardi, Strategie dell’ordine: categorie, fratture e soggetti, Quaderno di Scienza & Politica, n. 8, 2020, pp. 187-206: http://amsacta.unibo.it/6332/1/Quad%208%20ORDINE%20DEF-1.pdf
  • Tra schiavitù e free labor: Marx, la guerra civile americana e l’emancipazione come questione globale, in Matteo Battistini, Maurizio Ricciardi, Eleonora Cappuccilli (a cura di), Global Marx. Storia e critica dei movimenti sociali nel mercato mondiale, Milano, Meltemi, 2020, pp. 293-314.

Traduzioni:

  • Ranabir Samaddar, Morte e Dialogo, in “Scienza & Politica”, 39/2008, pp. 5-29.
  • Peter Linebaugh, “Where Liberty is not, there is my country”. Thomas Paine, un rivoluzionario planetario”, in Matteo Battistini, Marco Sioli (a cura di), L’età di Thomas Paine. Dal senso comune alle libertà civili americane, Milano, Franco Angeli, 2011, p. 47-76.
  • Simon Newman, “Agli amici dei Diritti dell’Uomo. Thomas Paine e le origini della politica americana”, in Matteo Battistini, Marco Sioli (a cura di), L'età di Thomas Paine. Dal senso comune alle libertà civili americane, Milano, Franco Angeli, 2011, p. 113-124.
  • Edward Gray, L’impero della libertà di Thomas Paine, in Matteo Battistini, Marco Sioli (a cura di), L’età di Thomas Paine. Dal senso comune alle libertà civili americane, Milano, Franco Angeli, 2011, p. 181-192.

    Recensioni:

  • J. Leerssen, A. Rigney, Historians and Social Vakues (2000), in “Ricerche di Storia Politica”, 2/2009, pp. 316-317.
  • W.A. Gorton, Karl Popper and Social Sciences (2006), in “Ricerche di Storia Politica”, 2/2009, pp. 298-299.
  • R. Laudani (a cura di), Herbert Marcuse. Davanti al Nazismo. Scritti di teoria critica 1940-1948 (2001), in “Ricerche di Storia Politica”, 2/2009, pp. 267-268.
  • S. Gattei, Karl Popper's Philosophy of Science: Rationality without Foundations (2008), in “Ricerche di Storia Politica”, 2/2009, pp. 298-300.
  • C.G. Fritz, American Sovereigns. The People and America's Constitutional Tradition before the Civil War (2008), in “Ricerche di Storia Politica”, 1/2010, pp. 110-111.
  • D.W. Howe, What Hat God Wrought. The Transformation of America, 1815-1848 (2007), in “Ricerche di Storia Politica”, 1/2010, pp. 111-112.
  • R. Formisano, For the People: American Populist Movements from the Revolution to the 1850s (2008), in “Ricerche di Storia Politica”, 2/2010, pp. 247-248.
  • M. Albertone, A. De Francesco, Rethinking the Atlantic World (2008), in “Il Pensiero politico”, 2/2010, pp. 285-286.
  • R.M. Adderly, “New Negroes from Africa” Slave Trade Abolition and Free African Settlement in the Nineteenth-Century Caribbean(2008), in “Ricerche di Storia Politica”, 1/2010, pp. 107-108.
  • A. Rana, The Two Faces of America (2010), in “Ricerche di Storia Politica”, 3/2011, pp. 404-406.
  • C. Smith-Rosenberg, The Violent Empire. The Birth of the American National Identity (2010), in “Ricerche di Storia Politica”, 3/2011, pp. 409-410.
  • B. Balogh, A Government Out of Sight (2010), in “Ricerche di Storia Politica”, 3/2011, pp. 403-404.
  • A.L. LaCroix, The Ideological Origins of American federalism (2010), in “Ricerche di Storia Politica”, 3/2011, pp. 407-408.
  • M. Griffo, Thomas Paine. La vita e il pensiero politico (2012), in “Ricerche di Storia Politica”, 1/2012, pp. 122-123.
  • C. Bon, Alla ricerca di una più perfetta unione. Convenzioni e Costituzioni negli Stati Uniti della prima metà dell’800 (2012), in “Ricerche di Storia Politica”, 3/2013, p. 411.
  • M. Mariano, L’America nell’“Occidente”. Storia della dottrina Monroe 1823-1963 (2013), in “Il mestiere di storico”, 1/2014, p. 198.
  • E.H. Gould, Among the Powers of the Earth. The American Revolution and the Making of a New World Empire (2012), in “Ricerche di Storia Politica”, 2/2014, p. 273.
  • A. Ricardo Lopez, Barbara Weinstein (eds.), The Making of the Middle Class. Toward a Transnational History (2012), in “Ricerche di Storia Politica”, 1/2015, p. 78.
  • M.P. Federici, The Political Philosophy of Alexander Hamilton (2012), in “Ricerche di Storia Politica”, 2/2016, pp. 246-247.
  • F.D. Cogliano, Emperor of Liberty. Thomas Jefferson’s Foreign Policy (2014), in “Ricerche di Storia Politica”, 2/2016, pp. 247-248.
  • S. Luconi, La “nazione indispensabile”. Storia degli Stati Uniti dalle origini ad oggi (2016), in “Il mestiere di storico”, 1/2017, p. 214.
  • B. Balogh, The Associational State, FOCUS in “Ricerche di Storia Politica”, 3/2017, pp. 327-329.
  • Q. Slobodian, Globalists. The End of Empire and the Birth of Neoliberalism (2018), in “Rivista italiana di Storia internazionale”, 1/2019, pp. 131-137.
  • O. Rosenboim, The Emergence of Globalism. Visions of World Order in Britain and the United States 1939-1950 (2017), in “Rivista italiana di Storia internazionale”, 1/2019, pp. 138-141.

Ai sensi dell'art. 15 co. 1 lett. c) del Decreto Legislativo 33/2013 ed in ottemperanza delle disposizioni del D.P.R. 445/2000 il sottoscritto Matteo Battistini nato a Senigallia (AN) il 7/10/1979 Dichiara di NON svolgere incarichi, di NON avere titolarità di cariche di diritto privato regolati o finanziati dalla pubblica amministrazione e di NON di svolgere attività professionali.  

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.