Foto del docente

Luigi Weber

Associate Professor

Department of Classical Philology and Italian Studies

Academic discipline: L-FIL-LET/11 Contemporary Italian Literature

Teaching

Recent dissertations supervised by the teacher.

Second cycle degree programmes dissertations

  • "Un dramma borghese" e "Il comunista": romanzi gemelli di Guido Morselli
  • "Un meccanismo ben temperato". Scrittura poetica e prassi militante nell'opera di Edoardo Sanguineti
  • “Pieno di una furia profonda”: un percorso attraverso gli immaginari del viaggio in Messico.
  • «Battezzare quello che c'è ». Per una poetica di Giorgio Vasta.
  • «Donne si diventa». Il percorso di emancipazione femminile attraverso il superamento di confini imposti
  • «Io ti guardo guardarmi guardare». L'ibrido mediale e le sue declinazioni nella narrativa di Gabriele Frasca
  • «La compresenza dei tempi»: la percezione della temporalità nella poetica di Carlo Levi. Il caso de L'Orologio
  • «Un tono predicatorio, invasato, profetico e cosmico»: la rivoluzione tradita. Tra progresso tecnico-scientifico e professione di fede ne La macchina mondiale di Paolo Volponi
  • All’insegna di un doppio sguardo. Analisi del motivo della donna e di alcuni ritratti femminili nell’opera di Silvio D’Arzo
  • Anomalia della presenza. Percorsi di fuga e metafore temporali nella novellistica di Gianni Celati
  • Atmosferologicamente: per un'estetica degli spazi emozionali in Giorgio Caproni
  • Bildungsroman contemporaneo: sviluppi del romanzo di formazione nel dopoguerra italiano
  • Borgese, Parise, Eco: l'America su carta nei reportage dagli anni Trenta agli anni Settanta.
  • Com'è buffa l'umanità! - rappresentazioni queer dell'umano nella narrativa di Aldo Palazzeschi
  • Cosa resta del padre. Il rapporto tra Francesco Orlando e Giuseppe Tomasi di Lampedusa
  • Curzio Malaparte - L'estetica e la guerra
  • Divagazioni ed animazioni nelle opere di Gianni Celati
  • Il cadavere della voce. Le scritture autoriali di Carmelo Bene
  • Il giardino delle finzioni: possibili percorsi nelle prime tre raccolte di racconti di Giulio Mozzi
  • Il lavoro è malato. Solitudine ed esilio nella letteratura del lavoro.
  • Il peso del padre. La figura paterna nelle opere di Giuseppe Berto e Giuliano Gramigna
  • Il racconto critico del teatro. La narrazione come strumento per comunicare le arti performative
  • Jung e la teoria dell’inconscio collettivo nella letteratura italiana
  • L’influenza amletica nell'opera Dai cancelli d'acciaio di Gabriele Frasca
  • La dimensione onirica in Elsa Morante
  • La parabola letteraria di Babsi Jones: dal blog a Sappiano le mie parole di sangue, fino al definitivo abbandono delle scene
  • La penna che ricuce: la scrittura come terapia in alcuni testi letterari
  • La ricerca della maturità nella trilogia La bella estate di Cesare Pavese
  • Le avventure di una banda comica: romanzi celatiani in Guignol's band
  • Le figure femminili nei romanzi di Grazia Deledda
  • Letteratura e "Letteratura": esplorazioni fra i testi che abitano la voce
  • L'evoluzione narrativa di Goffredo Parise: da Il ragazzo morto e le comete a L'odore del sangue.
  • L'immagine della Cina attraverso gli occhi di Franco Fortini in Asia Maggiore
  • Lo Spazio e il Tempo negli Atlanti di Daniele Del Giudice
  • Manifesto: ipotesi per una categoria analitica. Profili letterari italiani tra genere e genre
  • Moda e letteratura nella cultura italiana tra Otto e Novecento
  • Moravia in nero. Influenze del cinema noir ne La noia di Moravia
  • Scrivere con lievi mani. Sulla prosa saggistica di Cristina Campo.
  • Sono solo giornaletti. Evoluzione, consumo e percezione del fumetto italiano dal noir popolare di Diabolik alla letteratura disegnata di Corto Maltese
  • Studio sulla letteratura industriale di Ottiero Ottieri: dalla condizione operaia di Tempi stretti all'alienazione di Irrealtà quotidiana
  • Terrorismo spettrale. Trauma e rimozione in L'affaire Moro di Leonardo Sciascia, Buongiorno, notte di Marco Bellocchio, Il tempo materiale di Giorgio Vasta e L'editore di Nanni Balestrini
  • Tre voci di donne del Novecento: Sibilla Aleramo, Anna Banti e Dacia Maraini.
  • Uno sguardo letterario sugli Anni di Piombo
  • Uno sguardo sul mondo contemporaneo: Luca Rastello tra reportage e narrativa di denuncia