Foto del docente

Lucia Floridi

Ricercatrice a tempo determinato tipo b) (senior)

Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica

Settore scientifico disciplinare: L-FIL-LET/05 FILOLOGIA CLASSICA

Temi di ricerca

Parole chiave: Epigramma greco e latino; Stratone di Sardi; Lucillio; Edilo; genere scoptico; Pallada; raccolte epigrammatiche; poesia epigrafica; Luciano di Samosata; prosa d'arte greca; poesia ellenistica; intertestualità; intervisualità

I principali interessi riguardano l’epigramma greco e latino, con una particolare attenzione ai generi erotico e scoptico, la poesia ellenistica, la prosa d’arte di età imperiale (in particolare Luciano di Samosata). Un altro tema di ricerca è il rapporto tra letteratura e arti visive.


L’epigramma greco e latino costituisce il principale tema di ricerca, a partire dalle tre edizioni commentate dedicate, rispettivamente, a Stratone di Sardi, autore di epigrammi pederotici vissuto nella prima età imperiale, Lucillio, prolifico epigrammista scoptico greco di età neroniana, ed Edilo, poeta di età ellenistica. Altri contributi, che esaminano questioni tematiche, esegetiche, linguistiche e filologiche, sono dedicati a Nicarco, Ammiano, Pallada, Gregorio di Nazianzo, con allargamenti anche all’ambito latino (Ausonio). Uno dei principali interessi riguarda le forme della trasmissione del genere epigrammatico e la formazione delle antologie, con particolare attenzione alle recenti scoperte papiracee (il cosiddetto ‘Vienna Epigrams Papyrus’ e il ‘Nuovo Pallada’).

Un altro filone della ricerca riguarda il rapporto tra letteratura e arti visive, con contributi relativi all’epigramma e a Luciano di Samosata.

Altri contributi sono dedicati alla prosa d’arte greca di età imperiale, in particolare a Dafni e Cloe di Longo Sofista e ai Dialoghi marini di Luciano, di cui è messo in luce il complesso rapporto con la tradizione letteraria e iconografica, in una prospettiva intertestuale e intervisuale.