Foto del docente

Lucia Corrain

Professoressa associata confermata

Dipartimento delle Arti

Settore scientifico disciplinare: L-ART/04 MUSEOLOGIA E CRITICA ARTISTICA E DEL RESTAURO

Curriculum vitae

Professore associato all’università di Bologna dal 2005, svolge le sue ricerche nell’ambito della teoria e della semiotica dell’arte. I suoi interessi di ricerca si rivolgono in particolare alle modalità di ricezione del testo artistico, ai meccanismi di significazione dell’opera d’arte e alla messa in scena delle passioni. Attualmente incentra la sua ricerca sul rapporto tra le opere d’arte del passato e della contemporaneità.

 

Formazione

Laureata in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo nel 1992 presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’università di Bologna con i proff. Omar Calabrese e Umberto Eco e con il massimo dei voti; ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia dell’arte, nel 1992. Nel 1993 ha vinto la Borsa di studio biennale post-dottorato relativamente all’area disciplinare “Scienze dell’Antichità Filologico-letterarie e Storico-artistiche”, presso il Dipartimento delle arti visive dell’università di Bologna, conclusa nel 1995.

 

Carriera accademica

Dopo numerosi anni di docenza a contratto (Milano, Siena, Ravenna), diviene nel 1998 Ricercatore nel settore disciplinare L25D, presso facoltà di Lettere e Filosofia dell’università di Bologna, con afferenza al Dipartimento di Arti Visive. Nel 2013 consegue l’abilitazione Scientifica Nazionale per il ruolo di Professore Associato. Dal 1 febbraio 2015 è professore associato presso l’Alma Mater Studiorum.

 

Attività didattica

Dal 1998 svolge con continuità attività di docenza come titolare di insegnamenti per corsi di Laurea e Laurea Magistrale afferenti alla scuola di Lettere e Beni Culturali.

Attualmente è docente di Semiotica del visibile per il corso di Laurea Magistrale in Arti Visive dell’università di Bologna e di Semiotica dell’arte per il Corso di Laurea in Dams dell’università di Bologna. Dal 1998 al 2010 ha insegnato Letteratura artistica sempre presso l’ateneo bolognese. Come docente a contratto ha insegnato al corso di laurea in Conservazione dei beni culturali sede di Ravenna, all’Istituto Universitario di Lingue Moderne di Milano, all’Università degli studi di Siena.

Dal 2001-2002 al 2012-2013 ha tenuto il corso di “Modern Art and Architecture” presso l’Eastern College Consortium (Vassar College, Wellesley College, Wesleyan College) sede di Bologna.

Dal 2015-2016 ha tenuto il corso di “Modern Art” presso l’Eastern College Consortium (Vassar College, Wellesley College, Wesleyan College) sede di Bologna.

 

Attività scientifica

Dal 2003 al 2005 è stata responsabile scientifico del progetto di ricerca L’hétérogénéité du visuel. Syncrétismes, synesthésies, multimodalité, connotations et méta-sémiotiques, finanziato dal Ministère de la Recherche (France), Action Concertée Incitative, coordinato dal prof. Jacques Fontanille dell’Université de Limoges e con il partenariato dell’Université de Louvain e dell’Iuav di Venezia.

Dal 2006 al 2008 è stata responsabile scientifico del progetto di ricerca Images et dispositifs de visualisation scientifique. Nouvelles images, nouvelle pratiques, finanziato dal Ministère de la Recherche Française, coordinato dal prof. Jacques Fontanille dell’Université de Limoges e con il partenariato dell’Université de Louvain e dell’Iuav di Venezia.

Dal 2006 al 2009 è stata responsabile scientifico del Prin dal titolo Il disegno sottostante alla pittura nel Veneto e in Emilia.

Dal 2008 al 2012, è ha partecipato al programma di ricerca Prin, dal titolo Architettura e identità locali: centri egemoni, periferie, “fines”. Dalle architetture e l’antico alle corti, dalla letteratura architettonica agli scritti letterari, costituzione di una tradizione alla conservazione.

Referee di riviste internazionali e italiane nel settore della semiotica dell’arte e dell’arte contemporanea.

Attività istituzionali e incarichi accademici

Dal novembre 2012 a settembre 2016 è stata Coordinatore del corso di Laurea Magistrale in Arti Visive presso la scuola di Lettere e Beni Culturali.

Dal 1998 al 2010 è stata membro del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Storia dell’arte presso il Dipartimento delle Arti dell’università di Bologna.

Dal 2012 è membro della commissione ricerca del Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna.

Dal 2014 è referente scientifico del museo di Palazzo Poggi dell’università di Bologna; nello stesso museo è parte anche del Comitato Scientifico.

Appartenenza a comitati scientifici ed editoriali Dal 1995 al 1998 è stata segretaria generale dell’Association internationale de sémiotique visuelle. Dal 1996 al 2004 è stata membro dell’International Board della rivista Visio Revue international de sémiotique visuelle.

Dal 2004 è membro del comitato scientifico della rivista Visible (Centre de recherches sémiotiques – Université de Limoges).

Dal 2010 è membro del comitato scientifico della rivista Il capitale culturale. Studies on the Value of Cultural Heritage (Università di Macerata).

Dal 2012 è membro del comitato scientifico della rivista Carte semiotiche. Rivista internazionale di Semiotica e Teoria dell’Immagine.

Dal 2012 è membro del Comitato scientifico della collana “I libri di Omar”, pubblicata da La Casa Usher di Firenze.