Foto del docente

Luca Ciancabilla

Professore a contratto

Vicepresidenza della Scuola di Lettere e Beni culturali - Bologna

Vicepresidenza della Scuola di Lettere e Beni culturali - Ravenna

Curriculum vitae

  • Insegna Storia delle tecniche artistiche (SSD L-ART/04) presso la Scuola di Lettere e Beni Culturali dell'Università degli Studi di Bologna, Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico (LMCU) in Conservazione e restauro dei beni culturali, Sede di Ravenna

    Insegna Teorie e pratiche del restauro (SSD L-ART/04) presso a Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università degli Studi di Bologna, Corso di laurea magistrale in Arti Visive

    Insegna Storia delle tecniche artistiche (SSD, L-ART-04) presso la scuola di Studi umanistici e della formazione dell’Università degli Studi di Firenze, Corso di laurea in Storia e tutela dei beni archeologici, artistici, archivistici e librari

    Insegna Storia delle tecniche artistiche. Conservazione e restauro delle opere d'arte, (SSD L-ART/04) presso il Corso di Laurea Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Milano

 

  • Istruzione, titoli accademici, attività e posizioni di ricerca presso Università Italiane

    Febbraio 2014-Febbraio 2020: Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) come professore di seconda fascia nel Settore Scientifico Disciplinare 10/B1, Storia dell’arte (validità febbraio 2020)

    Febbraio 2013 - Febbraio 2014: Assegnista di Ricerca presso il Dipartimento di Beni Culturali (DBC) dell’Università degli Studi di Bologna sede di Ravenna con un progetto dal titolo Il restauro dei dipinti su muro in Età moderna. L’attività degli estrattisti

    Giugno 2011 - Giugno 2012: Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Storie e metodi per la conservazione dei beni culturali (DISMEC) dell’Università di Bologna, sede di Ravenna, con un progetto dal titolo Per un atlante delle presenze e assenze dei grandi cicli pittorici bolognesi. Tre secoli di trasporti di affreschi negli edifici sacri e nei palazzi pubblici e privati della città

    Ottobre 2010-Febbraio 2011: nell'ambito del Progetto internazionale Marco Polo indetto dall'Università degli Studi di Bologna e dal Dipartimento di Storie e metodi per la conservazione dei beni culturali (DISMEC) ha svolto un periodo di studi della durata di tre mesi presso il Warburg Institute di Londra per dare seguito alle proprie ricerche inerenti la Storia degli estrattisti e del collezionismo delle pitture murali in Europa fra Otto e Novecento e studiare la fortuna dell’arte plastica bolognese nelle collezioni e nei musei del Regno Unito

    Aprile 2011: ha conseguito il titolo di dottore di ricerca dopo aver discusso una tesi dal titolo Il Medioevo del Settecento nella Bologna delle Accademie.“La fortuna dei primitivi” a Bologna nel Secolo dei Lumi fra tutela, conservazione e collezionismopresso la Scuola di dottorato Logos e rappresentazione Studi Interdisciplinari di Letteratura, Estetica, Arti e Spettacolo dell’Università di Siena.

    Settembre 2007-Dicembre 2010: Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Storie e metodi per la conservazione dei beni culturali (DISMEC) dell’Università degli Studi di Bologna, sede di Ravenna, con un progetto dal titolo Teoria e prassi del restauro negli scritti d’arte del Settecento

    Luglio 1999: Laurea in Storia del restauro presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, Università degli Studi di Bologna, sede di Ravenna, laurea quadriennale vecchio ordinamento, con una tesi dal titolo Evoluzione storica della diagnostica e connessioni con la ricerca storico-artistica, (relatore Prof.ssa Donatella Biagi Maino), in collaborazione con la National Gallery di Londra, nei cui laboratori (Laboratori di Restauro e di Informatica, Progetto VASARI, Visual Arts System for Archiving and Retrieval of Images) ha svolto uno stage di tre mesi

    Giugno 1993: Diploma Maturità presso il Liceo Scientifico Augusto Righi di Bologna

 

  • Incarichi didattici svolti o in corso presso Università italiane:

    A. 2016-2017; 2017-2018: Professore a contratto in Teorie e pratiche del restauro(SSD L-ART/04) presso a Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università degli Studi di Bologna, Corso di laurea magistrale in Arti Visive

    A. A. 2015-2016; 2016-2017; 2017-2018: Professore a contratto in Storia delle tecniche artistiche (SSD L-ART/04) presso la Scuola di Lettere e Beni Culturali dell'Università degli Studi di Bologna, Laurea magistrale a ciclo unico (LMCU) in Conservazione e restauro dei beni culturali, Sede di Ravenna

    A. A. 2017-2018: Professore a contratto in Storia delle tecniche artistiche (SSD L-ART/04) presso la scuola di Studi umanistici e della formazione dell’Università degli Studi di Firenze, Corso di laurea in Storia e tutela dei beni archeologici, artistici, archivistici e librari

    A. A. 2015-2016; 2016-2017; 2017-2018: Professore a contratto in Storia delle tecniche artistiche (Conservazione e restauro delle opere d'arte, SSD L-ART/04)presso il Corso di Laurea Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

    A. A. 2016-2017: Professore a contratto in Teoria e storia del restauro (SSD L-ART/04) presso la scuola di Studi umanistici e della formazione dell’Università degli Studi di Firenze, Corso di laurea in Storia e tutela dei beni archeologici, artistici, archivistici e librari

    A. A. 2012-2013; 2013-2014; 2014-2015; 2015-2016, 2016-2017: Professore a contratto in Storia e tecnica del restauro (SSD L-ART/04) presso la Scuola di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università degli studi di Firenze presso, corso di laurea triennale in Diagnostica e materiali per la conservazione e il restauro, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

    A. A. 2015-2016: Professore a contratto in Teoria del restauro (SSD L-ART/04) presso a Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università degli Studi di Bologna, Corso di laurea magistrale in Arti Visive

    A. A. 2014-2015: Professore a contratto in Storia, teoria e tecnica del restauro (SSD L-ART/04) presso la Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università degli Studi di Bologna, sede di Ravenna, Corso di laurea magistrale in Beni archeologici, artistici e del paesaggio: storia, tutela e valorizzazione (LM-2&LM 89)

    A. A. 2005-2006; 2006-2007; 2007-2008; 2008-2009: Professore a contratto o incaricato per moduli di insegnamento in Museografia navale (SSD, L-ART/04) presso il corso di Archeologia Navale di Trapani sede distaccata della Facoltà di conservazione dei Beni Culturali, Università degli Studi di Bologna, sede di Ravenna, corso di laurea triennale

    A. A. 2004-2005; 2005-2006; 2007-2008; 2008-2009; 2009-2010; 2010-2011; Professore a contratto incaricato di svolgere attività seminariali e moduli di insegnamento nell’ambito dei corsi di Storia e teoria del restauro (SSD, L-ART/04) e Museografia Navale tenuti dalla prof.ssa Donatella Biagi Maino presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell’Università di Bologna (sede di Ravenna), laurea triennale e magistrale

    A. A. 2005-2006: Professore a contratto in Storia del restauro e conservazione delle opere d’arte per una durata complessiva di 30 ore a integrazione delle ore sostenute dal Prof. Marco Ciatti nell’ambito del Master di Primo livello organizzato dall’Università degli studi di Bologna e finanziato dalla Comunità Europea e dalla Fondazione Flaminia di Ravenna dal titolo “Storia, conservazione e restauro delle Pitture su muro, tavola, tela dal Medioevo a Contemporaneo” tenutosi a Ravenna presso il Dipartimento di Storia e metodi per la conservazione dei beni culturali (DISMEC).

 

  • Curatela scientifica di esposizioni d’arte temporanee e collezioni permanenti

  • 2016: ha curato insieme a Christian Omodeo e Sean Corcoran, per Genus Bononiae - Musei nella città e Arthemisia Group, “Street art-Banksy & co. L’arte allo stato urbano”, esposizione aperta a Bologna presso il Museo della storia di Bologna, dal 18 marzo al 26 giugno 2016

    2014: ha curato insieme a Claudio Spadoni per il MAR, Museo d’Arte della Città di Ravenna, “L’incanto dell’affresco. Capolavori strappati da Pompei a Giotto, da Correggio a Tiepolo” esposizione aperta a Ravenna fra il 15 febbraio e il 15 giugno 2014

    2007: ha curato, per l’Istituto Beni culturali della Regione Emilia Romagna la mostra Graffiti di guerra. Le iscrizioni antiaeree a Bologna (1940-1945), fotografie di Riccardo Vlahov, Bologna, Palazzo d’Accursio-Manica Lunga. (21 dicembre 2007-6 gennaio 2008)

    2006: ha curato e organizzato, insieme a Carla Bernardini e Antonella Mampieri, la mostraBologna 1935: la scoperta del Settecento bolognese. Dalla mostra al museo, allestita presso le sale delle Collezioni comunali d’Arte di Palazzo d’Accursio a Bologna (15 settembre 2006-18 febbraio 2007) collaborando anche alla curatela del catalogo.

    2005: ha collaborato, sempre in qualità di contrattista presso l’Istituto Beni Culturali della Regione Emilia Romagna (IBACN), alla realizzazione, organizzazione della mostra temporanea Cantieri culturali. Allestimenti, didattica, catalogazione e restauro nei musei dell’Emilia-Romagna”, (Ferrara, Salone del Restauro, 26-30 aprile 2005)

    2003: ha collaborato all’allestimento e del riordino delle opere e dei documenti custoditi nel Museo dell’Osservanza di Bologna, a cura di D. Biagi Maino, del quale ha curato due sezioni (Sculture; Croci e reliquari)

    2002: ha collaborato all’organizzazione della mostra internazionale Gaetano e Ubaldo Gandolfi. Opere scelte curata dalla Prof.ssa Donatella Biagi Maino allestita presso l’Auditorium San Lorenzo di Cento (13 aprile-16 giugno 2002). Per tale mostra ha curato l’ufficio stampa

    2002: ha partecipato alla curatela e organizzazione dell’allestimento della mostra Cartoline, distintivi e medaglie studentesche (1880-1960) curata dal prof. Gianpaolo Brizzi, (Bologna, Auditorium di Santa Lucia, 22 ottobre 2001 - 20 aprile 2002) e al primo allestimento del Museo degli studenti di Bologna.

    2000: organizzazione e assistenza didattica alla mostra “Communication” nella sezione dedicata alle indagini diagnostiche e conoscitive delle opere d’arte curata da G. Maino, ENEA, Università degli Studi di Bologna, allestita presso il Palazzo Re Enzo nell’ambito delle attività culturali di Bologna 2000.

 

  • Attività professionali e di ricerca condotte presso istituzioni pubbliche e private:

    Giugno 2016: è consulente scientifico e specialista di redazione presso la società Srl Utopic, Bologna, nell’ambito del progetto Utopic App. Un patrimonio da scoprire

    Settembre 2015: è entrato a far parte del gruppo dei revisori della rivista “Il Capitale Culturale. Studies on the Value of Cultural Heritage”, rivista di fascia A dell’SSD 10/B1, Storia dell’arte

    Giugno 2014: è consulente scientifico presso la società srl Ante Quem - Scavi archeologici, editoria specializzata in archeologi ed arte, Bologna

    Settembre 2005-Giugno 2007: presso il Centro Internazionale di Documentazione del Mosaico (CIDM) con sede al Museo d’Arte della Città di Ravenna (MAR) nell’ambito del Progetto Europeo Iterreg IIIA Siti Unisco Adriatici S.U.A., ha coordinato e diretto, in qualità di borsista, un gruppo di lavoro dedito alla compilazione delle schede di catalogo finalizzate alla creazione di una banca dati dei restauri che nei secoli hanno coinvolto i Mosaici conservati all’interno dei monumenti della città di Ravenna.

    Novembre 2001-Aprile 2005: ha operato in qualità di ricercatore a contratto a tempo determinato, presso l’Istituto Beni Culturali della Regione Emilia Romagna (IBACN)all’interno della Sezione Restauro, direttore dott. ssa Maria Luisa Bitelli, con il compito di catalogare e informatizzare la documentazione riguardante gli interventi di restauro effettuati con finanziamenti regionali regolati dalla legge L.R. 20/1990 e L.R. 18/2000. In questo contesto, ha collaborato all’organizzazione del convegno Progetto MIDA (Memoria Informatica: Database Artistici), tenutosi al Salone del Restauro di Ferrara (3-6 aprile 2003), partecipandovi inoltre come relatore.

    Ottobre 2003-Luglio 2004: borsista a contratto presso la Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi di Firenze con un progetto dal titolo La cultura della conservazione a Bologna tra ripristini e mostre d’arte nei primi decenni del Novecento

    Marzo 2001-Gennaio 2002: ha ottenuto una borsa di studio e poi un contratto di ricerca presso l’Archivio Storico dell’Università di Bologna diretto dal Prof. Gianpaolo Brizzi, con il compito di catalogare le opere conservate presso il Museo degli Studenti Universitari di Bologna

    Curatela e organizzazione scientifica di convegni, seminari e cicli di conferenze, eventi su incarico pubblico e privato:

    Giugno 2017: ha curato insieme a Francesca Porfiri Prospettive illusorie e arte urbana fra memoria storica e rappresentazione effimera, palazzo Vizzani Sanguinetti, Bologna

    Ottobre 2016: ha curato Just for a day. Presentazione del restauro di due “pezzi” di Blu inediti, Bologna, Autostazione

    Marzo – Giugno 2016: ha curato un ciclo di conferenze di esperti italiani e stranieri che ha accompagnato al mostra Street Art. Banksy & co. L’arte allo stato urbano per incarico di Genus Bononiae, Museo della città di Bologna

    Febbraio – Giugno 2014: ha curato un ciclo di conferenze di esperti italiani e stranieri che ha accompagnato al mostra L’Incanto dell’affresco. Capolavori strappati da Pompei a Giotto, da Correggio a Tiepolo, MAR, Ravenna

    Novembre 2012: ha curato la segreteria scientifica e organizzativa del primo Convegno Nazionale di Studi della SISCA (Società Italiana di Storia della Critica d’Arte) Identità nazionale e memoria storica. Le ricerche sulle arti visive nella Nuova Italia (1870-1915) tenutosi a Bologna fra il 7 e il 9 novembre 2012 partecipandovi anche come relatore con un intervento dal titolo Affreschi di primitivi strappati e staccati nell’Italia Unita fra restauro, salvaguardia, musealizzazione e collezionismo

    Ottobre 2011: ha curato la segreteria scientifica ed organizzativa del convegno di studi Francesco Malaguzzi Valeri (1867-1928). Tra storiografia artistica, museo e tutela, (Milano, Università Cattolica, Pinacoteca di Brera, Bologna, Pinacoteca Nazionale, Musei Civici d'Arte Antica, 19-21 ottobre 2011)

    Novembre 2007: su incarico dell’Istituto per la Storia della chiesa di Bologna, l’Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna e l’Archivio Storico dell’Università degli studi di Bologna ha curato l’organizzazione e realizzazione scientifica dell’incontro di studio Proteggere l’arte. Proteggere le persone. Bologna 1940-1945 (Bologna, Oratorio di San Filippo Neri, 23-24 novembre 2007

    Novembre 2006: ha curato l’organizzazione e realizzazione del convegno Bologna 1935 e 1936. Dalla mostra al museo. Il Settecento bolognese e le collezioni comunali d’arte (Bologna, Palazzo Comunale, Cappella Farnese e Museo Civico Medievale, Sala del Lapidario, 9 - 10 Novembre 2006)

 

  • Partecipazione su invito a convegni, giornate di studio, simposi:

    2017: Street art Sweet Art. 10 anni dopo, Pac (Padiglione Arte Contemporanea), Milano, 8-12 marzo 2017

    2017: START. Street art: tutela, valorizzazione e restauro, Università di Roma La Sapienza, 2 febbraio 2017

    2017: Muri dipinti, graffiti, degrado. Il delicato confine fra conservazionedi opere d’arte e tutela degli ambienti urbani dagli atti vandalici, II Giornata di studio; conservazione e restauro del contemporaneo, IGIIC (Gruppo Italiano International Institute for Conservation, Bologna, Accademia di Belle Arti, 26 gennaio 2017

    2016: L'esperienza dell'Arte ambientale tra storia e conservazione, Poggibonsi e San Geminiano, 9-10 dicembre 2016

    2016: Arte Urbana e Arte pubblica, LINC, Livorno, Biblioteca Guerrazzi, 21 ottobre 2016

    2016: Committenza e collezionismo in Romagna (XVI-XIX secolo), Ravenna, Dipartimento di Beni Culturali, 16-18 marzo 2016

    2015: Critica d’arte e tutela in Italia: figure e protagonisti nel secondo dopoguerra, convegno del X anniversario della SISCA - Società Italiana di Storia della Critica d’Arte -, Perugia, Palazzo Baldeschi, 17-19 novembre 2015

    2014: J. B. L. G. Séroux d'Agincourt e la storia dell'arte intorno al 1800, Convegno internazionale in occasione del bicentenario della sua morte, (Villa Medici, Roma 23-24 settembre 2014)

    2014: Ravenna musiva. Conservazione e restauro delle superfici decorate. Mosaici e affreschi (Ravenna 8-10 maggio, 2014)

    2012: Identità nazionale e memoria storica. Le ricerche sulle arti visive nella Nuova Italia (1870-1915) , Bologna 7-9 novembre 2012

    2011: Francesco Malaguzzi Valeri (1867-1928). Tra storiografia artistica, museo e tutela, (Milano-Bologna, 19-21 ottobre 2011)

    2008: Hostium rabies diruit. Distruzioni belliche 1942-1945 e poetiche di ricostruzione. Giornata di studi, Venezia 14 marzo 2008, Università IUAV

    2007: Proteggere l’arte. Proteggere le persone. Bologna 1940-1945, incontro di studio (Bologna, 23-24 novembre 2007)

    2007: Enrico Mauceri (1869-1966). Storico dell’arte tra connoisseurship e conservazione. Giornate di studi internazionali, (Palermo 27-29 settembre 2007)2006:Dalla mostra al museo. Il Settecento bolognese e le collezioni comunali d’arte(Bologna, 9 - 10 Novembre 2006)

    2005: PRIN 2003, Network interuniversitario tra Palermo, Pisa, Genova e Milano Bicocca, La diagnostica e la conservazione di manufatti lignei, (Marsala, 9-11 dicembre 2005)

    2003: Progetto MIDA (Memoria Informatica: Database Artistici), Salone del restauro di Ferrara, 5 aprile 20032000: SIMAI 2000, V Congresso Nazionale della Società Italiana di Matematica Applicata e Industriale, (Ischia 5-9 giugno 2000)

 

  • Conferenze svolte presso università italiane ed altri enti pubblici o privati:

    Luglio 2017: ha tenuto una conferenza dal titolo Il restauro, la salvaguardia, la musealizzazione della Street art: alcune riflessioni sul caso bolognese presso la Scuola di Specializzazione in Beni Storico artistici dell’Università di Macerata su invito della prof.ssa Patrizia Dragoni

    Novembre 2016: insieme a Marco Ciatti soprintendente dell’OPD di Firenze ha tenuto presso l’Università degli Studi di Firenze una conferenza dal titolo Il restauro del contemporaneo, organizzata da El duende, Firenze,

    Giugno 2016: insieme a Christian Omodeo ha tenuto una conferenza presso il Museo della città di Bologna dal titolo L’arte allo stato urbano nell’ambito della mostra Street Art. Banksy & co. L’arte allo stato urbano

    Aprile 2016: ha tenuto una conferenza presso l‘Università degli Studi Gabriele D’Annunzio di Chieti dal titolo Del distacco dei graffiti. L’arte di “rilevare le pitture dai muri” fra passato e presente su invito della prof.ssa Ilaria Miarelli Mariani

    Aprile 2015: insieme al prof. Marco Dugato, moderatore il prof. Andrea Emiliani, ha tenuto una conferenza dal titolo Graffitismo fra arte e diritto. Quali confini nell’ambito del primo ciclo dei seminari di Diritto ed economia nella gestione dell’arte moderna e contemporanea organizzato dall’Accademia Clementina, Bologna Accademia di Belle Arti

    Aprile 2014: è stato invitato presso la Fondazione d’arte e di studio Roberto Longhi una conferenza dal titolo: Nel mondo degli estrattisti. Per una prima mostra storica dedicata al trasporto delle pitture murali

    Gennaio-Febbraio 2012: ha tenuto un ciclo di quattro conferenze presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Bologna dal titolo La tecnica dell’arte (La pittura su muro. Conservazione e restauro; La pittura su tavola; La pittura su tela; Scolpire in tenero scolpire in duro)

    Agosto 2011-Agosto 2012: è stato invitato a tenere il corso di Teorie e tecniche del restauro in Italia dal 1939 a oggi nell'ambito del workshop italo-cinese intitolato “Metodi e tecniche di conservazione degli edifici storici: restauro e recupero”organizzato da Meduproject srl e co-finanziato dal Comune di Ravenna

    Marzo 2008: seminario di studi presso l’Università Statale di Milano dal titolo L’opera e la figura di Marcello Oretti. “Abusi a Bologna nel XVIII secolo in materia di quadri”nell’ambito del corso di Storia dell’arte moderna tenuto dal prof. Giovanni Agosti.

    Maggio 2006: è stato invitato a tenere una conferenza dal titolo Roberto Longhi e Guido Zucchini vicende conservative e restauro di un affresco medievale in San Domenico a Bologna dall’MAES (Mediae Aetatis Sodalicium. Associazione per lo studio e la diffusione della cultura medievale) in collaborazione con dipartimento di Discipline Storiche dell’Università di Bologna

    Novembre 2006-Marzo 2007: è stato invitato a tenere due conferenze organizzate dalle Collezioni Comunali d’arte di Bologna la prima dal titolo Bologna 1935. La riscoperta del Settecento bolognese. Dalla mostra al museo e la seconda dal titolo Il restauro della città tra Otto e Novecento nell’ambito del progetto La domenica dei Musei Civici d’Arte Antica di Bologna. Impara l’arte…

 

  • ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

    Monografie e curatele di volumi

    L. Ciancabilla, C. Omodeo, S. Corcoran ( a cura di), Street art. Banksy & Co. L’arte allo stato urbano, catalogo della mostra, Bologna, Genus Bononiae. Museo della città di Bologna, 17 marzo 2016 – 30 giugno 2016, Bologna 2016

    L. Ciancabilla, The sight gallery. Conservazione e salvaguardia della pittura murale urbana contemporanea a Bologna, Bologna 2015

    L. Ciancabilla, C. Spadoni ( a cura di), L’incanto dell’affresco. Capolavori strappati da Pompei a Giotto, da Correggio a Tiepolo, catalogo della mostra, Ravenna, Mar, 16 febbraio-15 giugno 2014, Cinisello Balsamo, 2014, 2 voll.

    L. Ciancabilla, La fortuna dei primitivi a Bologna nel Secolo dei Lumi. Il Medioevo del Settecento fra erudizione, collezionismo e conservazione, Bologna 2012

    L. Ciancabilla (a cura di), Bologna in guerra. La città, i monumenti, i rifugi antiaerei, Bologna 2010

    L. Ciancabilla, Stacchi e strappi di affreschi tra Settecento e Ottocento. Antologia dei testi fondamentali, Firenze 2009

    L. Ciancabilla, G. Maino, Progettare il restauro. Tre secoli di indagini scientifiche sulle opere d’arte, Firenze 2004

    Saggi e contributi in volumi

    L. Ciancabilla, Del distacco dei “graffiti” in L. Ciancabilla, C. Omodeo, S. Corcoran (a cura di), Street art. Banksy & co. L’arte allo stato urbano, catalogo della mostra, Bologna, Genus Bononiae. Museo della città di Bologna, Bologna 2016, pp. 17-25

    L. Ciancabilla, The “season of detachments” and the case of Emilia-Romagna: extraction, transfer, transposition of frescoes into museums (musealization) and great exhibitions, from Cesare Gnudi to Andrea Emiliani in L. Kniffitz, E. Carbonara (a cura di), Ravenna Musiva.Preservation and restoration of architectural decoration mosaics and frescoes, Atti del convegno, Ravenna Maggio 2014, Ravenna 2015, pp. 116-131

    L. Ciancabilla, Per una “prima” mostra storica degli estrattisti. Tre secoli di strappi e stacchi in Italia in L. Ciancabilla, C. Spadoni (a cura di), L’incanto dell’affresco. Capolavori strappati da Pompei a Giotto, da Correggio a Tiepolo, catalogo della mostra, Ravenna febbraio- giugno 2014, Cinisello Balsamo 2014, pp. 29-69

    L. Ciancabilla, Per un’indagine sulla fortuna collezionistica degli affreschi italiani (strappati e staccati) in Europa e negli Stati Uniti in M. Failla; S. Meyer; C. Piva; S. Ventra (a cura di), La cultura del restauro. Modelli di ricezione per la museologia e la storia dell’arte, Milano 2014, pp. 209-219

    L. Ciancabilla, Bologna “Mecca” degli antiquari. L’affaire Malaguzzi Valeri in A. Rovetta, G. C. Sciolla (a cura di), Francesco Malaguzzi Valeri (1867-1928). Tra storiografia artistica, museo, tutela, Milano 2014, pp. 347-357

    L. Ciancabilla, Estrattisti in guerra. Gli affreschi italiani sotto le bombe in Patrizia Agnorelli (a cura di), Siena, la Toscana, L'Europa. Studi sul patrimonio artistico e la conservazione in onore di Bernardina Sani, Siena 2013, pp. 133-145

    L. Ciancabilla, Cenni sopra diverse pitture staccate dal muro e trasportate dall’Italia in Gran Bretagna e specialmente di due affreschi bolognesi di Ludovico Carracci e Guido Reni in R. Cioffi, O. Scognamiglio (a cura di), Mosaico. Temi e metodi d’arte e critica per Gianni Carlo Sciolla, Napoli 2012, pp. 385-397

    L. Ciancabilla, Il Settecento di Guido Zucchini nella Bologna di Francesco Malaguzzi Valeri e Roberto Longhi in C. Bernardini (a cura di), Bologna e le Collezioni Comunali d'Arte. Dalla Mostra del Settecento bolognese alla nascita del museo (1935-1936), Cinisello Balsamo (Mi) 2011, pp. 101-123

    L. Ciancabilla, La guerra contro l'arte. Dall'Associazione Nazionale per il Restauro dei Monumenti Danneggiati dalla Guerra alla ricostruzione del patrimonio artistico in Italia in L. Ciancabilla (a cura di), Bologna in guerra. La città, i monumenti, i rifugi antiaerei, Bologna 2010, pp. 23-40

    L. Ciancabilla, Enrico Mauceri bolognese in Enrico Mauceri (1869-1966). Storico dell'arte tra connoisseurship e conservazione, Atti del convegno delle Giornate di studi internazionali a cura di S. La Barbera, Palermo 2009, pp. 217-226

    L. Ciancabilla, Il chiostro. Le sculture e Il vestibolo. La cappella di san Pietro d’Alcantara, Saggi introduttivi e Schede firmate in L’Osservanza di Bologna. Convento e chiesa di San Paolo in Monte a cura D. Biagi Maino, G. Gandolfi, Bologna 2009, pp. 137-155

    L. Ciancabilla, Schede firmate in L’imperium e l’oblatio nei mosaici di Ravenna e Costantinopoli a cura di L. Kniffitz, Ravenna 2009, pp. 91-109

    L. Ciancabilla, La riscoperta della cultura barocca e settecentesca fra il terzo e il quarto decennio del Novecento e La cultura della conservazione e del restauro a Bologna negli anni Trenta. L’attività di Guido Zucchini in Bologna 1935. La scoperta del Settecento bolognese dalla mostra al museo, catalogo della mostra a cura di C. Bernardini con la collaborazione di A. Mampieri e L. Ciancabilla, Bologna 2008, pp. 15-19; 31-38

    L. Ciancabilla, La conservazione e il restauro delle decorazioni musive dei monumenti Unesco di Ravenna, in Mosaicoravenna.it. I mosaici dei monumenti Unesco di Ravenna e Parenzo, Fusignano 2007, pp. 39-52 e Schede firmate pp. 115-201

    L. Ciancabilla, Delle terme porrettane in Linneo a Bologna. L’arte della conoscenza, Catalogo della mostra a cura di D. Biagi Maino e G. Cristofolini, Torino, Allemandi, 2007, pp. 83-92

    L. Ciancabilla, L’opera di Antonio Begarelli, in La chiesa di San Pietro a Modena, a cura di E. Corradini, Modena 2006, pp. 215-228

    L. Ciancabilla, Cesare Da Sesto; Polidoro da Caravaggio, Schede firmate in Enciclopedia della Sicilia, a cura di C. Napoleone, Parma 2006, pp. 275-276; 792

    L. Ciancabilla, Per un trittico di Nicolò Rondinelli. Interventi di restauro e nuove ipotesi, Studio realizzato in occasione della mostra “Cantieri culturali. Allestimenti, didattica, catalogazione e restauro nei musei dell’Emilia-Romagna”, Bologna 2005

    L. Ciancabilla, Vicende conservative. Gli affreschi nel Novecento, in A. Volpe, Mezzaratta, Bologna 2005, pp. 139-153

    L. Ciancabilla, L. Bortolotti, ( a cura di), Sezione restauro in Cantieri culturali. Allestimenti, didattica, catalogazione e restauro nei musei dell’Emilia-Romagna, catalogo della mostra, Ferrara 3-7 aprile 2005, Bologna 2005, pp. 41-53

    D. Biagi Maino, L. Ciancabilla, G. Maino, Analisi diagnostiche e datazioni per la caratterizzazione di sculture lignee tardomedievali, in PRIN 2005, Marsala 2005, pp. 35-37

    L. Ciancabilla, Schede firmate in Il museo dell’Osservanza di Bologna. Guida alle collezioni d’arte, a cura di D. Biagi Maino con la collaborazione di G. Gandolfi, Bologna 2003, pp. 93-135, 163-193

    Articoli in riviste scientifiche

    L. Ciancabilla, Affreschi di primitivi strappati e staccati nell’Italia Unita fra restauro, salvaguardia, musealizzazione e collezionismo in “Annali di critica d’arte”, IX, 2013, II., pp. 205-216

    L. Ciancabilla,“Monumenti in guerra”. Per non dimenticare, in “Engramma. La tradizione classica nella memoria occidentale”, Rivista on-line, Numero 96, marzo-aprile 2012

    L. Ciancabilla, Guido Zucchini, una biografia, in “Annali di Critica d'Arte”, Torino, IV, 2009, pp. 205-227

    L. Ciancabilla, Roberto Longhi e Guido Zucchini: vicende conservative e restauro di un affresco medievale in San Domenico a Bologna, in “I quaderni del M. AE. S”, XI, 2008, pp. 119-140

    L. Ciancabilla, Corrado Ricci fra Bologna e Ravenna in “Museo informa”, a. XII, n. 31, Marzo 2008, p. 7

    L. Ciancabilla, La guerra contro l'arte. Dall'Associazione Nazionale per il Restauro dei Monumenti Danneggiati dalla Guerra alla ricostruzione del patrimonio artistico in Italia, in “Engramma. La tradizione classica nella memoria occidentale”, Rivista on-line, Numero 61, Gennaio 2008

    L. Ciancabilla, La cultura della conservazione a Bologna tra ripristini e mostre d’arte nei primi decenni del Novecento in “Proporzioni. Annali della Fondazione Roberto Longhi”, V/2004, pp. 147-183

    L. Ciancabilla, MIDA. Memoria Informatica Database Artistici. Introduzione, in “2003: dieci volte restauro”, Dossier della rivista IBC a cura di Luisa Bitelli, Lidia Bortolotti, Antonella Salvi, Bologna 2003, pp. 60-61

    Schede monografiche di opere d’arte esposte in mostre temporanee

    L. Ciancabilla, Schede firmate in Il museo universale. Dal sogno di Napoleone a Canova(Dicembre 2016 – marzo 2017), catalogo della mostra a cura di W. Curzi, C. Brook, , Scuderie del Quirinale, Roma, Milano 2016, pp. 269-270

    L. Ciancabilla, Schede firmate in Da Cimabue a Morandi. Felsina pittrice (Febbraio – agosto 2015), catalogo della mostra a cura di V. Sgarbi, Palazzo Fava, Bologna 2015, pp. 156-167; 168-175; 176-177

    L. Ciancabilla, Schede e biografie firmate in L’incanto dell’affresco. Capolavori strappati da Pompei a Giotto, da Correggio a Tiepolo, catalogo della mostra a cura di L. Ciancabilla, C: Spadoni, Ravenna, Mar, Febbraio-giugno 2014, Cineiello Balsamo, 2014

    L. Ciancabilla, Filippo di Marcantonio Hercolani (profilo biografico) e Schede firmate in A. Tartuferi, G. Tormen (a cura di), La fortuna dei primitivi. Tesori d’arte delle collezioni italiane fra Sette e Ottocento, catalogo della mostra, Firenze giugno-novembre 2014, Gallerie dell’Accademia, Firenze 2014, pp. 188-190; 196-203; 206-209

    L. Ciancabilla, Schede firmate in Gaetano e Ubaldo Gandolfi. Opere scelte (Cento 13 aprile-16 giugno 2002), catalogo della mostra a cura di D. Biagi Maino, Chiesa di San Lorenzo, Cento, Torino 2002, pp. 81-83, 88-92, 95, 98-99

    In press

    L. Ciancabilla, Collezioni e collezionisti di affreschi staccati in Romagna ed in Emilia fra Settecento e Ottocento in B. Ghelfi, O. Orsi, (a cura di) Committenza e collezionismo in Romagna (XVI-XIX secolo), Bologna 2017 (in press, dicembre 2017)

    L. Ciancabilla, Cesare Gnudi e la salvaguardia degli affreschi a Bologna: la stagione degli stacchi fra allestimenti permanenti, restauri e mostre temporanee in C. Galassi (a cura di), Critica d’arte e tutela in Italia. Figure e protagonisti del secondo dopoguerra, atti del convegno, Perugia, Novembre 2016, Firenze 2017 (in press, dicembre 2017)

    L. Ciancabilla, Primitivi in piazza e sotto i portici. Mercato e collezionismo di tavole e fondi oro a Bologna durante il soggiorno di Seroux d’Agincourt in D. Mondini, S. Ebert Schiffer (a cura di), J. B. L. G. Seroux d’Agincourt e la storia dell’Arte nel XVIII secolo, atti del convegno, Roma settembre 2014, Biblioteca Herziana di Roma, 2017 (in press, dicembre 2017)

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.