Foto del docente

Ivo Quaranta

Professore associato

Dipartimento di Storia Culture Civiltà

Settore scientifico disciplinare: M-DEA/01 DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE

Coordinatore del Corso di Laurea Magistrale in Antropologia culturale ed etnologia

Didattica

Ultime tesi seguite dal docente

Tesi di Laurea

  • "Do you want the truth or something beautiful?"
  • Ascolto dei corpi. Uno sguardo sull'autorevolezza delle sensazioni corporee nella nascita.
  • Cile e Mapuche: politiche e leggi contro il popolo originario
  • Cura della Salute Mentale in Vicino Oriente: Paradigmi Epistemologici e Modelli d'Assistenza
  • Ernesto De Martino e Lo scandalo Etnografico
  • Esoantropologia - Prospettive di un terreno non terrestre
  • Identità in Movimento: La sobada e le pratiche del corpo maya come terreno di scambio tra locale e globale
  • Il 9 marzo dà inizio ad una "nuova via". Sguardi da fuori a dentro il carcere.
  • Il benessere e malessere organizzativo nell’ospedale di Ravenna: analisi della percezione dei dipendenti
  • Il Covid-19 e l'Influenza spagnola: un'antropologia dell'emergenza
  • Il duplice ruolo della menzogna. Resistenza e assoggettamento nel riconoscimento dello status di rifugiato
  • Il mondo nell’era dell’Antropocene: Covid-19, sviluppo e disuguaglianze globali
  • Il progetto Start-ER: una prospettiva culturale per promuovere la tutela della salute della popolazione straniera in Emilia-Romagna
  • Il rapporta tra Wittgenstein e l’antropologia: un contributo alla svolta ontologica
  • Il Trapianto d'organo: una prospettiva antropologica
  • Le molteplici forme culturali del parto. Uno sguardo alla pratica della sobada tra le donne maya di Kaua (Yucatán)
  • Le politiche riproduttive attuate durante il regime comunista di Ceaușescu in Romania e il loro impatto sulla vita, sulla sessualità e sui corpi delle donne rumene
  • L'epidemia di Ebola in Africa Occidentale. Spunti sul ruolo delle comunità nella gestione sanitaria.
  • L'esperienza della gravidanza e del parto nelle comunità andine: metafore corporee, liminalità ed etnomedicina.
  • Lo stato interiore del dolore Contributi antropologici a partire dalla ricerca di Zborowski
  • Online dating: nel mediascape della disuguaglianza di genere
  • Quando si diventa adulti? L'importanza dei riti di passaggio nella transizione all'età adulta nell'Italia contemporanea
  • Rapporti e pratiche di resistenza all'interno dell'economia informale di venidta di birra.
  • Scelte alimentari, immagini corporee e controllo del corpo: la pratica del gavage in Mauritania
  • Strumenti di Assistenza e Tecnologie di Marginalizzazione: Il Paradosso dell’Applicazione dell’Intelligenza Artificiale nell’Ambito della Cura e della Salute

Tesi di Laurea Magistrale

  • "Morte e Saluto Rituale" Etnografia e ricerca-azione al centro hospice "Casa Madonna dell'Uliveto"
  • "To face what is essential". Narratives of institutional caregiving and resilience in Italy at the time of the Covid-19 pandemic
  • "Violenza sessuale: l'incorporazione dell'abuso e la costruzione del corpo delle donne".
  • «Siamo persone normali». Un'etnografia della salute mentale tra i millennial
  • Antigoni in silenzio. Teorie e pratiche sul tema della violenza di genere in un centro antiviolenza del territorio bolognese
  • Antropologia in quarantena
  • Antropologia medica applicata in ambito di medicina integrata per malati oncologici
  • Bastiano Jey, una ricerca etnografica all’interno di un atelier di libera espressione artistica
  • Bikers Against Child Abuse: l'agire volontario nel trattamento dei minori abusati.
  • Di generazioni in generazione: il sentimento di appartenenza trasmesso tramite la procreazione e la sua espressione nella vita dei giovani ebrei israeliani hilonim
  • Etnografia degli psicofarmaci nel contesto modenese
  • Fenomenologia del Malocchio: gli Arbëreshë di Caraffa di Catanzaro tra pratiche terapeutiche e politiche del corpo
  • Healing (with) the land: anthropological considerations over health and environment in Aboriginal Australia
  • I robot e la cura. Antropologia ed etica dell’intelligenza artificiale in ambito terapeutico
  • Il mutualismo come pratica di comunità Una ricerca antropologica tra le Brigate di mutuo soccorso del TPO
  • Il Potere e la follia: il manicomio modello di Imola
  • L’IMPATTO DEL COVID-19 una lettura antropologica delle misure di contenimento del virus sui corpi
  • La cartella clinica e l'elemento religioso Breve retrospettiva di una diagnosi, diventata sintomo e poi scomparsa
  • La morte e le cure palliative: aiutare gli ammalati
  • La salute al contrario. Le Mamme no Pfas e il disastro ambientale nel contesto veneto
  • Le disuguaglianze in salute nei malati cronici Il mondo del lavoro e la liminalità
  • L'esperienza di pazienti oncologici e loro familiari al tempo del Covid-19: un'analisi antropologica
  • Paupers of the Dundee Asylums: The roots and treatment of mental illness among the Dundee working poor.
  • Practices of crossing: Identity and political practice of trans migrants in Italy
  • Pratiche di salute. Riflessioni etnografiche sulle microaree a Bologna
  • Pratiche quotidiane di resilienza. Un’etnografia della cura in una cooperativa socio-sanitaria durante il COVID-19
  • Rules of State Formation: The Creation of Israeli Policy, People, Identity, and Body
  • Storie premestruali. Ripensare la realtà attraverso la cura e il desiderio
  • Tele-riabilitazione e disturbi dello spettro autistico: potenzialità e limiti della relazione fra tecnologia e cura
  • Tra professionalità e soggettività. Riflessioni sull'accompagnamento e l'esperienza incorporata di nascita nella libera professione ostetrica del Friuli-Venezia Giulia
  • Transforming meaning of vegetarianism in an Asian urban setting - The case of Ho Chi Minh City, Vietnam
  • Una, nessuna e centomila: corpi persiani e nasi di plastica
  • Vite sospese. La sofferenza dei Minori Stranieri Non Accompagnati e le risposte del comune di Bologna.