Foto del docente

Gualtiero Gandini

Professore ordinario

Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie

Settore scientifico disciplinare: VET/08 CLINICA MEDICA VETERINARIA

Coordinatore del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina veterinaria

Collaborazioni

Collaborazione con:
Department of Small Animals - Gent University
Paese:
Belgio
Descrizione:
Il prof. Gandini collabora con ricercatori del gruppo di neurologia coordinato dai prof. Van Ham e Batthi del Department of Small Animals della Università di Ghent (B) sull'impiego del midazolam somministrato per via intranasale nel trattamento dello status epilepticus del cane. Tale recente collaborazione, ha prodotto il seguente lavoro scientifico: Charalambous M., Bhatti S., Van Ham L., Platt S., Jeffery N., Tipold A., Siedenburg J., Volk H., Hasegawa D., Gallucci A., Gandini G., Musteata M., Ives E., Vanhaesebrouck, A “Intranasal administration of midazolam via a mucosal atomization device for the management of canine status epilepticus: A multi-centre randomized parallel-group clinical trial” - J Vet Intern Med. (2017) Jul;31(4):1149-1158. Attualmente il progetto si sta sviluppando nella comparazione dell'efficacia del midazolam somministrato per via intranasale o endovenosa.
Collaborazione con:
Vetsuisse Fakultaet
Paese:
Svizzera
Descrizione:
Il prof. Gandini ha collaborato e collabora con il gruppo di ricerca di neurologia guidato dal prof. Marc Vandevelde dell'allora Institut fuer Tierneurologie dell'Università di Berna (CH), ora VetSuisse Fakultaet, includendo periodi di frequentazione della sede Svizzera, su tematiche riguardanti la neurologia veterinaria, in particolare della necrosi dell’ippocampo del gatto, degli emboli fibrocartilaginei nel cane, dello status epilepticus nel cane, delle neoplasie intracraniche del gatto e dell’encefalomielopatia degenerativa del cavallo. Attualmente, collabora con le prof.sse Oevermann e Stein. Da tale collaborazione sono scaturiti i seguenti lavori scientifici: Fatzer R., Gandini G., Jaggy A., Doherr M., Vandevelde M. :” Necrosis of Hippocampus and piriform lobe in 38 domestic cats with seizures : a retrospective study on clinical and pathologic findings” Journal of Veterinary Internal Medicine, 2000 ; 14 : 100-104 Gandini G., Cizinauskas S., Lang J., Fatzer R., Jaggy A: “Fibrocartilaginous embolism in 75 dogs: clinical findings and factors influencing the recovery rate” - Journal of Small animal practice - 2003, 44, 76-80. Gandini G., Fatzer R., Mariscoli M., Spadari A., Cipone M., Jaggy A: “Equine Degenerative Myeloencephalopathy in five Quarter horses: clinical and neurolopathologic findings” – Equine Veterinary Journal (2004) 36(1) pp. 83-85. Brini E., Gandini G., Crescio I., Fatzer R., Casalone C. “Necrosis of hippocampus and piriform lobe: clinical and neuropathological findings in two italian cats” - Journal of Feline Medicine and Surgery (2004) 6(6), pp.377-381. Gandini G., Botteron C ., Brini E., Fatzer R., Diana A., Jaggy A.: “Cerebellar cortical degeneration in three English bulldogs: clinical and neuropathological findings” - Journal of Small Animal Practice. (2005) 46, 291-294. Tomek A, Cizinauskas S, Doherr M, Gandini G, Jaggy A. “Intracranial neoplasia in 61 cats: localisation, tumour types and seizure patterns.” J Feline Med Surg. (2006); 8(4): 243-53. Alves L, Gorgas D, Vandevelde M, Gandini G, Henke D. “Segmental meningomyelitis in 2 cats caused by Toxoplasma gondii.” - J Vet Intern Med. (2011) Jan-Feb;25(1):148-52. La collaborazione ha portato inoltre il prof. Gandini ad essere relatore di corsi internazionali ESAVS di neurologia organizzati dal gruppo di lavoro bernese presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Berna (poi Vet-Suisse Fakultaet) ed in particolare nelle edizioni 2001 (8 ore), 2003 (9 ore), 2005 (6 ore), 2006 (15 ore), 2008 (15 ore), 2011 (15 ore), 2013 (15 ore), 2015 (15 ore).
Collaborazione con:
Università degli Studi di TORINO
Paese:
Italia
Descrizione:
Il prof. Gandini ha collaborato e collabora con il gruppo di neurologia coordinato dal Prof. Antonio D'Angelo del Dipartimento di Scienze Veterinarie dell'Università di Torino. Tale collaborazione, oltre allo scambio di competenze neurologiche e di training per i dottorandi e resident, ha portato alla pubblicazione del lavoro: D’Angelo A., Bertuglia A., Capucchio M.T., Riondato F., Zanatta R., Gandini G.: “Central vestibular syndrome due to a squamous cell carcinoma in a horse” Vet Record (2007) 161; 314-316. In aggiunta, a testimonianza della proficua collaborazione, il prof. Gandini e il prof. D'Angelo hanno scritto il capitolo dedicato all'esame dell'apparato Nervoso nel testo di Semeiologia Medica Veterinaria coordinato dal prof. Ciaramella dal titolo: "L’esame del Sistema Nervoso (esame neurologico)“ Gandini G., D’Angelo A. In: “Semeiologia Clinica Veterinaria“ editor: P. Ciaramella – Poletto Editore – Vermezzo (MI) (2013) pp. 245-290.
Collaborazione con:
Tieraerztliche Hochschule Hannover
Paese:
Germania
Descrizione:
Il prof. Gandini ha collaborato e collabora con il gruppo di neurologia clinica della prof.ssa Andrea Tipold della Tierärztliche Hochschule Hannover (D). Tale collaborazione ha prodotto il seguenti lavoro scientifico: Maiolini A, Carlson R, Schwartz M, Gandini G, Tipold A. “Determination of immunoglobulin A concentrations in the serum and cerebrospinal fluid of dogs: An estimation of its diagnostic value in canine steroid-responsive meningitis-arteritis”. Vet J. 191 (2012) 219–224. A ulteriore conferma e rinforzo della collaborazione, la dottoressa Arianna Maiolini, già tesista del prof. Gandini, è stata assunta come resident in Neurologia presso la Tierärztliche Hochschule di Hannover sotto la supervisione della prof.ssa Andrea Tipold.
Collaborazione con:
Tieraerztliche Fakultaet - Munich Universitaet
Paese:
Germania
Descrizione:
Il prof. Gandini ha collaborato e collabora con il gruppo di ricerca di Neuropatologia del prof. Kaspar Matiasek della Tierärztliche Fakultaet della Ludwig-Maximilians-Universität München (D). Tale collaborazione ha prodotto i seguenti lavori scientifici: M Rosati, T Goedde, F Steffen, G Gandini , L De Risio, S Reese, K Matiasek “Developmental changes in voltage-gated calcium channel α 2 δ - subunit expression in the canine dorsal root ganglion” Developmental Neuroscience (2012); 34(5):440-8. S. Gross, A. Fischer, M. Rosati, L. Matiasek, D. Corlazzoli, R. Cappello, L. Porcarelli , T. Harcourt-Brown, K. Jurina, L. Garosi, T. Flegel, P. Quitt, J. Molin, V. Huelsmeyer, H. Schenk, G. Gandini, K. Gnirs, S. Blot, A. Jeandel, M. Baroni, S. Loderstedt, G. Abbiati, C. Leithaeuser, S. Schulze, M. Kornberg, M. Lowrie, K. Matiasek.: “Nodo-paranodopathy, internodopathy and cleftopathy: Target-based reclassification of Guillain–Barré-like immune-mediated polyradiculoneuropathies in dogs and cats” Neuromuscular Disorders (2016) 26 (12), pp. 825-836 Menchetti M., Gandini G., Gallucci A., Della Rocca G., Matiasek L., Matiasek K., Gentilini F., Rosati M. “Approaching phantom complex after limb amputation in the canine species” Journal of Veterinary Behavior 22 (2017) 24-28. A ulteriore conferma e rinforzo della collaborazione, il dottor Marco Rosati, già tesista e dottorando del prof. Gandini, è stato assunto (2013-oggi) come collaboratore nel gruppo di Neuropatologia coordinato dal prof. Kaspar Matiasek della Tierärztliche Fakultaet della Ludwig-Maximilians-Universität München. La collaborazione ha permesso lo sviluppo di due progetti di tesi di laurea e di una tesi di dottorato per studenti di Bologna.
Collaborazione con:
Animal Health Trust - Newmarket
Paese:
Gran Bretagna e Irlanda del Nord
Descrizione:
Il prof. Gandini collabora con il gruppo di neurologia dell'Animal Health Trust di Newmarket (UK), coordinato dalla dr.ssa Luisa De Risio. Il tema di studio principale è rappresentato dalle sequele neurologiche dei macrotumori della regione della sella turcica. La collaborazione ha appena prodotto un lavoro, attualmente inviato a JAVMA e sotto processo di peer review per la pubblicazione. Il titolo del lavoro è: "Characterization of neurological abnormalities in 97 dogs with pituitary detectable masses" Autori: Marika Menchetti, Luisa De Risio, Greta Galli, Giunio Bruto Cherubini, Daniele Corlazzoli, Massimo Baroni, Gualtiero Gandini. La collaborazione ha permesso lo sviluppo di un progetto di tesi di laurea all'estero per una studentessa di Bologna, coautrice del lavoro citato.