Foto del docente

Gianfranco Picone

Adjunct professor

Department of Agricultural and Food Sciences

News

Indicazioni riguardo le nuove modalità di esame (Chimica Generale ed Inorganica Prof. Picone e Prof. Laghi)

Gli esami procederanno con alcune modifiche di contenuto rispetto alle modalità tradizionali e comprenderanno solo prove scritte con esercizi e domande a risposta multipla (durata esame 1 ora e 30 minuti).

Alla luce degli eventi di questi ultimi mesi, ciò che cambierà sarà la presenza degli studenti e la piattaforma informatica. Gli studenti potranno condurre l’esame da casa, dotati di una buona connessione e di un pc con videocamera (il telefono cellulare non è sufficiente). Le piattaforme utilizzate saranno EOL e Zoom. Al riguardo, gli studenti hanno già ricevuto indicazioni dall’Ateneo.

Di seguito si ripetono le istruzioni per svolgere l'esame:

1. Accedere alla piattaforma EOL con le credenziali istituzionali di Ateneo, poco prima dell'ora indicata su Almaesami relativa al proprio turno di iscrizione all'appello

2. Scegliere in EOL l'appello e il proprio turno (max 20 studenti per turno)

3. Entrare nel meeting Zoom, attraverso l'apposito pulsante

4. Attendere di essere ammessi alla riunione in Zoom

5. Si effettua il riconoscimento di ciascuno studente con un documento di identità

6. Condividere il proprio schermo in Team

6. Cliccare sul quiz in EOL

7. Digitare la password in EOL indicata dalla docente per iniziare la prova

8. Svolgere l'esame in EOL

9. Lasciare la riunione in Zoom una volta che si è terminato l'esame in EOL

Si raccomanda di salvare spesso il test in EOL in fase di svolgimento.

Per tutto il tempo della prova, gli studenti saranno sorvegliati dal docente tramite Zoom. Si precisa che la sorveglianza riguarda sia l’ambiente, attraverso videocamera, sia il monitor, attraverso condivisione dello stesso. Ogni studente è obbligato a condividere il monitor, pena esclusione dalla prova. Per qualsiasi problema, è possibile utilizzare la chat in Zoom durante l'esame.

Note

- in caso di perdita di connettività generale la prova viene ripetuta; in caso di perdita di connettività di uno studente la prova viene ripetuta secondo le disponibilità di calendario; se lo studente abbandona la propria posizione prima del termine, la sua prova viene annullata;

- aggiungo in conclusione l'esortazione dal Prorettore alla Ricerca, prof. Sangiorgi: “Di fronte a un grave momento per il Paese, l'Ateneo si è impegnato a condurre l'attività didattica a favore degli studenti con garanzia di completamento della formazione e percorso di studio, con strumenti e sforzi straordinari. Le modalità di esame da remoto pongono l'Ateneo e i suoi docenti di fronte a sfide nuove e a problemi diversi rispetto al passato anche in tema di garanzie di regolarità. Su questo aspetto l'Ateneo intende prima di tutto appellarsi al senso deontologico degli studenti. Agli studenti chiediamo di prepararsi al meglio, sostenere le prove previste in modo autonomo e senza ricorso a mezzi illeciti e ottenere le valutazioni secondo il merito dimostrato. Ai docenti chiediamo sforzi straordinari per una valutazione del merito, oltre che una decisa azione di controllo e censura delle azioni non corrette. Ora più che mai il Paese ha bisogno di competenze e l'Università è il luogo deputato a formare, ottenere e dimostrare il raggiungimento di tali competenze. Formare e valutare è compito dell'Ateneo. Dimostrare è compito dello studente. Ci appelliamo a tutti gli studenti affinché dimostrino che la fiducia in loro è bene riposta."

 

Published on: May 15 2020