Foto del docente

Giacomo Bergamini

Professore associato

Dipartimento di Chimica "Giacomo Ciamician"

Settore scientifico disciplinare: CHIM/03 CHIMICA GENERALE E INORGANICA

Curriculum vitae

Giacomo Bergamini si è laureato (con lode) in chimica all'università di Bologna nel 2003 con una tesi sulla caratterizzazione fotofisica ed elettrochimica di dendrimeri, relatore Prof. Vincenzo Balzani. Nel 2007 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Chimiche all'Università di Bologna, lavorando sotto la supervisione del Prof. Vincenzo Balzani nel campo della progettazione e caratterizzazione di sistemi supramolecolari. Durante il dottorato ha svolto un periodo di ricerca di sei mesi nel laboratorio “Photochemistry and Spectroscopy” del Prof. Frans De Schryver dell'Università di Leuven, Belgio, grazie ad una borsa di studio “Marco Polo”.

Dal 2007 svolge la sua attività di ricerca presso Photochemical Nanoscience Laboratory nel Dipartimento di Chimica “G. Ciamician” dell'università di Bologna, con assegni di ricerca (Dicembre 2006-Ottobre 2011). Dal 1 Novembre 2011 al 31 Marzo 2019 è stato ricercatore a tempo determinato e dal 1 Aprile 2019 è professore associato presso il Dipartimento di Chimica “G. Ciamician”.

 

Ha pubblicato più di 100 articoli su riviste internazionali con referee, di cui 6 review, e 3 capitoli di libri.

Partecipazione a comitati editoriali di riviste:

  • Energies, MDPI
  • InfoMat, Wiley, Young Advisory Board Members
  • Nanoenergy Advances, MDPI, A New Open Access Journal to Report Nanoenergy Materials and Devices
  • Editore del libro “Applied Photochemistry: When Light meets Molecules”, Springer 2016
  • Guest Editor del numero speciale “Metal Complexes and Nanoparticles for Energy Upconversion”, Dalton Trans., 2018, 47

Ha partecipato come relatore a più 40 convegni internazionali e nazionali presentando contributi orali ed è membro del comitato organizzatore di congressi/scuole nazionali e internazionali.

 

Premi e riconoscimenti nazionali e internazionali:

  • “Premio tesi 2004, radiazioni ionizzanti e non ionizzanti” della Società Italiana per le Ricerche sulle Radiazioni (S.I.R.R.).
  • Finalista al 2010 European Young Chemist Award, la cui fase finale si è tenuta al 3rd EuCheMS Chemistry Congress di Norimberga (Germania)
  • Nominato dall’ERC e successivamente selezionato nei 550 under 35 di tutto il mondo per partecipare al “63rd Lindau Nobel Laureate Meeting” organizzato dal Lindau Nobel Laureate Council.
  • Premio Internazionale “Vincenzo Caglioti” per la Chimica 2013, conferito dall’Accademia dei lincei
  • Premio Raffaello Nasini 2018, conferito dalla Società Chimica Italiana

 

Coordinatore del progetto europeo PHOTOTRAIN (3.6 milioni, 2016-2020) ITN Marie Sklodowska-Curie del programma H2020

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.