Foto del docente

Francesco Ferretti

Professore associato

Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica

Settore scientifico disciplinare: L-FIL-LET/10 LETTERATURA ITALIANA

Curriculum vitae

Titoli di studio

- Laurea in Lettere Classiche conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna il 28/10/2002 (vecchio ordinamento). Tesi di laurea in Letteratura italiana intitolata Allegoria e modello allegorico dantesco nella «Gerusalemme liberata» (relatore prof. Andrea Battistini, correlatore prof.ssa Daniela Delcorno Branca), discussa con votazione 110/110 e lode.

- Dottorato di ricerca conseguito il 3/10/2006 presso l’Università di Pisa con la tesi intitolata Narratore notturno. Aspetti del racconto nella «Gerusalemme liberata» (tutori proff. Maria Cristina Cabani e Sergio Zatti).

 

Borse e assegni di ricerca

- 1/1/2003 – 31/12/2005: allievo borsista della Scuola di Dottorato in Studi italianistici dell’Università di Pisa.

- 1/12/2006 – 30/11/2008: borsista post-dottorato presso la Fondazione Michele Pellegrino dell’Università di Torino (Centro di studi di storia e letteratura religiosa).

- 1/12/2008 – 30/112010: titolare dell’assegno di ricerca per il progetto “Per un commento ai Discorsi dell’arte poetica di Torquato Tasso” bandito presso il Dipartimento di Italianistica dell’Università di Bologna (tutor prof. Andrea Battistini).

- 2/9/2011 – 30/12/2013: titolare dell’assegno di ricerca per il progetto “Paradigmi teorici e modelli narrativi nei Discorsi dell’arte poetica di Torquato Tasso” bandito dal Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna (tutor prof. Andrea Battistini).

 

Carriera

- 31/12/2013 – 5/10/2016: ricercatore a tempo determinato di tipo a (iunior) presso il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna.

- 6/10/2016 – 5/10/2019: ricercatore a tempo determinato di tipo b (senior) presso il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna.

Abilitato ASN II fascia in Letteratura italiana, critica letteraria, letterature comparate (settore concorsuale 10F/1, tornata 2012).

- Dal 6/10/2019 assunto come professore associato presso il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna.

 

 

Premi

- Premio Tasso 2006 bandito dal Centro di Studi Tassiani di Bergamo e attribuito al saggio L’elmo di Clorinda. L’«energia» tra «Discorsi dell’arte poetica» e «Gerusalemme liberata» (commissione composta, tra gli altri, da Guido Baldassarri, Arnaldo Di Benedetto e Maria Luisa Doglio).

 

Attività didattica

1. Corsi monografici

Dall’a.a. 2014/2015 ad oggi titolare del corso di ‘Letteratura italiana del Rinascimento’ (12 cfu, 60 ore) presso la Scuola di Lettere e Beni culturali, corso di Laurea Magistrale in Italianistica, Culture letterarie Europee, Scienze linguistiche dell’Università di Bologna.

2. Collaborazioni didattiche

Collaboratore, come culture della materia, del corso di Letteratura italiana della prof.ssa Maria Cristina Cabani presso l’Università di Pisa, Facoltà di Lingue e Letterature Straniere (2004-2007); e – inizialmente come cultore della materia, poi come assegnista, infine come ricercatore t.d. – del corso di Letteratura italiana (prof. Andrea Battistini) presso l’Università di Bologna, Facoltà di Lettere e Filosofia, poi Scuola di Lettere e Beni Culturali (2006-2017).

3. Tutorati

a.a. 2011/2012. Tutor didattico di Letteratura italiana (40 ore) presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Bologna.

a.a. 2012/13. Tutor didattico di Letteratura italiana (40 ore) presso la Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione dell’Università di Bologna.

4. Lezioni su invito

Varie lezioni di argomento ariostesco o tassiano all’interno di corsi di Letteratura italiana presso le Università di Bologna (a.a. 2003-2004; 2007-2008; 2008-2009; 2009-2010), Pisa (a.a. 2004-2005, 2014-14) e Losanna (a.a. 2009-10).

 

Interventi

a. Relazioni, conferenze, presentazioni in qualità di relatore

1. Le «Metamorfosi» di Ovidio nella «Gerusalemme liberata» all’interno del convegno internazionale: Ovidio, le «Metamorfosi» e la letteratura tra Medioevo e Barocco, San Giovanni in Persiceto (BO), 16-17 maggio 2003, convegno internazionale organizzato dall’Università di Bologna (Dipartimento di Italianistica), dal Comune di San Giovanni in Persiceto e dall’IBC (Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali dell’Emilia Romagna).

2. Note sulla canzone «Alma inferma e dolente» di Torquato Tasso, all’interno della giornata di studi Rime sacre da Petrarca a Tasso, Torino, 3 giugno 2004, organizzata dalla Fondazione Michele Pellegrino dell’Università di Torino.

3. Aldo Palazzeschi, «Vita», marzo 2006, all’interno del seminario di Teoria della letteratura coordinato presso l’Università di Pisa da Arrigo Stara e Sergio Zatti, dedicato alla definizione del genere novella nella letteratura italiana del Novecento attraverso la lettura di alcune novelle esemplari.

4. La memoria della Bibbia nella «Gerusalemme liberata», all’interno del colloquio: «Sotto il cielo delle Scritture». Bibbia, retorica e letteratura religiosa (secc. XIII-XVI), Bologna, 16-17 novembre 2007, organizzato dall’Università di Bologna (Dipartimento di Italianistica).

5. Bradamante elegiaca, all’interno del convegno internazionale: Ludovico Ariosto. Nuovi studi e ricerche in corso, Pisa, 29 novembre 2007, organizzato dalla Scuola Normale Superiore, dall’Università di Pisa (Dip. Studi Italianistici) e dal Centro Elaborazione Informatica di Testi e Immagini nella Tradizione Letteraria.

6. La poesia dei benedettini cassinesi dopo Tasso, contributo scritto, presentato oralmente a Parigi il 24 maggio 2008 all’interno del ciclo di incontri dedicati al tema Culture et religion organizzato dal Centre Interuniversitaire de Recherche sur la Renaissance Italienne (CIRRI), Université Paris III Sorbonne Nouvelle, cfr. <http://www.pascale-ledon.com/CIRRI/activit.html>. Il saggio, con il titolo Epos in monastero. Lucillo Martinengo e la poesia dei benedettini cassinesi al tempo di Tasso, è stato discusso coi membri del CIRRI (fra i quali Danielle Boillet, Alain Godard, Paul Larivaille, Michel Plaisance, Marie-Françoise Piejus, Matteo Residori) e poi pubblicato nel citato volume Le Muse del Calvario. Angelo Grillo e la poesia dei benedettini cassinesi, pp. 21-120.

7. Mimesi e allegoria. Rinaldo penitente e il modello dantesco negli ultimi canti della «Gerusalemme liberata», all’interno della giornata di studi internazionale: La rhétorique des héros. Le genre épique à la Renaissance entre le monde hispanique et l’Italie (responsabile: Mercedes Blanco), Lille, 13 giugno 2008, organizzata dall’Université Charles-De-Gaulle – Lille 3.

8. Torquato Tasso e lo stile evidente (Losanna, 11 novembre 2009), all’interno di un ciclo di seminari di italianistica organizzati dalla Section d’Italien presso l’Université de Lausanne.

9. Il canto XXXII dell’«Orlando furioso», all’interno del convegno internazionale: Lectura Ariosti, Padova, 14-15 dicembre 2009, organizzato dall’Università di Padova (Dipartimento di Italianistica) e dall’Université de Lausanne (Section d’Italien).

10. Tasso e il mito ovidiano di Cefalo e Procri, 9 marzo 2012, all’interno del ciclo d’incontri intitolato “Pausa caffè”, organizzato da N. Maldina e A. Severi al fine di promuovere il dialogo tra i giovani ricercatori del nuovo Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica.

11. Mimesi e allegoria. La «Commedia» nella «Liberata», Pisa, 22 maggio 2012, all’interno del ciclo di lezioni dantesche Il folle volo organizzato dalla Scuola di Lettere dell'Università di Pisa. La conferenza è stata pubblicata, insieme alle altre, su iTunes U: https://itunes.apple.com/it/itunes-u/folle-volo-lezioni-dantesche/id518694181?mt=10

12. La lirica spirituale nel secondo Cinquecento: il caso di Angelo Grillo (Padova, 5 giugno, 2012), intervento all’interno del seminario dedicato a Lirica e canzonieri tra Cinquecento e Seicento, organizzato da F. Tomasi presso la Scuola Galileiana di Studi Superiori dell’Università di Padova nell’a.a. 2011-2012 (corso di Filologia e letterature moderne destinato agli allievi della locale scuola di eccellenza).

13. Pellegrini erranti. Memorie tassiane nelle «Soledades», all’interno del convegno internazionale: La Edad del Genio: España e Italia en tiempos de Góngora (Pisa 18-20 Aprile 2013) organizzato dal Proyecto de Investigación «Todo Góngora II» dell’Universitat Pompeu Fabra di Barcelona e dal Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica dell’Università di Pisa.

14. Generi, all’interno del colloquio internazionale: Per un lessico critico del «Furioso» (Lausanne, 12-14 settembre 2013) organizzato dalla Section d’italien dell’Université de Lausanne (responsabile A. Izzo).

15. L’ingegnoso penitente. Angelo Grillo e i Salmi, in La Bibbia in poesia. Volgarizzamenti dei Salmi e poesia religiosa in età moderna (Roma, 20-21 febbraio 2014), colloquio internazionale organizzato da Sapienza Università di Roma, Dip. di Studi greco-latini, italiani, scenico-musicali (responsabile R. Pettinelli).

16. L’«energia» tra «Discorsi dell’arte poetica» e «Gerusalemme liberata» (Pisa, 11 marzo 2014), all’interno dei Seminari della Classe di Lettere e Filosofia, Scuola Normale Superiore (invito di L. Bolzoni).

17. Sul movimento nel «Furioso», all'interno del convegno internazionale Carlo Magno in Italia e la fortuna dei libri di cavalleria, Zurigo, 6-8 maggio 2014, organizzato dall'Università di Zurigo (J. Bartuschat e F. Strologo).

18. Il primo Cinquecento: prospettive storiografiche (insieme a A. Casadei, F. Calitti, C. Figorilli, R. Ruggiero), all’interno del XVIII Congresso dell'Adi - Associazione degli Italianisti I canteri dell’Italianistica. Ricerca, didattica e organizzazione agli inizi del XI secolo, parte II (Padova, 10-13 settembre 2014).

19. Tasso e il piacere dell’impudicizia, all'interno del ciclo di seminari Il Piacere del Male. Le rappresentazioni letterarie di un'antinomia morale (1500-2000). Terzo seminario [internazionale] (Pisa, 24-25 settembre 2014): Fascinazioni diaboliche tra classicità e cristianesimo, organizzato dall’Associazione Sigismondo Malatesta e dall’Università di Pisa, responsabile S. Zatti.

20. Presentazione del volume (insieme a G. Forni Rosa e G. Gaeta) di M. Neri, Esodi del divino. Caproni, Pasolini, Valesio, Bologna, il Mulino, 2014 (Bologna, 16 maggio 2015) organizzata dal Centro Studi Sara Valesio e da Genus Bononiae Musei nella Città.

21. Intervento su Ezio Raimondi interprete di Tasso epico all’interno della sezione “Intersezioni - Tavola rotonda” di Ezio Raimondi lettore inquieto. Convegno internazionale di studio e di ricordo (Bologna, 26-28 novembre 2015), organizzato dal Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica col patrocinio dell’Accademia Nazionale dei Lincei e dell’Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna.

22. Tre approcci figurativi alla «Liberata», in Galassia Ariosto. Il modello editoriale del «Furioso» dal libro illustrato al web. Convegno internazionale (Pisa, 26-27 maggio 2016), organizzato presso la Scuola Normale Superiore nell’ambito del progetto ERC AdG “Looking at Words Through Images” (identificativo n. 295620, responsabile L. Bolzoni).

23. Scipione Gentili interprete di Tasso, in Reti di relazione e cultura politica: Alberico e Scipione Gentili nell’Europa di ieri e di oggi (Networks of Relations and Political Culture: Alberico and Scipione Gentili in Past and Present Europe) - Giornata gentiliana internazionale in occasione del IV centenario della morte di Scipione Gentili organizzata dal Centro Internazionale di Studi Gentiliani - CISG, San Ginesio (MC), 16-17 settembre 2016 (responsabile V. Lavenia)

24. Domenico Mona illustratore del «Goffredo», in Tasso und die Bildenden Künste. Dialoge – Spiegelungen – Transformationen (Tasso e le Arti Figurative. Dialoghi – Rispecchiamenti – Trasformazioni), Internationale Tagung, Wien, 2-4 November 2016 (responsabili: S. Schütze e M. A. Terzoli).

25. Presentazione del volume di L. Sacchini, Identità, lettere e virtù. Le lezioni accademiche degli Insensati di Perugia, Bologna, Odoya - I libri di Emil, 2016, organizzata dal Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna, Bologna 30 novembre 2016.

26. Le «Rime spirituali» di Angelo Grillo, in La poesia lirica e il Sacro dal Medioevo al Rinascimento (XIII-XVI secolo), seminario internazionale organizzato dalle Università di Edimburgo, Padova e Roma presso l’Istituto Sangalli per la Storia e le Culture religiose (Firenze, 7 aprile 2017).

27. Presentazione dei volumi: M.C. Cabani, Ariosto, i volgari e i latini suoi, Lucca, Pacini Fazzi, 2016 e M. Fubini, Lezioni inedite sull’ottava, a cura di M.C. Cabani, Pisa, Edizioni della Normale, 2016 (Il «meraviglioso poema», sessione prima del “Seminario di studi rinascimentali” organizzato dal Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna, Bologna, 12 maggio 2017).

28. Intervento sull’ecfrasi mistica nei Pietosi affetti di Angelo Grillo all’interno della Tavola rotonda Il tema della Passione di Cristo fra iconografia e letteratura, nell’ambito del convegno Fra obbedienza e trasgressione. Letteratura e immagini sacre nell’Italia postridentina (1550-1750), organizzato dal Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna, Bologna, 14 novembre 2017.

29. «Procul este, Catones». Ariosto e la salute mentale, in L’«Orlando furioso» oltre i 500 anni. Problemi aperti e prospettive. Modelli, interpretazione del testo e ricezione (The «Orlando Furioso»: 500 Years and Beyond Open Issues and New Perspectives on Models, Interpretation and Reception), Convegno internazionale organizzato dalla Friedrich-Alexander-Universität Erlangen-Nürnberg, Philosophische Fakultät und Fachbereich Theologie, Erlangen, 6-8 dicembre 2017.

30. «Espettazione» e «diletto». Sul verosimile nella prima stagione epica tassiana, in Il caso e la necessità. Arbitrarietà del racconto e criteri di verosimiglianza tra teoria e storia letteraria, convegno internazionale organizzato dall’Associazione Sigismondo Malatesta, Santarcangelo, 25-26 maggio 2018.

31. Epica inclusiva. Intersezioni di genere nella «Liberata», in «D’otto in otto versi». Il poema in ottave come ricettore di generi, convegno internazionale organizzato dall’Università Statale di Milano (responsabili: G. Barucci, S. Carapezza, M. Comelli, C. Zampese), Milano, 15-16 ottobre 2018.

32. Lo «stil pietoso» di Angelo Grillo. Un modello di poesia religiosa in Italia (e in Europa) tra Cinque e Seicento, all’interno del ciclo di seminari Letteratura e religione legato all’omonimo progetto d’Ateneo, Sapienza Università di Roma (incontro valido anche per il ‘percorso d’eccellenza’ del corso di Laurea Magistrale in Scienze Linguistiche, letterarie e della traduzione), Roma, 24 maggio 2019.

b. Interventi in qualità di discussant

Discussant nell’ambito dei seminari danteschi [internazionali] AlmaDante 2015 (Bologna, Dipartimento di Filologia classica e Italianistica, 3-4 giugno 2015) e AlmaDante 2016 (Bologna, Dipartimento di Filologia classica e Italianistica, 8-10 giugno 2016) organizzati da Giuseppe Ledda.


Organizzazione di seminari

Insieme a Nicolò Maldina (University of Leeds), Anna Pegoretti, (University of Warwick), Andrea Severi (Università di Bologna), organizzazione di un ciclo d’incontri telematici sui metodi di ricerca nell’era della precarizzazione, all’interno del quale sono stati coinvolti studiosi che avessero conseguito il dottorato da non più di dieci anni. Il ciclo, intitolato Banda larga. Sondaggi sul metodo (23, 30 gennaio, 6 e 27 febbraio e 6 marzo 2014) ha avuto luogo mettendo in dialogo il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica, Università di Bologna; la SMLC-Italian, University of Leeds e il Departement of Italian, University of Warwick.

 

Partecipazioni a comitati editoriali

- Condirettore (2018-), insieme ad Andrea Battistini, Luisa Avellini, Clizia Carminati, Lara Michelacci, Uberto Motta e Francesco Sberlati, della Collana di studi e testi “Biblioteca del Rinascimento e del Barocco”, edita a Bologna da I libri di Emil – Odoya.

 

Partecipazione a gruppi di ricerca

Membro (dal settembre 2012) del gruppo di lavoro di "Archilet Reti epistolari. Archivio delle corrispondenze letterarie italiane di età moderna (secoli XVI-XVII)", database on line diretto da C. Carminati (ideazione di C. Carminati e E. Russo); URL www.archilet.it [per lo staff di Archilet, vd. http://www.archilet.it/staff.aspx].

Membro (dall'ottobre 2012) del gruppo di lavoro dedicato al progetto di ricerca “Il piacere del Male” promosso dall'Associazione Sigismondo Malatesta di Santarcangelo di Romagna (sedi universitarie coinvolte: Pisa, Venezia Ca' Foscari, Napoli L'Orientale, Roma Tre).