Foto del docente

Fabio Chinnici

Professore associato

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari

Settore scientifico disciplinare: AGR/15 SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI

Temi di ricerca

Parole chiave: Bevande Enologia HPLC Tecnologie Alimentari Analisi degli Alimenti GC-MS Gascromatografia Birra Bevande Fermentate Polifenoli Aromi Riduzione solfiti

Dal 1994 al 2000 si è interessato dello studio di sistemi enzimatici (antiossidasici, pectolitici e batteriostatici) applicati alla produzione di succhi di frutta e di prodotti enologici. In seguito, a partire dal 2001, ha intrapreso lo studio delle possibili opzioni tecnologiche in grado di permettere la riduzione o l'eliminazione dell'utilizzo dell'anidride solforosa nel settore enologico. In questo ambito, oltre che studiare l'applicabilità tecnologica di svariate soluzioni alternative all'anidride solforosa, ha sviluppato le tecniche analitiche utili alla valutazione delle performances offerte dalle tecnologie proposte collaborando, tra l'altro, alla definizione di una metodica analitica cromatografica per la determinazione del lisozima (enzima muramidasico), attualmente adottata dall'OIV (Organization International de la Vigne et du Vin) quale metodo autorizzato. Altri argomenti di ricerca intrapresi sono quelli legati alla valutazione chimico-fisica e tecnologica di prodotti alternativi ai fusti di rovere in enologia (utilizzo di chips e/o di essenze indigene), alla loro sicurezza d'uso ed alla caratterizzazione compositiva degli aceti di qualità, italiani ed esteri. Ha acquisito competenze specifiche nel settore dell'analisi cromatografica mediante l'utilizzo di tecniche HPLC accoppiate a rivelazione UV, DAD, RI, FLD e MS e gascromatografia (GC) abbinata a FID e MS.

Ha preso parte a numerosi progetti di ricerca, finanziati da istituzioni nazionali, regionali e da aziende nazionali.