Foto del docente

Elisabetta Lalumera

Ricercatrice da Altro Ateneo/Ente (legge 240/2010, art.6.comma 11)

Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita

Temi di ricerca

Parole chiave: filosofia della medicina comunicazione sanitaria analisi concettuale epistemologia Qualità della vita

Il mio lavoro di ricerca consiste nell'applicare la metodologia della riflessione filosofica a problemi concettuali e metodologici che sorgono in medicina, psichiatria, psicologia. La mia idea generale è che la filosofia e le discipline scientifiche possano collaborare a risolvere gli stessi problemi con diversi metodi. La filosofia può chiarire la formulazione dei problemi e i concetti in uso, nonché sollevare nuove questioni concettuali ed etiche. 

Di seguito, gli ambiti specifici del mio lavoro di ricerca attuale  Per i temi di ricerca anteriori al 2015 rimando al mio cv.

  • Filosofia della salute e della qualità della vita (Progetto di ricerca in corso)

I concetti di benessere (wellness e well-being), salute e qualità della vita sono rilevanti per la ricerca nelle scienze biomediche così come per le nostre scelte individuali e per le strategie delle istituzioni di cui facciamo parte. L’Organizzazione mondiale della sanità utilizza il concetto di benessere per definire la salute fisica e la salute mentale. In ambito sanitario, la qualità della vita del paziente (QoL) è un costrutto largamente impiegato per misurare l’efficacia di un trattamento o intervento. Scopo di questo progetto è indagare  le caratteristiche dei concetti di salute, benessere e qualità della vita in alcuni ambiti specifici della ricerca biomedica, con la metodologia propria della filosofia della scienza e dell’analisi concettuale. E' possibile definire o modellizzare in maniera unitaria questi concetti in uso in diverse discipline? Quali sono gli assunti normativi e valoriali impliciti nella loro operazionalizzazione? Come si misurano la salute, il benessere e la qualità della vita e quali problemi epistemologici si aprono nel validare queste misure?

Tali questioni sono di pertinenza della filosofia della scienza del wellness, che si sta sviluppando proprio in questi anni come indagine descrittiva e normativa sui costrutti dell’area del benessere impiegati nei diversi ambiti scientifici, sulla loro definizione, operazionalizzazione e connessioni etiche. 

  • Questioni filosofiche dell'imaging diagnostico

Problemi epistemologici e concettuali sollevati dalle nuove procedure di imaging diagnostico in medicina (FMRI, PET, PET-CT, etc.). Che tipo di evidenza forniscono le immagini prodotte con queste tecnologie? Sono dati o interpretazioni? Quali sono i vincoli alla loro affidabilità e accuratezza? Che cos'è la overdiagnosi e quali norme etiche e pratiche possono governarla? Qual è il ruolo del consenso e degli esperti nelle discipline dell'imaging diagnostico? 

  • Filosofia della psichiatria e della psicologia clinica

E' possibile una definizione dei concetti di malattia e disturbo mentale? Si tratta di concetti puramente oggettivi oppure contengono implicitamente valori e norme? La caratterizzazione presente nella nosologia corrente è adeguata? Quali sono le caratteristiche concettuali del orincipale manuale di classificazione psichiatrica, il DSM e sono coerenti con i suoi scopi? Quali sono le alternative? Quali sono i principali modelli di spiegazione del disturbo mentale?

  • Questioni etiche e concettuali nella comunicazione medica 

Che cos'è l'esitazione vaccinale? Qual è il ruolo della fiducia e dei valori nella comunicazione sui vaccini? Aspetti concettuali della comunicazione nella pandemia Covid-19

 

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.