Foto del docente

Daniela Francia

Ricercatrice confermata

Dipartimento di Ingegneria Industriale

Settore scientifico disciplinare: ING-IND/15 DISEGNO E METODI DELL'INGEGNERIA INDUSTRIALE

Temi di ricerca

Metodi di ottimizzazione convenzionali  e non convenzionali per la concezione e simulazione di prodotti industriali 

Metodologie innovative di progettazione industriale

Analisi numerico-sperimentale di componenti bio-meccanici

Metodi di interazione con Modelli Virtuali



Metodi di ottimizzazione convenzionali  e non convenzionali

L'attività principale è focalizzata sullo studio ed applicazione di metodi di ottimizzazione volti alla ricerca della soluzione ottima di funzioni mono e multi-obiettivo mediante l'uso di algoritmi risolutivi principalmente basati sulla Evoluzione naturale, sulla Shape Similarity e sulla Logica Fuzzy. 

Modellazione virtuale per prevedere il comportamento meccanico dei componenti, validati da prove sperimentali basate su analisi estensimetrica.

Metodologie innovative per la ottimizzazione delle operazioni di disassemblaggio (DfD) di prodotti indirizzati ad una produzione non automatizzata.

Caratterizzazione di materiali compositi ecologici, realizzati con matrice in eco-resina e con fibre naturali.

L'attività di ricerca è particolarmente incentrata su metodologie di progettazione innovative come QFD, TRIZ, Progettazione per l'assemblaggio, Progettazione per il disassemblaggio, Progettazione per la produzione additiva, Progettazione per Six Sigma, Benchmarking.

Modellazione e simulazione di sistemi meccanici per la definizione di architetture innovative per motori diesel aeronautici

Questa tematica, iniziata durante la tesi di laurea e portata avanti durante il dottorato di ricerca, riguarda studi per l'aeronauticizzazione di motori diesel common rail, per il loro utilizzo su velivoli per l'aviazione generale, di classe medio-piccola. Lo studio si estende anche a soluzioni ibride mirate al raggiungimento di rapporti potenza/ peso ottimali.

Metodi di interazione con modelli virtuali nell'ingegneria industriale

Si studiano applicazioni basate su realtà virtuale e realtà aumentata per la definizione della posizione di oggetti nello spazio. Si studia la comunicazione fra più sistemi di rilevazione mediante un'architettura client-server, basata su connessione wireless. Si implemantano tali applicazioni per la gestione ed il controllo del posizionamento e della movimentazione di oggetti in uno spazio prefissato o il controllo di qualità di prodotti, rispetto ad un target assegnato.

Applicazioni di realtà virtuale su istruzione e formazione, sviluppo di manuali virtuali.