Foto del docente

Cristiana Natali

Professoressa associata

Dipartimento di Storia Culture Civiltà

Settore scientifico disciplinare: M-DEA/01 DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE

Curriculum vitae

TITOLI e INCARICHI ACCADEMICI

2016-2019: Ricercatrice a tempo determinato tipo B nel settore M-DEA/01 (Discipline Demoetnoantropologiche) presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell'Università di Bologna.

2013-2016: Ricercatrice a tempo determinato tipo A nel settore M-DEA/01 (Discipline Demoetnoantropologiche) presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell'Università di Bologna.

2013: Conseguimento dell’abilitazione scientifica nazionale (prima tornata) per professore associato nel settore delle Discipline Demoetnoantropologiche (giudizio espresso dai commissari all’unanimità).

2011: Dottorato di Ricerca in Antropologia della Contemporaneità presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca.

2007-2014: docente a contratto di Antropologia culturale presso l'Università degli studi di Milano (corsi di laurea in Filosofia, Beni culturali, Mediazione linguistica e culturale e Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale).

1999-2007: Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Studi Linguistici e Orientali, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Bologna.

1993: Laurea in Filosofia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna con tesi in Antropologia culturale (voto riportato 110 e lode).

INCARICHI ISTITUZIONALI

Referente per la disabilità del Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell'Università di Bologna (dal 2018).

Membro del comitato scientifico del Centro Studi e Ricerche in Salute Internazionale e Interculturale dell’Università di Bologna (dal 2017)

Referente per la disabilità della Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università di Bologna (2017-2018).

Membro della commissione paritetica docenti-studenti della Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università di Bologna (2015-2018).

Membro della commissione del riesame del corso di laurea magistrale in Antropologia culturale ed Etnologia dell’Università di Bologna (2014-2015).

Membro della commissione tirocini dei corsi di laurea ARCO e Antropologia culturale ed Etnologia dell’Università di Bologna (dal 2014).

Membro della commissione seminari dei corsi di laurea ARCO e Antropologia culturale ed Etnologia dell’Università di Bologna (dal 2014).

ATTIVITÀ DI RICERCA E PARTECIPAZIONE A PROGETTI DI RICERCA

2017: Consulenza antropologica per "Lotus", progetto performativo promosso dall'Associazione culturale Nexus in collaborazione con l'"Associazione Unione dei Tamil d’Italia”. Il progetto ha vinto il bando MigrArti-spettacolo 2017 del MiBACT.

2015-16: Partecipazione al progetto internazionale E-QUAL (Enhancing Quality, Access and Governance of Undergraduate Education in India), finanziato dall’Unione Europea, coordinato dal British Council e i cui partner universitari sono la Ambedkar University Delhi, la Jadavpur University, il King’s College London, la Shiv Nadar University e la University of Hyderabad. Nell’ambito del progetto ho redatto l’unità didattica “The anthropological recorded interview: methodological issues and ethnographic examples”.

2012-2013: Ricerca in Val Chiavenna, per conto della Regione Lombardia e dell'AESS (Archivio di Etnografia e Storia Sociale). La ricerca era finalizzata alla redazione di schede per l'archivio telematico della regione Lombardia, nell'ambito del progetto ECHI (Etnografie Italo-Svizzere per la valorizzazione del patrimonio immateriale), finanziato da FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale). Titolo del progetto: «Pratiche di raccolta e consumo alimentare di erbe e frutti spontanei nelle aree alpine della Lombardia (il caso della Val Chiavenna)». Le schede, redatte insieme a Gaetano Mangiameli, sono visualizzabili presso il sito del progetto http://www.intangiblesearch.it/index.php?l=1

2009-2010: Contratto di ricerca (8 mesi) nell'ambito del progetto «Il pluralismo religioso in Italia. Per una mappatura e un'interpretazione delle diverse presenze socio-religiose nella società italiana» coordinato a livello nazionale da Enzo Pace. Università di Bologna, Dipartimento di Scienze dell'Educazione.

2007-2008 (novembre-gennaio): Contratto di ricerca (145 ore) nell'ambito del progetto «Emozioni e passioni tra sogno, etica, mistica in India e nella comparazione interculturale» presso il Dipartimento di Studi Linguistici e Orientali, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Bologna.

2005-08: Partecipazione al progetto di ricerca di Ateneo (ex 60%) diretto dal prof. Franci. Titolo del progetto: «Formazione e diffusione dell'indianesimo».

2005-06: (3 luglio-3 ottobre 2005 e 21 dicembre 2005-21 gennaio 2006) Ricerca-azione sulla condizione femminile nei campi profughi del nord dello Sri Lanka (ricerca promossa dall'Ong Progetto Sviluppo - Nexus CGIL).

2003-04: Partecipazione al progetto di interesse nazionale MURST (ex 40%) coordinato dal prof. Remotti. Titolo del progetto: «Tanatometamorfosi. Il corpo dopo la morte in una prospettiva multidisciplinare e comparativa».

2001-02: Partecipazione al progetto di ricerca di Ateneo (ex 60%) diretto dalla prof.ssa Destro. Titolo del progetto: «Antropologia dei saperi rituali: dai testi alle pratiche, alle rappresentazioni».

2000-02: Partecipazione al progetto di interesse nazionale MURST (ex 40%) coordinato dal prof. Remotti. Titolo del progetto: «Luoghi dei vivi e luoghi dei morti. Confini, separazioni, intersezioni: prospettive interdisciplinari e comparative».

1999-2000: Partecipazione al progetto di ricerca di Ateneo (ex 60%) diretto dalla prof.ssa Destro. Titolo del progetto: «Corpo e corporalità tra permanenza e mutamento».

1995: Partecipazione a una ricerca-azione presso i CPA (Centri di Prima Accoglienza) di Bologna. La ricerca, promossa dall'Ong COSPE (Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti) aveva lo scopo di costruire un contatto tra i migranti marocchini e le realtà associative del territorio.

1994-95: Partecipazione alla ricerca «La montagna e la guerra», promossa dall'ISREBO (Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea nella Provincia di Bologna). Nell'ambito del progetto mi sono occupata dei mutamenti sopravvenuti nei riti di passaggio nell'epoca della II guerra mondiale.

ATTIVITÀ DIDATTICA

Corsi e moduli

2018-2019: insegnamento di Antropologia culturale, corsi di laurea in Filosofia, Storia e Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Bologna (30 ore di docenza); insegnamento di Metodologia della ricerca etnografica, corso di laurea magistrale in Antropologia culturale ed etnologia dell'Università degli Studi di Bologna (60 ore di docenza).

2017-2018: insegnamento di Antropologia culturale, corsi di laurea in Dams, Filosofia, Storia e Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Bologna (30 ore di docenza); insegnamento di Metodologia della ricerca etnografica, corso di laurea magistrale in Antropologia culturale ed etnologia dell'Università degli Studi di Bologna (60 ore di docenza).

2016-2017: insegnamento di Antropologia culturale, corsi di laurea in Dams, Filosofia, Storia e Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Bologna (30 ore di docenza); insegnamento di Metodologia della ricerca etnografica, corso di laurea magistrale in Antropologia culturale ed etnologia dell'Università degli Studi di Bologna (60 ore di docenza).

2015-2016: insegnamento di Antropologia culturale, corsi di laurea in Dams, Filosofia, Storia e Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Bologna (30 ore di docenza); insegnamento di Metodologie della ricerca etnografica, corso di laurea magistrale in Antropologia culturale ed etnologia dell'Università degli Studi di Bologna (30 ore di docenza).

2014-2015: insegnamento di Antropologia culturale, corsi di laurea in Dams, Filosofia, Storia e Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Bologna (60 ore di docenza); insegnamento di Metodologie della ricerca etnografica, corso di laurea magistrale in Antropologia culturale ed etnologia dell'Università degli Studi di Bologna (30 ore di docenza).

2013-2014: contratto per insegnamento di Antropologia culturale (progredito), corso di laurea magistrale in Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale, Università degli Studi di Milano (40 ore di docenza); insegnamento di Metodologie della ricerca etnografica, corso di laurea magistrale in Antropologia culturale ed etnologia dell'Università degli Studi di Bologna (30 ore di docenza).

2012-2013: contratto per insegnamento di Antropologia culturale (progredito), corso di laurea magistrale in Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale, Università degli Studi di Milano (40 ore di docenza).

2011-2012: contratto per insegnamento di Antropologia culturale, corso di laurea interfacoltà in Mediazione linguistica e culturale, Università degli Studi di Milano (60 ore di docenza);

dal 2005 al 2012: contratto per modulo didattico nell'insegnamento di Civiltà indiana, Laurea magistrale in Lingue e Culture dell'Asia e dell'Africa dell'Università di Bologna (30 ore di docenza annue).

2010-2011: contratto per insegnamento di Antropologia culturale, corso di laurea interfacoltà in Mediazione linguistica e culturale, Università degli Studi di Milano (60 ore di docenza); contratto per insegnamento di Antropologia culturale, corso di laurea in Beni culturali, Università degli Studi di Milano (60 ore di docenza).

2009-2010: contratto per insegnamento di Antropologia culturale, corso di laurea interfacoltà in Mediazione linguistica e culturale, Università degli Studi di Milano (60 ore di docenza); contratto per insegnamento di Antropologia culturale, corso di laurea in Beni culturali, Università degli Studi di Milano (60 ore di docenza).

2008-2009: contratto per insegnamento di Antropologia culturale, corso di laurea interfacoltà in Mediazione linguistica e culturale, Università degli Studi di Milano (60 ore di docenza); contratto per insegnamento di Antropologia culturale, corso di laurea in Beni culturali, Università degli Studi di Milano (40 ore di docenza).

2007-2008: contratto per insegnamento di Antropologia culturale, corso di Laurea in Filosofia, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università degli Studi di Milano (60 ore di docenza).

Seminari

18 febbraio 2010, Trento: seminario «Un approccio antropologico ai temi coreutici: stereotipi e costruzioni identitarie», Master of Art and Culture Management dell'Università di Trento (7 ore di docenza).

29 gennaio 2009, Trento: seminario «Un approccio antropologico ai temi coreutici: stereotipi e costruzioni identitarie», Master of Art and Culture Management dell'Università di Trento (4 ore di docenza).

Dal 2003 al 2009: Attività di complemento alla didattica in Antropologia culturale presso il corso di laurea in Scienze Infermieristiche dell'Università di Torino (30 ore di docenza annue).

14 febbraio 2008, Rovereto: seminario «Un approccio antropologico ai temi coreutici: stereotipi e costruzioni identitarie», Master of Art and Culture Management dell'Università di Trento (4 ore di docenza).

7 e 8 novembre 2008, Bologna: lezioni «Un'introduzione all'antropologia culturale» e «L'antropologia dell'arte» al Master in Studi Umanistici organizzato dall'Associazione Dedalo in collaborazione con il Dipartimento di Italianistica dell'Università di Bologna (7 ore di docenza).

14 e 16 maggio 2008: seminari « Being a Tamil Tiger, the dancing way (Bharata natyam in Diaspora)» e « The ‘Sleeping Houses' of the heroes. Ritual changes among Tamil Tigers (Sri Lanka)» presso il Department of Indology, Institute of Oriental Philology, Jagiellonian University Krakow (Poland) (4 ore di docenza).

11 maggio 2007: seminario Building cemeteries, constructing identities. Funerary practices and nationalist discourse among the Tamil Tigers of Sri Lanka, nell'ambito dei South Asia Seminars organizzati dal Department of Anthropology della School of Social Sciences and Cultural Studies della University of Sussex, Brighton (UK) (3 ore di docenza).

25, 28 e 30 novembre 2005: seminario Pratiques funéraires et discours nationaliste chez les Tigres tamouls de Sri Lanka per dottorandi e docenti del gruppo GRIMER (Groupe de recherche sur le Montréal ethno-religieux) presso l'Université du Quebec a Montreal (6 ore di docenza).

1998-99: Attività seminariali presso il corso di Antropologia culturale, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Bologna. Titolo del seminario: Antropologia della danza (20 ore di docenza).

PARTECIPAZIONI A CONVEGNI E GIORNATE DI STUDIO

2 novembre 2019, Bologna, intervento al XVI Convegno DES (Danza Educazione Società) "Trasmettere la danza: sguardi, ascolti, pratiche e visioni". Titolo dell'intervento: "Il tema della trasmissione delle pratiche e dei saperi coreutici negli studi di antropologia della danza".

19 ottobre 2019, Université d'Angers, intervento al convegno "Dire et chanter les passions: les voix de l'emotion". Titolo dell'intervento: "Tra empatia e sollievo: le emozioni del pubblico alla presentazione di un robot che danza".

21 settembre 2019, Palermo, intervento al convegno annuale del comitato italiano dell'ICTM (International Council of Traditional Music). Titolo dell'intervento: "'Ne ho abbastanza!'. La lotta all'escissione in uno spettacolo di danza dell'artista maliana Fatoumata Bagayoko".

31 Ottobre 2018, Bologna, intervento alla tavola rotonda "Costruire il corpo, di sottile tessitura", nell'ambito di Scie festival. Titolo dell'intervento: "Uno sguardo antropologico sulla danza".

30 luglio 2018, Szeged (Hungary), paper «Choreographic practices and commemoration of the dead: a case study from the Tamil Diaspora», presentato al 30th Symposium ICTM Study Group on Ethnochoreology.

7 luglio 2018, Malta, paper «Echoes of a remote conflict in an encounter between contemporary dance and bharata natyam», presentato alla Dance Studies Association International Conference «Contra: Dance & Conflict».

16 dicembre 2017, Catania, intervento al V Convegno nazionale della SIAA (Società Italiana di Antropologia Applicata). Titolo dell'intervento: «La consulenza antropologica in ambito coreutico: un caso di studio sull’incontro tra danza contemporanea e bharata natyam».

14 ottobre 2017, Cambridge, paper «From a place of memory to a memory of a place: the Tiger war cemeteries in Sri Lanka and in the Tamil Diaspora», presentato alla International Conference «The Place of Memory and Memory of Place».

22 luglio 2017, Chiang Mai (Thailand), paper «New gestures in an ancient performance: a case study from the Tamil Diaspora» presentato alla ICAS (International Convention of Asian Scholars).

3 ottobre 2015, Łódź (Poland), Department of British and Commonwealth Studies, Faculty of International and Political Sciences, University of Łódź, paper «Disappeared dances: cultural wars in Sri Lanka» presentato alla Interdisciplinary Conference «Freedom of Culture – Culture of Freedom».

18 novembre 2015, Università di Bologna, intervento al convegno «Danze africane in transito: spiriti ancestrali e miti dell'oggi». Titolo dell'intervento: «Dal primitivismo all'autenticità. Le danze africane tra vecchi e nuovi stereotipi».

10 aprile 2014, Università di Bologna: intervento al convegno «Danzare il natya». Titolo dell'intervento: «Dall'arco di Shiva al fucile del guerrigliero: le trasformazioni del bharata natyam nella diaspora tamil srilankese».

30 settembre 2014, Trento, Fondazione Bruno Kessler Centro per le Scienze Religiose intervento al convegno «Devi cambiare la tua vita! Pratiche di trasformazione del sé dentro e fuori le religioni». Titolo dell'intervento: «“La religione non è solo la religione”: pratiche cultuali e appartenenze culturali dei tamil srilankesi in Italia».

5 marzo 2013, Università degli Studi di Milano: intervento alla giornata di studi «Raccogliere erbe, raccogliere etnografie». Titolo dell'intervento: «La raccolta di erbe spontanee in Valchiavenna: documentazione e questioni metodologiche».

23 maggio 2013, Università di Siena: intervento alla tavola rotonda «La leggerezza dei morti degli altri» con A. Cutolo, S. Grilli, L. Li Causi, F. Mugnaini (nell'ambito degli Incontri di Antropologia organizzati dal Dipartimento di Scienze Sociali, Politiche e Cognitive).

6 giugno 2012, Roma, intervento al convegno «In Italia, religiosamente diversi», organizzato dal Dipartimento di Scienze Sociali della Sapienza e dall'Università degli Studi di Padova. Titolo dell'intervento: «Una realtà religiosa sommersa: l'induismo tamil srilankese in Emilia-Romagna».

20 ottobre 2012, Milano: intervento al convegno «La famiglia nelle culture e nelle società dell'Asia» V Dies Academicus dell'Accademia Ambrosiana. Titolo dell'intervento: «Patria e famiglia: la parentela come metafora dell'appartenenza nazionale».

13 febbraio 2010, Paris, Maison de la Recherche de l'Université de Paris-Sorbonne, paper «Coping with further absences: Maaveerar Naal ceremonies in the post-war age» presentato alla Pluridisciplinary International Conference on Tamil Communities and the Sri Lankan Conflict.

6 maggio 2009, Faenza, International Summer School dell'Università di Bologna «Dal Caucaso all'Asia centrale: complessità etnoculturale, tensioni politico-sociali e militari». Titolo della lezione: «Il conflitto nello Sri Lanka: un'analisi antropologica».

5 novembre 2008, Università di Milano Bicocca: partecipazione al seminario di studio interdisciplinare Il turista e le sue ‘bolle': equivoci, stereotipi e paradossi in viaggio. Titolo dell'intervento: “Performance”.

13 marzo 2008, Krakow, Poland, paper «Sri Lankan war and dance changes. Bharata Natyam choreographies of Tamil migrants in Italy» presentato al III International Festival of Anthropology of Dance.

9 novembre 2007, New York, paper «Dancing the war overseas. Artistic performances and identity strategies among Tamil migrants of Sri Lanka» presentato alla 40th Anniversary Conference «Choreographies of Migration: Patterns of Global Mobility» del Congress on Research in Dance.

20 giugno 2007, Bologna, intervento al convegno «Figure del corpo. Danze, culture, società». Titolo dell'intervento: «Danza, culture, identità: un approccio antropologico».

18 maggio 2005, Krakow, Poland, paper «African dance as an expression of primitive people? Old and new stereotypes in the literature on the history of dance» presentato al convegno «The Human Body, a Universal Sign. Rithms and steps of Africa» organizzato dal Department of Social Anthropology, Jagiellonian University.

31 marzo 2005, Leeds, paper «Building cemeteries, constructing identities. Funerary practices and nationalist discourse among the Tamil Tigers of Sri Lanka» presentato al convegno annuale della BASAS (British Association for South Asian Studies) (premio come miglior paper presentato alla conferenza).

28 agosto 2006, San Gimignano, intervento alla XIII International Summer School on Religions in Europe. Titolo dell'intervento: «Danzare l'identità. Performance artistiche e strategie commemorative tra i migranti tamil dello Sri Lanka».

27 giugno 2006, Leiden the Nederlands, paper «New Gestures for a New Nation. Bharata Natyam Style and the Making of Tamil Eelam» presentato alla 19th ECMSAS (European Conference on Modern South Asian Studies).

21 aprile 2006, London, paper «Dancing the war overseas. Artistic performances and identity strategies among Tamil migrants of Sri Lanka» presentato al convegno annuale della BASAS (British Association for South Asian Studies).

22 ottobre 2004, Torino, intervento al convegno «Morte e trasformazione dei corpi. Interventi di tanatometamórfosi». Titolo dell'intervento: «“I combattenti li seppelliamo”: mutamenti del trattamento del corpo morto tra le Tigri tamil (Sri Lanka)».

22 marzo 1996, Monte Sole (Bologna), intervento al convegno «La montagna e la guerra, 1940/1945» organizzato dall'ISREBO (Istituto per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea nella Provincia di Bologna). Titolo dell'intervento: «Persistenze e mutamenti nei riti di passaggio».

LEZIONI-SPETTACOLO E CONFERENZE-SPETTACOLO

8 marzo 2018, Università di Bologna: lezione-spettacolo di bharata natyam con la danzatrice Alessandra Pizza.

6 settembre 2017, Bologna, conferenza-spettacolo «Focus Young Arab Choreographers», nell’ambito del festival «Danza urbana».

22 febbraio 2017, Università di Bologna: lezione-spettacolo di bharata natyam con la danzatrice Alessandra Pizza.

20 aprile 2016, Università degli Studi di Milano: «L'India, la danza e gli dèi. Lezione-spettacolo di danza bharata natyam» con Alessandra Pizza.

1 marzo 2016, Reggio Emilia, scuola di danza Let’s Dance: «Il rapporto con il suolo nelle pratiche coreutiche: la danza afro»

5 giugno 2015, Teatro Atti di Rimini: lezione-spettacolo di danza bharata natyam con la danzatrice Alessandra Pizza.

6 maggio 2013, Università di Bologna: lezione-spettacolo di bharata natyam con la danzatrice Alessandra Pizza.

29 aprile 2008, Università degli Studi di Milano: lezione-spettacolo di bharata natyam con la danzatrice Alessandra Pizza.

Novembre 2007, Università di Bologna: Seminario di Antropologia della danza, con Nicola Laudati e Alessandra Pizza. Il seminario si è svolto in cinque incontri, due di carattere teorico (presso il Dipartimento di Studi Linguistici e Orientali) e tre di carattere teorico-pratico. Titoli degli incontri: «L'antropologia della danza: confini e prospettive di una disciplina», «Il bharata natyam», «La danza contemporanea», «L'afro-danza», «Codici, repertori e trasformazioni» (12 ore di docenza).

25 maggio 2006, Università di Bologna, Dipartimento di Studi Linguistici e Orientali, «Bharata natyam: esecuzioni e trasformazioni di una danza indiana», con la danzatrice Alessandra Pizza.

27 aprile 2004, Università degli Studi di Milano, lezione-spettacolo «Bharata natyam: esecuzioni e trasformazioni di una danza indiana», con la danzatrice Alessandra Pizza.

BORSE DI STUDIO

2007: Borsa di Studio Marco Polo, Università di Bologna: tre mesi di soggiorno presso la University of Manchester (UK).

PREMI

31 marzo 2005, Leeds: Premio per il miglior paper presentato al convegno annuale della BASAS (British Association for South Asian Studies). Titolo del paper: «Building cemeteries, constructing identities. Funerary practices and nationalist discourse among the Tamil Tigers of Sri Lanka».

APPARTENENZA AD ASSOCIAZIONI E COMITATI SCIENTIFICI

È socia EASA (European Association of Social Anthropologists), EASAS (European Association for South Asian Studies), SIAC (Società Italiana di Antropologia Culturale), ICTM (International Council for Traditional Music), DSA (Dance Studies Association).

Dal 2010 fa parte del comitato scientifico della rivista Antropologia e Teatro.

REFEREE

Per le collane “Antropologia” della casa editrice SEID e "Biblioteca di studi antropologici" della casa editrice Unicopli.

Per le riviste Antropologia e Teatro, Antropologia Pubblica, Archivio Antropologico Mediterraneo, Danza e ricerca, Ethnorêma, Etnografia e ricerca qualitativa, Etnografie sonore/Sound Ethnographies, International Feminist Journal of Politics, Journal of Perpetrator Research, Studi Tanatologici.