Foto del docente

Cristiana Bragalli

Ricercatrice confermata

Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali

Settore scientifico disciplinare: ICAR/02 COSTRUZIONI IDRAULICHE E MARITTIME E IDROLOGIA

Curriculum vitae

Ricercatrice presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali - DICAM dell'Università di Bologna nel Settore Scientifico Disciplinare ICAR/02 - Costruzioni idrauliche e marittime e idrologia dal 01/03/2011.

Referente scientifico di Laboratorio del LIDR - Laboratorio di Ingegneria Idraulica del Dipartimento DICAM.

L’attività di ricerca riguarda l'applicazione di algoritmi di ottimizzazione al dimensionamento e funzionamento delle reti di distribuzione idrica; la distrettualizzazione delle reti e la stima e la riduzione delle perdite idriche; l'efficienza idrica ed energetica ed il legame acqua-energia in sistemi in pressione; il controllo della pressione in rete; la gestione dei sistemi acquedottistici in condizioni di scarsità idrica; l'applicazione di tecnologie smart alle reti in pressione; la produzione idroelettrica da reti in pressione ed ad acqua fluente; la gestione di sistemi irrigui in pressione; l’applicazione di indicatori alla valutazione della qualità tecnica del Servizio idrico. Inoltre l'attività di ricerca è dedicata alla definizione di metodologie per la pianificazione a lungo termine delle reti di acquedotto, la misura della resilienza dei sistemi di distribuzione idrica e la sua variazione rispetto a scenari di cambiamenti climatici e socio-economici.

 

TITOLI ACCADEMICI

Ha conseguito la Laurea in Ingegneria Civile presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bologna nel 1997 e il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Idraulica nel 2002 presso il Politecnico di Milano. 

Dal 2002 ha svolto attività di ricerca scientifica come assegnista di ricerca e titolare di borsa di post-dottorato presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bologna. Nel periodo 2005 – 2007 è stata titolare di assegno di ricerca presso l’Università di Ferrara.

 

ATTIVITÀ DIDATTICA

Dal 2011 svolge con continuità attività di docenza come titolare di vari insegnamenti per il Corsi di Laurea Magistrale in Ingegneria dei sistemi edilizi e urbani, in Ingegneria Civile e in Civil Engineering della Scuola di Ingegneria e Architettura. È Relatrice o Co-relatrice di oltre 70 Tesi di Laurea e Co-Tutor di due Tesi di Dottorato di Ricerca in Ingegneria Idraulica.

Attualmente è docente di Impianti Speciali Idraulici, Sistemi Idraulici Urbani per il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile e di Advanced Hydrosystems Engineering per il Corso di Laurea Magistrale in Civil Engineering dell'Università di Bologna.

 

ATTIVITÀ SCIENTIFICA

Nel 2002 visiting presso l'Università di Exeter (UK), nell'ambito Progetto MARCO POLO promosso dall'Università di Bologna, sul tema: “New Ideas for Multi-objective Optimization of Water Distribution Systems”, coordinato dal Prof. Godfry A. Walters e dal Prof. Dragan Savic, Centre for Water Systems, School of Eng., Computing & Maths (SECaM).

E' Associate editors della rivista IWA Water Science and Technology: Water Supply. Svolge con continuità attività di revisore per le riviste Journal of Hydroinformatics e Environmental Modelling & Software, editi da Elsevier; Journal of Water Resources Planning and Management, edita da ASCE; Water Science and Technology: Water Supply e Journal of Water Supply: Research and Technology – AQUA edita da IWA.

Collabora ai progetti MIUR SMART WATERTECH - Smart Community per lo Sviluppo e l'Applicazione di Tecnologie di Monitoraggio e Sistemi di Controllo Innovativi per il Servizio Idrico Integrato (2014-2016) e H2020-EU.2.1.1 – INDUSTRIAL LEADERSHIP – Leadeirship in enabling and industrial technologies – Information and Communication Technologies (ICT) SWAMP – Smart Water Management Platform (2017-2020).

Ha partecipato ai progetti europei INTERREG IV C “WATER CoRe WATER SCARCITY AND DROUGHTS – COORDINATED ACTIVITIES IN EUROPEAN REGIONS” (2010–2013); LIFE08/INF/IT/000308 “WATACLIC - WATER AGAINST CLIMATE CHANGE. Sustainable water management in urban areas” (2010-2012); FP7-ENV-2010 TRUST - Transactions to the Urban Water Services of Tomorrow (2011-2015) e Progetti di Ricerca nazionali e Convenzioni di ricerca con diverse istituzioni ed enti pubblici e privati (Regione Emilia Romagna, ARPA dell'Emilia Romagna, ATERSIR, Comune di Bologna, HERA SpA, IREN SpA) su temi connessi ai sistemi acquedottistici:

Convenzione attuativa del Dipartimento DICAM dell’Univesità di Bologna nell’ambito dell’accordo quadro tra il Comune di Bologna e Alma Mater Studiorum – Università di Bologna per una collaborazione scientifica nell’ambito dei lavori di restauro del complesso monumentale del Nettuno a Bologna (Rep.5/2016). Referente scientifico dell’Attività 4 “Impianto idraulico e sistema di ricircolo”.

Convenzione attuativa del Dipartimento DEI dell’Università di Bologna nell’ambito dell’accordo quadro di collaborazione tra Alma Mater Studiorum – Università di Bologna e Agenzia territoriale dell'Emilia-Romagna per i servizi idrici e rifiuti (ATERSIR) delibera del Senato Accademico del 18 novembre 2014 (n° 07/05), Tema A3: “Analisi degli investimenti per il servizio idrico integrato in termini ambientali ed economici”, responsabile scientifico Prof. Alberto Montanari.

Accordo quadro pluriennale (Rep. 141/2013) tra Alma Mater Studiorum – Università di Bologna e Romagna Acque – Società delle Fonti S.p.A. su “Attività di ricerca finalizzate al miglioramento della gestione della risorsa idrica”, responsabile scientifico Prof. Armando Brath.

UNIBO Dipartimento DICAM - ARPA Emilia Romagna (Rep. 19/2010) "Attività di supporto alla Regione Emilia Romagna riguardo alla gestione efficiente del servizio di acquedotto", responsabile scientifico Prof. Sandro Artina.

UNIBO Dipartimento DICAM - HERA (Rep. 15/2012) "Produzione di energia nei sistemi acquedottistici".

UNIBO CIRI U.O. Fluidodinamica per le attività energetiche ed ambientali - HERA (Rep. 22/2011) "Analisi degli attuali sistemi di misurazione e stima delle perdite idriche nelle reti acquedotto gestite da HERA e applicazione alle medesime reti di metodologie avanzate per la valutazione ed il controllo delle perdite idriche, con particolare riferimento alla metodologia proposta dall'International Water Association".


ATTIVITÀ ISTITUZIONALE

Dal settembre 2011 a novembre 2016 si è occupata delle pratiche relative a immatricolazioni, piani di studio, trasferimenti e riconoscimenti del Corso di Studio di Ingegneria Civile e di Civil Engineering.

Dal novembre 2016 è Referente scientifico di Laboratorio per il LIDR – Laboratorio di Ingegneria Idraulica del Dipartimento DICAM. Dal novembre 2016 è Referente scientifico di Laboratorio per il LIDR – Laboratorio di Ingegneria Idraulica del Dipartimento DICAM.