Foto del docente

Chiara Alvisi

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Settore scientifico disciplinare: IUS/01 DIRITTO PRIVATO

Curriculum vitae

Scarica Curriculum Vitae (.01.2017.pdf 163KB )

CURRICULUM VITAE

CHIARA ALVISI

Professore ordinario

Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Settore scientifico disciplinare: IUS/01 Diritto Privato

Chiara Alvisi è professore ordinario di diritto privato e di diritto della comunicazione commerciale nell’Università di Bologna nonché titolare dell’insegnamento, in lingua inglese, International contracts in global markets.

Nel corso della sua carriera accademica è stata altresì titolare dell’insegnamento di Istituzioni di diritto privato ed incaricata degli insegnamenti di Legislazione del turismo e Diritto dei Mercati Finanziari.

Ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in diritto civile con una tesi dottorale dal titolo “Autodiscipline e autonomia privata”.

E' membro del Giurì di Autodisciplina Pubblicitaria.

Coltiva numerose collaborazioni di carattere scientifico, di livello nazionale ed internazionale.

E’ stata visiting professor presso l’Università Paris-Assas.

E’ stata invitata a tenere lezioni e seminari nelle seguenti università straniere o internazionali: Università di Malaga, Spagna (2014, 2012, 2004); Fudan University, Shanghai, China (2014); Shanghai Academy of Social Sciences, Shanghai, China (2008); European University Institute, Fiesole, Italy (2007); Pontificia Universidad Catòlica Argentina, Buenos Aires, Argentina (2004); Hebrew University of Jerusalem, Israel (2000); University of Shkodra “Luigi Gurakuqi”, Albania (2000).

E’ stata responsabile dell’area giuridica e componente del consiglio scientifico del Master di 1° livello Mercato Diritti e Consumi presso la facoltà di Economia dell’Università di Bologna, nonché membro del collegio docenti del Dottorato di ricerca in Diritto civile, del Dottorato di ricerca in diritto dei trasporti europeo e dell’indirizzo civilistico del Dottorato Stato e Persona negli Ordinamenti Giuridici.

Già membro dell’Osservatorio per la cittadinanza europea su nomina del Ministro per le politiche comunitarie.

E’ stata rappresentante dell’Italia presso l’Uncitral (Commissione delle Nazioni Unite per il diritto del Commercio Internazionale) come membro del Working Group on Transport Law, partecipando alla redazione del testo della United Nations Convention on Contracts for the International Carriage of Goods Wholly or Partly by Sea (New York, 2008) (the "Rotterdam Rules").

Responsabile di numerosi progetti di ricerca in materia di modelli contrattuali ed assetti proprietari nel settore alberghiero, di tutela del turista, dei consumatori, dei risparmiatori, dei subfornitori.

Partecipa alla direzione scientifica de Il diritto marittimo.

Partecipa al comitato scientifico della Rivista italiana di diritto del turismo e della rivista Rassegna di diritto ed economia dello sport.

E’ stata promotrice di numerosi convegni e workshop ed ha partecipato come relatrice a numerose conferenze, anche internazionali, su temi di diritto privato, di diritto della comunicazione commerciale e della concorrenza, di diritto del turismo, di diritto dello sport.

Parla correntemente inglese e francese ed ha conseguito lo ZDAF per la lingua tedesca.

E' autrice di otto monografie sui temi della responsabilità civile e della concorrenza sleale; del diritto dello sport; della tutela del contraente debole; della subfornitura industriale; del diritto del turismo; del contratto di trasporto.

E’ autrice di numerosi articoli, saggi e contributi ad opere collettanee, alcuni dei quali tradotti in lingua inglese, spagnola e cinese, su riviste ed annuari scientifici, sui seguenti temi:

l'autodisciplina della comunicazione commerciale; la comunicazione commerciale ingannevole; rapporti fra ordinamento autodisciplinare e ordinamento statale; “made in” e autodisciplina pubblicitaria ; la pubblicità dei servizi turistici;

la comunicazione radiotelevisiva nel contesto dei servizi di interesse generale;

l'autodisciplina nella governance societaria; la tutela del risparmio e la disciplina dei piani di compensi basati su strumenti finanziari; gli abusi del mercato e le tutele civili;

il consumatore ragionevole e la disciplina della pratiche commerciali sleali; le clausole vessatorie nei contratti dei consumatori; la tutela dell'utente del servizio di trasporto pubblico locale;

l’autonomia privata nel sistema delle fonti del diritto dello sport; la giustizia sportiva; le clausole federali di cittadinanza e loro compatibilità col diritto comunitario e statuale; principio di uguaglianza e autonomia privata nell'ordinamento delle federazioni sportive; il principio di democrazia interna negli statuti delle federazioni sportive; il diritto di cronaca sportiva nel contesto della riforma Melandri sui diritti audiovisivi relativi agli eventi sportivi; il bilanciamento fra libertà di informazione e copyright in materia di trasmissione radiotelevisiva dei grandi eventi sportivi;

i contratti turistici; i contratti di gestione alberghiera; la tutela del turista nel codice del consumo; recesso e disdette turistiche; sussidiarietà orizzontale e autonomia dei privati nella gestione delle attività turistico-balneari; gli assetti proprietari delle strutture turistico-ricettive;

il trasferimento dei diritti nel contratto di trasporto di cose; la draft convention dell'Uncitral sul trasporto marittimo internazionale di merci; gli assetti proprietari dei beni destinati all'esercizio del servizio di trasporto pubblico locale e relativi strumenti contrattuali; l'esercizio dell'attività di autotrasporto di cose;

principio di sussidiarietà e servizi pubblici locali; il principio costituzionale di sussidiarietà orizzontale nella prospettiva del privatista;

temi di diritto d’autore e di diritto industriale in prospettiva privatistica;

la forma scritta del contratto; gli usi civici.

E’ stata curatrice di pubblicazioni su temi di diritto dello sport; di regolazione dei mercati e tutela di consumatori ed utenti; di tutela dei diritti umani nei fenomeni di land grabbing.