Foto del docente

Carlo Rasia

Professore associato

Dipartimento di Scienze Giuridiche

Settore scientifico disciplinare: IUS/15 DIRITTO PROCESSUALE CIVILE

Curriculum vitae

Carlo Rasia è Professore associato di Diritto processuale civile (IUS-15) presso il Dipartimento di scienze giuridiche dell'Alma Mater Studiorum-Università di Bologna.

Insegna Diritto processuale civile (docente titolare del corso M-Q), presso la Scuola di giurisprudenza dell'Alma Mater (corso di laurea magistrale in giurisprudenza della sede di Bologna), ove tiene anche il corso di Diritto processuale civile e ordinamento giudiziario francese nonché quello modulare di Diritto dell'arbitrato interno e internazionale.

E' docente in svariati corsi di perfezionamento, scuole di specializzazione, master universitari, corsi organizzati dagli ordini professionali e tiene lezioni presso corsi di dottorato di ricerca.

E' il vincitore del "Cappelletti Prize" nell'anno 2015, premio internazionale per la miglior monografia al mondo di diritto processuale civile conferito dall'International Association of Procedural Law ad uno studioso sotto i quarant'anni (v. http://www.magazine.unibo.it/archivio/2015/06/11/il-riconoscimento-internazionale-premia-i-migliori-studi-al-mondo-under-40-di-diritto-processuale). Il lavoro monografico premiato è "Tutela giudiziale europea e arbitrato", Bup, Bologna, 2010.

E' il vincitore del premio "Enrico Redenti" nell'anno 2017, conferito dalla Fondazione Enrico Redenti, per la miglior monografia italiana di diritto processuale civile pubblicata negli anni 2015-16 (v. http://www.magazine.unibo.it/calendario/2017/11/24/premio-enrico-redenti). Il lavoro premiato è "La crisi della motivazione nel processo civile", Bup, Bologna, 2016.

 

E' avvocato del foro di Bologna, con patrocinio dinanzi la Corte di cassazione. Esercita la professione a Bologna e a Venezia.

 

Giudice della Corte d'appello federale e della Corte d'appello sportiva presso la FIBS.

 

 

Formazione accademica:

Nel 2001, dopo la laurea in giurisprudenza conseguita con il massimo dei voti e la lode presso l'Alma Mater Studiorum discutendo una tesi in Diritto processuale dell'Unione europea (allora Diritto processuale comunitario) con relatore il prof. Paolo Biavati, inizia presso la medesima Facoltà la collaborazione didattica prima con la cattedra di Diritto processuale civile, poi di Diritto processuale dell'Unione europea e di Diritto dell'arbitrato interno ed internazionale, materie in cui svolge seminari integrativi ai corsi istituzionali, partecipando agli esami di profitto quale cultore della materia. 

Nel maggio 2002 consegue il diploma del Corso di perfezionamento in Diritto di famiglia presso l'Alma Mater Studiorum-Università di Bologna, e nel giugno 2003 il diploma del Corso (biennale) di tecnica forense, organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli avvocati di Bologna. 

Negli anni 2003/04 frequenta il Corso per difensori d'ufficio organizzato dal Consiglio dell'ordine degli avvocati di Bologna nonché la Scuola di formazione all'esercizio della funzione difensiva penale organizzato dalla Camera penale di Bologna, conseguendone i rispettivi attestati di idoneità. 

Nel frattempo, dal 2002 al 2005, è collaboratore didattico e titolare dell'attività seminariale anche per i corsi di Diritto processuale civile e di Teoria generale del processo presso la Facoltà di giurisprudenza dell'Università di Udine, dove è altresì membro delle commissioni di profitto quale cultore della materia.

Nel 2008 consegue, con giudizio ottimo, il dottorato di ricerca in Diritto processuale civile presso l'Alma Mater Studiorum-Università di Bologna (1° classificato assoluto al concorso di ammissione del XX ciclo nel 2005), dopo un periodo di studio all'estero quale visiting scholar presso l'Università Paris I-Pantheon Sorbonne e presso la Corte arbitrale della Camera di commercio internazionale (Icc) di Parigi (tutor prof. Loic Cadiet)

Dal 2008 al 2010 è titolare di un assegno di ricerca postdottorale presso il Dipartimento di scienze giuridiche A.Cicu di Bologna con un tema di ricerca in Diritto processuale civile su "Tutela giudiziale europea ed arbitrato" (1° classificato al concorso 2008).

A seguito di vittoria di concorso pubblico bandito dall'Alma Mater con D.R. n. 1245 del 28/10/10 (1° classificato al concorso con giudizio all'unanimità) viene nominato ricercatore di Diritto processuale civile a tempo indeterminato (con conferma in ruolo in data 2/4/2015 con giudizio all'unanimità), prendendo servizio presso la Facoltà (poi Scuola) di giurisprudenza, sede di Bologna.

Da settembre 2012 a ottobre 2018 è Professore aggregato presso la Scuola di giurisprudenza dell'Alma Mater prima di Diritto processuale dell'Unione europea, poi di Diritto processuale civile e di Diritto dell'arbitrato interno ed internazionale.

Nel frattempo nel marzo 2017 consegue, con giudizio all'unanimità, l'abilitazione scientifica nazionale al ruolo di Professore Associato per il settore IUS/15-12/F1 Diritto processuale civile.

A seguito di vittoria di procedura selettiva ex art. 18 L. 240/10 bandita dall'Alma Mater con D.R. n. 609 del 23/4/2018 (1° classificato al concorso con giudizio all'unanimità) viene nominato professore associato di Diritto processuale civile, prendendo servizio presso il Dipartimento di scienze giuridiche. 

 

Incarichi didattici accademici in corsi universitari e post-universitari:

Docente incaricato dal 2008 al 2010 prima di "Diritto internazionale privato e processuale" al Master per giuristi internazionali, poi di "Private International Law and International Arbitration" al Master for international lawyers (corso in lingua inglese) nell'Alma Mater Studiorum-Università di Bologna.

Docente incaricato dal 2009 al 2011 per il modulo didattico nel corso di diritto dell'arbitrato interno ed internazionale presso la Facoltà di giurisprudenza dell'Alma Mater Studiorum-Università di Bologna.

Docente incaricato nel 2012/13 per il modulo didattico nel corso di diritto processuale dell'Unione europea presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Alma Mater Studiorum- Università di Bologna, corso di laurea magistrale di Bologna.

Docente incaricato negli anni A.A. 2013/14, 2014/15 e 2015/16 per il corso di diritto processuale dell'Unione europea presso la Scuola di Giurisprudenza (ex Facoltà) dell'Alma Mater Studiorum- Università di Bologna, corso di laurea magistrale in giurisprudenza, sede di Bologna.

Docente incaricato negli anni A.A. 2013/14, 2014/15, 2015/16, 2016/17, 2017/18 per il modulo didattico nel corso di diritto dell'arbitrato interno ed internazionale presso la Scuola di Giurisprudenza (ex Facoltà) dell'Alma Mater Studiorum- Università di Bologna, corso di laurea magistrale in giurisprudenza, sede di Bologna.

Docente incaricato dall'A.A. 2016/17 per il corso di diritto processuale civile presso la Scuola di Giurisprudenza dell'Alma Mater Studiorum- Università di Bologna, corso di laurea magistrale in giurisprudenza, sede di Bologna.

Docente incaricato dall'A.A. 2017/18 per il corso di diritto processuale civile e ordinamento giudiziario francese presso la Scuola di Giurisprudenza dell'Alma Mater Studiorum- Università di Bologna, corso di laurea magistrale in giurisprudenza, sede di Bologna, percorso italo-francese.

Docente incaricato dall'A.A. 2017/18 di "Derecho procesal de la Unión Europea y protección de los derechos humanos" al Master in "Justicia Constitucional y Derechos Humanos" nell'Alma Mater Studiorum-Università di Bologna.

Docente incaricato dall'A.A. 2018/19 di "Arbitrato sportivo" al Master "Il giurista nella gestione dei rapporti e del fenomeno sportivo" nell'Università Sapienza di Roma.

 

Progetti di ricerca nazionali ed internazionali:

  1. Membro del progetto di ricerca PRIN 2005-06, dal titolo “Antitrust e competizione tra ordinamenti” prot. Ministero dell'Università e della ricerca n.2005122179. Coordinatore del progetto prof. Danilo Galletti, professore nell'Università di Trento.
  2. Membro del progetto biennale 2010-2011 della Commissione europea dal titolo "El Derecho Procesal Civil Europeo y la implantación de la e-Justicia en la Unión Europea (Plan de Estudio y difusión entre operadores jurídicos" ("European Civil Procedure and e-Justice implementation within the European Union: a planning for its study and diffusion among legal practitioners. Grant agreement: Nº JLS/2008/JCIV/AG/1008-30-CE-0306633/00-00), Responsabile del progetto: prof. Andres de la Oliva Santos, professore nella Universidad Complutense en Madrid. 
  3. Membro del progetto europeo triennale 2015-2017 finanziato dal Ministero dell'Economia del governo spagnolo dal titolo:Tratamiento procesal de las cláusulas abusivas y de los instrumentos financieros complejos” (DER2014-51957-P), financiado por el Ministerio de Economía y Competitividad (Gobierno de España); cofinanciado con fondos FEDER”, in collaborazione con l'Università di Almeria.
  4. Membro di vari progetti R.F.O. (ex 60%) nel settore scientifico disciplinare IUS 15 finanziati dal Dipartimento di scienze giuridiche A. Cicu dell'Università di Bologna, anni 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011. Coordinatore scientifico responsabile prof. Paolo Biavati
  5. Titolare di propri fondi R.F.O. per l'anno 2012, 2013, 2014, 2015-2016, 2017, 2018 finanziati dal Dipartimento di scienze giuridiche A. Cicu dell'Università di Bologna.
  6. Dal 2015: Membro del REPRISE – Register of Expert Peer Reviewers for Italian Scientific Evaluation, MIUR.


Relazioni in convegni nazionali ed internazionali:

Relatore in convegni organizzati sia da Università italiane che straniere, da Consigli dell'ordine degli avvocati e da enti privati di formazione forense.

  1. Scuola e istruzione nella costituzione: la nascita del federalismo scolastico”, unità didattica 1 nell'ambito del Corso di preparazione agli esami per l'accesso ai ruoli come insegnante di religione, Venezia il 10 gennaio 2004, organizzato da UCIIM e AIMC Venezia.
  2. “Spunti polifonici sull'arbitrato quale strumento di tutela nell'ordinamento di origine comunitaria”, nell'ambito del convegno Il diritto processuale civile di origine comunitaria: punti di arrivo e nuove frontiere”, Ravenna 18 dicembre 2009, organizzato dalla Facoltà di giurisprudenza dell'Università di Bologna e dal consiglio dell'ordine degli avvocati di Ravenna.
  3. “La notificazione e comunicazione degli atti negli Stati membri, Reg. 1393/2007”, nell'ambito del seminario “Il diritto processuale civile europeo”, Firenze 14-21 ottobre 2011, organizzato dalla Facoltà di giurisprudenza dell'Università di Firenze e dal consiglio dell'ordine degli avvocati di Firenze.
  4. “La disciplina delle notifiche in Italia e nell'Unione europea: frequenti problemi applicativi”, Bologna, 15 novembre 2011, organizzato dalla fondazione forense bolognese.
  5. “Il procedimento di ingiunzione nella fase monitoria e a cognizione piena”, Bologna, 17 dicembre 2011, organizzato da Altalex.
  6. “Legal Bilingualisation and Factual Multilingualisation in civil litigation: a comparative study between Finland and Italy”, relazione con la prof.ssa Laura Ervo, professore nell'Università di Örebro (Svezia), nell'ambito del Congresso“2nd International Conference on Law, Translation and Culture”, Hong Kong (China), 31 maggio-2 giugno 2012, organizzato da The Hong Kong Polytechnic University & City University London.
  7. La disciplina delle notifiche in Italia e nell'Unione europea: frequenti problemi applicativi”, Bologna, 16 ottobre 2012, organizzato dalla Fondazione forense bolognese.
  8. “L'arbitrato nel regolamento Bruxelles I: permane o meno l'esclusione dal campo di applicazione?”, Ravenna 15 novembre 2012, organizzato dalla Facoltà di giurisprudenza dell'Università di Bologna e dal Consiglio dell'ordine degli avvocati di Ravenna.
  9. “Cosa cambia rispetto all'arbitrato nel passaggio da Bruxelles a Bruxelles I bis?”, nell'ambito del seminario “Il regolamento n. 1215/2012 (Bruxelles I bis): come cambia lo spazio europeo di giustizia in materia civile e commerciale”, Bologna 31 maggio 2013, organizzato dall'Università di Bologna e dal Reale Collegio di Spagna di Bologna.
  10. “Clausola compromissoria e controversie individuali” nell'ambito del seminario “Il contratto di lavoro dei calciatori professionisti”, Bologna 11 luglio 2013, organizzato dalla Università di Bologna e dall'Associazione Italiana Calciatori.
  11. “Le notifiche in Italia e all'estero dell'avvocato e dell'ufficiale giudiziario”, Bologna 20 ottobre 2014, organizzato dalla Fondazione forense bolognese.
  12. “Giudice e arbitro”, nell'ambito del convegno “Le riforme in cantiere del processo civile”, Bologna 19 dicembre 2014, organizzato dalla Rivista trimestrale di diritto e procedura civile ed Alma Mater Studiorum-Università di Bologna.
  13. "Problemi ricorrenti in materia di notifiche transfrontaliere", nell'ambito del convegno “La libera circolazione delle decisioni tra gli stati membri dell'Unione”, Ravenna 16 aprile 2015, organizzato dalla Scuola di giurisprudenza di Bologna e dal Consiglio dell'ordine degli avvocati di Ravenna.
  14. "European judicial protection and arbitration", nell'ambito del XV Convegno mondiale di diritto processuale su “Effective Judicial Relief and Remedies in an Age of Austerity", Istanbul (Turchia), 25-28 maggio 2015,  organizzato dall'Associazione Internazionale di Diritto processuale.
  15. "Provisional Remedies in Italian Law System", nell'ambito del Convegno internazionale su "Interim measures in Italian and Greek Procedural law", Thessaloniki (Grecia), 15 aprile 2016, organizzato dall'Università Aristotele di Salonicco.
  16. Intervento al Convegno su "Le recenti riforme processuali nei giudizi avanti la Corte di giustizia dell'Unione europea", Bologna 5 maggio 2016, organizzato dalla Scuola di giurisprudenza di Bologna e dal Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche dell'Università di Bologna.
  17. "L'arbitrato del lavoro nel calcio" al Corso di Dottorato di ricerca in scienze giuridiche presso il Dipartimento di scienze giuridiche dell'Università di Bologna del 25 novembre 2016 nell'ambito del seminario "L'arbitrato nello sport".
  18. "I provvedimenti di natura decisoria nel giudizio civile. Tipologia, caratteristiche e connessi aspetti problematici. In particolare, la motivazione" al Convegno su "La motivazione dei provvedimenti giurisdizionali di natura decisoria in materia civile e penale. Aspetti peculiari; profili problematici e prassi applicative", Roma 20 aprile 2017, organizzato della Scuola Superiore della magistratura-distretto di Roma.
  19. "La motivazione elastica nel recente caleidoscopio normativo e giurisprudenziale" al XXXI Convegno nazionale dell'Associazione Italiana fra gli studiosi del processo civile dal titolo "La tutela dei diritti e le regole del processo", Padova 29 settembre 2017, organizzato dall'Università degli studi di Padova.
  20. "I profili processuali dell'amministrazione di sostegno" al Corso di formazione Auxilium per amministratori di sostegno, Bologna 11 ottobre 2017, organizzato dalla Fondazione forense bolognese.
  21. "Le notifiche internazionali" al Convegno su "Le esecuzioni internazionali: dalla normativa ai profili applicativi", Milano 20 ottobre 2017, organizzato da Omnia executiones-Consiglio degli ordine di Milano.
  22. "Il procedimento arbitrale" al Convegno su "Clausola arbitrale e procedimento arbitrale: nuovi sviluppi all'orizzonte", Bologna 5 dicembre 2017, organizzato dall'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Bologna.
  23. "Gli arbitri" al Corso di Alta formazione in diritto dell'arbitrato: il ruolo del commercialista, Bologna 25 gennaio 2018, organizzato dalla Fondazione dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Bologna.
  24. "Lo svolgimento del processo civile nei giudizi speciali" al Corso per Consulenti Tecnici d’Ufficio, Treviso, 2 febbraio 2018, organizzato dall'Ordine dei dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Treviso.
  25. "L'arbitrato internazionale" al Corso di Alta formazione in diritto dell'arbitrato: il ruolo del commercialista, Bologna 15 febbraio 2018, organizzato dalla Fondazione dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Bologna.
  26. "L'arbitrato nella prassi" alla Tavola Rotonda del Corso di Alta formazione in diritto dell'arbitrato: il ruolo del commercialista, Bologna 1° marzo 2018, organizzato dalla Fondazione dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Bologna.
  27. "Poteri istruttori del giudice e dell'arbitro sportivo" al Convegno su "L'arbitrato nello sport", Bologna 23 aprile 2018, organizzato dalla Scuola superiore di studi giuridici dell'Università di Bologna.
  28. "L'arbitrato in una prospettiva europea" al 7° Convegno nazionale su "Arbitrato e mediazione civile", Torino, 27 aprile 2018, organizzato dalla Scuola di scienze giuridiche dell'Università di Torino e Arbimedia.
  29. "I mezzi istruttori in arbitrato", al Corso di formazione sull'arbitrato, Bologna 24 maggio 2018, organizzato dalla Fondazione forense bolognese e dal Consiglio dell'ordine degli avvocati di Bologna.
  30. "Il cittadino europeo davanti all'arbitro: quali tutele?", Treviso, 28 maggio 2018, organizzato dall'Università degli studi di Padova, Dipartimento di diritto pubblico, internazionale e comunitario.
  31. "L'esecuzione delle sentenze in materia di contratti pubblici", al Convegno su "I contratti pubblici. Alcune riflessioni interdisciplinati", Bologna, 13 giugno 2018, organizzato dalla Scuola del Dottorato di ricerca in Istituzioni, mercati diritti e tutele dell'Università di Bologna e dalla S.p.i.s.a.
  32. "Profili processuali della consulenza tecnica", al Seminario su "L'ingegneria forense", Bologna, 14 giugno 2018, organizzato dal'Ordine degli ingegneri di Bologna e dalla Fondazione forense bolognese.
  33. "Gli arbitri", al Corso di perfezionamento in arbitrato, Roma, 22 settembre 2018, organizzato dal Consiglio notarile di Roma, Velletri e Civitavecchia e Adr Notariato srl.
  34. "I profili processuali dell'amministrazione di sostegno" al Corso di formazione Auxilium per amministratori di sostegno, Bologna 12 ottobre 2018, organizzato dalla Fondazione forense bolognese.
  35. "I principi generali del processo civile e la consulenza tecnica", al Corso Base CTU, Bologna, 8 novembre 2018, organizzato dall'Ordine degli ingegneri di Bologna e dalla Fondazione forense bolognese.
  36. "Gli arbitrati speciali", al Corso di perfezionamento in arbitrato, Roma, 17 novembre 2018, organizzato dal Consiglio notarile di Roma, Velletri e Civitavecchia e Adr Notariato srl.
  37. "La motivazione tra contenuto, forma e controllo", Città del Vaticano, 4 dicembre 2018, organizzato dalla Pontificia Università Lateranense. 
  38. "Gli arbitri", al Corso di perfezionamento in arbitrato, Roma, 11 marzo 2019, organizzato dal Consiglio notarile di Roma, Velletri e Civitavecchia e Adr Notariato srl.
  39. "I principi generali del processo civile e la consulenza tecnica", al Corso Base CTU, Bologna, 25 marzo 2019, organizzato dall'Ordine degli ingegneri di Bologna e dalla Fondazione forense bolognese.
  40. "L'arbitrato internazionale ed estero", al Corso di perfezionamento in arbitrato, Roma, 17 giugno 2019, organizzato dal Consiglio notarile di Roma, Velletri e Civitavecchia e Adr Notariato srl.
  41. "I regolamenti dell'Unione europea in materia di processo civile", Piacenza, 21 giugno 2019, organizzato dall'Università degli studi di Cattolica, sede di Piacenza e dall'Ordine degli avvocati di Piacenza.
  42. "Gli arbitrati sportivi" al Master "Il giurista nella gestione dei rapporti e del fenomeno sportivo" nell'Università Sapienza di Roma, Roma, 28 giugno 2019.

 

Altri incarichi didattici:

E' docente di diritto processuale civile in corsi di formazione per i funzionari dell'Università di Bologna.

E' docente di diritto processuale civile al Corso di formazione per Amministratori di sostegno organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bologna.

E' docente al Corso di formazione sull'arbitrato organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bologna.

E' docente al Corso di formazione per CTU organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Ingegneri di Bologna.

E' docente e responsabile scientifico del Corso di perfezionamento in arbitrato organizzato dal Consiglio notarile di Roma.

E' altresì docente di diritto civile e diritto processuale civile in corsi privati per la preparazione all'esame di abilitazione da avvocato.

 

Altre cariche:

  1. Socio ordinario dell'Associazione italiana fra gli studiosi del processo civile.
  2. Socio ordinario della International Association of Procedural Law (Associazione internazionale di diritto processuale).
  3. Membro del comitato di redazione della Rivista trimestrale di diritto e procedura civile.
  4. Membro del comitato scientifico della Rivista Scienze e Ricerche
  5. Membro del consiglio di Dipartimento di Scienze giuridiche dell'Alma Mater e del consiglio del Corso di laurea magistrale in giurisprudenza della sede di Bologna dell'Alma Mater.
  6. Membro del Gruppo di Gestione dell'AQ (Assicurazione Qualità) del corso di laurea in Giuriprudenza di Bologna dall'A.A. 2016/17.
  7. Referente della Scuola di giurisprudenza dell'Alma Mater per l'orientamento degli studenti per l'Area IUS 15-Diritto processuale civile
  8. Membro docente della Clinica Legale "Vittime e discriminazioni" della Scuola di giurisprudenza dell'Alma Mater.
  9. Selezionato dall’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (ANVUR) come Esperto per la valutazione delle pubblicazioni conferite dagli Atenei e dai Centri di ricerca vigilati dal MIUR nel quadriennio 2011-2014 (VQR 2011-2014).
  10. Membro della Commissione "Arbitrato e mediazione" dell'Ordine dei dottori commercialisti e degli Esperti Contabili (ODCEC) di Bologna.
  11. Responsabile scientifico dell'Organismo di Mediazione e arbitrato della Fondazione dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Bologna.

 

Specializzazione professionale:

Avvocato cassazionista nel foro di Bologna dal 2004 nel campo civile, con esperienza anche amministrativa e penale.

E' stato legale in vari arbitrati e ha ricoperto funzioni di arbitro.

E' membro titolare della Corte d'appello federale e della Corte d'appello sportiva della FIBS.


Lingue straniere:

Conoscenza della lingua inglese, francese e di elementi di tedesco e di spagnolo.

Ha scritto pubblicazioni scientifiche anche in lingua inglese, francese e spagnola.

 

Pubblicazioni scientifiche:

1) C. RASIA, “La battaglia all'arbitrato amministrato: a proposito di una recente giurisprudenza francese”, per la Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, vol. 2, giugno 2003, p. 733 ss., edita da Giuffré.

2) C. RASIA, “Il rilascio della formula esecutiva non è più condizionato dal pagamento dell'imposta di registro” per la rivista Bologna Forense, vol. 1, 2003, p. 42 ss., edita dal Consiglio dell'ordine degli avvocati di Bologna.

3) C. RASIA, “Le sorti della notifica a mezzo posta: dalla sentenza della Consulta, all'esperienza comunitaria, agli sviluppi ed equivoci applicativi” per la rivista Bologna Forense, vol. 2-3, 2003, p. 42 ss., edita dal Consiglio dell'ordine degli avvocati di Bologna.

4) C. RASIA, “Il conflitto transnazionale tra giurisdizione ordinaria e arbitrato sulla medesima lite. Spunti su un principio di « lis alibi pendens » nell'arbitrato internazionale” per la Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, vol. 3, settembre 2004, p. 1071 ss., edita da Giuffré.

5) C. RASIA, “Note minime sull'uso del decreto ingiuntivo contro il debitore estero”, per la rivista Bologna Forense, vol. 1, 2004, p. 42 ss., edita dal Consiglio dell'ordine degli avvocati di Bologna.

6) C. RASIA, “Il controllo della Commissione europea sull'interpretazione del diritto comunitario da parte delle corti supreme degli Stati membri”, per la Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, vol.3, 2005, p. 1025 ss., edita da Giuffrè.

7) C. RASIA, “Le sentenze civili possono sempre essere corrette dallo stesso giudice che le ha pronunciate”, per la rivista Bologna Forense, vol.1, 2005, p. 60 ss., edita dal Consiglio dell'ordine degli avvocati di Bologna.

8) C. RASIA, “Pregiudiziale comunitaria e processo arbitrale: nuovo confronto tra gabbie ideologiche, funzionalità degli scambi, esigenze di tutela effettiva”, per la rivista Int'l Lis, vol. 1, 2006, p. 21 ss., edita da Ipsoa.

9) C. RASIA, “La sorte del lodo contrario al diritto comunitario: una prima applicazione dei principi stabiliti dalla Corte di giustizia nella sent. Benetton”, per la rivista Int'l Lis, vol.2, 2006, p. 87 ss., edita da Ipsoa.

10) C. RASIA, “Responsabilità dello Stato per violazione del diritto comunitario da parte del giudice supremo: il caso Traghetti del Mediterraneo contro Italia”, per la Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, vol.2, 2007, p. 661 ss., edita da Giuffrè.

11) C. RASIA “L'ordine pubblico comunitario e i poteri del giudice d'impugnazione del lodo nella recente esperienza belga”, per la rivista Int'l Lis, vol.1, 2007-2008, p. 15 ss., edita da Ipsoa.

12) C. RASIA, “Il Regolamento Ce n. 1393 del 2007 relativo alla notificazione e alla comunicazione negli Stati membri degli atti giudiziari ed extragiudiziari in materia civile e commerciale”, in P.Biavati-M.A.Lupoi (a cura di), Regole europee e giustizia civile, edita da Bononia University, Bologna, 2008, p. 115 ss.

13) C. RASIA, “Sui limiti di legittimità del rifiuto della notifica infracomunitaria da parte del destinatario di atto non tradotto: il caso Weiss und Partner”, per la rivista Int'l Lis, vol.3-4, 2008, p. 127 ss. edita da Ipsoa.

14) C. RASIA, Recensione a “E. Marinucci, L' impugnazione del lodo arbitrale dopo la riforma. Motivi ed esito”, per la Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, vol.4, 2010, p. 1385 ss. edita da Giuffrè.

15) C. RASIA, Rregullorja ke n. 1393 e 2007 lidhur me njoftimin dhekomunikimin neshtetet anetareteaktevegjyqesore dhe jashtegjyqesore ne fushen civile e tregtare, in P.Biavati, M.A.Lupoi, R.Shtino (a cura di), E drejta procesuale civile europiane, Tirana, 2010, p. 175 ss. (in lingua albanese).

16) C. RASIA, “Tutela giudiziale europea e arbitrato”, Bononia University Press, Bologna, 2010, pp. 1-358.

(Questa monografia è stata recensita nelle riviste scientifiche in maniera ampiamente positiva in Italia e all'estero [nella Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, nella Rivista di diritto processuale, in Il Giusto processo civile, nella Rivista dell'arbitrato, in Int'l Lis, nella Revue de l'arbitrage],  tra gli altri, dal prof. Antonio Briguglio, ordinario dell'Università Tor Vergata di Roma e direttore della Rivista dell'Arbitrato, nonché dal prof. Michele Taruffo, ordinario dell'Università di Pavia e accademico dei Lincei, dal prof. Charles Jarrosson, ordinario dell'Université Paris 2 Panthéon-Assas. Questa stessa è risultata vincitrice nell'anno 2015 del primo premio internazionale Mauro Cappelletti conferito dall'Associazione internazionale di diritto processuale alla migliore monografia al mondo di diritto processuale civile pubblicata nel quinquennio 2009-2014. La monografia è stata oggetto di presentazione in occasione del Convegno mondiale dei processualisti in Istanbul il 25-28 maggio 2015)

17) C. RASIA, “Il regolamento (CE) n. 1393/2007 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 novembre 2007, relativo alla notificazione e alla comunicazione negli Stati membri degli atti giudiziari ed extragiudiziali in materi civile e commerciale”,in M.Taruffo-V.Varano (a cura di), Manuale di diritto processuale civile europeo, Torino, 2011, p. 253 ss.

18) C. RASIA, “Spunti polifonici sull'arbitrato quale strumento di tutela nell'ordinamento di origine comunitaria”, in M.A. Lupoi (a cura di), Tutele e procedure giudiziarie europee: principi fondamentali e applicazioni pratiche, Santarcangelo di Romagna, 2011, p. 233 ss.

19) C. RASIA, “Derecho italiano”, in De la Oliva Santos, Calderón Cuadrado (a cura di), Acceso a la Justicia y Ausilio Judicial en la Unión europea, Cizur Menor, 2011, p. 244 ss. (in lingua spagnola).

20) C. RASIA, Recensione a “E. Occhipinti, La cognizione degli arbitri sui presupposti dell'arbitrato, per la Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, vol.4, 2011, p. 1190 ss., edita da Giuffrè.

21) C. RASIA, "Droit italien", in Cadiet, Jeuland, Amrani (a cura di), Droit processuel civil de l'Union européenne, Paris, 2011, p. 244 ss.(in lingua francese).

22) C. RASIA, "Arbitrato e regolamento Ce n. 44 del 2001: permane l'esclusione dal campo di applicazione? Note a margine della proposta della Commissione per la riforma del regolamento", in AA.VV. Giustizia senza confini. Studi offerti a Federico Carpi, Bononia University Press, Bologna, 2012, p. 391 ss.

23) C. RASIA, "Artt. 816, 816-bis, 816-ter, 816 quater, 816 quinquies, 816 sexies, 816 septies, 817, 817-bis, 818, 819, 819-bis, 819-ter, 832, 839, 840", in Carpi, Taruffo (a cura di), Commentario breve al Codice di procedura civile, Collana dei Breviaria juris, Padova, 2012.

24) C. RASIA, "Il controllo del lodo in caso di impugnazione per violazione di norme di ordine pubblico europeo: la situazione in Francia", in Rivista dell'arbitrato, 2012, vol.2, p. 393 ss., edita da Giuffré

25) C. RASIA (- Laura ERVO), "Legal Bilingualisation and Factual Multilingualisation: a comparative study of the protection of linguistic minorities in civil proceedings between Finland and Italy", in International Journal of Law, Language & Discourse, 2012, 2(4), p. 62 ss., edita dall' Academic Scholars Publishing House (in lingua inglese), oggi pubblicato anche in Aa.Vv., Juridicums Årsbok 2011-2013, Örebro Universitet, 2014, p. 91 ss.

26) C. RASIA, recensione a " A.J. Bělohlávek, N. Rozehnalová (a cura di), Party Autonomy versus Autonomy of Arbitrators", in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, vol.1, 2013, p. 322 ss., edita da Giuffré.

27) C. RASIA, recensione a "A.J. Bělohlávek, N. Rozehnalová (a cura di), Public Policy and Ordre Public", in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, vol. 1, 2013, p. 325 ss., edita da Giuffré.

28) C. RASIA, "L'elezione di domicilio sul banco di prova delle comunicazioni e notificazioni effettuate a mezzo posta elettronica certificata: una perspective overruling delle Sezioni Unite", in Rivista italiana di diritto del lavoro, vol. 1, 2013, p. 156 ss., edita da Giuffré.

29) C. RASIA, "Sull'uso della motivazione per relationem in caso di rinvio ad un precedente conforme del medesimo ufficio", in Rivista italiana di diritto del lavoro, vol. 2, 2013, p. 436 ss., edita da Giuffré.

30) C. RASIA, “Il Regolamento Ce n. 1393 del 2007 relativo alla notificazione e alla comunicazione negli Stati membri degli atti giudiziari ed extragiudiziari in materia civile o commerciale”, in P.Biavati-M.A.Lupoi (a cura di), Regole europee e giustizia civile, edita da Bononia University, Bologna, 2013, 2a ed., p. 175 ss.

31) C. RASIA (-Elena ZUCCONI GALLI FONSECA), "The impartiality of Arbitrators in the Italian System considering the Code of Civil Procedure and Arbitration Institutional Rules", in A.J. Bělohlávek, N. Rozehnalová, F.Černý (a cura di), Independency and Impartiality of Arbitrators, edita da JurisNet, New York, 2014, p. 115 ss. (in lingua inglese).

32) C. RASIA, "Il nuovo regolamento Ue n. 1215 del 2012 e l'arbitrato: "A storm in a teacup"", in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, 2014, p. 193 ss., edita da Giuffré.

33) C. RASIA, "La parziale incostituzionalità dell'art.819-ter, comma 2°, c.p.c.: una decisione attesa", in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, 2014, p. 291 ss., edita da Giuffré.

34) C. RASIA, "Le proposte di modifica in materia di arbitrato". Osservatorio sulla giustizia, in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile 2014, p. 417 ss., edita da Giuffré.

35) C. RASIA, "Clausola compromissoria e controversie individuali nel sistema sportivo", in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, 2, 2014, p. 641 ss., edita da Giuffré.

36) C. RASIA, "Palinodia all'uso della lingua italiana nel processo civile tra cittadinanza europea e tutela delle minoranze linguistiche", in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, 4, 2014, p. 1593 ss., edita da Giuffré.

37) C. RASIA (-Elena ZUCCONI GALLI FONSECA), "Arbitrator vs. Judge", in A.J. Bělohlávek, N. Rozehnalová, F.Černý (a cura di), Interaction of Arbitration and Courts, edita da JurisNet, New York, 2015, p. 291 ss. (in lingua inglese).

38) C. RASIA, "Giudice e arbitro nell'epoca delle riforme in cantiere", in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, 1, 2015, p. 299, edita da Giuffré.

39) C. RASIA, "Artt. 816, 816-bis, 816-ter, 816 quater, 816 quinquies, 816 sexies, 816 septies, 817, 817-bis, 818, 819, 819-bis, 819-ter, 832, 839, 840, art. 1 della l. 162/2011", in Carpi, Taruffo (a cura di), Commentario breve al Codice di procedura civile, Collana dei Breviaria juris, Padova, 2015.

40) C. RASIA, "Il XXX convegno nazionale dell'Associazione fra gli studiosi del processo civile", in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, 2015, p. 1467 ss, edita da Giuffré.

41) C. RASIA, (-Elena ZUCCONI GALLI FONSECA), "Third Parties Between Arbitration Agreements and Review of Arbitral Awards" in A.J. Bělohlávek, N. Rozehnalová (a cura di), Rights and Duties of Parties in Arbitration, edita da LexLata, The Hague, 2016, p. 191 ss. (in lingua inglese).

42) C.RASIA, "Dalla motivazione per relationem alla motivazione c.d. collage", in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, 2016, p. 205 ss., edita da Giuffré, anche pubblicato con il titolo "La sentenza con motivazione per relationem e con motivazione c.d. collage tra principio di ragionevole durata e diritto di difesa" in Briguglio, Martino, Panzarola, Sassani (a cura di), Scritti in onore di Nicola Picardi, edito da Pacini Editore, Pisa, 2016, p. 2139 ss.

43) C. RASIA, "Il nuovo regolamento di procedura del Tribunale dell'Unione europea", in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, 2016, p. 613 ss., edita da Giuffré, pubblicato anche in Aa.Vv., Derecho, Justicia, Universidad. Liber Amicorum de Andrés De la Oliva Santos, edito da Editorial Universitaria, Ramòn Areces, 2016, vol. II, p. 2647 ss.

44) C. RASIA, "Provisional remedies in Italian Law System", in K.Makridou, G. Diamantopoulos (a cura di), "Provisional measures in Italian and Greek Law" [Series: Greek and Foreign Civil Procedural Systems - Vol. 3], edita da Sakkoulas Publications, Athens, 2016, p. 13 ss. (in lingua inglese).

45) C. RASIA, "Arbitrato sportivo" in Carpi (ed.), Arbitrati speciali, 2a ed., 2016, Zanichelli, Bologna, p. 509 ss.

46) C. RASIA, “La crisi della motivazione nel processo civile”, Bononia University Press, Bologna, 2016, pp. 1-368.

(Questa monografia è stata recensita nelle riviste scientifiche in maniera molto positiva, tra gli altri, dal prof. Andrea Panzarola, ordinario dell'Università Lum e della Luiss, nonché dal prof. Achille Saletti, ordinario dell'Università statale di Milano, Questa stessa è risultata vincitrice nell'anno 2017 del premio Enrico Redenti conferito dalla Fondazione Enrico Redenti per la migliore monografia italiana di diritto processuale civile edita negli anni 2015-2016. La monografia è stata oggetto di presentazione al Convegno presso la Scuola Superiore della magistratura del 20 aprile 2017)

47) C. RASIA, (-Elena ZUCCONI GALLI FONSECA), "Parties´and Arbitrators´Autonomy in Conduct of Arbitral Proceedings", in A.J. Bělohlávek, N. Rozehnalová (a cura di), Conduct of Arbitration, edita da LexLata, The Hague, 2017, p. 191 ss (in lingua inglese).

48) C. RASIA, “Il Regolamento Ce n. 1393 del 2007 relativo alla notificazione e alla comunicazione negli Stati membri degli atti giudiziari ed extragiudiziari in materia civile o commerciale”, in P.Biavati-M.A.Lupoi (a cura di), Regole europee e giustizia civile, edita da Bononia University, Bologna, 3a ed., 2017, p. 191 ss.

49) C. RASIA, "L'arbitrato del lavoro nel calcio", in Diritto dello sport, n. 3-4, 2017, edita da BUP, p. 241 ss.

50) C. RASIA, "Artt. 816, 816-bis, 816-ter, 816 quater, 816 quinquies, 816 sexies, 816 septies, 817, 817-bis, 818, 819, 819-bis, 819-ter, 832, 839, 840, art. 1 della l. 162/2011", in Carpi, Taruffo (a cura di), Commentario breve al Codice di procedura civile, Collana dei Breviaria juris, Padova, 9a ed., 2018.

51) C. RASIA, (-Elena ZUCCONI GALLI FONSECA), "Arbitral award and its review", in A.J. Bělohlávek, N. Rozehnalová (a cura di), Arbitral Awards and Remedies, edita da LexLata, The Hague, 2018,  p. 235 ss. (in lingua inglese).

52) C. RASIA, "La motivazione elastica nel recente caleidoscopio normativo e giurisprudenziale", in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, 2018, p. 247 ss., edita da Giuffré

53) C. RASIA, "Spunti sull'istruttoria dinanzi al giudice e all'arbitro sportivo", in Rivista di diritto sportivo, 2018, p. 75 ss., edita da Giappichelli.

54) C. RASIA, "Notas minima sobre la "crisis" de la motivacion en el sistema procesal civil italiano" in Revista de derecho procesal, 2019, 1, p. 569 (in lingua spagnola), ora anche in corso di pubblicazione come "Note minime sulla "crisi" della motivazione nel sistema processuale civile italiano", in corso di pubblicazione in Aa.Vv., Scritti in onore di Ada Pellegrini Grinover e José Carlos Barbosa Moreira

55) C. RASIA, (-Elena ZUCCONI GALLI FONSECA), "Recognition and Enforcement of an annulled foreign award", in A.J. Bělohlávek, N. Rozehnalová (a cura di), Recognition and Enforcement of Arbitral Awards, edita da LexLata, The Hague, 2019, p. 125 ss. (in lingua inglese).

56) C. RASIA (-Paolo BIAVATI), "European Civil Procedure", Wolters Kluwer, Alphen aan den Rijn, NL, 2019 (in lingua inglese).

57) C. RASIA, recensione a "A. Carpi, Arbitration in Hong Kong. Two sliding case between two systems", in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, 2019, p. 1017 ss. edita da Giuffré.

58) C. RASIA, "L'eseguibilità del lodo annullato o sospeso", in Aa.Vv., L'arbitrato nei rapporti commerciali internazionali, in Trattato di diritto dell'arbitrato diretto da D.Amatucci, Esi, Napoli, in corso di pubblicazione.

59) C. RASIA, "Il diniego di esecuzione del lodo estero per vizi procedurali", in Aa.Vv., L'arbitrato nei rapporti commerciali internazionali, in Trattato di diritto dell'arbitrato diretto da D.Amatucci, Esi, Napoli, in corso di pubblicazione.

60) C. RASIA, "L'arbitrato e il diritto dell'Unione europea", in A.Graziosi-L.Salvaneschi, Arbitrato, Giuffré, Milano, in corso di pubblicazione.