Foto del docente

Annafelicia Zuffrano

Assegnista di ricerca

Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica

Tutor didattico

Dipartimento di Storia Culture Civiltà

Curriculum vitae

Scarica Curriculum Vitae (.pdf 526KB )


Attività Didattica

- biennio 2020-2022: Docente di Diplomatica presso la Scuola di Archivistica Paleografia e Diplomatica – Archivio di Stato di Modena.

Il corso, della durata di 27 ore di lezione per ciascun anno, è finalizzato all’insegnamento dei fondamenti della scienza diplomatistica e all’avviamento alla lettura critica delle fonti documentarie manoscritte.

- a.a. 2019-2020: Professoressa a contratto di Paleografia latina e Diplomatica presso la Scuola di Lettere e Beni Culturali - Università di Bologna. 

Il corso di 30 ore di lezione (6 cfu) si rivolge agli studenti del Corso di Studio in Lettere. Durante il corso si passeranno in rassegna i principi fondamentali della Paleografia latina e della Diplomatica, in modo da offrire allo studente gli strumenti e le competenze necessarie per leggere, datare e interpretare una fonte manoscritta. Attraverso la lettura e l’esame di singoli manoscritti si prenderanno in considerazione diverse tipologie grafiche, utili ad illustrare le principali tappe della storia della scrittura latina nei suoi risvolti librari, documentari e cancellereschi, dalle sue origini fino al XII secolo.


- a.a. 2018-2019: Tutor didattico presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell’Università di Bologna.

  L’attività di tutorato, denominato "Supporto al Laboratorio di formazione per la preparazione della prova finale: Laboratorio percorso Medievale [cod. 89512] del Corso di Laurea in Storia", ha previsto un impegno complessivo di 40 ore di cui 18 ore di lezione a carattere seminariale sulle principali fonti storiche manoscritte con uno specifico interesse nei confronti del metodo di ricerca ad esse applicabile.


- 7-31/01/2019 - 3-24/09/2018: Professoressa di Lingua e Cultura italiana del Corso Intensivo Fall 2018 e Spring 2019 per gli studenti statunitensi del Programma E.C.CO. (Eastern College Consortium, Bologna, Via delle Moline, 2).


Il corso, articolato in 45 ore di lezione frontale e seminariale, si è svolto su due principali temi di studio: il Medioevo e la Resistenza in Italia. All’interno di questi macro argomenti sono state affrontate tematiche relative alla letteratura e alla grammatica italiana. Il Programma E.C.CO. è convenzionato con l’Università di Bologna dal 1999.


- a.a. 2013-2014, 2014-2015: Tutor didattico presso Residenza Universitaria Camplus San Felice di Bologna.


L’attività di tutorato ha comportato l’affiancamento nella compilazione del piano di studi e nella preparazione degli esami sia scritti sia orali degli studenti della Scuola di Lettere e Beni culturali dell’Università di Bologna, residenti presso la residenza universitaria.


- Dal 2011 ad oggi: Cultore della materia per l’insegnamento di Paleografia latina e Diplomatica dell’Alma mater studiorum Università di Bologna.


L’attività di cultore della materia si esplica principalmente nel supporto alle attività didattiche tra cui lezioni frontali, commissione d’esami, coordinamento scientifico delle tesi di laurea triennale e magistrale.


Carriera Accademica

Dal 12/11/2020 al 12/11/2029: Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) alla II fascia per il settore concorsuale 11/A4 (Scienze del libro e del documento e scienze storico religiose), settore scientifico disciplinare M-STO/09 (Paleografia e Diplomatica).


1) Contratti di ricerca


- Dal 01/12/2018 in corso: Assegnista di ricerca (art. 22 della Legge 240/2010) in Paleografia latina e Diplomatica presso il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna.

Il progetto di ricerca, dal titolo Fonti per lo studio della cultura grafica modenese tra IX e X secolo. Il codice O. I 4 della Biblioteca Capitolare di Modena, si propone di analizzare gli aspetti codicologici, paleografici e compositivi del manoscritto allo scopo di individuare le fasi di redazione, la datazione delle varie parti del codice, di verificare la sua attribuzione allo scriptorium della cattedrale modenese e, più in generale, di gettare le basi di una più approfondita riflessione sul contesto culturale che ruota intorno alla Chiesa di Modena tra IX e X secolo.


- 01/09/2014 - 12/07/2017: Assegnista di ricerca (art. 22 della Legge 240/2010) in Paleografia latina e Diplomatica presso il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna.


Il progetto di ricerca, Edizione critica degli estimi in volgare bolognese del periodo 1296- 1316, ha riguardato gli studi preparatori finalizzati all’edizione critica di un centinaio di documenti di natura fiscale redatti in volgare bolognese tra la fine del Duecento e i primi anni del Trecento, attualmente conservati presso l’Archivio di Stato di Bologna.


- 01/02/2009 - 30/09/2010: Assegnista di ricerca junior (professionalizzante) in Paleografia latina e Diplomatica presso il Dipartimento di Paleografia e Medievistica dell’Università di Bologna.


Il progetto di ricerca, intitolato Edizione dei documenti bolognesi del secolo XII, ha portato all’ampliamento dei lavori preparatori propedeutici all’edizione critica di circa 1400 pergamene documentarie conservate in prevalenza presso l’Archivio di Stato di Bologna e in altri istituti di conservazione pubblici e privati della città.


- 05/04/2007 - 25/04/2007: Collaboratore alla ricerca del Dipartimento di Paleografia e Medievistica dell’Università di Bologna.


Ricognizione presso l’Archivio di Stato di Bologna dei cartulari bolognesi di epoca sei- settecentesca allo scopo di censire la documentazione bolognese del sec. XII, nell’ambito del progetto “Le carte bolognesi del secolo XII”.


2) Partecipazione a progetti di ricerca


- 2018-2020: Componente del gruppo di ricerca "Le arterie del potere: i beni fiscali del regno italico nel sistema fluviale del Po (secoli VIII‐X)", vincitore del bando Alma Idea Grant – Junior dell’Università di Bologna; P. I. Giacomo Vignodelli, altri partecipanti: Nicola Mancassola presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà

  Il progetto intende studiare il patrimonio fiscale nel regno italico, a partire dal sistema fluviale del Po, prendendo come campione le corti residenziali regie. Tale studio, condotto su scala geografica generale, sarà affiancato da due case-studies specifici, il primo di ambito locale e periferico, il secondo di vertice e centrale. Il quadro generale e le metodologie di ricerca elaborate forniranno la base per un progetto internazionale su questi temi.


- Dal 2015 ad oggi: Componente del gruppo di ricerca “I cartulari ecclesiastici italiani del Medio Evo: studio regionale” coordinato da Cristina Carbonetti (Università di Tor Vergata) e Jean-Marie Martin (CNRS).

  Il progetto intende censire e catalogare su base regionale tutti i cartulari prodotti in epoca medievale in ambito ecclesiastico.


- 2009: Componente dell’Unità di ricerca locale del progetto “Geografie feudali dell’Abruzzo in età angioina: fonti per la storia del territorio (secoli XIII-XV)”, dell’Unità Prin 2009 Organizzazione del territorio, occupazione del suolo e percezione dello spazio nel Mezzogiorno medievale (secoli XIII-XV). Sistemi informativi per una nuova cartografia storica (coordinatore scientifico G. Vitolo) presso il Dipartimento di Paleografia e Medievistica dell’Università di Bologna.


3) Partecipazione a convegni, seminari e Summer School

- Relatrice al convegno internazionale “Teoria e pratica medica nel Basso Medioevo: Teodorico Borgognoni vescovo, chirurgo e ippiatra” tenutosi presso l’Università di Bologna il 19-20/10/2018, con una relazione dal titolo: “Il vescovo Teodorico Borgognoni: nuovi apporti documentari dall’Archivio di Stato di Bologna” (in collaborazione con L. Iannacci).


- Relatrice alla VI Seduta della Deputazione di Storia Patria per le Province di Romagna, tenutasi presso l’Archivio di Stato di Bologna il 30/09/2018, con una relazione dal titolo: “Teodorico Borgognoni, medico e vescovo di Cervia: nuovi apporti documentari dall’Archivio di Stato di Bologna”.


- Relatrice ai Seminari di ricerca medievistica del Dipartimento di Storia Culture e Civiltà dell’Università di Bologna il 29/05/2018, con una relazione dal titolo: “Il vescovo Teodorico Borgognoni e il dossier San Domenico”.


- Relatrice alla conferenza “Teodorico Borgognoni e il rotolo San Domenico”, organizzata all’interno del ciclo Conferenze delle 4 tempora - Inverno dall’associazione Il chiostro dei Celestini. Amici dell’Archivio di Stato di Bologna e tenutasi presso l’Archivio di Stato di Bologna il 16/02/2018.


- Relatrice alla III giornata seminariale Nuove proposte dai soci AIPD promosso dall’Associazione Italiana Paleografi e Diplomatisti, tenutosi presso il Dipartimento di Filologia classica e Italianistica dell’Università di Bologna il 29/09/2017, con una relazione dal titolo: “Il rotolo S. Domenico 77/7411 dell’Archivio di Stato di Bologna: analisi paleografico-diplomatistica di un inedito actum giudiziario”.


- Relatrice al convegno internazionale Der Rotolus im Gebrauch. Einsatzmöglichkeiten, Gestaltungsvarianz und Aussagekraft einer Quellengattung – Il rotolo in uso. Possibilità di utilizzo, poliedricità e forza espressiva di una tipologia di fonte scrittoria, tenutosi presso la Bergische Universität di Wuppertal dal 21-23/09/2016, con una relazione dal titolo: “Il rotolo San Domenico 77/7411: analisi paleografico-diplomatistica di un inedito actum giudiziario”.


- Relatrice alla conferenza Gothica Bononiensia. San Petronio: appuntamento con la storia, tenutosi a Bologna presso la Basilica di S. Petronio il 26/05/2016.


- Relatrice al 5th International Medieval Meeting Lleida, (Lleida, 25-26/06/2015) con una relazione dal titolo: “I documenti del IX secolo dell’Archivio di Stato di Milano”.


- Partecipazione, in qualità di organizzatore e docente, alla Summer School From Bologna to the Blogosphere. A history of written correspondence (Bologna, 23/06-04/07/2014), organizzata dal Centro RAM (Ricerche e Analisi Manoscritti) del Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell'Università di Bologna in collaborazione con il College of Liberal Arts e il College of Advancing and Professional Studies dell’Università di Boston (UMASS). In particolare la lezione, tenuta il 02/07/2014 della durata di 4 ore, ha avuto come tema The graphical panorama from the 9th and 12th centuries to the University writing systems. The most important writing systems from the 9th century to the University Era ed è stata affiancata da attività di supporto alla didattica e alle esercitazioni per la durata dell'intero corso.


- Relatrice alla giornata di studi Il Codex Argenteus: Ravenna e una bibbia gotica del periodo di Teodorico (Ravenna, 17/10/2014) con uno studio dal titolo “Il Fragmentum Bononiense: storia, caratteristiche e problemi attributivi della scrittura latina superiore (Agostino, De civitate Dei, lib. VIII)” (in collaborazione con M. Modesti).


4) Partecipazione a comitati scientifici, associazioni e centri di ricerca

- Socio Corrispondente della Deputazione di Storia Patria per le province di Romagna.
- Socio dell’Associazione “Il chiostro dei celestini. Amici dell’Archivio di Stato di Bologna”
- Socio dell’Association Paléographique Internationale, Culture/Écriture/Société (APICES).
- Socio dell’Associazione Italiana Paleografi e Diplomatisti (AIPD).
- Componente del Centro RAM (Ricerche e Analisi Manoscritti) dell’Università di Bologna
- Componente del centro di ricerca ARCE – Archivio Ricerche Carteggi Estensi nato dalla collaborazione tra l’Archivio di Stato di Modena e il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna.
- Membro del comitato di redazione della rivista TECA – Testimonianze, editoria, cultura, arte. Rivista internazionale di arte e di storia della scrittura, del libro, della lettura_PatronEditore
- Membro del comitato scientifico del convegno internazionale Teoria e pratica medica nel Basso Medioevo: Teodorico Borgognoni vescovo, chirurgo e ippiatra, organizzato dal Dipartimento di Storia Culture e Civiltà e dal Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna il 19-20/10/2018.


5) Partecipazione all’allestimento di mostre a tema storico-documentario


- Tra la corte e il mondo. Il metodo enciclopedico di Pellegrino Prisciani, umanista e officiale estense, Mostra storico-documentaria allestita presso l’Archivio di Stato di Modena (26 ottobre 2018 – marzo 2019) in occasione delle Celebrazioni per il Cinquecentenario della morte di Pellegrino Prisciani (1435ca - 1518), testi a cura di M. Calzolari, L. Campogrande, M. Carfì, S. Cavicchioli, L. Chines, P. Cremonini, M. Dani, S. Fazion, F. Florimbi, L. Iannacci, R. M. Laruccia, A. Marchesi, M. Modesti, R. Napoletano, M. Nerini, A. Palladini, R. Pallotti, V. Renzi, A. Sabattini, A. Severi, V. Soldani, G. Tamburini, L. Turchi, P. Vecchi, G. Ventura, A. Zuffrano.


- Teodorico Borgognoni, vescovo e medico del Duecento. Nuovi apporti documentari dall’Archivio di Stato di Bologna, Mostra storico-documentaria allestita presso l’Archivio di Stato di Bologna (14 ottobre 2018 – marzo 2019) a cura di M. Giansante, L. Iannacci, G. Morelli, D. Tura, A. Zuffrano.

Formazione

- 09/04/2021: Master di II livello “Formazione, Gestione e Conservazione di Archivi Digitali in ambito pubblico e privato”, XIII edizione, conseguito presso l'Università di Macerata con una tesi in “Metadati per il records management: standard e logiche applicative” dal titolo La legislazione notarile in tema di documento digitale (relatore A. Alfier, correlatore G. Salerno); votazione 104/110.


- 20/05/2014: Dottorato di Ricerca in Culture letterarie, filologiche e storiche (XXVI ciclo) conseguito presso Alma mater studiorum Università di Bologna con una tesi intitolata: “I regesti delle carte bolognesi dei secc. X-XII trascritti nei cartulari ecclesiastici del XVII-XVIII secolo. Edizione critica” (tutor: M. Modesti), interamente consultabile al sito: http://amsdottorato.unibo.it/6553/


- 28/11/ 2008: Laurea Specialistica in Filologia, Letteratura e Tradizione Classica conseguita presso Alma mater studiorum Università di Bologna con una tesi in Paleografia latina e Diplomatica dal titolo: “Estimi volgari bolognesi tra XIII e XIV secolo (docc. 26-50)” (relatore: G. Feo; correlatori: A. Antonelli, P. Larson); votazione 110/110 e lode.


- 22/06/2007: Diploma di Archivistica, Paleografia e Diplomatica conseguito presso l’Archivio di Stato di Bologna


- 17/10/2006: Laurea Triennale in Lettere moderne conseguita presso Alma mater studiorum Università di Bologna con una tesi in Paleografia latina e Diplomatica dal titolo “C. Th. XI. 39. 6 De fide testium et instrumentorum: tra diplomatica e diritto” (relatore: G. Feo); votazione 110/110 e lode.


Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.