Foto del docente

Angela Carpi

Professoressa associata

Dipartimento di Scienze Giuridiche

Settore scientifico disciplinare: IUS/02 DIRITTO PRIVATO COMPARATO

Curriculum vitae

Curriculum vitae

 

 Angela Carpi - Curriculum Vitae

Professore associato dell'Università di Bologna - gennaio 2019

Formazione

Laureata in Giurisprudenza con lode presso l’Università degli Studi di Bologna il 18 giugno 2001, Angela Carpi, consegue il Dottorato di ricerca in diritto comparato presso l’Università di Milano, nel marzo 2006. Nel luglio 2004 e nel luglio 2005 frequenta la Summer School in Diritto Comparato, organizzata presso l’Università dell’Insubria-Como nell’ambito delle attività del Centro Interuniversitario di ricerca in Diritto Comparato (Università di Bologna, Como, Milano, Torino e Brescia).

Periodi formativi all’estero

Nel corso degli studi, a partire dalla scuola superiore, trascorre diversi periodi di studio all’estero. In particolare:

Dal settembre 1992 al dicembre 1993 trascorre un periodo di studio in Canada presso la High School “Adam Scott”, di Pitersborough (Toronto, Ontario), nell’ambito di un progetto si scambio culturale curato dall’associazione Intercultura.

Trascorre, con borsa di studio, l’a.a. 1997-1998, presso la University of Essex, Colchester, Inghilterra, nell’ambito del programma di scambio universitario “Socrates-Erasmus” dell’Università degli studi di Bologna.

Da gennaio a maggio 2001 trascorre, con una borsa di studio dell’Università degli studi di Bologna, un periodo di ricerca, finalizzato alla redazione della tesi di laurea, presso la University of Cambridge, Inghilterra.

Attività professionale

Dal settembre 2001 al dicembre 2003 svolge il praticantato forense presso lo studio dell’Avv. Mario Jacchia, a Bologna.

Nel 2002 si iscrive all’albo dei praticanti abilitati al patrocinio.

Nel 2005, a seguito del superamento dell’esame di abilitazione alla professione forense, si iscrive all’albo degli avvocati di Bologna ed inizia a svolgere la propria attività di avvocato civilista presso lo studio del prof. Avv. Federico Carpi.

Nel corso del tempo assume una specializzazione in diritto civile e commerciale, fallimentare, arbitrato, contrattualistica comparata ed internazionale.

Dal settembre 2006 al gennaio 2014 è presidente della sezione di Bologna dell’Associazione Giovani Avvocati, mentre dall’ottobre 2011 all’ottobre 2013 è membro della giunta nazionale della medesima associazione. Dal novembre 2013 al novembre 2015 ricopre la carica di tesoriere nazionale.

Attività accademica e di ricerca

Dal gennaio 2013 è ricercatore a tempo determinato (Junior) presso il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Bologna.

Dal gennaio 2016 è ricercatore a tempo determinato (Senior) presso il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Bologna.

Dal gennaio 2019 prende servizio come professore associato presso il Dipartimento di Scienze giuridiche dell'Università di Bologna

Collabora dal 2001 con la prof. Marina Timoteo per gli insegnamenti di Diritto Privato Comparato, Diritto dei Paesi asiatici, Lingua giuridica e Law and Business in China presso la scuola di giurisprudenza, Università degli studi di Bologna.

Dal maggio 2011 è membro del comitato di redazione della Rivista Trimestrale di Diritto e Procedura Civile, per la parte di diritto comparato e straniero.

Nel maggio 2015 è eletta rappresentante dei ricercatori del Dipartimento di scienze giuridiche dell’Università di Bologna.

Lezioni, seminari e incarichi didattici

Dal 2004 al 2012 è titolare di un modulo di insegnamento (10 ore), in lingua inglese, nel corso di Legal Systems and Development nell’ambito del Master in Development Innovation and Change (MiDIC), stabilito presso l’università di Bologna.

Negli AA. 2005/2006 e 2008/2009 è Tutor (Prof. Marina Timoteo, diritto privato comparato, diritto dei paesi asiatici, lingua giuridica) presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Bologna.

Nel settembre 2007 svolge attività di docenza nella Summer School in diritto Privato Comparato “Introduction to Chinese Law”, organizzata presso l’Università di Bologna, nell’ambito delle attività del Centro Interuniversitario di ricerca in Diritto Comparato (Università di Bologna, Como, Milano, Torino e Brescia).

Nell’a.a. 2007/2008 è Professore a contratto di diritto privato comparato presso l’università di Ferrara (con docenza in due corsi da 60 ore ciascuno nelle sedi di Ferrara e Rovigo).

Dal luglio 2008 al luglio 2011 svolge attività di docenza nella Summer School in diritto Privato Comparato “Law and Business in a Chinese Context”, organizzata presso l’Università di Bologna, nell’ambito delle attività del Centro Interuniversitario di ricerca in Diritto Comparato (Università di Bologna, Como, Milano, Torino e Brescia).

Nell’a.a. 2008/2009 è Professore a contratto di diritto privato comparato presso l’Università degli studi di Ferrara (modulo di 20 ore).

Nel marzo 2009 è tutor con compiti di docenza per i corsi di Contract Law e Property Law (16 ore) presso la China – EU Law School istituita presso la University of political science and Law (zhongguo zhengfa daxue) di Pechino, nell’ambito di un progetto europeo in svolgimento dal 2008 al 2013 in cui l’Università di Bologna rientra come partner del Consorzio che gestisce il progetto stesso.

Nel novembre 2012 è docente nella summer school in diritto privato comparato “Introduzione al sistema giuridico e lingua del diritto in Cina. Traduzione giuridica inglese – cinese – inglese” organizzata presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università di Bologna.

Dal novembre 2012 ad oggi è docente in un seminario su IPR Law in China presso il Joint International Doctoral (PhD) Degree in Law Sciences and Technology, organizzato presso il CIRSFID, Centro Interdipartimentale di Ricerca in Storia del Diritto, Filosofia e Sociologia del diritto e Informatica Giuridica, presso l’Università di Bologna.

Negli aa. 2012/2013 e 2013/2014, ha un incarico di insegnamento (12 ore) nel modulo Europe-China/Far East Law and Regulation nell’MBA China/Far East and Europe Business Relations organizzato presso la Alma Graduate School dell’Università di Bologna (aprile-maggio 2013 e 2014).

Dal 2013 ad oggi è titolare dell’insegnamento di Lingua Giuridica, presso la scuola di Giurisprudenza, dipartimento di scienze giuridiche, dell’Università di Bologna.

Per gli aa. 2013/2014, 2015/2016, 2016/2017, 2017/2018 è titolare di un modulo di 30 ore, in materia di tutela della proprietà intellettuale in Cina, nell’insegnamento di Diritto Privato Comparato (corso M-Z), presso la scuola di Giurisprudenza, dipartimento di scienze giuridiche, dell’Università di Bologna.

Nel novembre 2013 è visiting professor presso la facoltà di giurisprudenza della Universidad Nacional de La Plata, Argentina, per un corso di 20 ore sul diritto cinese, con particolare focus su arbitrato e contratto, svolto in lingua spagnola.

Nel luglio 2014 e nel luglio 2015 svolge un incarico di insegnamento (3 ore) presso la International Summer School “Italy and China: two Judicial Experiences to comparison between Tradition and Innovation” organizzata presso il dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Brescia (modulo “Comparative law”).

Nell’ottobre del 2014 svolge attività di docenza e di coordinamento nell’ambito della Summer School “Law for business in China. A Language Perspective” organizzata dal dipartimento di scienze giuridiche e dall’istituto Confucio dell’Università di Bologna.

Nel dicembre 2015 tiene una lezione (4 ore) di “Fashion Law in China” nell’ambito del master “Fashion and Law” organizzato dall’Università dell’Insubria e dall’istituto Marangoni (sede di Milano).

Negli anni accademici 2015-2016 e 2016-2017 è visiting professor presso l’Insitut de droit comparé, Université Paris II Panthèon-Assas, di Parigi, ove tiene un corso in materia di “Droit comparé de la propriété”.

Attività di coordinamento scientifico ed organizzativo

Nel giugno 2006 si occupa della segreteria organizzativa della Summer School in diritto privato comparato, organizzata presso l’Università di Bologna, nell’ambito delle attività del Centro Interuniversitario di ricerca in Diritto Comparato (Università di Bologna, Como, Milano, Torino e Brescia).

Nell’ottobre 2006 si occupa della segreteria scientifica ed organizzativa del convegno internazionale dal titolo “Regimi e tutela della proprietà intellettuale in Cina/Rules and Safeguards of Intellectual Property in China”, organizzato dall’associazione Collegio di Cina e dall’Università di Bologna.

Nel settembre 2008 partecipa al comitato scientifico ed organizzativo della Second Annual Conference della Europe – China Law Studies Association, organizzata a Bologna e Torino (1-3 ottobre 2008) dall’Università di Bologna, dall’associazione Collegio di Cina presso l’Università di Bologna, dall’Università di Torino e dal Centre of Advanced Studies on Contemporary China.

Nel novembre 2009 partecipa al comitato scientifico del workshop “La seconda fase dello sviluppo cinese: la sfida ambientale”, svoltasi in data 27 novembre 2009 presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università di Bologna.

Nel febbraio 2010 coordina per conto dell’Istituto Confucio, stabilito presso l’Università di Bologna a seguito di un accordo tra l’Università di Bologna e la Renmin University, di Pechino la Winter School dal titolo “Corso pratico sulla tutela e la attuazione dei diritti di proprietà intellettuale in Cina”.

Nel febbraio 2011 coordina per conto dell’Istituto Confucio, stabilito presso l’Università di Bologna a seguito di un accordo tra l’Università di Bologna e la Renmin University, di Pechino la Winter School dal titolo “La tutela dei diritti della proprietà intellettuale: Cina-Europa in una prospettiva globale”.

L’8 giugno 2012 si occupa della segreteria organizzativa della conferenza “Knowledge, development and protection of intellectual property rights: indigenous innovation in China”, organizzata congiuntamente dalla facoltà di giurisprudenza, dall’Istituto Confucio, la School of Development Innovation and Change e il Master in Development Innovation and Change dell’Università di Bologna.

Da marzo a giugno 2013 si occupa della segreteria organizzativa per conto dell’Istituto Confucio e dell’Università di Bologna della Joint Conference of European Confucius Institutes, svoltasi a Bologna tra il 7 e il 9 giugno 2013.

Nell’ottobre 2013 si occupa della segreteria organizzativa della “II Joint Conference of Bologna University and Humboldt University” dal titolo “Inequality, competition and social dumping. Crossroads of the smart development’s strategies in the global South and the global North”, organizzata presso la scuola di giurisprudenza dell’Università di Bologna.

Il 31 maggio 2014 si occupa della segreteria organizzativa della conferenza “Sustainability actually. Dialoghi sull’ambiente e sulla giustizia ambientale”, svoltasi presso la scuola di giurisprudenza dell’Università di Bologna.

Il 22 maggio 2015 si occupa della segreteria organizzativa della conferenza “Un codice civile per il XXI secolo” organizzata presso la scuola di giurisprudenza dell’Università di Bologna.

Nel gennaio-febbraio 2016 si occupa della segreteria organizzativa del workshop “Comparing legal languages and creating common/uniform terminologies”, organizzato il 18 febbraio 2016 presso la scuola di giurisprudenza dalle università di Bologna e Torino.

È membro del comitato scientifico della giornata di studi “Norme della scrittura giuridica-Normes de l’écriture juridique” organizzato il 22 aprile 2016 presso la Scuola di giurisprudenza dell’Università di Bologna.

Nell’aa 2015-2016 è membro del collegio dei docenti del LAST JD, Joint International Doctoral (PhD) Degree in Law Sciences and Technology, organizzato nell’ambito del progetto ErasmusMundus presso il CIRSFID, Centro Interdipartimentale di Ricerca in Storia del Diritto, Filosofia e Sociologia del diritto e Informatica Giuridica dell’Università di Bologna.

Dal maggio 2017 è membro del collegio dei docenti del dottorato in diritto europeo dell’Università di Bologna.

Attività di ricerca

Dal giugno 2006 al dicembre 2008 è assegnista di ricerca per lo svolgimento di attività di collaborazione al progetto di ricerca di rilevanza nazionale (PRIN) “Lingue del diritto: la terminologia giuridica e le nozioni vaghe nel diritto dei contratti cinese”, presso il dipartimento di scienze giuridiche A. Cicu dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.

Nel dicembre 2008 è Chercheur en visite presso l’istituto Tunc, Universitée de Paris I (prof. Loïc Cadiet).

Da maggio a luglio 2009 è Cercheur en visite presso Institut de droit civil, Université de Paris II – Pantheon Assas (prof. Denis Mazeaud).

Nel novembre 2009 è assegnataria di una borsa di studio per lo svolgimento di regolare attività di ricerca nell’ambito del progetto di ricerca di base “Per una fondazione teorica delle politiche di sviluppo economico di aree montane: unioni territoriali tra fallimenti del mercato e fallimenti sistemici” e, più in generale, nell'ambito delle attività della School of Development Innovation and Change (SDIC) dell’Università di Bologna, direttore prof. Gilberto Antonelli.

Dal 5 al 12 giugno 2011 svolge una missione di studio per conto della CESL (China-Europe School of Law) stabilita presso la University of Political Science and Law, Beijing, con riferimento al progetto di ricerca dal titolo “The Legal Framework of the Environmental Protection: EU and China in a Global Perspective”.

Nel giugno 2011 è nominata esperto per il progetto “Copyright: a changing wor[l]d”, nell’ambito del EU-China IPR2 project ed il “2011 EU-China Year of the Youth”.

Dal dicembre 2012 è componente, in qualità di Junior Researcher, del gruppo di ricerca che opera nell’ambito del progetto di cooperazione “The capacity building of environmental justice and guarding environmental rights in Western China” stabilito con fondi europei a seguito della call for proposal Europaid “Eu-China environmental governance programme (EGP)” (partners: Università di Bologna-China’s University of Political Science and Law) – dicembre 2012-novembre 2014.

È componente dell’unità di ricerca dello studio di fattibilità (FARB) finanziato dall’Università di Bologna dal titolo “Unione Europea e Cina verso lo smart development: strategie e strumenti di cooperazione giuridica ed economica” (2013-2015).

Relazioni ed interventi a convegni

Il 24 settembre 2011 è relatore al convegno “The Paradox of Plenty: Redefining la dolce vita”, organizzato a Torino dall’Alumnae Association del Moint Holyhoke College (Massachusetts, U.S.A.), con una relazione dal titolo “The Chinese Consumption Model: Development and Unbalance”.

Nel novembre 2011 è relatore al convegno “Climate Change in a EU – China Perspective: The Legal Framework for a Sustainable Global Market”, organizzato presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università di Bologna il 18-19/11/2011, con una relazione dal titolo “Climate Change and Clean Energies in the EU – China Perspective: Cooperation and Competition”.

Il 23 marzo 2012 è relatore nella Spring Conference organizzata, presso la Corte di Cassazione, dalla European Young Bar Association, con una relazione dal titolo “Transnational Bankruptcy: Common Interests and Conflicts in Europe”.

Il 12 marzo 2013 è relatore al convegno “Giudice ed arbitro di fronte al contratto alieno”, organizzato dalla Fondazione Forense Bolognese, con una relazione dal titolo “L’arbitrato in Cina”.

Il 29-30 giugno 2013 presenta una relazione dal titolo “Environmental liability within the European Context: a Comparative Analysis in the Perspective of EU-China Cooperation” al convegno internazionale “The Remedies for Environment Pollution Victims: the Environment Justice and Legislation”, organizzato a Pechino nell’ambito del progetto di cooperazione EuropeAid "The Capacity Building of Environmental Justice and Guarding Environmental Rights in Western China", parte del programma “EU-China Environmental Governance Programme”.

Il 23 ottobre 2014 partecipa al Seminario di studi italo-brasiliano organizzato presso la Scuola di giurisprudenza dal Dipartimento di scienze giuridiche dell’Università di Bologna, con una relazione dal titolo “Il sistema contrattuale cinese”.

Il 22 aprile 2016 è relatore all’iniziativa della Scuola di Giurisprudenza dell’Università di Bologna “Le Parole nel Diritto”, con il termine “Traduzione”.

Il 29 aprile 2016 è relatore al convegno “Norme della Scrittura Giuridica – Normes de l’écriture juridique” organizzato presso la Scuola di Giurisprudenza dell’Università di Bologna con una relazione dal titolo “Lo stile delle sentenze delle giurisdizioni superiori: Cour de Cassation, Corte di Cassazione e Supreme Court of the United Kingdom a confronto”.

Il 1 luglio 2016 è relatore al convegno “Successioni e ordine pubblico internazionale” organizzato a Vicenza dalla Fondazione italiana del notariato, con una relazione dal titolo “Famiglia e regime delle successioni nell’ordinamento cinese”.

Il 23 settembre 2016 è relatore alla 11th Annual Conference della European China Law Studies Association, organizzata presso l’Università di Roma tre, con una relazione dal titolo “Strategies and Programmes of EU-China Legal Cooperation”.

L'11 giugno 2019 partecipa al convegno internazionale "The Internationalisation of EU Law and EU-China Relations", organizzato presso la Queen Mary UNiversity of London, con una relazione dal titolo "EU-China Legal Cooperation to the Test of Chinese Indigenous Innovation".

Partecipa, inoltre, in qualità di relatore a diversi convegni per la formazione forense tra i quali:

il 24 marzo 2011 all’incontro dal titolo “Giovani avvocati così altrove o altrimenti?”, organizzato dalla Fondazione Forense Bolognese.

Il 13 aprile 2011 all’incontro dal titolo “La mediazione: istruzioni per l’uso”, organizzato dalla sezione di Bologna di AIGA (associazione italiana giovani avvocati)

Il 15 dicembre 2011 all’incontro dal titolo “Le riforme del codice di rito nei nuovi decreti sviluppo e stabilità”, organizzato dalla sezione di Bologna di AIGA (associazione italiana giovani avvocati).

Quale moderatore:

Il 23 giugno 2011 all’incontro dal titolo “Il collegato lavoro: novità e prime applicazioni”, organizzato dalla sezione di Bologna di AIGA (associazione italiana giovani avvocati).

All’incontro del 5 ottobre 2011 all’incontro dal titolo “L’azione di condanna contro l’Amministrazione: prime applicazioni dopo il codice del processo amministrativo”, organizzato dalla sezione di Bologna di AIGA (associazione italiana giovani avvocati).

Il 10 maggio 2012 all’incontro dal titolo “Nuove frontiere per la professione: modalità di esercizio. Le novità nei compensi: dalle tariffe ai parametri. Questioni deontologiche nella fase di assunzione del mandato”, organizzato dalla sezione di Bologna di AIGA (associazione italiana giovani avvocati).

10 e 11 febbraio 2015: intervento introduttivo – uno in lingua italiana e uno in lingua inglese – al Cineforum con visione de “Il Mercante di Venezia”, organizzato dalla Fondazione Forense Bolognese. Interventi dal titolo “La relazione tra common law ed equity: ricostruzione di una relazione difficile attraverso il processo del Mercante di Venezia”; “The relation between Common Law and Equity: analysis of a difficult relationship through the trial of the Merchant of Venice”.

29 maggio 2017: “La sinteticità degli atti giudiziari tra modalità di redazione e dimensioni con uno sguardo alle esperienze estere” organizzato dalla Fondazione Forense Bolognese e dalla Camera civile di Bologna “Alberto Tabanelli”, con un intervento dal titolo “L’esperienza di Francia e Gran Bretagna: orientamento delle Corti Superiori”.

Altro

Agosto 2007 ad oggi: Membro della European China Law Studies Association.

Dal 2000 ad oggi: Insegnante di teatro nelle scuole superiori, nell’ambito delle attività della Compagnia Teatro dell’Argine, Bologna.

Pubblicazioni

“Il Legal Aid nella Cina contemporanea”, in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, Gennaio – Marzo 2007, pp. 177-191.

La lingua giuridica francese”, in Pozzo-Timoteo (a cura di), “Europa e linguaggi giuridici”, Giuffrè editore Milano, 2008, pp. 83-121.

“Il nuovo regolamento riguardante la protezione doganale della proprietà intellettuale della Repubblica Popolare Cinese”, in Timoteo (a cura di) “Atti del convegno Regimi e tutela della proprietà intellettuale in Cina – Bologna, 5/6 ottobre 2006”, Roma, 2008, pp. 267-275.

L’inadempimento importante nel sistema francese: uno studio di diritto comparato”, Bononia University Press, Bologna, 2010 (recensione di A. Gambaro in Rivista di diritto civile, 4 2011 p. 588), pp. 1-170.

La cooperazione sino-europea in campo giuridico nella Cina verde e della «innovazione indigena»”, in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, n. 4 ottobre-dicembre 2012, pp. 1203-1215.

Climate Change and Clean Energy in the EU-China Perspective: Cooperation and Competition”, in Timoteo (a cura di), Environmental Law in Action. EU and China Perspectives, Bologna, Bononia University Press, 2012, pp. 59-77.

Environmental Liability within the European Context: Definitory Problems”, in “Legislative and Judicial Remedies for Environmental Torts Victims. A Study in the Framework of EU-China Cooperation”, M. Timoteo – Fei Anling – Wang Canfa (eds.), Bologna, Bononia University Press, 2013, pp. 41-51.

Brevi riflessioni sulla mediazione in Cina”, AMS Acta, 2013 http://amsacta.unibo.it/3928/, pp. 1-11.

Il contratto di trasferimento di tecnologia nel sistema cinese”, AMS Acta, 2014, http://amsacta.unibo.it/4146/, pp. 1-10.

La disciplina di marchi, brevetti e diritto d’autore in Cina nel ventennale dei TRIPS”, in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, n. 4 ottobre-dicembre 2014, pp. 1435-1448.

Innovazione, sviluppo, riforma giuridica. Uno studio di diritto comparato sulla cooperazione Europa-Cina in materia di proprietà intellettuale”, Bononia University Press, Bologna, 2015, pp. 1-190.

Fist Copy then Innovate: the National Intellectual Property Strategy for China of Third Millenium”, in “Law and Sustainable Business in China”, M. Timoteo (ed.), Bologna, Bononia University Press, 2015, pp. 133-147.

Knowledge and Intellectual Property in the EU-China Cooperation”, in Timoteo (ed.) “Towards a Smart Development. A Legal and Economic Enquiry into the Perspectives of EU-China Cooperation”, Bologna, Bononia University Press, 2016, pp. 81-100.

Famiglia e regime delle successioni nell’ordinamento cinese”, in Fondazione Italiana del Notariato, “Tradizione e modernità del diritto ereditario nella prassi notarile. Gli atti dei convegni”, I Quaderni della Fondazione Italiana del Notariato, Gruppo 24 Ore editore, 2016, pp. 265-275.

Italy”, in Guadalupe Soriano-Barabino (ed.), “Comparative Law for Legal Translators”, “New Trends in Translation Studies – vol 17”, Oxford-Bern, Peter Lang AG International Publishers, 2016, pp. 37-51.

Unconscionability as a defense against enforcement of arbitration clauses in the aftermath of AT&T Mobility v. Conception”, in corso di pubblicazione sulla Revista de processo - RePro, 2017.

Lingue straniere

Inglese, eccellente scritto e orale (Cambridge Certificate of Proficiency in English)

Francese, eccellente scritto e orale

Spagnolo, buona scritto e orale

Cinese, conoscenza di base (HSK2)

Uso del computer Ottimo uso dei programmi correnti.