Foto del docente

Alessandro Bozzetti

Ricercatore a tempo determinato tipo a) (junior)

Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Settore scientifico disciplinare: SPS/07 SOCIOLOGIA GENERALE

Curriculum vitae

Professore a contratto di Sociologia presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali 

Tutor didattico presso la Scuola di Scienze Politiche, Università di Bologna - Campus di Forlì 

Dottore di ricerca in Sociologia (XXIX ciclo - Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia, Università di Bologna)

 
ESPERIENZA PROFESSIONALE

Anno 2020/2021: assegnista di ricerca nell’ambito del progetto “Il processo di studentification nelle città universitarie: l’impatto della concentrazione residenziale studentesca a Bologna”. Il progetto di ricerca, che nella sua formulazione iniziale aveva come obiettivo principale quello di indagare la condizione abitativa degli studenti iscritti presso l’Università di Bologna, con particolare attenzione al processo di studentification che caratterizza il contesto urbano bolognese, si è arricchito di un nuovo focus: a seguito dell'emergere della situazione pandemica, la ricerca si è proposta di approfondire in modo più articolato la condizione studentesca ai tempi del Covid-19, andando ad indagare aspetti (benessere, esperienza della didattica a distanza, aspettative) inerenti a vissuti e strategie di fronteggiamento messe in atto dalla componente studentesca.

 

Anno 2020/2021: professore a contratto, corso di Sociologia (mod. didattico 2B), presso il Corso di Scienze Politiche, Sociali e Internazionali.

 

Anno 2020/2021: attività di tutoraggio dei corsi di Laboratorio di Metodologia di Analisi Quantitativa all’interno del corso di laurea triennale in Sociologia presso l’Università di Bologna – Campus di Forlì. L’obiettivo dei corsi è quello di far acquisire agli studenti le conoscenze teoriche e le abilità pratiche utili ad effettuare analisi statistiche nell’ambito della ricerca sociale.

 

Anno 2020: attività di ricerca nell’ambito del progetto “RaP – Rhizome Against Polarization” (Fondazione GVC WE WORLD ONLUS - Italia). La ricerca si pone come obiettivo quello di analizzare le forme di conflitto, intolleranza e discriminazione, promuovendo pratiche di contrasto ai fenomeni di polarizzazione, radicalizzazione e estremismo violento emersi in Italia negli ultimi anni. Il progetto si focalizza nel dettaglio sull’analisi dei movimenti violenti ed estremisti presenti in Italia a partire dalla fine degli anni ’90, sui fattori (individuali e di contesto) alla base di tali comportamenti, con particolare attenzione alla loro diffusione tra la popolazione giovanile, e sul processo specifico di radicalizzazione.

 

Anno 2019/2020: assegnista di ricerca nell’ambito del progetto “Il processo di studentification nelle città universitarie: l’impatto della concentrazione residenziale studentesca a Bologna”. La ricerca è volta ad approfondire le scelte abitative degli studenti universitari fuori-sede e la collocazione territoriale delle loro abitazioni; l’impatto sul versante socio-economico e culturale della concentrazione residenziale studentesca in particolari quartieri della città; le possibili politiche di intervento volte ad agevolare l’accesso a canone equo e a favorire condizioni abitative di qualità per gli studenti e le relative conseguenze, anche in termini di effetti inattesi e indesiderati.

 

Anno 2019/2020: attività di tutoraggio dei corsi di Laboratorio di Metodologia di Analisi Quantitativa e Qualitativa all’interno del corso di laurea triennale in Sociologia presso l’Università di Bologna – Campus di Forlì. L’obiettivo dei corsi è quello di far acquisire agli studenti le conoscenze teoriche e le abilità pratiche utili ad effettuare analisi statistiche nell’ambito della ricerca sociale e funzionali alla progettazione e alla conduzione di uno studio svolto con tecniche di ricerca qualitativa attraverso esercitazioni in piccoli gruppi aventi per oggetto specifici fenomeni di interesse sociale.

 

Anno 2019: attività di collaborazione nell’ambito del progetto “ArtsTogether: Integrating migrant children at schools through artistic expression” presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Collaborazione volta all’organizzazione di una public roundtable, così come previsto nel WP3 del progetto, che coinvolgesse almeno 20 stakeholders (pubblici e/o privati) appartenenti al mondo della scuola, alle amministrazioni locali e nazionali in ambito educativo, alle comunità migranti e che coinvolgesse esperti nei settori delle migrazioni, della scuola e sul tema dell’inclusione scolastica e sociale dei figli di immigrati.

 

Anno 2019: collaborazione professionale di tipo occasionale ed extra-istituzionale di supporto e organizzazione di eventi della Fondazione per l’Innovazione Urbana nel territorio bolognese.

 

Anno 2018/2019: assegnista di ricerca nell'ambito del progetto dal titolo "Forme e dinamiche di discriminazione, intolleranza e incitamento all'odio nella popolazione giovanile in Italia", finanziato su fondi NGO CEFA, Progetto "Facciamo Tombola", presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Analisi di sfondo delle forme di conflittualità, intolleranza e discriminazione, con particolare attenzione alla presenza di fenomeni e discorsi d'odio; indagine quali-quantitativa su 4 città (Bologna, Napoli Palermo, Verona) rivolta alla popolazione giovanile tra gli 11 e i 25 anni e a testimoni privilegiati, volta a mettere in luce l'esistenza di pratiche di discriminazione basate su stereotipi, false rappresentazioni, linguaggi e crimini d'odio; compilazione di report di sintesi.

 

Anno 2018/2019: attività tutoriale nell'ambito del Laboratorio di Ricerca Sociale Qualitativa 1 presso l’Università di Bologna – Campus di Forlì, con sede in Piazzale Sante Solieri 1, 47121 Forlì (FC).

 

Anno 2018-2019: attività di ricerca nell'ambito del programma AMIF (The Asylum, Migration and Integration Fund) - progetto europeo "Arts Together" presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Ricognizione dei bisogni dei figli dei migranti residenti in Italia e di età compresa tra i 3 e i 10 anni; stesura e somministrazione questionari a tre gruppi target (organizzazioni sociali; genitori; attori delle scuole materne e primarie; analisi dati; realizzazione e analisi interviste; sistematizzazione delle "buone pratiche" raccolte a livello nazionale e internazionale; stesura report intermedi e report finale in lingua inglese.

 

Anno 2018-2019: attività di ricerca nell'ambito del progetto "Shaping Fair Cities: Integrating Agenda 2030 within local policies in times of great migration and refugee flows" presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali. Svolgimento di un’indagine volta a rilevare l’opinione pubblica sugli SDG (Sustainable Development Goals) focalizzata sulla percezione dei fenomeni migratori e delle relative politiche locali rispetto alle parità di genere, alla creazione di società pacifiche e inclusive, alla promozione di città inclusive, sicure, resilienti e sostenibili e alla mobilitazione per contrastare i cambiamenti climatici e i loro impatti.

 

Anno 2017/2018: attività tutoriale nell'ambito del Laboratorio di Metodologia di Analisi Quantitativa e del Laboratorio di Metodologia di Analisi Qualitativa presso l’Università di Bologna – Campus di Forlì, con sede in Piazzale Sante Solieri 1, 47121 Forlì (FC).

 

Anno 2017/2019: attività di ricerca nell'ambito del progetto “Osservatorio nuove generazioni e coesione sociale”, realizzato da Migrantes e dall’Università di Bologna – Campus di Forlì, che vede nei giovani, di origine migratoria o meno, un sottogruppo di popolazione in grado di presentare e rappresentare al meglio questioni di solidarietà, di integrazione, di coesione sociale. L’obiettivo è quello di dare parola alle nuove generazioni, mettendole in contatto e in comunicazione con le altre, nell’ottica di una programmazione di tipo partecipato. Coordinamento di un gruppo di ricercatori junior; elaborazione e conduzione di interviste, focus group e world cafè a giovani e testimoni privilegiati; stesura di report.

 

Anno 2016/2017: attività tutoriale all’interno del Labratorio di Metodologia Qualitativa per la ricerca sociale presso l’Università di Bologna – Campus di Forlì, con sede in Piazzale Sante Solieri 1, 47121 Forlì (FC).

 

Anno 2015: attività di ricerca nell'ambito del progetto di ricerca – azione “Seconde generazioni nel Comune di Forlì”, realizzato da Caritas, Migrantes e dall’Università di Bologna – Campus di Forlì, volto ad indagare la realtà delle seconde generazioni a Forlì. Attività di formazione alla ricerca e coordinamento di un gruppo di ricercatori junior; elaborazione e somministrazione di interviste e focus group a giovani e testimoni privilegiati; attività di osservazione partecipante; elaborazione del report conclusivo.

 

Anno 2015: attività di collaborazione nell’ambito del progetto “Responsabilità 2” sui temi dell’antimafia sociale e della legalità democratica, realizzato da Libera Emilia-Romagna, con sede in Via Riva Reno 75/III, 40121 Bologna. Attività di analisi di dati quantitativi a cui ha fatto seguito la realizzazione di un breve report e la presentazione di tali risultati presso il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Cesenatico.

 

Anno 2014/2015: attività tutoriale nell’ambito del Corso di Laurea in Sociologia, presso la Scuola di Scienze Politiche – Campus di Forlì, con sede in Via G. della Torre 1, 47121 Forlì (FC). Fornite informazioni sui servizi offerti dalla Scuola, dal Campus di Forlì e dall’Ateneo e relative all’attività didattica; raccolte criticità e assistenza agli studenti; verifica dell'assolvimento degli OFA da parte degli studenti iscritti al primo anno.

 

Anno 2014: attività di collaborazione nell’ambito del progetto VALES (Valutazione e Miglioramento), realizzato dall’Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e Formazione (INVALSI), con sede in Via Borromini 5, Frascati (RM). L’attività di osservazione dei processi di insegnamento e apprendimento è consistita, più nel dettaglio, nell’osservazione in classe ai fini di ricerca con l’utilizzo di una griglia di osservazione quanti-qualitativa, in interviste a Dirigenti Scolastici, nella sistemazione degli appunti e nell’inserimento dei dati su piattaforma online.

 

Anno 2013: attività di supporto alla ricerca Mapping Data Sources on Roma, finalizzata ad un’indagine qualitativa di livello nazionale relativa alla raccolta di dati con riferimento alla popolazione Rom, commissionato da FRA (European Union Agency for Fundamental Rights). Attività di ricerca sociologica con l’utilizzo di diverse metodologie di approfondimento empirico (interviste, focus group, questionario, analisi del contenuto di materiale qualitativo); consultazione di banche dati; raccolta, analisi ed elaborazione dei dati; preparazione di report e traduzioni dall’inglese all’italiano.

 

Anno 2013:attività di collaborazione relativa al progetto di ricerca – azione “Seconde generazioni nel Comune di Forlì”, realizzato da Caritas, Migrantes e dall’Università di Bologna – Campus di Forlì, volto ad indagare la realtà delle seconde generazioni a Forlì. Elaborazione e somministrazione di questionari a studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e degli enti di formazione professionale; raccolta, analisi ed elaborazione dei dati.

 

Anni 2011-2012/2012-2013/2013-2014: attività didattica per il recupero OFA (Obblighi Formativi Aggiuntivi) di italiano del corso di Sociologia, presso la Facoltà di Scienze Politiche “R.Ruffilli”, con sede in Via G. Della Torre n.1 – Forlì. Preparazione di approfondimenti relativi a diverse tematiche, partendo da testi classici e contemporanei per poi fare riferimento all’attualità. Didattica frontale e correzione e valutazione degli elaborati finali necessari al superamento dell’esame.

 

Anno 2012: attività di consulenza sociologica per l’Azienda IM.PRO.SERVICE S.r.l., con sede in Via Eridania 113/C int.2, Occhiobello, Rovigo. Consulenza sociologica effettuata nell’ambito di un progetto europeo (Data protection: redress mechanisms and their use) commissionato dall’Agenzia Europea per i Diritti Fondamentali all’Università di Bologna e al COSPE Onlus di Firenze. In particolare il progetto aveva come focus i meccanismi di ricorso nell’ambito della protezione dei dati personali ed il loro utilizzo: svolgimento di interviste e focus group, trascrizione e traduzione in lingua inglese di tali interviste e focus group, compilazione di report tematici in lingua italiana ed inglese.

 

Anno 2012: attività di collaborazione relativa ai “Progetti di comunicazione e Studi nell’ambito del Piano Strategico Metropolitano Bologna 2012”. In particolare, collaborazione alla stesura del report “Welfare e nuove povertà” all’interno del Tavolo “Benessere e coesione sociale”.

 

Anno 2011: tirocinio post-laurea presso il Servizio Studi e Ricerche dell'Assemblea Legislativa, Regione Emilia-Romagna.  Attività a supporto del processo legislativo tramite studi, ricerche e pubblicazioni periodiche, elaborazione di dati e schede sintetiche, costruzione di banche dati tematiche, creazione di questionari.

 

Anno 2011: Intervistatore per la Facoltà di Scienze Politiche “R. Ruffilli”, con sede in Via G. Della Torre n.1 – Forlì. Somministrazione di questionari nell’ambito della ricerca “Condizioni socio-economiche, stili di vita e aspettative di benessere. Un’indagine nella Provincia di Forlì-Cesena.”

 

Anni 2009-2010: Tutorato universitario del corso “Laboratorio di Criminologia Applicata” presso la Facoltà di Scienze Politiche “R. Ruffilli”, con sede in Via G. Della Torre n.1 – Forlì.

 

Anno 2007: Tirocinio curriculare presso l’Aeroporto “G. Marconi”, con sede legale in Via Triumvirato n.84, Bologna.

 


ISTRUZIONE E FORMAZIONE  
 
Nel 2017 ha ottenuto il titolo di Dottore di ricerca in Sociologia (XXIX ciclo) presso il Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia - Università di Bologna. Tesi: Seconde generazioni e istruzione universitaria: opportunità e sfide (14/C1-Sociologia generale; SPS/07-Sociologia generale).

Anno 2015/2016: periodo di ricerca all’estero nell’ambito del corso di Dottorato di ricerca presso UVA (University of Amsterdam), in qualità di visiting scholar. In particolare l'attività di ricerca è avvenuta all’interno del gruppo Geographies of Globalizations, guidato dal Professor R.Kloosterman.

Nel 2011 ha svolto il Corso di Alta Formazione in Analisi della Scena del Crimine e Scienze Forensi presso il Centro Studi Scena del Crimine a Milano. 

Nel 2010 si è laureato con lode in Criminologia applicata per l'investigazione e la sicurezza (Classe LM-88: Sociologia e Ricerca Sociale) presso l'Università di Bologna, sede di Forlì. 

Nel 2008 si è laureato con lode in Sociologia e scienze criminologiche per la sicurezza (Classe L-40: Sociologia) presso l'Università di Bologna, sede di Forlì.

Nel 2005 ha ottenuto il Diploma classico con votazione 90/100 presso il Liceo Classico "D.Manin" di Cremona.

 

 

PROGETTI DI RICERCA

Ricercatore nell'ambito del progetto Il processo di studentification nelle città universitarie: l’impatto della concentrazione residenziale studentesca a Bologna, presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali (2019-2021). La ricerca è volta ad approfondire le scelte abitative degli studenti universitari fuori-sede e la collocazione territoriale delle loro abitazioni; l’impatto sul versante socio-economico e culturale della concentrazione residenziale studentesca in particolari quartieri della città; le possibili politiche di intervento volte ad agevolare l’accesso a canone equo e a favorire condizioni abitative di qualità per gli studenti e le relative conseguenze, anche in termini di effetti inattesi e indesiderati. Con l'emergere della situazione pandemica, la ricerca si è proposta di approfondire in modo più articolato la condizione studentesca ai tempi del Covid-19, andando ad indagare aspetti (benessere, esperienza della didattica a distanza, aspettative) inerenti a vissuti e strategie di fronteggiamento messe in atto dalla componente studentesca.

 

Ricercatore nell'ambito del progetto RaP – Rhizome Against Polarization, tramite la Fondazione WE WORLD GVC ONLUS - Italia (2020). La ricerca si pone come obiettivo quello di analizzare le forme di conflitto, intolleranza e discriminazione, promuovendo pratiche di contrasto ai fenomeni di polarizzazione, radicalizzazione e estremismo violento emersi in Italia negli ultimi anni. Il progetto si focalizza nel dettaglio sull’analisi dei movimenti violenti ed estremisti presenti in Italia a partire dalla fine degli anni ’90, sui fattori (individuali e di contesto) alla base di tali comportamenti, con particolare attenzione alla loro diffusione tra la popolazione giovanile, e sul processo specifico di radicalizzazione. Nell’ambito di tale progetto sono state coordinate:
- la Winter School in “Prevenzione dell’estremismo e della radicalizzazione violenta (15.01.2021 – 30.01.2021), che ha visto la partecipazione di circa 35 soggetti (assistenti sociali, studenti, docenti, insegnanti, operatori ed educatori) interessati a comprendere meglio le dinamiche giovanili di radicalizzazione e polarizzazione, i segnali da tenere in considerazione e gli strumenti di prevenzione e contrasto sul campo, utili allo sviluppo di interventi su forme differenziate di malessere giovanile;
- la Tavola Rotonda “Quali strategie per la prevenzione della radicalizzazione giovanile? Il lavoro educativo e di comunità per la città dei giovani” (19.03.2021).


Ricercatore nell'ambito del progetto Forme e dinamiche di discriminazione, intolleranza e incitamento all'odio nella popolazione giovanile in Italia, finanziato su fondi NGO CEFA, Progetto "Facciamo Tombola", presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali (2018-2019). Analisi di sfondo delle forme di conflittualità, intolleranza e discriminazione, con particolare attenzione alla presenza di fenomeni e discorsi d'odio; indagine quali-quantitativa su 4 città (Bologna, Napoli, Palermo, Verona) rivolta alla popolazione giovanile tra gli 11 e i 25 anni e a testimoni privilegiati, volta a mettere in luce l’esistenza di pratiche di discriminazione basate su stereotipi, false rappresentazioni, linguaggi e crimini d’odio; compilazione di report di sintesi.

 

Ricercatore nell’ambito del progetto Shaping Fair Cities: Integrating Agenda 2030 within local policies in times of great migration and refugee flows (2018-2019). Svolgimento di un’indagine volta a rilevare l’opinione pubblica sugli SDG (Sustainable Development Goals) focalizzata sulla percezione dei fenomeni migratori e delle relative politiche locali rispetto alle parità di genere, alla creazione di società pacifiche e inclusive, alla promozione di città inclusive, sicure, resilienti e sostenibili e alla mobilitazione per contrastare i cambiamenti climatici e i loro impatti.

 

Ricercatore nell'ambito del programma AMIF (The Asylum, Migration and Integration Fund) - progetto europeo "Arts Together" presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali (2018-2019). Ricognizione dei bisogni dei figli dei migranti residenti in Italia e di età compresa tra i 3 e i 10 anni; stesura e somministrazione questionari a tre gruppi target (organizzazioni sociali; genitori; attori delle scuole materne e primarie; analisi dati; realizzazione e analisi interviste; sistematizzazione delle "buone pratiche" raccolte a livello nazionale e internazionale; stesura report intermedi e report finale in lingua inglese; organizzazione di una public roundtable che coinvolgesse almeno 20 stakeholders appartenenti al mondo della scuola, alle amministrazioni locali e nazionali in ambito educativo, alle comunità migranti e che coinvolgesse esperti nei settori delle migrazioni, della scuola e sul tema dell’inclusione scolastica e sociale dei figli di immigrati.

 

Ricercatore nell'ambito del progetto Osservatorio nuove generazioni e coesione sociale, realizzato da Migrantes e dall’Università di Bologna – Campus di Forlì, che vede nei giovani, di origine migratoria o meno, un sottogruppo di popolazione in grado di presentare e rappresentare al meglio questioni di solidarietà, di integrazione, di coesione sociale. L’obiettivo è quello di dare parola alle nuove generazioni, mettendole in contatto e in comunicazione con le altre, nell’ottica di una programmazione di tipo partecipato. Coordinamento di un gruppo di ricercatori junior; elaborazione e conduzione di interviste, focus group e world cafè a giovani e testimoni privilegiati; stesura di report.

 

Ricercatore nell’ambito del progetto Seconde generazioni nel Comune di Forlì (2015): elaborazione di un progetto di ricerca-azione volto ad indagare la realtà delle seconde generazioni a Forlì; attività di formazione alla ricerca; coordinamento di un gruppo di ricercatori junior; elaborazione e somministrazione di interviste e focus group a giovani e testimoni privilegiati; attività di osservazione partecipante; elaborazione del report conclusivo.

 

Collaborazione al Progetto Responsabilità 2 sui temi dell’antimafia sociale e della legalitàdemocratica condotto da Libera Emilia-Romagna (2015): attività di analisi quantitativa di dati; realizzazione di report; presentazione dei risultati presso il Liceo Scientifico“ Leonardo da Vinci” di Cesenatico.

 

Membro del gruppo di ricerca in qualità di osservatore dei processi di insegnamento e apprendimento nell’ambito del progetto VALES (Valutazione e Miglioramento) condotto da INVALSI (2014): osservazione in classe ai fini di ricerca con l’utilizzo di una griglia di osservazione quali-quantitativa; interviste a Dirigenti Scolastici; sistemazione degli appunti; inserimento dei dati su una piattaforma online.

 

Ricercatore nell’ambito del progetto Seconde generazioni nel Comune di Forlì (2013): elaborazione di un progetto di ricerca-azione volto ad indagare la realtà delle seconde generazioni a Forlì; elaborazione e somministrazione di questionari a studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e negli enti di formazione professionale; raccolta, analisi ed elaborazione dei dati.

 

Attività di supporto alla ricerca Mapping Data Sources on Roma (2013), finalizzata ad un’indagine qualitativa di livello nazionale relativa alla raccolta di dati con riferimento alla popolazione Rom, commissionata da FRA (European Union Agency for Fundamental Rights): svolgimento di specifiche attività di ricerca sociologica con l’utilizzo di diverse metodologie di approfondimento empirico (interviste, focus group, questionario, analisi del contenuto di materiale qualitativo); consultazione di banche dati; raccolta, analisi ed elaborazione dei dati; preparazione di report e traduzioni dall’inglese all’italiano.

 

Tutor generale del progetto europeo ECOSMEG (European Cosmopolitanism and Sites of Memory through Generations, 2013-2014), avente come scopo quello di far sì che le nuove generazioni possano approcciarsi nei modi a loro più congeniali alla storia e alla memoria. Il progetto, coordinato dall’Università di Bologna – Campus di Forlì, in partenariato con le Università della Calabria e di Teramo in Italia, di Zagabria in Croazia e l’Università M. Barleti di Tirana (Albania), è cominciato nel Dicembre 2012 e ha reclutato 20 studenti, 4 per ogni Università partner.

 

Consulenza sociologica nell’ambito di un progetto di ricerca europeo affidato all’Università di Bologna, Polo Scientifico Didattico di Forlì, denominato Data protection: redress mechanisms and their use, commissionato da FRA (European Union Agency for Fundamental Rights, 2012): svolgimento di specifiche attività di ricerca sociologica quali interviste e focus group; trascrizione e traduzione in lingua inglese di interviste e focus group; raccolta, analisi ed elaborazione dei dati; compilazione di report tematici in lingua italiana e inglese.

 

Nel 2011 membro del team di ricerca, in qualità di intervistatore, relativamente al progetto Condizioni socio-economiche, stili di vita e aspettative di benessere. Un’indagine nella provincia di Forlì – Cesena, promosso dalla Provincia di Forlì-Cesena in collaborazione con il Polo Scientifico e Didattico di Forlì.

 

 

CONFERENZE E SEMINARI

Relatore alla 14th ESA Conference "Sociological Knowledges for Alternative Futures" (Barcelona - Spain, 31 agosto - 3 settembre 2021), con una relazione dal titolo The Condition of University Students at the Time of Covid-19: Experiences and Coping Strategies (submission accepted)

 

Relatore alla Second International Conference of the Journal Scuola Democratica “Reinventing Education” (Cagliari, Italia, 2-5 giugno 2021), con una relazione del titolo The remote learning transition at the University of Bologna: student experiences and expectations for a post-pandemic future (submission accepted)

 

Relatore all’incontro di networking Il ruolo della scuola nella prevenzione degli estremismi violenti, organizzato da Exit Cooperativa Sociale in data 29 aprile 2021, con una relazione dal titolo Estremismo violento e radicalizzazione giovanile: vettori, manifestazioni e strategie di intervento.

 

Relatore all’incontro La DAD è tratta? Dialoghi sull’Università di oggi e domani, organizzato online da Bologna Possibile e Volt Bologna in data 21 aprile 2021.

 

Discussant alla presentazione del libro Economic and Social Perspectives on European Migration, di Fauri, F., Mantovani, D., Strangio. D (2020), tenutasi online il 25 marzo 2021.

 

Coordinamento della Tavola Rotonda Quali strategie per la prevenzione della radicalizzazione giovanile? Il lavoro educativo e di comunità per la città dei giovani, organizzata da We-World in data 19 marzo 2021, e presentazione di una relazione dal titolo Estremismo violento e radicalizzazione giovanile: vettori, manifestazioni e strategie di intervento.

 

Coordinamento della Winter School in Prevenzione dell’Estremismo e della Radicalizzazione Violenta, organizzata da We World - GVC Onlus tra il 15 gennaio e il 30 gennaio 2021, e presentazione di una relazione dal titolo Scenari italiani: i risultati emersi dal progetto RaP – Rhizome Against Polarization.

 

Relatore ai Post-docs Webinar Series – Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali (Università di Bologna), con una relazione, tenutasi il 3 febbraio 2021, dal titolo La Condizione Studentesca Universitaria ai Tempi del Covid-19: Benessere e Aspetti Abitativi (discussant: Gasperoni G.)

 

Relatore, su invito, al seminario Avitem (Mediterranean Institute for Advanced Urban and Territorial Studies) – Metropolitan Seminar “Great Bologna” , tenutosi online il 14 ottobre 2020, con una relazione dal titolo The issue of the student accommodation.

 

Partecipazione, su invito, alla presentazione del report Bologna riparte. Oltre l’emergenza Coronavirus, organizzato in data 14 ottobre 2020 dal Comune di Bologna, in seguito alla collaborazione alla stesura dell'asse tematico "Università, formazione e ricerca, cittadinanza studentesca", a cura di Comune di Bologna e Fondazione Innovazione Urbana.

 

Partecipazione all'evento L'esperienza universitaria nell'emergenza COVID-19: dati e opinioni, organizzata dall'Università di Bologna in data 10 settembre 2020, con una relazione dal titolo L'esperienza universitaria e l'emergenza COVID-19.

 

Partecipazione all’International Conference – Open Schools for a diverse society: Challenges and Proposals, tenutasi a Brescia il 22-23 novembre 2019, con un poster dal titolo Arts Together: – Integrating Migrant Children at Schools through Artistic Expression.

 

Relatore in occasione dell’evento I volti giovani dell’Italia multietnica tra partecipazione e cittadinanza, tenutosi a Forlì il 9 novembre 2019, con la presentazione della ricerca Lo sguardo dei giovani sulla città: pensare e vivere una comunità

 

Relatore in occasione dell’evento La tombola delle migrazioni, tenutosi a Bologna il 29 ottobre 2019 e organizzato da CEFA-Onlus, con una relazione dal titolo I meccanismi di diffusione delle discriminazioni.

 

Relatore in occasione della Tavola Rotonda Arts Together – Integrating Migrant Children at Schools through Artistic Expression, tenutasi a Bologna il 18 ottobre 2019, con una relazione dal titolo Il progetto Arts Together: i primi risultati.

 

Relatore in occasione della Conferenza Competenze digitali per una cultura democratica: nuovi strumenti per nuove sfide, organizzata a Pavia il 16 ottobre 2019, con una relazione dal titolo Dalle false percezioni all’hate speech: quali differenze tra comportamenti offensivi online e offline?

 

Relatore in occasione della XII Conferenza ESPAnet Italia – Territori del Welfare: (de-)globalizzazioni, innovazioni e conservazioni, tenutasi a Urbino dal 19 al 21 settembre 2019, con una relazione intitolata Atteggiamenti nei confronti dell’immigrazione e pratiche discriminatorie: una sfida (sottovalutata) per l’integrazione dei giovani con background migratori.

 

Partecipazione al XXXIII Convegno Nazionale della Società Italiana di Scienza Politica (SISP), tenutosi a Lecce dal 12 al 14 settembre 2019, con una relazione dal titolo La casa degli studenti. Un’indagine sul processo di studentification nella città di Bologna.

 

Relatore in occasione della 14th ESA Conference – Europe and beyond: boundaries, barriers and belonging, tenutasi a Manchester (UK) dal 20 al 23 agosto 2019, con una relazione intitolata The Educational Trajectories of Second-Generation Students Towards Higher Education: the Italian Case.

 

Partecipazione, in qualità di discussant, all’International Conference – Migration from, to and within Europe: Economic and Social Opportunities and Costs, tenutasi a Forlì dal 19 al 21 giugno 2019.

 

Relatore in occasione della First International Conference of Scuola Democratica Journal – Education and Post-Democracy, tenutasi a Cagliari tra il 6 e l’8 giugno 2019, con una relazione intitolata Secondary school students and hate speech between online and offline.

 

Relatore in occasione di diversi seminari e World Cafè (Bologna, Napoli, Verona) sul tema Forme e origini della discriminazione tra percezione e realtà nell’ambito del progetto di ricerca Facciamo Tombola - Forme e dinamiche di discriminazione, intolleranza e incitamento all'odio nella popolazione giovanile in Italia.

 

Attività didattica all’interno del Corso di Alta Formazione in “Operatore nel Settore dell’Immigrazione”, proposto dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali.

 

Relatore in occasione della "Giornata dell’arte e della creatività – Pensieri senza confini", organizzata dalla Consulta Provinciale degli Studenti delle scuole superiori di Forlì-Cesena, tenutasi a Forlì il 4 maggio 2019, con una relazione dal titolo Migrazioni. Numeri e storie di vita.

 

Relatore in occasione del ciclo di seminari “Essere giovani a Forlì”, tenutosi a Forlì il 17 aprile 2019 con una relazione intitolata Lo sguardo dei giovani sulla città: pensare e vivere una comunità.

 

Relatore in occasione dell’International Training of Trainers all’interno del progetto di ricerca Shaping Fair Cities, tenutosi a Valencia dal 25 al 29 marzo 2019, con una relazione intitolata Presentation of the surveys’ results and analysis

 

Relatore in occasione del seminario I cittadini migranti tra istruzione e formazione. Dall'accesso ai servizi alla costruzione di opportunità, tenutosi a Forlì il 21 dicembre 2018, con una relazione intitolata I giovani migranti e le loro strategie di formazione scolastica.

 

Partecipazione alla conferenza Sharmed - Final Conference, tenutasi a Modena il 10-11 dicembre 2018, in occasione della quale è stato presento il progetto di ricerca Arts Together.

 

Relatore in occasione della conferenza Donne migranti: tra diritti civili, integrazione e cultura, tenutasi a Forlì il 4 dicembre 2018, con una relazione intitolata Introduzione al progetto "Shaping Fair Cities" e presentazione dello strumento di ricerca.

 

Relatore nell'ambito della nona conferenza RJS (Rencontres Jeunes & Sociétés) - Jeunes, formation
professionnelle et insertion sur le marché du travail
, tenutasi a Losanna il 4-5 ottobre 2018, con una relazione intitolata Gender and Origin Differences among VET Italian Students: A Possible Pathway to
Higher Education?

 

Relatore nell'ambito del XIX World Congress of Sociology - Power, Violence and Justice: Reflections, Responses and Responsibilities , tenutosi a Toronto dal 15 al 21 luglio 2018, con una relazione intitolata Second Generation Immigrants and Higher Education: The Italian Case Study.

 

Partecipazione al Capacity Building Workshop / 2nd Project Meeting del Progetto Arts Together, tenutosi a Innsbruck dal 25 al 27 giugno 2018, con la presentazione del report Arts Together State-of-the Art Report.

 

Relatore in occasione dell'incontro Migrazioni. Una scuola migliore per tutti. Quali processi per l'inclusione?, tenutosi a Forlì il 22 marzo 2018, con una relazione intitolata Le transizioni scolastiche dei giovani di origine straniera.

 

Relatore in occasione del II Convegno SISEC, tenutosi a Milano presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore dal 25 al 27 gennaio 2018, con una relazione intitolata L’esperienza universitaria dei giovani di seconda generazione: una “nuova” prospettiva di ricerca.

 

Relatore in occasione della X Edizione del Forum Giovani AIS, tenutosi a Napoli il 26 ottobre 2017 presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, con una relazione intitolata Seconde generazioni e istruzione universitaria: spunti di riflessione a partire da un’indagine esplorativa, premiata con la pubblicazione del paper nel n.1/2018 della rivista Sociologia Italiana – AIS Journal of Sociology.

 

Relatore nell'ambito della Notte Europea dei Ricercatori 2017, tenutasi a Forlì il 29 settembre 2017, con una relazione intitolata Università e seconde generazioni. Percorsi formativi dei giovani di origine straniera.

 

Membro del Comitato Organizzatore della Decima Conferenza ESPAnet Italia, dal titolo Il Welfare e i perdenti della globalizzazione: le politiche sociali di fronte a nuove e vecchie disuguaglianze, tenutasi all'Università di Bologna, Campus di Forlì dal 21 al 23 settembre 2017.

 

Relatore nell’ambito dell’International Conference on Migration and Welfare, tenutasi presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” dal 10 all’11 Maggio 2017, con una relazione intitolata Second-Generation Immigrants and Higher Education in Italy: An Upward Social Mobility?

 

Relatore nell’ambito del corso “Garantire e Promuovere il Diritto alla Salute oggi: Vulnerabilità e Minori”, tenutosi a Forlì, presso l’Ospedale “G.B. Morgagni – L. Pierantoni”, il giorno 5.05.2017, con una relazione dal titolo Dinamiche migratorie e nuove generazioni: traiettorie, interazioni e progettualità.

 

Relatore nell’ambito dell’ottava conferenza RJS (Jeunes & Sociétés – Genre et jeunesses), svoltasi a Lione dal 12 al 14 Ottobre 2016, con un relazione intitolata Gender gap among second-generation students in higher education: the Italian case.

 

Relatore nell’ambito del forum sull’immigrazione della citta di Forlì, avente ad oggetto il tema Cittadinanza: oltre i luoghi comuni, tenutosi presso il Salone Comunale del Comune di Forlì in data 21.01.2017, con una relazione dal titolo Una ricerca sulle seconde generazioni a Forlì.

 

Relatore nell’ambito della settima conferenza RJS (Jeunes & Sociétés – Jeunes migrants vers, en et depuis l’Europe), svoltasi a Poitiers dal 21 al 24 Ottobre 2014, con un relazione intitolata Highly skilled italian migrants: will or need in the new generations?

Relatore in diversi seminari nell’ambito del progetto Seconde generazioni nel comune di Forlì.

 

Relatore in diversi seminari nell’ambito del progetto di ricerca europeo ECOSMeG.

 

Relatore alla decima conferenza biennale IAGS (International Association of Genocide Scholars), tenutasi a Siena (19-22 Giugno 2013), con un paper intitolato What Remains? Youth and Sites of Memory.

 

Relatore nell’ambito del progetto La città sotto la pelle sulla tematica della metodologia e delle tecniche della ricerca sociale.

 

Relatore in occasione della giornata di presentazione del Corso di Alta Formazione in Analisi della scena del crimine e Scienze Forensi (seconda edizione).

 

 

Coordinatore della Tavola Rotonda “Quali strategie per la prevenzione della radicalizzazione giovanile? Il lavoro educativo e di comunità per la città dei giovani” (19.03.2021).

Coordinatore della Winter School in "Prevenzione dell'Estremismo e della Radicalizzazione Violenta", promossa da We World - GVC Onlus (15.01.2021 - 30.01.2021).

Dal 2019 membro (in qualità di Corrispondente) dell’Osservatorio migrazioni, incardinato nel CRID (Centro di ricerca Interdipartimentale su Discriminazioni e vulnerabilità) presso l’Università di Modena e Reggio Emilia

Dal 2019 iscritto all'European Sociological Association (ESA)

Dal 2018 iscritto all'International Sociological Association (ISA)

Dal 2018 al 2019 iscritto alla Società Italiana di Sociologia Economica (SISEC)

Dal 2017 membro del Comitato editoriale e della Segreteria di Redazione della Rivista “Autonomie Locali e Servizi Sociali” edita da il Mulino (fascia A - 14/C1, 14/C2, 14/C3, 14/D1)

Dal 2012 Cultore della materia in Sociologia

Inserito nell’Elenco ufficiale degli esperti in psicologia e criminologia clinica del Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria per l’Emilia Romagna.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.