Foto del docente

Alessandro Amorosi

Professore ordinario

Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali

Settore scientifico disciplinare: GEO/02 GEOLOGIA STRATIGRAFICA E SEDIMENTOLOGICA

Curriculum vitae

Alessandro Amorosi

22 Marzo 1963, Bologna

Professore Ordinario dal 2002, presso il Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell'Università di Bologna. Svolge attività di ricerca nel campo della stratigrafia sequenziale, con particolare riferimento allo sviluppo di modelli concettuali funzionali alla caratterizzazione geometrica di reservoir, alla stima della pericolosità sismica e all'identificazione di situazioni di potenziale contaminazione ambientale.  

 

Formazione

Laureato in Scienze Geologiche nel 1986 presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Bologna, consegue un primo Dottorato di Ricerca in Scienze della Terra presso l'Università di Bologna ed un secondo Dottorato en Sciences de la Terre, nel 1993, presso l'Université Pierre et Marie Curie (Paris VI) di Parigi.

Riceve il titolo di Doctor Communitatis Europeae (1993) presso l'Université Paris VI, di Parigi, per dissertazione e soutenance in tre lingue dell'Unione Europea (Inglese, Francese, Italiano) di fronte ad una commissione composta da commissari di tre Paesi dell'Unione Europea.

 

Carriera accademica

1989-1997: Consulente del Servizio Geologico di Regione Emilia-Romagna

1997-2002: Ricercatore presso il Dipartimento di Scienze della Terra e Geologico-Ambientali dell'Università di Bologna

dal 2002: Professore Ordinario presso il Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell'Università di Bologna


Responsabilita'  di riviste scientifiche

Direttore dal 2004 al 2013 di GeoActa, an International Journal of Earth Sciences.

 

Pubblicazioni

140 articoli scientifici (di cui circa 80 su rivista internazionale ad alto impact factor)

H-index: 27

 

Finanziamenti alla Ricerca in qualità di PI (> 20.000 EUR)

  • 2016-2014: Quaternary sequence stratigraphy of the Po Plain-Northern Adriatic system: 732,000 USD, ExxonMobil Upstream Research Houston, USA.
  • 2016-2014: European GeoMol project, Assessing subsurface potentials of the Alpine Foreland Basins for sustainable planning and use of natural resources: 40,000 EUR, Regione Lombardia
  • 2014-2007: Background values of potentially toxic metals in soils of the Po Plain: 40,000 EUR, Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli, Regione Emilia-Romagna
  • 2009-2008: Subsurface stratigraphy along the Bologna Underground Line 1: 22,000 EUR, GEODATA
  • 2006-2004: Carta pedogeochimica della pianura emiliano-romagnola: 80,000 EUR, Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli, Regione Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna
  • 2006-2004: EUROMARGINS project: Links between sequence stratigraphy and the mineralogical, geochemical and reservoir-quality evolution of deep-marine clastic deposits 50,000 EUR, European Science Foundations
  • 2005: "Progetto strategico di Ateneo": Late Quaternary climatic evolution of the Mediterranean area: 80,000 EUR, Università di Bologna

Totale fondi di ricerca in qualità di PI > 1.000.000 €

 

Valutazione della Ricerca

- Ricerca Fondamentale Orientata. Nell'ambito dell'assegnazione dipartimentale RFO relativa agli anni 2005-2016, Alessandro Amorosi si è classificato per 12 anni consecutivi nella prima fascia di attribuzione

- Valutazione della Ricerca di Ateneo: Alessandro Amorosi è risultato in classe AAA nella VRA 2015, 2016 e 2017

- VQR nazionale: Alessandro Amorosi ha ricevuto 3 valutazioni di eccellenza su 3 prodotti presentati per la VQR 2004-2010 e 2 valutazioni di eccellenza su 2 prodotti presentati per la VQR 2011-2015. 

 

Presentazioni a Congressi Scientifici

130 (di cui 85 in Congresso Internazionale)

 

Attività istituzionali e incarichi accademici

Alessandro Amorosi fa parte dal 2014 della Commissione di Valutazione della Ricerca di Ateneo (VRA), in qualità  di rappresentante dell'Area 04. Per ricoprire questo incarico ha lasciato il ruolo di Coordinatore del Dottorato di Scienze della Terra, della Vita e dell'Ambiente. E' stato inoltre valutatore nell'ambito della VQR nazionale; commissario per concorsi presso il CNR; ha fatto parte della commissione di finanziamento di Progetti FARB dell'Ateneo di Bologna; ha partecipato a commissioni internazionali di dottorato in Francia e in Svezia, a commissioni HDR in Francia; è stato valutatore di progetti di ricerca competitivi in USA, Paesi Bassi, Francia e Belgio. Ha infine partecipato a oltre 25 Commissioni di Valutazione in Italia per posti da Professore Ordinario, Professore Associato, Ricercatore a Tempo Indeterminato, ricercatore RTD, Dottorato di Ricerca. Ha infine conseguito, nel 2013, l'Elsevier Certificate of Excellence in Reviewing. Dal 2016 fa parte dell'Editorial Board di Quaternary International.

 

Attività di revisione 2005-2016 per riviste scientifiche internazionali ISI

108 articoli scientifici su 38 riviste ad elevato impatto:

Sedimentary Geology, Sedimentology, Palaeo-3, Journal of Sedimentary Research, Quaternary International, Marine Geology, Clays and Clay Minerals, Quaternary Science Reviews, Journal of Geophysical Research, Engineering Geology, Earth and Science Reviews, Global and Planetary Change, The Holocene, Environmental Pollution, Environmental Earth Sciences, Geology, Continental Shelf Research, Geological Society of America Bulletin, Basin Research, Terra Nova, Geological Journal, Marine and Petroleum Geology, Marine Geology, Plos One, International Journal of Environmental Analytical Chemistry, Geobios, Journal of the Geological Society, Journal of Archaeological Science, Geoarcheology, Journal of Geochemical Exploration, Journal of quaternary Science, Precambrian Research, Chemosphere, Pedosphere, Quaternary Research, Science of the Total Environment, Climate of the Past.

 

Incarichi didattici:

Titolare dell'insegnamento fondamentale di Stratigrafia e Sedimentologia (8 CFU) per il Corso di Laurea Triennale Scienze Geologiche

Titolare dell'insegnamento fondamentale di Metodi Avanzati di Analisi Stratigrafica (6 CFU) per il Corso di Laurea Magistrale in Geologia e Territorio, indirizzo Risorse fluide

 

Lingue straniere

Inglese, Francese: fluente

Tedesco, Spagnolo: conoscenza base

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.