Foto del docente

Alberto Bertoni

Professore ordinario

Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica

Settore scientifico disciplinare: L-FIL-LET/11 LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA

Didattica

Ultime tesi seguite dal docente

Tesi di Laurea

  • "Un po' eta, un po' beta". Il rapporto tra canzone e poesia
  • «Nel mio cuore i sogni non erano come vipere che si sentono buone». Studi e ricerche sulla prosa lirica Bestie
  • Alla conquista della propria identità: donne e scrittura. Una donna di Sibilla Aleramo
  • Archetipi letterari nella canzone d'autore: Fabrizio De Andrè e Francesco Guccini
  • Cantautori italiani Temi e situazioni liminari in Guccini e De André
  • Comunicare l'indicibile. Trauma e silenzio nella letteratura italiana del Novecento
  • Fabrizio De André poeta della canzone: i legami tra poeia e canzone d'autore nell'opus deandreiano
  • I manicomi sono pieni di fiori... Tobino medico e scrittore
  • I rami, il tronco, la cornice. Lettura del Barone rampante
  • Il bisogno di Primo Levi. Una chiave di lettura dell'opera sul Lager
  • Il male oscuro alla luce di Italo Svevo. Giuseppe Berto e l'eredità del suo modello letterario
  • IL MALESSERE ESISTENZIALE NEL PRIMO MONTALE. Tra esperienza biografica e parola poetica
  • Il medium come trasmissione del sapere: dall'oralità alla rivoluzione digitale
  • Il tema del ricordo nella poetica di Tonino Guerra
  • Italo Svevo: l'inettitudine di "Una Vita". Uno sguardo introspettivo dal "caso Svevo" alla gioventù odierna
  • La duplice meta del viaggio di Carlo Levi: la scoperta di sé e dell'altro
  • La riscoperta del privato nella letteratura del Movimento: Palandri, Tondelli, Pazienza
  • La Romagna di Tonino Guerra - Poesia dialettale e sceneggiatura
  • Lettura del Pinguino senza frac di Silvio D'Arzo
  • L'origine dell'universo è una risata
  • Oreste Marchesi e l'avanguardia futurista
  • Perché un giorno vedrai. Studio e considerazioni sul dialogo I ciechi di Cesare Pavese
  • Pinocchio
  • Poesia al femminile
  • Poesia: un mezzo per percepire l'umanità
  • TONDELLI E LIGABUE. Viaggio tra letteratura e musica nelle vie di Correggio
  • 'Tra me e le mie parole' - I testi di De Gregori fra prosa e poesia
  • Ucronie italiane. Morselli, Bianciardi e gli altri

Tesi di Laurea Magistrale

  • «l'arte di perdere» daniele del giudice scrittore
  • Agostino e Arturo personaggi in formazione
  • Annie Vivanti multiforme divoratrice, divorata dalla vita
  • Antropologia e folklore in Fiabe italiane di Italo Calvino
  • Bassani e la luce. Le influenze figurative di Longhi e Arcangeli
  • Calcio e letteratura in Italia. Alcune considerazioni
  • Come affrontare la complessità del reale Lettura e socialità nel Viaggiatore di Calvino
  • Confini linguistici e culturali nell'opera di Joseph Zoderer. Temi e conflitti di uno scrittore altoatesino
  • Dacia Maraini, dalla parte delle donne
  • Due romanzi a confronto: Agostino di Alberto Moravia e Menzogna e sortilegio di Elsa Morante
  • Giochi di parole e giochi con le parole nell'opera poetica di Alessandra Berardi Arrigoni
  • I fatti e il colore. Come letteratura e giornalismo hanno raccontato i fenomeni migratori.
  • Il cane nella narrativa italiana del Novecento
  • Il fantastico come viaggio di formazione. Un percorso nella letteratura contemporanea
  • Italo Calvino e le Fiabe Italiane. Studio antropologico
  • L’industria editoriale italiana negli anni Ottanta. La storia di Under 25: un progetto di Pier Vittorio Tondelli
  • La donna e il perturbante nel Novecento: da Freud a Buzzati
  • La malinconica comicità di Gianni Celati: tra riso carnevalesco e follia
  • La nuova narrativa italiana degli anni Ottanta: l’esordio letterario di Tondelli, Del Giudice e Busi
  • La parabola del Surrealismo italiano: da «900» a Italie magique
  • La sovversione della realtà dalle feste popolari alle poetiche dell’archeologia e della fantasticazione.
  • Laudi del cielo, del mare, dell'America e degli eroi. Mito provinciale e contaminazione americana nell'opera di Pier Vittorio Tondelli
  • Le declinazioni dell'animalità nelle "Bestie, nelle "Cose" e nelle "Persone" della narrativa di Federigo Tozzi
  • Le tribù di Natalia Ginzburg
  • L'incontro tra l'uomo e la montagna
  • L'Indifferenza e la Noia in Alberto Moravia
  • L'Io è un altro. L'autofiction in Troppi paradisi e La scuola cattolica
  • Moda e carnevalesco nell'opera di Pier Vittorio Tondelli. Un'ipotesi interpretativa.
  • Narrazioni e descrizioni Longhi, Tabucchi, Del Giudice
  • Percorsi e sviluppi del romanzo di formazione novecentesco: Alberto Moravia, Elsa Morante, Italo Calvino, Gianni Celati
  • Pietre, uomini, capre e forse nient'altro. Silvio D'Arzo scrittore
  • Prigionieri e confinati politici al tempo del fascismo. Pavese, Levi, Spinelli, Braccialarghe e Rossi.
  • Raffaello Brignetti e il Novecento
  • Umorismo nero ed artigianato della gioia: due facce della stessa scrittura nell’opera di Goliarda Sapienza
  • Un percorso fra le fragilità e il coraggio dei personaggi del mondo verista di Giovanni Verga
  • Verso un’«iper-narrativa». Robbe-Grillet, Perec, Calvino.