Foto del docente

Ugo Bruschi

Professore associato

Dipartimento di Scienze Giuridiche

Settore scientifico disciplinare: IUS/19 STORIA DEL DIRITTO MEDIEVALE E MODERNO

Curriculum vitae

Ugo Bruschi PhD FRHistS è uno storico che dal 2011 lavora presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università di Bologna, dove insegna Storia del diritto medioevale e moderno. Prima di intraprendere la carriera accademica, ha lavorato come archivista, prevalentemente in archivi ecclesiastici. Il suo principale ambito di studi è rappresentato dalla storia costituzionale britannica tra tardo XVII e primo XIX secolo. È membro di diverse società scientifiche internazionali ed italiane.

 

Carriera accademica ed attività in ambito universitario:
1999: è cultore della materia in Storia del Diritto Italiano, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Parma.
aa. 1999-2011: svolge a più riprese attività di tutorato per il SSD Ius/19, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bologna.
novembre 2002: tiene, in collaborazione, seminari sul tema “Le fonti del diritto comune” per la cattedra di Storia del Diritto Italiano della facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bologna.
aa. 2003-04; 2004-05; 2005-06; 2006-07; 2007-08; 2008-09: tiene, in collaborazione, seminari sul tema “Ius Commune – Tra aspirazioni universalistiche e realtà particolari” per la cattedra di Storia del Diritto Medievale e Moderno della facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bologna.
aprile 2007: tiene, in collaborazione, seminari sul tema “Cavere” per la cattedra di Storia del Diritto Romano della facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bologna.
aa. 2007-08; 2008-09; 2009-10: è incaricato di un modulo di insegnamento nell'ambito del corso di Storia del Diritto Moderno e Contemporaneo per la sede di Ravenna della facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bologna.
novembre 2008 – aprile 2010: è titolare di assegno di ricerca per il progetto “I formulari notarili e la figura del notaio a Bologna e in Romagna prima dello sviluppo dell'ars notaria (XI – XII secolo)”, presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bologna.
dicembre 2011: vincitore di concorso, prende servizio come ricercatore, per il SSD Ius/19, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bologna.
a.a. 2011-12: è chiamato a tenere lezioni in lingua inglese alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Trieste, sul tema What is the English Constitution? The opinion of John James Park in the crucial year 1832.
aa. 2012-13: è titolare dell'insegnamento di Storia delle Codificazioni Moderne nel corso di Giurista d'Impresa e delle Amministrazioni Pubbliche della Scuola di Giurisprudenza, Università di Bologna, sede di Ravenna, nonché dell'insegnamento di Storia del Diritto Moderno e Contemporaneo nel corso di laurea magistrale in Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Udine.
aa. 2013-14; 2014-15; 2015-16; 2016-2017: è titolare dell'insegnamento di Storia del Diritto Medievale e Moderno nel corso di laurea magistrale in Giurisprudenza, nonché dell'insegnamento di Storia delle Codificazioni Moderne nel corso di Giurista d'Impresa e delle Amministrazioni Pubbliche, ambedue presso la sede di Ravenna dell'Università di Bologna.
gennaio 2014: è abilitato come professore di II fascia in Storia del Diritto Medievale e Moderno nell'Abilitazione Scientifica Nazionale 2012.
febbraio 2014: è eletto ad una Membership della Royal Historical Society.
dicembre 2014: passa ricercatore confermato, per il SSD Ius/19, presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Bologna.
 a partire dall’a. a. 2017-2018: è titolare dell'insegnamento di Medieval and Modern Legal History nel corso di laurea magistrale in Giurisprudenza dell'Università di Bologna, sede di Bologna, nonché dell'insegnamento di Storia del Diritto Medievale e Moderno nel corso di laurea magistrale in Giurisprudenza, presso la sede di Ravenna della medesima Università l'Università di Bologna.
aprile 2020: vincitore di concorso, prende servizio come professore associato, per il SSD Ius/19, presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Bologna.
luglio 2021: è eletto ad una Fellowship della Royal Historical Society.

Dati biografici e studi:
5 agosto 1972:
nasce a Piacenza.
4 luglio 1997:
consegue la laurea in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Parma con la votazione di 110/110 e lode, discutendo una tesi di laurea in Storia del Diritto Italiano a titolo “Monasteri Benedettini e Comuni Romagnoli dal 1080 al 1250” (relatore: prof. Andrea Padovani).
14 luglio 2003: consegue il diploma della Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica, attiva presso l'Archivio di Stato di Parma, con la votazione di 135/150.
3 febbraio 2004: consegue il titolo di dottore di ricerca in Storia del Diritto Italiano presso l'Università degli Studi di Milano, con un'indagine sul tema: “I formulari notarili nel territorio bolognese al tempo di Ranieri da Perugia e i rapporti tra il mondo dei notai e quello dello Studium (1201-1250)” (tutor: prof. Andrea Padovani).

Incarichi in ambito universitario:

È referente per il SSD Ius/19 della biblioteca del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Bologna.

Principale tema di ricerca:

  • Storia della costituzione britannica, dal XVII al XIX secolo

    Altri temi di ricerca:

  • Storia delle istituzioni ecclesiastiche, tra Medio Evo e prima età moderna, e dei loro rapporti con quelle civili
  • Storia del notariato, tra Medio Evo e prima età moderna
  • Storia del testamento, tra Medio Evo ed età contemporanea

Attuali ambiti di ricerca:

Dopo aver ultimato un ampio studio monografico sull'evoluzione della costituzione britannica tra la fine del XVII secolo e gli anni Trenta dell’Ottocento, sta ora approfondendo il tema dell’evoluzione del cabinet system e del governo del premier. Altri due indirizzi di ricerca che si collegano a questo ambito sono uno studio della percezione, da parte dei diplomatici italiani del XVIII secolo, del sistema politico-istituzionale britannico e l’edizione italiana, che sta curando con Davide Rossi, dell'opera del costituzionalista inglese J. J. Park, The Dogmas of the Constitution, London, 1832, di prossima pubblicazione.

Tra i suoi attuali ulteriori interessi scientifici, si segnalano lo studio del giurisdizionalismo in Italia (XVI-XVIII secolo)

Partecipazione a progetti di ricerca nazionali, finanziamenti straordinari per attività di ricerca:

Dal novembre 2014 al febbraio 2015 ha effettuato, nell’ambito del programma Marco Polo dell’Università di Bologna, un periodo di ricerca nel Regno Unito su proprio progetto dal titolo The Rise and Development of the Cabinet System and of Prime Minister Government in the British Constitution.
Nel 2018 gli è stato attribuito, previa selezione comparativa, il Finanziamento delle Attività Base della Ricerca del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, di cui all'Avviso ANVUR N. 20/2017.
Dal marzo dello stesso anno, partecipa al progetto PRIN 2017: "The Constitutional Implications of European Separatist Claims / Implicazioni Costituzionali dei Separatismi Europei", coordinatore professor Alessandro Torre (Università di Bari).

 

Partecipazione come relatore a convegni nazionali ed internazionali:

  1. convegno internazionale di studi Scotland and Nationalism: cultural and political aspects of Scottish identity from the medieval period to the present, 20° convegno annuale della Société Française d’Etudes Ecossaises, Amiens, 7-9 ottobre 2021;
  2. webinar The rule of law nell’esperienza anglo-britannica. Un paradigma in crisi?, Bologna, 15 settembre 2021;
  3. convegno internazionale di studi Making Constitutions, Building Parliaments. Constructing representative institutions, 1000-2000, 50° convegno annuale della NECBS (Northeast Conference on British Studies), Montreal, McGill University, 3-4 ottobre 2019;
  4. 71° convegno annuale dell’ICHRPI (International Commission for the History of Representative and Parliamentary Institutions), Andorra, 16-18 luglio 2019;
  5. convegno internazionale di studi Wellington Congress, University of Southampton, 12-13 aprile 2019;
  6. convegno Il tempo nel diritto, il diritto nel tempo, Ravenna, 14-15 marzo 2019;
  7. giornata internazionale di studi Scribal News and News Cultures in Late Stuart and Early Georgian Britain, Londra, German Historical Institute London; History of Parliament Trust, 14 dicembre 2018;
  8. XII seminario “Atelier 4 luglio G.G. Floridia”, Impeachment e giustizia politica: un percorso costituzionale, Teramo, 4 luglio 2018;
  9. convegno internazionale di studi The Will of the People: Constructions and representations of the popular voice from c.1500 to the present day, Bath, 6-7 giugno 2018;
  10. Università e Costituente. Dal «pensato» al «realizzato»: tra progetti e realtà, Padova, 17 novembre 2017;
  11. XXIX convegno annuale British International History Group, Keele, 7-9 settembre 2017;
  12. convegno internazionale di studi Speaking in Parliament: History, Politics, Rhetoric, Londra, 6-7 aprile 2016;
  13. convegno internazionale di studi Making Constitutions, Building Parliaments. Constructing representative institutions, 1000-2000, 67° convegno annuale dell’ICHRPI (International Commission for the History of Representative and Parliamentary Institutions), Londra, 30 giugno – 3 luglio 2015;
  14. convegno di studi La prassi del giurisdizionalismo negli Stati italiani fra tardo Medioevo ed età moderna, Bergamo, 11-12 dicembre 2014;
  15. tavola rotonda L’evoluzione storica della Costituzione britannica, Bologna, 20 novembre 2014;
  16. XXXIII convegno promosso da Ravennatensia. Centro Studi e Ricerche Antica Provincia Ecclesiastica Ravennate, I confini delle diocesi di Ravennatensia: tra storia e geografia, Ravenna, 26-27 settembre 2014;
  17. giornata di studi internazionale 1014-2014. Millenario della diocesi e della città di Bobbio, Bobbio, 12 luglio 2014;
  18. giornata di studio Gli archivi ecclesiastici piacentini. Colleghi e amici in ricordo di don Angiolino Bulla, Piacenza, 28 settembre 2013 (Evento collaterale del VI Festival del Diritto);
  19. XV convegno nazionale di studi promosso dal Centro Studi Nazionale sugli archivi ecclesiastici di Fiorano e Ravenna, Realtà archivistiche a confronto: le Associazioni dei Parroci Urbani, Ravenna, 24 settembre 2010;
  20. convegno di studi Il cardinale Giacomo da Pecorara. Un diplomatico piacentino nell’Europa del XIII secolo. Piacenza, 8 giugno 2010;
  21. convegno internazionale Europäische Testamentsformen. Wissenschaftliches Symposium, Bonn, 9 aprile 2010;
  22. convegno La scuola medica di Bologna: ottocento anni di storia. Bologna, Palazzo dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, 19 settembre 2008;
  23. giornata di studi Luoghi del giure. Prassi e dottrina giuridica tra politica, letteratura e religione. Bologna, 30 maggio 2008;
  24. Giornata di studi in onore di Piero Castignoli, Piacenza, 16 maggio 2008;
  25. convegno Il contributo del monastero di S. Benedetto Polirone alla cultura giuridica italiana (secc. XI – XVI). San Benedetto Po (MN), 29 settembre 2007.

 

Organizzazione di convegni:
1) Giornata di studi Luoghi del giure. Prassi e dottrina giuridica tra politica, letteratura e religione. Bologna, 30 maggio 2008 [con B. Pieri]

 

Affiliazioni:

  • The Royal Historical Society, Fellow dal 2021, membro dal 2014;
  • Devolution Club. Associazione per il dialogo costituzionale, componente del Direttivo dal 2016, membro dal 2014;
  • The British Society for Eighteenth-Century Studies, membro dal 2017;
  • The International Commission for the History of Representative and Parliamentary Institutions (ICHRPI), membro dal 2017;
  • The American Society for Legal History, membro dal 2014;
  • Istituto per la Storia dell’Università di Bologna, membro dal 2013;
  • Società Italiana di Storia del diritto, membro dal 2012.

Appartenenza a comitati scientifici, editoriali, etc.:

È membro del comitato scientifico del “Bollettino Storico Piacentino” dal gennaio 2014 e del 'Scientific Council' di "Vergentis Revista de Investigación de la Cátedra Internacional conjunta Inocencio III"dal dicembre 2015.

Ulteriori incarichi di ricerca ricoperti in precedenza:
1)     incaricato dalla Congregazione dei Parroci Urbani di Piacenza, del riordino ed inventariazione dell'archivio di tale ente (secoli XII-XX);
2)     incaricato dal Collegio Alberoni di Piacenza, del riordino ed inventariazione dell'archivio storico di tale ente (1174-1815);
3)     incaricato dalla diocesi di Piacenza/Bobbio, del riordino del fondo diplomatico dell'archivio vescovile (secoli XII-XVII) e dell'archivio capitolare (secoli IX-XVII) della diocesi di Bobbio;
4)     incaricato dall'Archivio di Stato di Piacenza, della realizzazione di una Guida dell'archivio della famiglia nobiliare piacentina Barattieri di San Pietro in Cerro (1292 – XX secolo);
5)     incaricato dalla diocesi di Piacenza/Bobbio, del riordino e dell'inventariazione dell'archivio vescovile della sede di Bobbio.

 

Premi per attività di ricerca:
1)     Premio di Laurea “Corrado Pecorella”, edizione 1997, assegnato dall'Università di Parma per la miglior tesi di laurea discussa nell'ambito delle materie dell'Istituto di Storia del Diritto Italiano dell'Ateneo.
2)     Premio “Battaglia” (ex aequo), edizione 2001, assegnato dalla Banca di Piacenza per la miglior ricerca storica sul tema: “Giuseppe Verdi: un musicista, ma anche un agricoltore e un piacentino autentico”.
3)     Premio “Battaglia” (ex aequo), edizione 2003, assegnato dalla Banca di Piacenza per la miglior ricerca storica sul tema: “La figura di Sant'Antonino nel millesettecentesimo anniversario del martirio: storia o leggenda?”.

 

Ulteriori attività didattiche:
primavera 2011: è docente di Archivistica al corso per archivisti parrocchiali organizzato dalla diocesi di Piacenza/Bobbio.
a.a. 2010-11: è chiamato a svolgere lezioni straordinarie nell'ambito dei corsi delle scuole di Archivistica, Paleografia e Diplomatica degli Archivi di Stato di Mantova e Parma.
a.a. 2011-12: è incaricato di un modulo di insegnamento in Diplomatica alla scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell'Archivio di Stato di Parma.

 

Pubblicazioni:

Monografie

  1. Rivoluzioni silenziose. L'evoluzione costituzionale della Gran Bretagna tra la Glorious Revolution e il Great Reform Act, Santarcangelo di Romagna, Maggioli, 2014 (Nuovi Studi di Diritto Pubblico Estero e Comparato. Collana del Devolution Club diretta da T. Groppi e A. Torre, 4);
  2. Un monastero medievale ed i suoi notai. Il caso di San Benedetto Polirone (XI – XII secolo), Roma, Aracne, 2012;
  3. Nella fucina dei notai. L’Ars Notaria tra scienza e prassi a Bologna e in Romagna (fine XII – metà XIII secolo), Bologna, Bononia University Press, 2006 (Istituto per la storia dell’università di Bologna. Studi e memorie per la storia dell’università di Bologna. Nuova serie, 1);
  4. La figura di Sant’Antonino nel millesettecentesimo anniversario del martirio: storia o leggenda?, Piacenza, Editrice Berti, 2004.

Contributi in volume

  1. Arthur Wellesley, I Duke of Wellington (1828-1830, 1834). Riformatore malgré soi?, in Storia costituzionale del Regno Unito attraverso i Primi Ministri, a cura di Alessandro Torre, Milano, Wolters Kluwer Italia, 2020, pagg. 453-473;
  2. Profili dell’etica cavalleresca e auctoritas principis negli scritti di Giulio Landi (1498-1579), in Con operosa modestia. Studi offerti a Vittorio Anelli, a cura di Enrico Garavelli e Anna Riva. Con la bibliografia degli scritti, Piacenza, Tip.Le.Co., 2020, pagg. 63-80 (Biblioteca Storica Piacentina, 35)
  3. The greatest curiosity we have in Spain’: Giulio Alberoni in the Perception of the British Diplomats in Madrid, 1715-1718, in Auxilium a Domino 2016-2018. Pubblicazione del Collegio Alberoni, Piacenza, TEP, 2016, pagg. 261-305;
  4. Shakespeare’s Queens and Collective Forces: Facing Aristocracy, Dealing with Crowds, in The Palgrave Handbook of Shakespeare's Queens. Edited by Kavita Mudan Finn, Valerie Schutte, Basingstoke, Palgrave Macmillan, 2018, pagg. 29-51 (Queenship and Power) [con A. Reboli]
  5. «Un Principe totalmente pio, ecclesiastico, apostolico romano». Dinamiche del giurisdizionalismo nel Ducato di Parma e Piacenza da Pier Luigi Farnese alle guerre di Castro, in Giurisdizionalismi. Le politiche ecclesiastiche negli stati minori della penisola italiana in età moderna, a cura di Daniele Edigati, Elio Tavilla, Roma, Aracne, 2018 (Spiritualia et temporalia. Diritto e istituzioni fra potere religioso e potere secolare negli antichi stati italiani, 3), pagg. 45-75;
  6. Apprendre par Code? L'étude des codifications nationales en Italie du XXe au XXIe siècle à travers les manuels d'histoire du droit, in Fouzi Rherrousse (dir.), Le Livre Jubilaire: Centenaire du Dahir formant Code des Obligations et Contrats, Oujda, Editions de l'Université d'Oujda, 2017, pagg. 65-86;
  7. «Protenditur dioecesis extra temporalem ditionem». Enclave e propaggini extraterritoriali delle diocesi di Piacenza e Bobbio in epoca postridentina, in I confini delle diocesi di Ravennatensia. Tra storia e geografia, a cura di Maurizio Tagliaferri, Cesena, Centro Studi e Ricerche Antica Provincia Ecclesiastica Ravennate, 2016 (Ravennatensia, XXVII), pagg. 143-175;
  8. Il palazzo dalle duecento sedie. Documenti d’archivio sugli ultimi anni del Cardinale nel palazzo di via Alberoni, 20, in Auxilium a Domino, Piacenza, TEP, 2016, pagg. 249-261;
  9. La mitria e il laticlavio. Il Senato e il controllo degli episcopati dello Stato di Milano nel XVII secolo, in La prassi del giurisdizionalismo negli stati italiani. Premesse, ricerche, discussioni, a cura di Daniele Edigati, Lorenzo Tanzini, Roma, Aracne, 2015 (Spiritualia et temporalia. Diritto e istituzioni fra potere religioso e potere secolare negli antichi stati italiani, 1), pagg. 115-146;
  10. Archivio di Stato di Milano, in Almum Studium Papiense. Storia dell'Università di Pavia, Volume 1, Dalle origini all'età spagnola. A cura di Dario Mantovani, Tomo II, Milano, Cisalpino Istituto Editoriale Universitario, 2013, pagg. 1286-1289;
  11. Introduzione, in Almum Studium Papiense, cit., pagg.1279-1280 [con E. Fugazza];
  12. Tavola riepilogativa, in Almum Studium Papiense, cit., pagg.1302-1304 [con E. Fugazza];
  13. What is the English Constitution? The Answer of John James Park in the Crucial Year 1832, in Sources of Law and Legal Protection, Trieste, EUT, 2012 (Triestine Lectures, 1), pagg. 25-54 [con D. Rossi];
  14. Old Questions, Old Answers? Testamentsformen in Italy from the Beginning of the Ars Notaria to the 1942 Civil Code, in Europäische Testamentsformen. Herausgegeben vonMathias Schmoeckel, Gerhard Otte, Baden-Baden, Nomos, 2011 (Schriften zum Notarrecht. Herausgegeben von der Deutschen Notarrechtlichen Vereinigung e.V., 23) pagg. 155-209;
  15. L’archivio storico del Collegio Alberoni. Storia, stato del riordino e possibili percorsi di ricerca, in Le carte dell’Alberoni. Nuove ricerche per la storia del Collegio Alberoni di Piacenza e della formazione del clero cattolico. A cura di Angelo Bianchi, Piacenza, Fondazione di Piacenza e Vigevano, 2011 (Bibliotheca. Collana della Fondazione di Piacenza e Vigevano, n. s., 1), pagg. 25-86.

Saggi in atti di convegno

  1. Le carte e i silenzi: la Congregazione dei Parroci Urbani di Piacenza, un millennio vissuto tra luci della ribalta e ritiri nell’ombra, in Centro Studi Nazionale sugli Archivi Ecclesiastici di Fiorano e Ravenna, Realtà archivistiche a confronto: le associazioni dei parroci urbani. Atti del convegno di Ravenna (24 settembre 2010). A cura di G. Zacchè, Modena, Mucchi Editore, 2011, pagg. 155-195;
  2. L’eredità del fantasma: Giacomo da Pecorara e la Congregazione dei Parroci Urbani di Piacenza, in Il cardinale Giacomo da Pecorara. Un diplomatico piacentino nell’Europa del XIII secolo. Atti del Convegno di studi. Piacenza (Palazzo Galli) 8 giugno 2010 a cura di A. Riva, Piacenza, Banca di Piacenza, 2010, pagg. 77-116;
  3. Questioni giurisdizionali tra Stato di Milano e diocesi di Bobbio nel XVII secolo, in Luoghi del giure. Prassi e dottrina giuridica tra politica, letteratura e religione. Atti della giornata di studi, Bologna, 30 maggio 2008. A cura di B. Pieri e U. Bruschi, Bologna, GEDIT, 2009 (Miscellanea del CIRSFID, 29), pagg. 63-189;
  4. Il notariato a Piacenza nell’era di Rolandino de’ Passaggeri: carotaggi, in Medioevo piacentino e altri studi. Atti della giornata di studi in onore di Piero Castignoli. Piacenza, 16 maggio 2008, Piacenza, Tip.Le.Co, 2009 (Biblioteca Storica Piacentina, n. s., 29), pagg. 45-79;
  5. Tradizioni notarili nella documentazione polironiana, in Il contributo del monastero di S. Benedetto Polirone alla cultura giuridica italiana (secc. XI – XVI). Atti del convegno. San Benedetto Po, ex refettorio monastico – Piazza Matilde, 29 settembre 2007. A cura di P. Bonacini e A. Padovani, San Benedetto Po (Mantova), Publi Paolini, 2009, pagg. 159-218.

Saggi in riviste scientifiche

  1. Bobbio come diocesi suffraganea: centovent’anni senza risposte, otto secoli e mezzo da (quasi) negletta, in “Bollettino Storico Piacentino”, CXIV, 2019, pagg. 199-248;
  2. Felsina silente? I professori dell’Università di Bologna e il processo costituente, in “Annali di storia delle università italiane”, 22, 2018, pagg. 161-181;
  3. Amicus noster, et numquam satis laudatus vir: nuovi documenti sui rapporti tra Campi e Ughelli, in “Bollettino Storico Piacentino”, 2017, CXII, pagg. 232-282;
  4. Come placare draghi e basilischi della Vaticana: Campi a Roma e la caccia ai documenti su Gregorio X, in “Bollettino Storico Piacentino”, CXI, 2016, pagg. 207-237;
  5. A business somewhat delicate”: Edmund Burke e la questione americana dall’abrogazione dello Stamp Act all’indipendenza, in “Journal of Constitutional History / Giornale di Storia Costituzionale”, 29, 2015/I, pagg. 89-113;
  6. Istruzioni per pavidi duellanti: spunti da una predica per il giorno di Santo Stefano del 1606, in “Bollettino Storico Piacentino”, CX, 2015, pagg. 218-236;
  7. All'ombra di Giulio II: il vescovo Malabayla e i capitoli di papa Della Rovere per il clero piacentino, in “Bollettino Storico Piacentino”, CVIII, 2013, pagg. 208-240;
  8. What is the English Constitution? The Answer of John James Park in the Crucial Year 1832, in “Percorsi costituzionali” 5, fasc. 3, 2012, pagg. 293-328 [con D. Rossi];
  9. Frutta esotica per monsignor Fabi (Bobbio, 1788), in “Bollettino Storico Piacentino”, CVII, 2012, pagg. 91-103;
  10. Ricostruire la memoria di una diocesi: il vescovo Abbiati, il canonico Campi, l’abate Ughelli e la cronologia episcopale di Bobbio, in “Archivum Bobiense. Rivista degli Archivi Storici Bobiensi”, XXXIII, 2011, pagg. 251-316;
  11. Vasi di coccio tra vasi di ferro? Disavventure di vescovi di Bobbio tra XVII e XVIII secolo, in “Bollettino Storico Piacentino”, CVI, 2011, pagg. 91-145;
  12. Giulio Alberoni: avventure e sventure del Cardinale attraverso la documentazione d’archivio del suo Collegio, in “Auxilium a Domino. Pubblicazione triennale del Collegio Alberoni”, 1, 2011, pagg. 43-56;
  13. Il difficile mestiere di vicario: due turbolenti episodi del Seicento bobbiese, in “Bollettino Storico Piacentino. Rassegna semestrale di storia, lettere e arte fondata da Stefano Fermi”, CV, 2010, pagg. 109-124;
  14. I «Libri Secreti Artium et Medicinae». Dietro le quinte del collegium di arti e medicina in una inedita fonte, in “Bullettino delle Scienze Mediche. Organo della Società e Scuola Medica Chirurgica di Bologna”, CLXXXI, 2009, fasc. 2, pagg. 25-44;
  15. La Congregazione dei Parroci Urbani di Piacenza. Lineamenti della sua storia in occasione del riordino dell’archivio, in “Bollettino Storico Piacentino”, CII, 2007, pagg. 3-40 e 185-216 [riedito in forma monografica: Piacenza, Tip.Le.Co, 2008].

Curatele

1) curatela del volume Luoghi del giure. Prassi e dottrina giuridica tra politica, letteratura e religione. Atti della giornata di studi, Bologna, 30 maggio 2008. A cura di B. Pieri e U. Bruschi, Bologna, GEDIT, 2009 (Miscellanea del CIRSFID, 29) [con B. Pieri];
2) curatela della sezione Le fonti per la storia dell'Università e la loro conservazione, nel volume Almum Studium Papiense. Storia dell'Università di Pavia, Volume 1, Dalle origini all'età spagnola. A cura di D. Mantovani, Tomo II, Milano, Cisalpino Istituto Editoriale Universitario, 2013, pagg. 1279-1304 [con E. Fugazza].

Recensioni

  1. recensione a: Daniele Edigati, Un altro giurisdizionalismo. Libertà repubblicana e immunità ecclesiastica a Lucca fra Antico Regime e Restaurazione. In appendice lo Stato della disciplina della Chiesa lucchese di Angelo Bossi, Roma, Aracne, 2016, in “Società e storia”, 161, 2018, pagg. 634-636;
  2. recensione a: Gregory Hanlon, The Hero of Italy: Odoardo Farnese, Duke of Parma, His Soldiers, and His Subjects in the Thirty Years’ War, Oxford, Oxford University Press, 2014, “Bollettino Storico Piacentino”, CXIII, 2018, pagg. 162-163;recensione a Luca Cobbe, Il governo dell'opinione. Politica e costituzione in David Hume, Macerata, Eum, 2014 (Biblioteca del Giornale di Storia Costituzionale, 8), in "Quaderni Fiorentini per la storia del pensiero giuridico moderno", 45, 2016, pagg. 493-502;
  3. recensione a Robert Somerville, Pope Urban II’s Council of Piacenza. March 1-7, 1095, Oxford, Oxford University Press, 2011, in “Bollettino Storico Piacentino”, CX, 2015, pagg. 358-360;
  4. recensione a Pierpaolo Bonacini, Cultura giuridica e prassi notarile nell'Italia longobarda: le carte di Varsi, Modena, Mucchi Editore, 2012 (Università di Modena e Reggio Emilia, Dipartimento di Scienze Giuridiche, Quaderno 5), in “Bollettino Storico Piacentino”, CIX, 2014, pagg. 157-158;
  5. recensione a Lo statuto di Piacenza del 1323, a cura di E. Fugazza, Pavia, Pavia University Press, 2012, in “Bollettino Storico Piacentino”, CVIII, 2013, pagg. 163-164;

Collaborazioni, schede bibliografiche, schede di catalogo, brevi note

  1. Alessandro Farnese uomo copertina sulle sponde del Cam, in “Bollettino Storico Piacentino”, CXIV, 2019, pag. 366;
  2. scheda bibliografica su Quando sorger fu veduto… Storia del Ponte Vecchio di Bobbio, ipotesi e documenti. P. Verrua, Il Ponte Gobbo e il suo medico curante, a cura di G.L. Olmi, Cremona, Fantigrafica, 2014, in “Bollettino Storico Piacentino”, CX, 2015, pagg. 357-358;
  3. scheda bibliografica su Le mura di Bobbio. Breve storia di un monumento dimenticato, a cura di G.L. Olmi, Cremona, Fantigrafica, 2015, in “Bollettino Storico Piacentino”, CX, 2015, pag. 352;
  4. scheda bibliografica su Emanuela Fugazza, I giuristi e i giudici a Piacenza in età viscontea tra attività legislativa e amministrazione della giustizia (1336-1391), in «I quaderni del Mediæ Ætatis Sodalicium», XIV, 2011, pp. 97-133, in “Bollettino Storico Piacentino”, CVIII, 2013, pagg. 158-159;
  5. scheda bibliografica su La giustizia criminale nell’Italia moderna (XVI-XVIII sec.) a cura di Marco Cavina, Bologna, Pàtron, 2012, in “Bollettino Storico Piacentino”, CVIII, 2013, pagg. 162-163;
  6. scheda bibliografica su Contra Carolum. Bobbio, 1742. Un contrastato matrimonio, a cura di G.L. Olmi, Cremona, Stampa Fantigrafica, 2010, in “Bollettino Storico Piacentino”, CVIII, 2013, pag. 330;
  7. Inventario del palazzo di Roma, scheda di catalogo num. 32 in La Roma antica e moderna del cardinale Giulio Alberoni. Panini Vasi Piranesi, a cura di D. Gasparotto, Piacenza, Banca di Piacenza, 2008, pagg. 124-125;
  8. collaborazione al volume Gli Statuti del Comune di Bobbio. Testo latino-italiano. Trascrizione del testo a stampa e traduzione di A. Bulla, con la collaborazione di U. Bruschi, Bobbio, s.e., 2008.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.