Foto del docente

Paolo Baldissara

Ricercatore confermato

Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie

Settore scientifico disciplinare: MED/28 MALATTIE ODONTOSTOMATOLOGICHE

Curriculum vitae

Il Prof. Paolo Baldissara è nato a Bondeno (FE) il 29 Agosto 1965.

Nel luglio 1984 consegue la maturità con punti 58/60. Nell'ottobre 1984 si iscrive alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Ferrara, Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria, superando l'apposito esame di ammissione.  

Consegue la Laurea in Odontoiatria il 26 Marzo 1990 con punti 109/110 discutendo la tesi sperimentale “Gli effetti degli stimoli termici sulla biologia e sulla fisiologia pulpo-dentinale: la risposta alla somministrazione controllata di calore in vivo e in vitro”, pubblicata nel 1994 sulla rivista scientifica Minerva Stomatologica con il titolo “Valutazione clinica-sperimentale dell'influenza del circolo ematico sui livelli termici parapulpari”.

 

Consegue l'Abilitazione all'esercizio della professione di Odontoiatra nella prima sessione dell'anno 1990.

 

Attività scientifica e didattica

 Dal 1990 al 1991 svolge attività didattica e di ricerca collaborando alle esercitazioni pratiche di Clinica Odontostomatologica presso l'Istituto di Clinica Odontoiatrica dell'Università di Ferrara diretto dal Prof. Giorgio Calura.

Nell'anno 1991-1992 svolge presso lo stesso Istituto il Servizio Civile sostitutivo di leva collaborando all'attività clinica, di ricerca, assistenziale ed operativa del reparto di Chirurgia. Collabora alla preparazione del materiale didattico e di ricerca relativo agli Insegnamenti di Clinica Odontostomatologica e Patologia Speciale Odontostomatologica tenute dal Prof. Giorgio Calura, mettendo a punto un sistema per misurare la permeabilità molecolare della dentina umana e progettando un'apparecchiatura per eseguire radiografie standardizzate sugli animali da laboratorio. Nello stesso periodo realizza numerosi filmati didattici nell'ambito della Chirurgia Odontostomatologica.

Dal 1992 al 1993 svolge attività didattica e di ricerca clinica collaborando all'insegnamento e alle esercitazioni pratiche di Protesi nell'ambito della Cattedra di Protesi Dentaria tenuta dal Prof. Roberto Scotti presso il medesimo Istituto.

Ha continuato a svolgere attività didattica, clinica, divulgativa e di ricerca come Professore a Contratto presso il Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria dell'Università degli Studi di Ferrara per i seguenti AA:

1994-95: Nozioni pratiche di Protesi Fissa (protesi III)

1995-96: Nozioni pratiche di Protesi Fissa (protesi II)

1996-97: Nozioni Pratiche di Protesi Fissa (protesi II)

Per l'anno 1997-98 è Tutore nel Corso di Protesi Dentaria II presso la Cattedra di Protesi tenuta dal Prof. Roberto Scotti all'Università degli Studi di Bologna, collaborando all'attività clinica, didattica e di ricerca.

Per l'anno 1998-99 è Professore a contratto di Protesi Implantare presso la Cattedra di Protesi Dentaria tenuta dal Prof. Roberto Scotti all'Università degli Studi di Bologna, svolgendo attività didattica e di ricerca.

Il 1 Ottobre 1999 prende servizio come ricercatore (settore F 13 B) presso il dipartimento di Scienze Odontostomatologiche dell'Università degli Studi di Bologna, svolgendo attività clinica e di ricerca e le seguenti attività didattiche nella Facoltà di Medicina e Chirurgia:

1.      IGIENISTI DENTALI

v     Insegnamento ODONTOSTOMATOLOGIA I e II  AA 2000-2001 e 2001-2002

v     Insegnamento PROTESI  AA 2003-2004, 2004-2005, 2005-2006

 

2.      ODONTOIATRI

v     Insegnamento di MATERIALI DENTALI AA 2003-2004, 2004-2005, 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008

v     Insegnamento al Master Post-Laurea  “Protesi e Implantoprotesi con tecnologie avanzate” 2003-2004, 2004-2005, 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008

 

Dal 1995 è stato membro della Società Italiana di Odontostomatologia e Protesi Implantare (SIOPI).

Dal 2001 è stato membro  della Società Italiana di Osteointegrazione (SIO).

Dal 2005 è membro della ICP International College of Prosthodontics, S. Diego, USA

Dal 2006 è membro della ADM Academy of Dental Materials, Lake Oswego, USA.

Dal 1998 è membro attivo della Continental European Division of the International Association for Dental Research. IADR, Alexandria, USA.

 

Note  sull'attivita' clinica e di ricerca scientifica

L'attività clinica e di ricerca è orientata sul tema della protesi dentaria,  sulla protesi fissa e sui  materiali dentali in particolare. In questo ambito ha spesso realizzato direttamente o quantomeno progettato le apparecchiature necessarie alle proprie ricerche. Questo è stato possibile grazie alla conoscenza delle tecniche, dei materiali e dei principi meccanici che governano tali realizzazioni. Di seguito è riportato un elenco dei dispositivi originali messi a punto durante la sua attività post-laurea:

 

  1. 1989: sistema di stimolazione termica con cappette in lega metallica e termoresistenze da lui stesso realizzate per misurare gli effetti del calore sulla fisiologia pulpo-dentinale;
  2. 1990: craniostato per eseguire radiografie standardizzate su animali da laboratorio;
  3. 1990: sistema a celle di Teflon per misurare la conduttanza idraulica della dentina; 1991: cella di pressurizzazione in Teflon per simulare le condizioni fisiologiche dentinali durante esposizione Laser;
  4. 1991: sistema meccanico a scansione assiale per definire esattamente le densità di energia durante trattamento laser dei tessuti duri dentali;
  5. 1992: Bagno termostatato con controllo ulteriore della temperatura aria per simulare le condizioni termiche dentali;
  6. 1996: stampo in resina epossidica caricata per replicare protesi fisse di 5 elementi con relativi monconi metallici fusi per prove meccaniche;
  7. 1996: realizzazione di una macchina per valutare l'efficienza di taglio di frese per preparazioni dentali, con relativo controllo termico, della forza applicata e degli stacchi di lavoro;
  8. 1996: progettazione e realizzazione di un'autoclave pressurizzata per la costruzione di protesi fisse realizzate in Kevlar e resina epossidica.
  9. 1997: invenzione di una metodica odontotecnica di rinforzo di protesi fisse  mediante barre rigide di fibre in matrice epossidica;
  10. 1998: perfezionamento macchina per valutare l'efficienza di tagli degli strumenti rotanti con sistema di rilevazione computerizzato delle variazioni termiche all'interno dei campioni;
  11. 1999: perfezionamento del protocollo di stimolazione termica e rilevazione della temperatura intrapulpare mediante sensori e placchette in lega aurea;
  12. 1999-2002: progettazione e realizzazione di una macchina per cicli di fatica dei materiali (fig. 1) in grado di lavorare in umido a 37°C su sei campioni contemporaneamente. Tale macchina è dotata di interfaccia a personal computer e di sistema di sensori in grado di rilevare i cedimenti dei campioni. Può funzionare in compressione, trazione e impatto. L'entità della forza e la frequenza dei cicli sono variabili a piacere. E' stata utilizzata negli ultimi due anni per numerose ricerche su svariati materiali, tra i quali cementi adesivi, perni in fibra, protesi metal free in ceromero e  restauri impianto-protesici.
  13. 2005-2008: progetta e costruisce in collaborazione con IMAMOTER (Università di Ferrara) e la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Ferrara una macchina a controllo numerico per la lavorazione dei materiali compositi a base di fibre sintetiche.

 

La grande passione e l'entusiasmo nella ricerca di soluzioni innovative in ambito protesico e chirurgico ha consentito la realizzazione e il successivo affinamento di tecniche originali nelle quali materiali dentali sono utilizzati in modo mirato per aumentare l'efficienza clinica delle riabilitazioni.

La messa a punto di materiali e procedure tecnologiche innovative nella costruzione di protesi fisse, lo studio dei materiali dentali con diversi protocolli per valutarne le proprietà di resistenza e stabilità è stato oggetto di approfondimenti, come documentato dalle pubblicazioni scientifiche.

E' coautore del testo “Corso propedeutico di Protesi Fissa, Syllabus” che, illustrando dettagliatamente le sequenze operative di ogni singolo passaggio pratico, viene utilizzato dagli studenti durante la loro formazione pratica su  manichini di simulazione. In collaborazione col Prof. Roberto Scotti e Prof. Marco Ferrari ha scritto il quinto capitolo “Proprietà meccaniche e valutazione in vitro”del libro “Perni in fibra, presupposti teorici e applicazioni cliniche” edito da Masson, Milano 2002.

ATTIVITÀ CLINICA E ASSISTENZIALE

L'attività clinica svolta dal Dr. Paolo Baldissara ha prevalentemente coinvolto le discipline protesiche, chirurgico-implantari e parodontali.

Dal 1990 al 1991 svolge attività clinica e assistenziale nell'ambito dell'insegnamento di Clinica Odontostomatologica presso l'Istituto di Clinica Odontoiatrica dell'Università di Ferrara diretto dal Prof. Giorgio Calura.

Nell'anno 1991-1992 svolge presso lo stesso Istituto il Servizio Civile sostitutivo di leva collaborando all'attività clinica, assistenziale (in particolare pazienti disabili) ed organizzativo del servizio di Chirurgia. Nello stesso periodo realizza numerosi filmati didattici nell'ambito della Chirurgia Odontostomatologica.

Dal 1992 al 1993 svolge attività assistenziale collaborando all'insegnamento clinico e alle esercitazioni pratiche di Protesi nell'ambito della Cattedra di Protesi Dentaria tenuta dal Prof. Roberto Scotti presso il medesimo Istituto.

Ha continuato a svolgere attività clinica e assistenziale seguendo i pazienti in qualità di Professore a Contratto presso il Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria dell'Università degli Studi di Ferrara per i seguenti AA:

1994-95: Nozioni pratiche di Protesi Fissa (protesi III)

1995-96: Nozioni pratiche di Protesi Fissa (protesi II)

1996-97: Nozioni Pratiche di Protesi Fissa (protesi II)

Nel 1997 avviene il trasferimento del Dr. Baldissara presso L'università di Bologna.

Per l'anno accademico 1997-98 ottiene il titolo di Tutore nel Corso di Protesi Dentaria II presso la Cattedra di Protesi tenuta dal Prof. Roberto Scotti all'Università degli Studi di Bologna, collaborando all'attività clinico-assistenziale e organizzativa del reparto di Protesi Dentaria. Inoltre conduce l'attività clinica didattica sui pazienti del Salone Scuola assieme agli studenti del V anno del CLOPD nell'ambito dell'insegnamento di Protesi III.

Per l'anno 1998-99 è professore a contratto di Protesi Implantare presso la Cattedra di Protesi Dentaria tenuta dal Prof. Roberto Scotti all'Università degli Studi di Bologna, continuando a svolgere attività didattica nell'ambito della protesi e della chirurgia orale. continuando a condurre l'attività clinica didattica sui pazienti del Salone Scuola assieme agli studenti del V anno del CLOPD nell'ambito dell'insegnamento di Protesi III.

Il 1 Ottobre 1999, dopo aver vinto il relativo concorso prende servizio come ricercatore (settore F 13 B) presso il dipartimento di Scienze Odontostomatologiche dell'Università degli Studi di Bologna, svolgendo a tempo pieno attività clinica e assistenziale nel Reparto di Protesi al quale afferisce.

 

Note  sull'attivita' clinica e ASSISTENZIALE

L'attività clinica è orientata sul trattamento multidisciplinare dei pazienti in cui la Protesi Dentaria si combina con  la chirurgia parodontale, orale, maxillo-facciale, e implantare,  come documentato dagli innumerevoli casi clinici trattati nel Reparto di Protesi Dentaria dell'Università di Bologna sin dal 1997, e nei reparti di Chirurgia e Protesi dell'Università di Ferrara sin dal 1991.

  • Dal 1990 al 1991 svolge attività clinica e assistenziale nell'ambito della Chirurgia e della Parodontologia presso l'Istituto di Clinica Odontoiatrica dell'Università di Ferrara diretto dal Prof. Giorgio Calura.
  • Nell'anno 1991-1992 svolge presso lo stesso Istituto il Servizio Civile sostitutivo di leva collaborando all'attività clinica, assistenziale ed operativa del reparto di Chirurgia. Collabora alla preparazione del materiale per la didattica chirurgica relativamente agli Insegnamenti di Clinica Odontostomatologica e Patologia Speciale Odontostomatologica tenute dal Prof. Giorgio Calura. Nello stesso periodo realizza numerosi filmati didattici di interventi e operazioni, anche in anestesia generale, nell'ambito della Chirurgia Odontostomatologica e maxillo-facciale.
  • Dal 1992 al 1993 svolge attività di ricerca clinica collaborando all'insegnamento e alle esercitazioni pratiche di Protesi nell'ambito della Cattedra di Protesi Dentaria tenuta dal Prof. Roberto Scotti presso il medesimo Istituto.
  • Ha continuato a svolgere attività  clinica come Professore a Contratto presso il Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria dell'Università degli Studi di Ferrara, con il corso “Nozioni Pratiche di Protesi Fissa” per i seguenti anni accademici: 1994-1995, 1995-1996, 1996-1997.
  • Per l'anno 1997-98 si trasferisce presso l'Università di Bologna come Tutore nella facoltà di Medicina e Chirurgia, Corso di Protesi Dentaria II presso la Cattedra di Protesi tenuta dal prof. Roberto Scotti, collaborando all'attività clinica e assistenziale di reparto.
  • Per l'anno 1998-99 è professore a contratto di Protesi Implantare presso la Cattedra di Protesi Dentaria tenuta dal Prof. Roberto Scotti all'Università degli Studi di Bologna, svolgendo attività clinica e assistenziale nel Reparto di Protesi Dentaria conducendo sui pazienti del Reparto casi di riabilitazioni protesico-parodontali.
  • Dal 1 Ottobre 1999, come ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche dell'Università degli Studi di Bologna, svolge attività clinica, assistenziale e organizzativa come afferente al Reparto di Protesi Dentaria, dove a tutt'oggi presta servizio occupandosi principalmente di Protesi e Implantoprotesi.
  • dal 2006 è Professore Aggregato per l'affidamento dell'insegnamento di Materiali Dentali presso il corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria

 

  • Durante il periodo 1997-2008  il Dr. Paolo Baldissara ha visitato e ha condotto diagnosi terapeutiche su centinaia di pazienti, conducendo piani di trattamento definibili come casi complessi di carattere multidisciplinare, molti dei quali condotti in collaborazione con i colleghi di Dipartimento afferenti ad altre discipline odontostomatologiche, affrontando la diagnosi e la terapia dei casi protesici e implanto-protesici che la moderna Odontoiatria richiede.

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.