Foto del docente

Noemi Romagnoli

Ricercatrice confermata

Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie

Settore scientifico disciplinare: VET/09 CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA

Curriculum vitae

Nata a Montergiorgio (AP) il 7 ottobre 1974.

 PROFILO SINTETICO DELLA CARRIERA
Luglio 1993
Diploma Scientifico al Liceo Scientifico E. Medi
AA 1997/1998 e AA 1998/1999
Allievo interno presso l’Istituto di Clinica Chirurgica della Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Bologna
31 marzo 1999
Tesi di laurea (102/110) con tesi dal titolo: Timpanismo di una tasca gutturale in puledro: avvallo di una nuova teoria eziopatogenetica”
Giugno 1999
Superamento dell’esame di stato ed abilitazione all’esercizio della professione di Medico Veterinario, presso L’Università degli Studi di Bologna
Settembre 2000
Iscrizione all’Ordine dei Medici Veterinari della provincia di Ravenna al n° 272; poi traferita all’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Ascoli Piceno da ottobre 2008 con n° di iscrizione 300.
Maggio 2001
Diploma scuola di Specializzazione in Patologia e Clinica degli Animali d’Affezione indirizzo Ortopedia con tesi dal titolo “Artroscopia nel cane” presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Bologna.
2003-2005
Assegnista di Ricerca con progetto di ricerca sull’ecografia del muscolo scheletrico del cavallo presso il Dipartimento Clinico Veterinario con il tutor Prof. Mario Fedrigo.
Settembre 2003-dicembre 2003
Visitors presso il centro Cirale - Pôle équin Normand sotto la supervisione del Prof. Jean Marie Denoix per approfondire le conoscenze circa l’ecografia del muscolo-scheletrico del cavallo.
1 ottobre 2006
Assunzione come Ricercatore a tempo indeterminato presso l’Università degli Studi di Bologna
20 ottobre 2008
Approvazione da parte del board del College Europeo di Anestesia e Analgesia (ECVAA) del programma per lo svolgimento di un alternative residency in Anestesia.
2
20.10.2008 al 23.02.2009
“Clinical rotation” come veterinario anestesista per grossi e piccoli animali presso Hospital of Bern -
Vetsuisse Faculty of the University of Bern sotto la supervisione del Prof. Olivier Levionnois e la Prof.
Claudia Spadavecchia.
05.09.2009 al 04.12.2009
“Clinical rotation” come veterinario anestesista per grossi e piccoli animali presso Clinic for Horses -
Vetsuisse Faculty Zurich sotto la supervisione della Prof.ssa Regula Bettschart-Wolfensberger
01.09.2010 al 15.10.2010
“Clinical rotation” come veterinario anestesista per grossi animali presso Vakgroep Voor Heelkunde En
Anesthesie Van De Huisdieren University of Gent sotto la supervisione del Prof Frank Gasthuys.
18.10.2010 al 05.12.2010
“Clinical rotation” come veterinario anestesista per grossi e piccoli animali presso Universidad
Complutense de Madrid sotto la supervisione del Prof. Ignacio Alvarez Gomez de Segura
01.02.2011 al 31.03.20111
“Clinical rotation” come veterinario anestesista per grossi e piccoli animali presso Dipartimento di
Scienze Cliniche Veterinarie-Università degli Studi di Milano sotto la supervisione del Prof. Diego Fonda
22.08.2011 al 25.09.2011
Esecuzione sperimentazione dei due progetti di ricerca diretti dalla Prof.ssa Regula Bettschart-
Wolfensberger sull’utilizzo della S-Ketamina nei cani beagle con sevoflurano o medetomidina.
Gennaio 2015
Nominata dal Direttore del Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie Responsabile del Servizio di
Anestesia e Rianimazione
2016
Approvazione delle Credentials da parte del Board del College Europeo di Anestesia e Analgesia
(ECVAA) e abilitazione a sostenere l’esame finale
2017
Abilitazione nella prima sessione dell’Abilitazione Scientifica Nazionale al ruolo di professore associato
(dal 31/03/2016 al 31/03/2023)
2018
Abilitazione in quinta sessione dell’Abilitazione Scientifica Nazionale al ruolo di professore ordinario (dal
16/10/2018 al 16/10/2024)

ATTIVITA’ DIDATTICA
AA 2007/2008
42669-TIROCINIO DI CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - TECNICHE CHIRURGICHE SPECIALISTICHE VETERINARIE (1 CFU-90 ore)
AA 2008/2009
42669-TIROCINIO DI CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - TECNICHE CHIRURGICHE SPECIALISTICHE VETERINARIE (1 CFU-90 ore)
AA 2010/2011
23837 - TIROCINIO DI CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - TECNICHE CHIRURGICHE SPECIALISTICHE VETERINARIE (60 ore);
65997 - TECNICHE FAUNISTICHE E PROTEZIONE ANIMALE - 2 Tecnica di cattura e trasporto (30 ore) nel Corso di laurea Produzioni Animali e Controllo Della Fauna Selvatica;
AA 2011/2012
23837 - TIROCINIO DI CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - TECNICHE CHIRURGICHE SPECIALISTICHE VETERINARIE (60 ore);
65997 - TECNICHE FAUNISTICHE E PROTEZIONE ANIMALE - 2 Tecnica di cattura e trasporto (30 ore) nel Corso di laurea Produzioni Animali e Controllo Della Fauna Selvatica;
3
AA 2012/2013
23837 - TIROCINIO DI CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - TECNICHE CHIRURGICHE SPECIALISTICHE VETERINARIE (60 ore);
65997 - TECNICHE FAUNISTICHE E PROTEZIONE ANIMALE - 2 Tecnica di cattura e trasporto (30 ore) nel Corso di laurea Produzioni Animali e Controllo Della Fauna Selvatica;
AA 2012/2013
23837 - TIROCINIO DI CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - TECNICHE CHIRURGICHE SPECIALISTICHE VETERINARIE (60 ore);
65997 - TECNICHE FAUNISTICHE E PROTEZIONE ANIMALE - 2 Tecnica di cattura e trasporto (30 ore) nel Corso di laurea Produzioni Animali e Controllo Della Fauna Selvatica;
AA 2013/2014
23837 - TIROCINIO DI CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - TECNICHE CHIRURGICHE SPECIALISTICHE VETERINARIE (60 ore);
65997 - TECNICHE FAUNISTICHE E PROTEZIONE ANIMALE - 2 Tecnica di cattura e trasporto (30 ore) nel Corso di laurea Produzioni Animali e Controllo Della Fauna Selvatica;
AA 2014/2015
35673 - PATOLOGIA E CLINICA MEDICA E CHIRURGICA DEL CAVALLO (C.I.) - TIROCINIO: CLINICA CHIRURGICA DELL'APPARATO LOCOMOTORE DEL CAVALLO - 1 Modulo Principale e modulo due (90 ore);
65997 - TECNICHE FAUNISTICHE E PROTEZIONE ANIMALE - 2 Tecnica di cattura e trasporto (30 ore) nel Corso di laurea Produzioni Animali e Controllo Della Fauna Selvatica;
AA 2015/2016
35673 - PATOLOGIA E CLINICA MEDICA E CHIRURGICA DEL CAVALLO (C.I.) - TIROCINIO: CLINICA CHIRURGICA DELL'APPARATO LOCOMOTORE DEL CAVALLO - 1 Modulo Principale e modulo due (90 ore);
65997 - TECNICHE FAUNISTICHE E PROTEZIONE ANIMALE - 2 Tecnica di cattura e trasporto (30 ore) nel Corso di laurea Produzioni Animali e Controllo Della Fauna Selvatica;
AA 2016/2017
69958 - PATOLOGIA E CLINICA MEDICA E CHIRURGICA DEL CAVALLO (C.I.) - TIROCINIO DI PATOLOGIA E CLINICA DEL CAVALLO - 1 Tecniche anestesiologiche e terapia intensiva del cavallo (90 ore);
65997 - TECNICHE FAUNISTICHE E PROTEZIONE ANIMALE - 2 Tecnica di cattura e trasporto (30 ore) nel Corso di laurea Produzioni Animali e Controllo Della Fauna Selvatica;
AA 2017/2018
69958 - PATOLOGIA E CLINICA MEDICA E CHIRURGICA DEL CAVALLO (C.I.) - TIROCINIO DI PATOLOGIA E CLINICA DEL CAVALLO - 1 Tecniche anestesiologiche e terapia intensiva del cavallo (90 ore):2016/2017; 2017/2018; 2018/2019 (70 ore);
69932 - SEMEIOTICA, PATOLOGIA CHIRURGICA, ANESTESIOLOGIA E MEDICINA OPERATORIA VETERINARIA (C.I.) - SEMEIOTICA E PATOLOGIA CHIRURGICA DEGLI ANIMALI DA REDDITO - Modulo 2 (36 ore);
AA 2018/2019
4
69958 - PATOLOGIA E CLINICA MEDICA E CHIRURGICA DEL CAVALLO (C.I.) - TIROCINIO DI PATOLOGIA E CLINICA DEL CAVALLO - 1 Tecniche anestesiologiche e terapia intensiva del cavallo (90 ore):2016/2017; 2017/2018; 2018/2019 (70 ore);
69932 - SEMEIOTICA, PATOLOGIA CHIRURGICA, ANESTESIOLOGIA E MEDICINA OPERATORIA VETERINARIA (C.I.) - SEMEIOTICA E PATOLOGIA CHIRURGICA DEGLI ANIMALI DA REDDITO - Modulo 2 (36 ore);
AA 2019/2020
69958 - PATOLOGIA E CLINICA MEDICA E CHIRURGICA DEL CAVALLO (C.I.) - TIROCINIO DI PATOLOGIA E CLINICA DEL CAVALLO - 1 Tecniche anestesiologiche e terapia intensiva del cavallo (90 ore):2016/2017; 2017/2018; 2018/2019 (70 ore);
69932 - SEMEIOTICA, PATOLOGIA CHIRURGICA, ANESTESIOLOGIA E MEDICINA OPERATORIA VETERINARIA (C.I.) - SEMEIOTICA E PATOLOGIA CHIRURGICA DEGLI ANIMALI DA REDDITO - Modulo 2 (36 ore);
89140 - GESTIONE CHIRURGICA DELLE EMERGENZE (C.I.) - CONTENIMENTO MANUALE STRUMENTALE E FARMACOLOGICO SU ANIMALI DOMESTICI, SU ANIMALI VAGANTI O INCIDENTATI E TELEANESTESIA – Professionalizzante (16 ore).

ATTIVITA’ DIDATTICA INTEGRATIVA E DI SERVIZIO AGLI STUDENTI
TESI DI DOTTORATO
1. Carlotta Lambertini con tesi di dottorato dal titolo: “New applications of alpha2-agonists in veterinary medicine”; Dottorato di ricerca in Scienze Veterinarie-Ciclo XXX
2.Nicola de Quarto con tesi di dottorato dal titolo: “Fattori di rischio in corso di tromboflebite nel cavallo”; Dottorato di Diagnostica Collaterale in Medicina Interna Veterinaria-ciclo XXII.

ATTIVITA DI TUTORATO PER GLI STUDENTI

Dal 20.10.2008 al 23.02.2009
Tutor degli studenti afferenti al Servizio di Anestesia del Hospital of Bern - Vetsuisse Faculty of the University of Bern per la discussione dei casi clinici, dei progetti di ricerca e per l’attività clinica in anestesia.
Dal 05.09.2009 al 04.12.2009
Tutor degli studenti afferenti alla Clinic for Horses - Vetsuisse Faculty Zurich per la discussione dei casi clinici, dei progetti di ricerca e per l’attività clinica in anestesia.
Dal 01.01.2015 ad ora
Tutor degli allievi interni e dei borsisti del Servizio di Anestesia e Rianimazione per la discussione di casi clinici, approfondimenti scientifici e discussione di articoli scientifici.

ATTIVITA’ DI RICERCA
PARTECIPAZIONE O DIREZIONE DI GRUPPI DI RICERCA
1. Partecipazione al progetto di ricerca diretto dal Prof. Roberto Chiocchetti della durata di 36 mesi (2007-2009) dal titolo: “Identificazione delle vie nervose (parasimpatiche, simpatiche e enteriche) destinate all’innervazione dello sfintere ileo-ciecale del cavallo mediante utilizzo di traccianti a trasporto retrogrado”. 2. Partecipazione al progetto di ricerca dal titolo: “Studio pilota sulla biomeccanica mandibolare nella sostituzione bilaterale del condilo con scaffolds di idrossiapatite” con responsabile il Prof. Scotti e della durata di 6 mesi, di cui richiesta al comitato etico il 15/01/2008. 3. Partecipazione al progetto di ricerca diretto dal Prof. Scotti e dal titolo: “Costruzione di scaffold in idrossiapatite e colonializzazione con cellule staminali per la medicina rigenerativa ossea” Il progetto è stato approvato dal Comitato Etico di Bologna in data 11/03/2009 con decreto ministeriale 51/2009-B (vedi allegato). 4. Partecipazione al progetto di ricerca dal titolo: “Ricostruzione ossee con scaffolds individualizzati con tecnologia CAD-CAM e a rilascio controllato di farmaci, per l'impiego di cellule staminali nella medicina ossea rigenerativa dei mascellari. Sperimentazione di laboratorio e studi animale su ovino per la validazione del nuovo biomateriale e successivo posizionamento di impianti dentali nell'osso rigenerato”; il progetto che vedeva come responsabile il Prof. Scotti è stato suddiviso in due parti e ha ricevuto l’approvazione del Comitato Etico in data 01/12/2013 con decreti ministeriali 293/2013-B e 294/2013-C. Per lo svolgimento del progetto è stata stipulata una convenzione con il Dipartimento Clinico Veterinario riportata nell'allegato. 5. Partecipazione al secondo progetto di ricerca dal titolo: “Ricostruzione ossee con scaffolds individualizzati con tecnologia CAD-CAM e a rilascio controllato di farmaci, per l'impiego di cellule staminali nella medicina ossea rigenerativa dei mascellari. Sperimentazione di laboratorio e studi animale su ovino per la validazione del nuovo biomateriale e successivo posizionamento di impianti dentali nell'osso rigenerato” della durata di 60 mesi e con la direzione scientifica del Prof. Scotti. Per l’esecuzione delle sperimentazioni è stato stipulato una convenzione con il Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie approvato nella giunta del 10/06/2014.
10
6. Direzione scientifica del Progetto di Ricerca della durata di 36 mesi dal titolo "Valutazione dell'efficacia dell'acepromazina usata in premedicazione al fine di prevenire gli effetti letali della miopatia da stress nei rapaci”. 7. Partecipazione al progetto di ricerca diretto dal Prof. Chiocchetti della durata di 36 mesi dal titolo: "Innervazione della giunzione gastro-esofagea (cardias) del cavallo”.
8. Responsabile della parte di farmacocinetica e farmacodinamica di due progetti di ricerca diretti dalla Prof.ssa Regula Bettschart, finanziati dalla ditta farmaceutica GRAEUB, in collaborazione con il personale del Servizio di Anestesia della Facoltà di Veterinaria di Zurigo. I titoli dei due progetti, che prevedevano l'utilizzo di cani beagle sani, erano: 1. Pharmacokinetics of S-ketamine in comparison to racemic ketamine following single IV bolus administration to dogs sedated with medetomidine. 2. Pharmakodynamics and pharmacokinetics of S-ketamine in comparison to racemic ketamine following single IV bolus administration to dogs anaesthetised with sevoflurane.
9. Partecipazione al progetto di ricerca diretto dalla Prof.ssa Maria Laura Bacci dal titolo: "Studio di valutazione dell'efficacia di diversi sierotipi e mutanti di vettore adenoassociato (AAV) nella trasduzione di motoneuroni e della glia mediante inoculo intratecale nel suino".
10. Responsabile per l'esecuzione degli esperimenti del progetto di ricerca diretto dal Prof. Alessandro Spadari dal titolo: "Valutazione dell'efficacia del PRP autologo dopo somministrazione eco-guidata in lesioni legamentose e tendinee spontanee: studio comparativo in cavallo, bovino, cane e gatto".
11. Partecipazione al progetto di ricerca dal titolo"Valutazione della cinetica ematica e dell'efficacia clinica (PK/PD) di buprenorfina somministrata per infusione endovenosa continua nel trattamento del dolore post-operatorio nel cane".
12. Responsabile del progetto dal titolo "Valutazione del danno da ischemia/riperfusione nell'intestino di cavallo" presentato come Progetto Ricercatori 2012 e finanziato dal Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie dell'Università degli Studi di Bologna per un importo di 20.000 euro. Durata del Progetto 24 mesi.

PRODUZIONE SCIENTIFICA (vedi allegato estrazione prodotti della ricerca NR)
114 lavori tra pubblicazioni su riviste con IF e atti di congresso così ripartiti:
58 articoli su rivista con IF
3 abstract su rivista
53 atti di Convegni sia nazionali che internazionali.

PARTECIPAZIONE A CORSI E CONGRESSI
Presentazione di VIII congresso nazionale SICV tenutosi ad Olbia (PD) dal 21 al 23 giugno 2001:
-Faringotomia io-tiroidea secondo Baldoni per cisti sottoepiglottica in una puledra.
Presentazione di IX congresso nazionale SICV tenutosi ad Agripolis- Legnaro(PD) dal 20 al 22 giugno 2002:
-Esperienze di monitoraggio anestesiologico in corso di chirurgia laparoscopica nel cane e nel gatto.
Presentazione di XI congresso nazionale SICV tenutosi a Grugliasco (TO) dal 10 al 12 giugno 2004:
11
-Intubazione selettiva endobronchiale nel cane endoscopicamente guidata in pazienti critici sottoposti a chirurgia a torace aperto.
Due presentazioni orali al congresso nazionale SISVET tenutosi a Salsomaggiore Terme dal 26 al 29 settembre 2007:
-Infusione endovenosa continua (TIVA) nel cavallo: aspetti clinici e andamento cinetico della ketamina;
-Valutazione dei fattori di rischio nello sviluppo di tromboflebiti associate a cateterismo endovenoso: studio retrospettivo su 74 casi.
Presentazione orale al congresso nazionale SISVET tenutosi a Udine dal 16 al 18 settembre 2009:
- Emolisi e ipercoagulazione nel cavallo trottatore durante la corsa tris.
Presentazione Orale al V convegno Nazionale SIVSAN tenutosi a Bologna dal 30 settembre al 01 ottobre 2011:
- Valutazione dell’efficacia dell’acepromazina a basso dosaggio contro la miopatia da cattura nella poiana (buteo buteo) e nel gheppio (falco tinnunculus)
Relatore al LIV ANNUAL CONFERENCE AIVPA-TERAPIA VETERINARIA tenutosi a Bentivoglio dal 11 al 12 aprile 2015:
- L’anestesia in corso di terapia farmacologica comportamentale
Presentazione orale al the AVA Spring Meeting tenutosi a Lione dal 20 al 22 aprile 2016:
- Ultrasound guided spinal catheter insertion in piglet: preliminary results
Due presentazioni orali al congresso nazionale SISVET tenutosi ad Olbia dal 19 al 22 giugno:
-Biological activity of freeze-dryed horse platelet concentrates
- Pharmacokinetic of high dose medetomidine (0.13 mg kg-1) administered intramuscularly in male cats for semen collection
Presentazione orale al 7th European Congress of Pharmacology tenutosi a Istambul dal 26 al 30 giugno 2016:
-Pharmacokinetics of S-ketamine and S-norketamine following racemic or S-ketamine IV bolus administration in dogs premedicated with medetomidine.
Dal 2012 al 2015
Relatore al “corso di endoscopia flessibile e rigida dell’apparato digerente, respiratorio e genitale nei piccoli animali” con due relazioni dal titolo “Endoscopia delle vie urinarie” e “L’anestesia per l’esame endoscopico”. Inoltre è stata docente durante i corsi per la prova pratica su modello animale.
Dal 2016 al 2019
Relatore al “Corso di endoscopia flessibile e rigida dell’apparato digerente, respiratorio e genitale nei piccoli animali” con relazione dal titolo “L’anestesia per l’esame endoscopico”. Inoltre è stata docente durante i corsi per la prova pratica su modello animale.
2017 e 2019
Relatore ai due “laboratori di anestesia e emodinamica” organizzati da Scivac e tenutosi ad Ozzano dell’Emilia nelle date 22-23 giugno 2017 e 20-21 febbraio 2019.
Relatore al corso organizzato da ATOVELP dal titolo: “Corso anestesia Generale: il Maestro apre la porta ma tu devi entrare da solo” tenutosi a Prato il 07-08/10/2017
Relatore al “corso di anestesia di base” organizzato da Scivac e tenutosi ad Ozzano dell’Emilia il 29-30 giugno 2017
12
Relatore alla giornata di studio organizzata da ATOVELP dal titolo: “Medicina Rigenerativa: novità nel campo delle cellule staminali e PRP” tenutasi a Pisa il giorno 18/11/2018
Relatore alla giornata organizzata il 9 marzo 2018 da AISAL in collaborazione con l'ISZLER di Brescia dal titolo “Gestione del dolore nei Farm animals nella ricerca”
Relatore e docente per la parte pratica al corso organizzato dal Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna dal titolo “Aggiornamento sulle procedure di sterilizzazione del cane e del gatto” tenutosi a Bologna presso Istituto Zooprofilattico Sperimentale – Sezione di Bologna e la prova pratica ad Ozzano dell’Emilia presso il DIMEVET
Relatore al “Corso di formazione per il personale abilitato in materia di IMPIEGO DEGLI ANIMALI AI FINI SCIENTIFICI ED EDUCATIVI – Livello 2” tenutosi ad Ozzano dell’Emilia dal 22-30 giugno e dal 5 al 6 febbraio 2019.

ATTIVITA DI SERVIZIO ALL’ATENEO
-Partecipazione al collegio di dottorato 2007: Clinica e Terapia d'Urgenza Veterinaria. Ateneo proponente: Università degli Studi di Bologna;
- Partecipazione al collegio di dottorato 2008: Scienze Cliniche Veterinarie. Ateneo proponente: Università degli Studi di Bologna; -Partecipazione al collegio di dottorato 2009: Scienze Cliniche Veterinarie. Ateneo proponente: Università degli Studi di Bologna
- Nominata dal 01.01.2015 responsabile del Servizio Anestesia e Rianimazione-articolazione di secondo livello. L’incarico è designato dal Consiglio di Dipartimento su proposta del Direttore che a sua
volta riceve proposta da docenti e ricercatori afferenti al Servizio prevede l’organizzazione del Servizio trasversale. In qualità di responsabile del Servizio Anestesia e rianimazione, come riportato dalla Disposizione Organizzativa N°1 del DIMEVET- Struttura organizzativa del DIMEVET (REV3):
• Assicura che le attività di ricerca e di servizio per il territorio, siano svolte in modo affidabile;
• Definisce, sulla base degli obiettivi generali di dipartimento, obiettivi specifici del Servizio;
• Valuta ed approva la costituzione di una o più articolazioni di terzo livello del Servizio e ne dà
comunicazione e motivazione al Consiglio di Dipartimento;
• Approva una PG che descrive l’organizzazione del Servizio, definendo responsabilità e compiti;
• Sovraintende e coordina l’operato delle articolazioni di terzo livello, quando ufficializzate;
• Assicura l’aggiornamento del portale e della cartella “qualità” (pagine dedicate al servizio);
• Assicura l’aggiornamento delle norme inerenti le attività del Servizio (se applicabile);
• Prepara la relazione/riesame annuale sull’attività del servizio come definito in apposita procedura;
• Garantisce il rispetto delle procedure dipartimentali e quelle generali del Servizio;
• Assicura la preparazione ed approva le procedure generali del Servizio;
• Organizza il servizio di prestazioni conto terzi (tipologia, tariffari, gestione budget economico, livello di
efficienza del servizio) e di consulenza associandovi idonei indicatori di corretta gestione (se applicabile);
• Approva o, là dove è obbligatoria, la firma di persone in possesso di precisi requisiti (come ad es. Un certo
ruolo o l’iscrizione ad un ordine professionale);
• Assicura l’approvazione dei rapporti di analisi/prova o di altri documenti rilasciati in seguito ad attività
integralmente o parzialmente svolte negli spazi del Servizio (se applicabile);
• Approva le non conformità e i reclami a carico del Servizio, definendo le azioni conseguenti ed
assicurandone il completamento e la valutazione;
• Assicura i piani di addestramento, formazione e aggiornamento del personale afferente al Servizio;
13
• Assicura la gestione degli accessi ai locali del Servizio.
ATTIVITA’ CLINICO ASSISTENZIALE
Dal 2000 al 2005 la dott.ssa Romagnoli ha svolto attività come anestesista veterinaria presso il Dipartimento Clinico Veterinario con casistica così suddivisa:
243 cavalli e bovini
333 piccoli animali
90 maiali e piccoli ruminanti
Dal 2006 ad oggi, la dott.ssa Romagnoli, come ricercatore presso prima il Dipartimento Clinico Veterinario e poi il Dipartimento di Scienze Mediche veterinarie, ha eseguito, come riportato nel gestionale FENICE:
1362 fra anestesie generali e sedazioni nei grossi e nei piccoli animali.
137 endoscopie su piccoli e grossi animali
248 attività chirurgiche (emergenze, ecografie, chirurgia tessuti molli, radiologia) su cavalli.
246 esami radiografici sia sui cavalli e sui piccoli animali
Preparazione e applicazione di 219 PRP (Platelet Rich Plasma) su cavalli e piccoli animali
Dal 2008 al 2014, durante lo svolgimento dell’alternative residency sotto la supervisione di diplomati europei ECVAA ha eseguito anestesie generali e sedazioni su piccoli animali, cavalli, ruminanti e piccoli ruminanti e specie esotiche (vedi allegato case log), così suddivisi:
142 piccoli animali
114 cavalli
34 ruminanti
10 animali esotici
Ha seguito inoltre 15 casi clinici durante due settimane di rotazione nella terapia intensiva del Royal Veterinary College.
Dal 2008 al 2018 (vedi file allegato)
Membro della Commissione Sanitaria per le manifestazioni del palio Niballo di Faenza. Il compito della Commissione Sanitaria (come riportato nel regolamento) è quello di salvaguardare e garantire il benessere animale e lo spirito della competizione attraverso il confronto delle capacità di cavalli e cavalieri in uguali condizioni, come è nella tradizione del torneo della città di Faenza. Inoltre la Commissione Sanitaria deve:
a) espletare tutti gli adempimenti di carattere clinico sanitario e normativo finalizzati al controllo ed
all’assistenza sanitaria degli animali impiegati nelle competizioni del Niballo. In particolare su 24-30 cavalli venivano eseguite esame clinico completo con particolare attenzione per l’esame ortopedico e esame radiografico su otto proiezioni radiografiche al fine di valutare idoneità sportiva per partecipare alle manifestazioni del Palio del Niballo.
b) garantire la verifica ed il controllo del rispetto della legislazione in materia di Sanità pubblica e di benessere
animale,
c) valutare l’idoneità dei cavalli a partecipare alle prove ufficiali al campo di gara e al Torneo
del Niballo.
Dal 2012 al 2018 (vedi file allegato)
Membro della Commissione Veterinaria per la Quintana di Ascoli Piceno. I compiti della Commissione Veterinaria come riportato nel regolamento della Quintana di Ascoli Piceno erano:
a) salvaguarda e garantisce il benessere degli animali nello spirito della sana competizione che si realizza nel leale confronto delle capacità di cavalli e cavalieri posti in eguali condizioni;
14
La Commissione Veterinaria esegue le visite cliniche sui 36 cavalli per anno secondo il seguente schema:
- prima visita, tesa ad accertare le condizioni generali che attribuisca l’idoneità ai cavalli presentati dai Sestieri, di partecipare alle prove. Questo controllo deve pertanto essere effettuato prima dell’inizio delle prove; esame clinico completo più esame radiografico
- prova a velocità sostenuta, durante una sessione di prove, che simuli nella maniera più reale possibile le condizioni di gara al fine di valutare l’attitudine del cavallo a quel tipo di gara;
- pre-visite (esame clinico completo) effettuate il giorno precedente le due giostre, sui due cavalli scelti dai Sestieri per la competizione, già sottoposti a prima visita.
b) provvede al controllo della corretta applicazione delle disposizioni normative vigenti relative a rievocazioni storiche che si svolgono con l’impiego di equidi ed in particolare all’esecuzione “dell’Ordinanza contingibile ed urgente, 21 luglio 2011 e successive modifiche, concernente la disciplina di manifestazioni popolari pubbliche o private nelle quali vengono impiegati equidi, al di fuori degli impianti e dei percorsi ufficialmente autorizzati";
c) controlla l’introduzione nei box per cavalli di sostanze vietate da norme di legge e di mezzi di somministrazione di tali sostanze come siringhe, aghi ipodermici senza previa autorizzazione della Commissione stessa.
d) adempie alle operazioni di pronto soccorso durante tutte le fasi delle giostre;
e) sovraintende le attività di verifica e controllo del fascicolo di giostra previste dal presente regolamento compilato e presentato dal Capo Sestiere o suo delegato;
f) valuta l’idoneità dei cavalli a partecipare alle prove e alle giostre presso il campo di gara.


Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.