Foto del docente

Nico Lanconelli

Professore associato

Dipartimento di Fisica e Astronomia

Settore scientifico disciplinare: FIS/07 FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)

Coordinatore del Corso di Laurea Magistrale in Physics

Curriculum vitae

Nico Lanconelli si è laureato in Fisica nel 1997 con 110 e lode, ha conseguito un diploma di perfezionamento in “Tecnologie avanzate dell'informazione e della comunicazione” nel 1998 e il dottorato in Fisica nel 2003. Dal 2004 è ricercatore presso il Dipartimento di Fisica dell'Università di Bologna.
Dal 1998 è impegnato in programmi di ricerca sulla diagnostica per immagini in mammografia e sullo sviluppo di sistemi per la ricerca automatica di zone di interesse in immagini digitali. Ha partecipato a diversi progetti interuniversitari per studio di apparati multimodali (combinazione di sistemi a trasmissione a raggi X e sistemi ad emissione a raggi g) dedicati alla diagnosi precoce del cancro alla mammella, a progetti dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) per lo sviluppo di sistemi computerizzati per la ricerca di lesioni in mammografia e progetti in collaborazione con industrie per lo sviluppo e la messa a punto di apparati per mammografia digitale. Tali progetti hanno consentito l'entrata sul mercato del primo apparato italiano per mammografia digitale, e lo sviluppo di un sistema per la ricerca automatica di lesioni in mammografie digitali.
È attualmente coordinatore di un progetto finanziato dall'Università di Bologna per lo studio di metodi numerici per l'inversione di dati in Fisica Applicata, responsabile locale di un progetto FIRB - Futuro in ricerca 2012 finanziato dal MIUR sullo sviluppo di un sistema a microonde per l'imaging della mammella e di un progetto INFN per lo sviluppo di un sistema tomografico a raggi X in contrasto di fase per l'imaging della mammella.
È stato responsabile locale di un progetto INFN per lo sviluppo di un sistema per la dosimetria PET, un progetto INFN per la messa a punto di un apparato CT a raggi X per l'imaging della mammella e di due progetti nazionale PRIN, uno per lo sviluppo di un apparato PET per piccoli animali, e un secondo per lo sviluppo di apparati CT-SPECT dedicati all'imaging del seno. È stato inoltre coinvolto in un progetto Europeo dal nome CHIRON (Cyclic and person-centric Health management: Integrated appRoach for hOme, mobile and clinical eNvironments), finanziato in FP7 all'interno dell'iniziativa ARTEMIS. In tale progetto si è occupato di elaborazione di immagini in applicazioni cardiache ed è stato task leader di un task legato allo sviluppo di metodi di elaborazione di immagini di ultrasuoni 3D e di MRI.
È autore di più di 60 pubblicazioni su riviste internazionali peer reviewed e di numerosi atti di convegni internazionali, di un libro didattico sulla Fisica applicata alle scienze motorie, di alcuni capitoli di libri internazionali e di due brevetti industriali.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.