Foto del docente

Marta Galloni

Professoressa associata

Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali

Settore scientifico disciplinare: BIO/02 BOTANICA SISTEMATICA

Curriculum vitae

Marta Galloni è nata a Bologna il 13/09/1971.

Nel 1990 ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale N. Copernico (Bologna). Successivamente si è iscritta al Corso di Laurea in Scienze Biologiche dell'Università degli Studi di Bologna. Ha frequentato l'A.A. 1992-93 presso l'Università di Utrecht (Olanda), con una borsa di Sudio Erasmus della durata di 10 mesi. Nel 1998 ha conseguito il titolo di Dottore in Scienze Biologiche, discutendo la tesi di laurea: “Dendroflora della Provincia di Bologna” (relatore Prof. G. Cristofolini), con voto 110/110. Ha svolto il I semestre di tirocinio post-laurea presso l'Erbario di Bologna (Sistema Museale di Ateneo) collaborando alla identificazione ed archiviazione di campioni d'erbario. Dal settembre 1998 ha svolto uno stage (equiparato al II semestre di tirocinio) presso la ditta Ambiental S.L. di Murcia (Spagna), nell'ambito del Programma Europeo “Leonardo da Vinci”, con una borsa di studio di 6 mesi assegnata dalla Fundación Universidad Empresa di Murcia.

Nel 2000 è stata ammessa al XV ciclo di Dottorato di ricerca in “Biosistematica ed ecologia vegetale” (Università di Firenze). Lo stesso anno ha superato l'esame di abilitazione all'esercizio della professione di Biologo. Nei tre anni successivi ha svolto un'indagine sulle strategie riproduttive di alcune specie della tribù delle Cytiseae (Leguminosae), frequentando il Dipartimento di Biologia Evoluzionistica e Sperimentale presso la sede consorziata di Bologna. Il 4/9/2003 ha discusso la tesi:  “Biologia riproduttiva ed ecologia dell'impollinazione in Leguminosae-Cytiseae”, ottenendo il titolo di  Dottore di ricerca. Il 28/06/2004 ha ottenuto una borsa di studio post-dottorato presso il Dipartimento di Biologia Evoluzionistica e Sperimentale dell'Università di Bologna, presentando il Progetto di ricerca: “Modalità ed efficienza dell'impollinazione nelle Leguminosae-Faboideae. Aspetti ecologici ed evolutivi.”

Nel febbraio 2005 ha vinto il concorso per ricercatori in Botanica Sistematica (BIO/02) bandito dall'Università degli Studi di Bologna ed è stata assunta presso l'Ateneo bolognese il 1 aprile 2005. Afferisce al Corso di Laurea in Scienze e Gestione della Natura della Scuola di Scienze ed al Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell'Università di Bologna (già Dip. di Biologia Evoluzionistica Sperimentale).

Vincitrice di una borsa di studio nell'ambito del Progetto Marco Polo, da aprile ad agosto 2005 ha frequentato il C.E.F.E. (Centre d'Ecologie Fonctionnelle et Evolutive) – CNRS, a Montpellier (Francia), dove ha partecipato all'attività di ricerca dell'équipe guidata da John Thompson, contribuendo in particolare alle indagini sulla biologia riproduttiva di Paeonia officinalis nell'ambito del progetto: “Impatto della ricolonizzazione forestale sulla riproduzione e rigenerazione di una specie protetta: Paeonia officinalis”.

 Dal 2000 è stata componente di gruppi di ricerca finanziati a livello locale, presso l'Università di Bologna, e a livello nazionale (CNR 2000 Progetto strategico “Biodiversità ed ecosistemi. Diversità molecolare e citogenetica e filogenesi di specie rare della flora italiana”, PRIN 2000Genesi, struttura e conservazione della biodiversità nella flora Mediterranea: basi geografiche, riproduttive, molecolari”, PRIN 2003Biologia ed evoluzione dell'endemismo nella flora Mediterranea”, PRIN 2005 "Approccio integrato alla speciazione e filogenesi delle piante nell'area del Mediterraneo").

E' stata coordinatore locale del progetto PRIN 2008finanziato da MIUR - “Il successo riproduttivo delle piante - il ruolo delle ricompense e dei segnali fiorali. Fattori limitanti e adattamento dell'impollinazione in popolazioni isolate. (Coordinatore scientifico nazionale: Prof. Ettore Pacini, Univ. Di Siena) (2009-2011)

Attualmente è Coordinatore scientifico del progetto Life+ Nature & Biodiversity LIFE09/NAT/IT/000212 “Plant-Pollinator Integrated CONservation approach: a demonstrative proposal” (2011-2015), co-finanziato dall'Unione Europea (total budget 603,007€;  EU contributo 300,966 € - Beneficiario Coordinatore: Università di Bologna).

Svolge la propria attività di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell'Università di Bologna.

Attività scientifica

Si è occupata della sistematica, del riconoscimento e della distribuzione locale di specie legnose della flora italiana, con particolare attenzione verso i generi critici Rubus, Rosa e Salix. Per la tesi di laurea ha condotto un'indagine sulla dendroflora della Provincia di Bologna. In seguito è stata co-autrice ed illustratrice del manuale “Guida alle piante legnose dell' Emilia-Romagna” Ha svolto ricerche sulla biologia riproduttiva e sull'impollinazione delle Leguminose, conducendo indagini su popolazioni naturali. Dal 2006 ha avviato nuove indagini di ecologia riproduttiva su specie di Angiosperme mediterranee rare e minacciate. Le ricerche sono prevalentemente incentrate su: relazioni piante-impollinatori, con particolare riferimento al ruolo delle ricompense fiorali, breeding system e fitness riproduttiva delle piante, strategie di conservazione della biodiversità.

I risultati ottenuti sono stati pubblicati su riviste internazionali ed esposti con comunicazioni orali in occasione di riunioni scientifiche e congressi nazionali ed internazionali.

In qualità di Coordinatore del Progetto Europeo Life+Biodiversity “Plant-Pollinator Integrated CONservation approach: a demonstrative proposal” (LIFE09/NAT/IT/212), nel 2013 ha organizzato presso il Dip. BiGeA dell'Università di Bologna il workshop teorico-pratico: “How can we protect and preserve biodiversity?” (3-4/5/2013).

E' referee per diverse riviste internazionali tra cui Plant Biology, Australian Journal of Botany, Flora, Plant Systematics and Evolution, Plant Biosystems, Journal for Nature Conservation, Botanica Helvetica.

Attività didattica

ESEGUITA PER I CORSI DI LAUREA IN SCIENZE BIOLOGICHE E SCIENZE NATURALI (dal 2001)

Dal 2001 ha partecipato, con seminari ed esercitazioni pratiche, all'attività didattica di vari corsi accademici in ambito botanico. Dall' a.a. 2004/2005 fa parte della commissione d'esame per i seguenti corsi: Tecniche e biologia della conservazione vegetale, Botanica evoluzionistica, Biosistematica vegetale, Biodiversità ed evoluzione.

Dall'a.a. 2007/08 è titolare dei corsi: Tecniche e biologia della conservazione vegetale (L.S. Conservazione e gestione del patrimonio naturale), Conservazione di specie vegetali (L.M. Scienze e Gestione della Natura), Laboratorio di biodiversità vegetale (L.S. e L.M. Biodiversità ed Evoluzione).

E' stata ed è tutore di tirocinio e relatore di numerose tesi di Laurea (2 L.S. Conservazione e Gestione del Patrimonio Naturale, 4 L.M. Scienze e Gestione della Natura, 13 LS/LM, 9 LT). E' stata relatore di 2 tesi di Dottorato in Biodiversità ed Evoluzione, presso il Dipartimento di Biologia Evoluzionistica Sperimentale, Università di Bologna. Coordinatore del Dottorato: Prof. Barbara Mantovani:

- Fisogni A. (2011) Pollination ecology and reproductive success in isolated populations of flowering plants: Primula apennina Widmer, Dictamnus albusL. and Convolvulus lineatus L.

- Rossi M. (2012)Taxonomy, phylogeny and reproductive ecology ofGentiana lutea L.

In ambito accademico ha tenuto i seguenti seminari:

-    “Ricompense fiorali nelle Leguminosae-Faboideae”, Dottorato in “Biodiversità ed Evoluzione”, Università di Bologna (18/10/2004).

-     “Modalità ed efficienza dell'impollinazione nelle Leguminosae-Faboideae”, Scuola di Dottorato in “Scienze e Tecnologie Applicate all'Ambiente”, Università di Siena (2005).

-     “Allocazione delle risorse per la riproduzione in Leguminose Mediterranee”, Dottorato in “Biodiversità ed Evoluzione”, Università di Bologna (23/01/2006).

-    “Ecologia riproduttiva di Angiosperme Mediterranee”, Ciclo di seminari del BES, Università di Bologna: “La ricerca è giovane” (18/02/2008).

-    “Ecologia riproduttiva di Angiosperme Mediterranee”, Corso di “Biologia Vegetale Agraria” (L.S. Scienze dei sistemi agroindustriali, Facoltà di Agraria), Università di Bologna (02/05/2008).

-    “Short-course in Pollination ecology”, Scuola di Dottorato in Scienze Biologiche e molecolari”, Università di Pisa (“A pollen grain story I: from microsporogenesis to dispersal” 15/3/2012; “A pollen grain story II: the trip (to a compatible stigma)” 22/3/2012; “A pollen grain story III: from pollen deposition to ovule fertilization” 27/3/2012).