Foto del docente

Marinella Roberti

Professoressa associata confermata

Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie

Settore scientifico disciplinare: CHIM/08 CHIMICA FARMACEUTICA

Curriculum vitae

Marinella Roberti è Professore Associato di Chimica Farmaceutica e svolge la sua attività di ricerca presso il Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie Alma Mater Studiorum - Università di Bologna. È abilitata al ruolo di Professoressa Ordinaria di Chimica Farmaceutica. Nel 1986 si è laureata in Farmacia presso l'Università degli Studi di Bologna, con la votazione di 110/110 e lode. Come parte del suo training post-lauream ha svolto lavoro di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell'Università di Bologna usufruendo di borse di studio dell'industria farmaceutica e nel 1990 ha vinto il concorso per ricercatore universitario. Nel triennio successivo alla presa di servizio, ha trascorso alcuni anni in istituzioni di ricerca italiane ed estere (Università di Perugia e Mayo Clinic di Jacksonville, FL. USA).
L'attività di ricerca riguarda, principalmente, studi diretti alla sintesi di piccole molecole organiche a potenziale attività biologica, alla caratterizzazione strutturale di tali molecole ed all'approfondimento dei relativi rapporti struttura-attività. La principale linea di ricerca è volta all'identificazione di nuove piccole molecole biologicamente attive, le quali possono essere sia candidati lead antitumorali innovativi, sia utili strumenti chimici per studiare pathways molecolari nelle cellule tumorali. Dal punto di vista chimico, l'attenzione è rivolta verso strutture privilegiate o scaffolds molecolari che permettano la sintesi in parallelo di derivati simil-naturali. Negli ultimi anni si è inoltre intrapreso uno studio riguardante la progettazione e la sintesi di piccole molecole biologicamente attive che possono essere candidati lead per il trattamento di patologie neurodegenerative. 

Di recente, in collaborazione con alcune PMI, ha diretto programmi di ricerca riguardanti la progettazione e messa in opera di nuove strategie sintetiche, applicabili in un contesto industriale, per la preparazione di noti principi attivi farmaceutici.

Dal 2014 è membro dell’editorial board della rivista scientifica “Combinatorial Chemistry & High Throughput Screening” e dal 2020 di “Biomolecules”. Svolge inoltre attività di revisione per numerose riviste scientifiche quali Journal of Medicinal Chemistry, European Journal of Medicinal Chemistry, Organic and Biomolecular Chemistry ecc.

L'attività scientifica è documentata da 101 pubblicazioni, un brevetto internazionale, 3 capitoli di libro e da numerose comunicazioni a congressi nazionali e internazionali di cui alcune su invito. Gli indicatori bibliometrici, come riportati da Scopus in marzo 2022, sono i seguenti: H index = 33, citazioni totali 3316. Impact factor totale = 370.83 riportato da ISI-JCR 2020.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.