Foto del docente

Marco Santoro

Professore ordinario

Dipartimento delle Arti

Settore scientifico disciplinare: SPS/07 SOCIOLOGIA GENERALE

Curriculum vitae

1988 Laurea in Scienze politiche, Università Cattolica di Milano. Titolo della tesi "La mafia come tipo istituzionale" (relatore Gianfranco Miglio).

1990-1993 Borsista del dottorato in Sociologia e ricerca sociale, Università di Trento

1993 Conseguimento del titolo di dottore di ricerca in Sociologia e ricerca sociale, con la tesi "Notai e notariato in Italia. Sociologia storica di una professione" (tutor Marzio Barbagli).

1993-1995 Borsista post-dottorato presso il Dipartimento di Scienze dell'educazione dell'Università di Bologna

1995-1999 Ricercatore in Storia delle istituzioni politiche (SPS/01), Facoltà di Scienze della Formazione, Università, Cattolica di Milano

1999-2001 Ricercatore di Sociologia generale (SPS/07), Facoltà di Scienze Statistiche, Università di Bologna

2001-   Professore Associato di Sociologia generale (SPS/07), presso la Facoltà di Scienze Statistiche, Università di Bologna poi, dal 2012, presso il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione, Scuola di Lettere e Beni Culturali, Università di Bologna

Dicembre 2012 Abilitazione alla prima fascia nel settore Sociologia generale (14/C1) e nel settore Sociologia dei processi culturali (14/C2).

Marzo 2017 Professore ordinario in Sociologia generale (SPS/07)

 

Spring 2002  Visiting fellow presso la School of Economic and Social Studies dell'University of East Anglia (UK).

Dec. 2006-Feb. 2007 Visiting Fellow presso il Department of Sociology della London University, Goldsmith College

Maggio 2010 Visiting research fellow presso la Columbia University, NYC

March 2015 Visiting Research fellow presso la London School of Economics, Dept. of Sociology. 

Nov.-Dic. 2015  Chercheur invité all'EHESS (Paris)

E' stato invitato a presentare le sue ricerche in seminari, conferenze  e convegni presso diverse università e centri di ricerca internazionali, come il Centre of Cultural Sociology della Yale University, il Dipartimento di Sociologia della Copenhagen Business School, la London School of Economics, l'EHESS (Paris), l'Università di Manchester.

E' stato speaker invitato al Presidential Panel on Mafias del Congresso dell'American Sociological Association del 2011 (agosto, Las Vegas).

Nel 2013 è stato invitato a organizzare la sessione principale della sezione History of Sociology dell'ASA all'annuale congresso dell'American Sociological Association (agosto 2013, New York)

Dal settembre 1992 collabora alle attività di ricerca dell'Istituto Carlo Cattaneo (del cui comitato scientifico è stato membro nel biennio 2011-12). Per conto dell'Istituto ha diretto ricerche sul mercato del lavoro dei laureati delle università dell'Emilia-Romagna, sulla produzione culturale nel Mezzogiorno, sul campo letterario emiliano, sull'organizzazione della vita musicale a Bologna. Negli anni 2008-201 ha diretto presso l'Istituto l'unità italiana della ricerca europea "Art Festivals and the European Public Culture ". Presso lo stesso Istituto Cattaneo ha fondato la serie editoriale "Cultura in Italia" (2007-), di cui è direttore.

Responsabile scientifico dell'unità di ricerca italiana (sede Università di Bologna) della ricerca europea INTERCO-SSH (INTERnational COoperation in the SSH: Comparative Socio-Historical Perspectives and Future Possibilities) coordinata da G. Sapiro (Paris Sorbonne-EHESS) (project number 319974; topic The Future of Social Sciences and Humanities in the context of the European Research Area) / 2013-2017

Responsabile scientifico dei progetti, in convenzione tra Dipartimento di Filosofia e Comunicazione e Regione Emilia-Romagna/Servizio Politiche per la Sicurezza, "Riconoscere le mafie" (2013-2014) e "Segnali di mafia" (2015-2016)

E' stato membro della redazione della rivista “Polis” (1995-2000) e della rivista “Il Mulino” (2000-2002)

Dal 2006 membro del comitato di direzione della rivista "Polis".

E' tra i fondatori, e membro della direzione, della rivista «Studi Culturali» (Il Mulino 2004-), di cui è condirettore per il triennio 2016-2018.

E' tra i fondatori, e condirettore sin dalla nascita, della rivista "Sociologica. Italian Journal of Sociology online" (Il Mulino 2007-)

Membro dell'editorial board delle riviste "Poetics" (2008-2015), "Cultural Sociology" (2011-  ) e "American Journal of Cultural Sociology" (2013-  ).

Membro del comitato scientifico della rivista "Gli Spazi della Musica" (Università di Torino).

Svolge o ha svolto attività di peer-reviewer per le riviste: American Journal of Sociology, American Sociological Review, British Journal of Sociology, Sociological Theory, Poetics, Cultural Sociology, American Journal of Cultural Sociology, Actes de la recherche en sciences socials, Rassegna Italiana di Sociologia, Polis, Studi Culturali, Social Psychology Quarterly, Ethnography, Sociological Forum, Rivista italiana di filosofia del linguaggio, Social Epistemology, Law and Society Review, European Sociological Review