Foto del docente

Marco Depolo

Professore a contratto a titolo gratuito

Dipartimento di Scienze Dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin"

Dipartimento di Psicologia "Renzo Canestrari"

Curriculum vitae

1. Iter e posizione universitaria

Borsista dall'a.a. 1976/77 presso la Facoltà di Sociologia dell'Università di Trento, è nominato nell'a.a. 1981/82 ricercatore confermato per le discipline psicologiche.

In servizio come ricercatore confermato presso la Facoltà di Sociologia dell'Università di Trento sino all'a.a. 1985/86 e, dal 1986/87 al 1991/92, presso la Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Bologna.

Dall'a.a. 1992/93 è nominato professore associato, quale vincitore di concorso libero nel raggruppamento "Psicologia applicata", presso il Corso di laurea in Psicologia della facoltà di Magistero dell'Università di Bologna. Passa alla nuova Facoltà di Psicologia come titolare dell'insegnamento di Psicologia delle organizzazioni.

Nell'a.a. 1999/2000 è dichiarato idoneo al ruolo di professore ordinario a seguito di valutazione comparativa nel raggruppamento “Psicologia del lavoro e delle organizzazioni”. Dal 2000/01 è in servizio come professore ordinario presso la Facoltà di Psicologia dell'Università di Bologna. Attualmente fa parte del Dipartimento di Psicologia e della Scuola di Psicologia & Scienze della Formazione.

Dal 2005 al 2009 è pro-rettore per l'innovazione organizzativa dell'Università di Bologna.

Dall'a.a. 2009/10 al 2014/15 è coordinatore della Laurea Magistrale "Psicologia delle organizzazioni e dei Servizi" (Master WOP-P Erasmus Mundus).

Dal 2016 al 2019 fa parte del Presidio della Qualità di Ateneo UniBO (http://www.unibo.it/it/ateneo/organizzazione/presidio-della-qualita-ateneo ), per la parte relativa alle attività didattiche.

Dal 1° novembre 2019 cessa dal servizio come professore dell’Università di Bologna a seguito di dimissioni volontarie, per sopravvenuta incompatibilità con la cultura organizzativa prevalente nel proprio Dipartimento di Psicologia.

2. Attività accademiche

Presso l'Università di Bologna è stato responsabile dell'Indirizzo "Psicologia del lavoro e delle organizzazioni" del CdL quinquennale in Psicologia dalla sua istituzione, nonché presidente dall'a.a. 2003/04 al 2005/06 del corso di laurea in "Scienze del comportamento e delle relazioni sociali". Dal 2009/10 al 2014/15 è presidente del CdL in "Psicologia delle Organizzazioni e dei Servizi" (parte internazionale: WOP-P Erasmus Mundus Master).

E' stato componente del Collegio docenti del dottorato in “Psicologia sociale, dello sviluppo e delle organizzazioni” nell'Università di Bologna dalla sua istituzione. Dal 2010/11 al 2015/16 è stato componente del Collegio docenti del dottorato in Scienze Psicologiche.

Ha tenuto insegnamenti di psicologia del lavoro e delle organizzazioni in Facoltà, Master e Scuole di specializzazione dell'Università di Trento prima e di Bologna poi.

E' stato più volte chiamato a far parte di commissioni di concorso per il conferimento del titolo di dottore di ricerca e per l'idoneità a posti di professore universitario nelle discipline psicologiche, presso università italiane e straniere. Tra queste ultime: Toulouse-Le Mirail (F), Cadiz (E), Madrid UNED (E), Valencia (E), Madrid Rey Juan Carlos (E).

Ha svolto compiti di referee per lavori scientifici proposti per la pubblicazione su riviste nazionali ed internazionali.

Ha fatto parte dei boards scientifici di congressi internazionali dell'AIPTLF (Association Internationale de Psychologie du Travail de Langue Française) e dell'EAWOP (European Association of Work and Organizational Psychology). E' stato presidente del “XIIIème Congrès International de Psychologie du Travail et des Organisations », tenuto a Bologna nel 2004.

3. Attività scientifiche extra-accademiche

2016- 2019
Componente del Gruppo di coordinamento interistituzionale INVALSI/MIUR del progetto Pon 2014-2020 “PRODIS – Professionalità del dirigente scolastico”, per la realizzazione della valutazione della performance dei Dirigenti Scolastici italiani

2016- 2019
Componente del Comitato tecnico Scientifico PON “PRODIS” presso INVALSI, per il monitoraggio della valutazione della performance dei Dirigenti Scolastici italiani

01.12.2013 – 01.12.2014
Docente temporaneo presso Scuola Superiore della P.A. (poi SNA - Scuola Nazionale di Amministrazione) di “Psicologia del lavoro e valutazione della formazione”

2012 – 2014
Componente del S-EAC (Specialist-European Awarding Committee) - Progetto di certificazione europea psicologi EuroPsy (specialisti in psicologia del lavoro)

2011 – 2014
Responsabile della linea su valutazione e monitoraggio delle attività formative, nel programma Dip.to Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio “RFQ – Una rete per la formazione di qualità”

2010 – 2012
Componente del NAC-Italy, board nazionale che rilascia il certificato di “Psicologo Europeo” (EuroPsy), su delega di EFPA (European Association of Psychologists Associations).

2008 – 2011
Componente del Consiglio direttivo AIP (Associazione Italiana di Psicologia)

2006 – 2008
Componente della Task Force incaricata dalla Presidenza EAWOP di elaborare un modello europeo di Advanced EuroDiploma in Work & Organizational Psychology.

2004 – 2017
Componente del Nucleo di Valutazione dei progetti Fondo Sociale Europeo della Provincia Autonoma di Trento

1999 – 2004
Presidente SIPLO (Società Italiana di Psicologia del Lavoro e dell'Organizzazione)

4. Attività di ricerca

Durante il periodo di permanenza presso l'Università di Trento e il successivo servizio presso l'Università di Bologna ha collaborato alla progettazione e alla realizzazione di ricerche su: la sindacalizzazione in Italia; i mutamenti negli atteggiamenti verso il lavoro; gli effetti psicosociali della disoccupazione; i processi di negoziazione sindacale; lo sviluppo della carriera lavorativa (socializzazione lavorativa e organizzativa; strategie dei soggetti nelle fasi di transizione: ingresso al lavoro, disoccupazione; pensionamento); l'acquisizione e lo sviluppo della competenza professionale; qualità della vita lavorativa e mobbing; fattori di rischio psicosociale nel lavoro; strategie individuali e organizzative nei confronti del pensionamento; salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.

Ha fatto parte del gruppo di ricerca internazionale WOSY (Work Socialization of Youth) sui processi di socializzazione lavorativa. Ha partecipato, sia come componente che come responsabile del gruppo di ricerca locale e come titolare responsabile dell'intero progetto nazionale, a progetti finanziati dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e dal Ministero dell'Università e della Ricerca (PRIN).

Ha fatto parte del team del Progetto XCYCLE (http://www.xcycle-h2020.eu/ ), finanziato da Horizon 2020 sulla sicurezza dei ciclisti nel traffico, consorzio di cui l’Università di Bologna (prof. Luca Pietrantoni) è capofila.

Ha fatto parte del team del progetto NUCLEON (https://site.unibo.it/hfrs/it/progetti/nucleon ) finanziato nell’ambito dell’Accordo di Cooperazione nel Campo della Ricerca e dello Sviluppo Industriale, Scientifico e Tecnologico tra Italia e Israele. Il progetto ha l’obiettivo di aumentare la sicurezza delle operazioni di atterraggio di elicotteri a bordo di navi.

Ha fatto parte del progetto ESTEEM - European Safety Training and Evaluation for European Mobility ( https://esteem.group.shef.ac.uk/ ), finanziato dal Programma Erasmus+ UE, finalizzato a produrre e sperimentare un modello innovativo di formazione alla sicurezza lavorativa, in particolare per lavoratori vulnerabili, come ad es. lavoratori immigrati addetti alle costruzioni.

E' autore, da solo e in collaborazione, di numerosi lavori scientifici (volumi e parti di volumi, articoli su riviste scientifiche nazionali ed internazionali), oltre a numerose comunicazioni a congressi scientifici nazionali e internazionali.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.